Show Player

LIVE Ciclismo su pista, Europei 2019 in DIRETTA: 18 ottobre. Deludono Viviani e Paternoster: sono giù dal podio nell’Omnium



CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA LIVE DELLA PENULTIMA GIORNATA DEGLI EUROPEI DI CICLISMO SU PISTA (INIZIO ALLE ORE 15.00)

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

21.43: Grazie per averci seguito, buonanotte e appuntamento a domani per la quarta giiornata di gare

Loading...
Loading...

21.42: Si chiude qui la terza giornata di gare all’Europeo di Apeldoorn, la prima senza medaglie per l’Italia che non ha giocato al meglio le sue carte negli Omnium. Si riparte domani con Filippo Ganna impegnato nell’inseguimento individuale

21.41: Il bronzo va alla Polonia con Rudyk che supera al fotofinish Dimitriev

21.37: Tra poco l’ultima medaglia da assegnare, il bronzo dello sprint maschile tra Dimitriev e Rudyk

21.35: Oro per la Francia con Thomas, argento per la Danimarca con Hansen, bronzo per la Gran Bretagna con Wood

21.32: Hansen guadagna i 10 punti finali che significano argento. Oro per Thomas e bronzo per Wood, quarto Torres, quinto Van Schip, sesto Viviani

21.30: Poco brillante Viviani che è solo quarto nel penultimo sprint

21.28: Van Schip a traino di Thomas guadagna il giro e si riporta al secondo posto. Per Viviani impossibile la corsa al podio

21.27: Volikakis vince il terz’ultimo sprint, davanti a Torres che guadagna il gruppo e ora è secondo

21.26: Viviani sembra aver alzato bandiera bianca, è intrupppato nel gruppo e probabilmente Torres gli toglierà ogni possibilità di lottare per il podio

21.25: Thomas e Volikakis raggiungono Torres

21.24: Torres guadagna terreno. Se prenderà il giro sarà secondo

21.23: Riparte Torres

21.21: Van Schip vince la volata davanti a Thomas

21.19: Arriva il giro per il quintetto e Viviani è quarto con 122

21.19: Sono cinque davanti: Thomas, Torres, Wood, Thomas e Hansen

21.19: Viviani prende 5 punti ma dietro Thomas e Hansen si stanno avvicinando

21.19: La trenata di Van Schip riporta sotto il gruppo

21.18: E’ partito Hansen dietro

21.17: Mezzo giro di vantaggio per la coppia

21.17: Si riapre il gap tra Viviani-Torres e il gruppo

21.16: Torres prende i 5 punti, Viviani 3, dietro recupera il gruppo

21.15: Mezzo giro di vantaggio per Torres e Viviani

21.15: Torres e Viviani all’attacco

21.13: Rimonta spettacolare di Van Schip che batte Hansen e Wood, Viviani continua a restare nascosto ma tenterà di prendere il giro

21.10: Hansen vince la seconda volata davanti a un Thomas scatenato

21.08: Ripreso l’ungherese

21.07: Lovassy vince la prima volata in fuga, Van Schip secondo, Thomas terzo, Viviani non fa lo sprint

21.06: Attacco dell’ungherese Lovassy

21.03: Elia Viviani a caccia del podio nell’Omnium. Questa la situazione prima della corsa a punti che sta per partire: Thomas Benjamin (Fra) 116, Van Schip Jan (Ned) 108, Torres Albert (Esp) 86, Viviani Elia (Ita) 94, Tsishkou Raman (Blr) 78, English Felix (Irl) 54, Oliveira Rui (Por) 64, Ershov Artur (Rus) 36, Gotzinger Valentin (Aut) 34, Pietrula Nicolas (Cze) 16, Kubis Lukas (Svk) -35, Hansen Lasse Norman (Den) 98, Wood Oliver (Gbr) 100, Sajnok Szymon (Pol) 78, Volikakis Christos (Gre) 82, De Vylder Lindsay (Bel) 68, Imhof Claudio (Sui) 50, Beyer Maximilian (Ger) 44, Lovassy Krisztian (Hun) 24, Gladysh Roman (Ukr) 22, Crista Daniel (Rom) -36

20.51: Dopo la premiazione entra in scena Viviani che si gioca una medaglia nella corsa a punti dell’Omnium

20.50: E’ oro per Hoogland! Lavreysen parte forse troppo tardi per la rimonta e non riesce a completare la rimonta

20.47: Ora il secondo derby olandese tra Hoogland e Lavreysen (1-0)

20.46: Parte fortissimo Dimitriev a un giro e mezzo dal termine e Rudyk non riesce a rimontare

20.43: Ora la seconda finale per il bronzo maschile: Rudyk-Dimitriev (1-0)

20.41: E’ oro per la Russia! Voinova parte fortissimo a un giro dalla fine e Starikova non la riesce a rimontare, accontentandosi dell’argento, bronzo per la Germania con Friedrich

20.39: Seconda manche della finale per l’oro femminile. Voinova-Starikova (1-0)

20.38: E’ bronzo per Friedrich che batte ancora Hinze

20.33: Ora la seconda manche delle finali della velocità. Per il bronzo femminile Friedrich-Hinze (1-0)

20.32: Decisiva l’ultima volata con l’olandese Wild, quarta che guadagna i due punti che le servono per l’oro, la britannica Kenny chiude terza ma non strappa l’oro all’olandese, mentre la bielorussa Sharakova con l’ultima azione incamera 10 punti e scavalca Paternoster ma soprattutto Pikulik ed è bronzo

20.31: E’ quinta Letizia Paternoster, letteralmente crollata nel finale. Vince Wild, argento per Kenny, terzo posto per Sharakova

20.31: Scatta Sharakova e potrebbe guadagnare il bronzo, Wild è da oro

20.30: Addio medaglia per Paternoster che si stacca dalla parte alta del gruppo e non farà l’ultimo sprint. Altra medaglia di legno in arrivo

20.29: Paternoster deve battere Pikulik nell’ultimo sprint per il bronzo ma Dideriksen è ancora in caccia

20.28: Mezza pista di vantaggio per Didericksen che vince la penultima volata, Pikulik guadagna un altro punto su Paternoster. Polacca terza e azzurra quarta. Ci si gioca tutto all’ultima volata

20.27: Scatto di Didericksen

20.25: Ancora 5 punti per Pikulik che supera Paternoster, terza, seconda Kenny. L’azzurra è sempre quarta nella generale quando mancano due volate

20.22: Sharakova guadagna un punto e supera Paternoster a quota 102

20.22: Belga, svizzera e portoghese sono in caccia e tolgono punti alle big

20.20: Attacco di Sharakova che guadagna il giro e mette in carniere 20 punti, raggiungendo Paternoster al terzo posto

20.19: Pikulik vince la quarta volata, dasvanti a Wild, quarta Kenny, Paternoster non fa la volata e mantiene due punti di vantaggio su Pikunik

20.16: Wild vince la terza volata e torna in testa con 108 punti

20.13: Terzo posto per Paternoster nella seconda volata. Vince Sharakova, seconda Kenny, nessun punto per Wild. Kenny 106, Wild 103, Paternoster 101

20.09: Primo sprint. 5 punti per Kenny, 3 per Paternoster, 1 punti per Wild

20.07: 80 i giri in programma con 7 sprint e l’ultimo che assegna punteggio doppio. Un giro vale 20 punti

20.05: Al via la corsa a punti che decide l’Omnium. Terza al momento letzia Paternoster. Queste le protagoniste: Wild (Netherlands) 102, Paternoster (Italy) 94, Pikulik (Poland) 92, Stock (Germany) 88, Martins (Portugal) 72, Seitz Aline (Switzerland) 58, Eberhardt (Austria) 50, Stenberg (Norway) 44, Sevcikova (Czech Republique) 32, Borissza (Hungary) 12, Kenny (Great Britain) 98, Dideriksen (Denmark) 94, Copponi (France) 92, Sharakova (Belarus) 76, Kopecky (Belgium) 62, Klimchenko (Ukraine) 58, Baleisyte (Lithuania) 50, Boylan (Ireland) 38, Bacikova (Slovakia) 30, Usabiaga Balerdi (Spain) 12

20.01: Spettacolare volata di testa di Hoogland che non si fa rimontare da Lavreysen e va sull’1-0

19.58: E’ il momento dello spettacolare derby olandese tra Hoogland e Lavreysen, ci si gioca l’oro

19.57: La rimonta vincente di Rudyk che batte Dimitriev sul filo di lana

19.54: Ora il polacco Rudyk e il russo Dimitriev: prima sfida per il bronzo

19.54: Volata di testa di Voinova che resiste al ritorno di Starikova e va sull’1-0

19.51: Prima manche della finale per l’oro femminile: Starikova contro Voinova

19.50: Friedrich si aggiudica la prima sfida al fotofinish

19.48: Al via la finale per il terzo e quarto posto della velocità femminile, primo round: di fronte le due tedesche Friedrich e Hinze

19.37: oro a sorpresa per la tedesca Brausse che con 3’25″002 e rifila 1″187 a Brennauer che in qualificazione aveva fatto segnare il record europeo

19.35: A metà gara Brausse avanti per 572 millesimi su Brennauer

19.31: Ora il derby tedesco tra Brennauer e Brausse per la conquista dell’oro nell’individuale femminile

19.30: Finale strepitoso della britannica Archibald che con 3’31″602 conquista il bronzo battendo Murphy che era in testa fino a due giri dal termine

19.25: Ora la finale per il terzo posto dell’inseguimento individuale donne: di fronte la britannica Archibald e l’irlandese Murphy

19.21: Resiste Voinova che batte Hinze e affronterà Starikova in finale per l’oro

19.19: Ora la terza sfida tra Hinze e Voinova

19.17: Friedrich si pianta nell’ultimo rettilineo

19.16: Starikova e Friedrich si giocano la finale nella sprint donne: è la bella

19.13: VIVIANIIIIIIIIII!!! Vince l’eliminazione e risale la china!!! L’azzurro è quarto quando manca solo la corsa a punti. Che grande gara dell’italiano

19.12: Esce l’olandese Van Schip, restano Thomas e Viviani

19.12: Eliminato il britannico Wood

19.11: Esce Volikakis, è quinto

19.11: Eliminato il portoghese Rui Oliveira

19.10: Tsishkou, bielorusso, esce di scena

19.10: Esce di scena il danese Hansen

19.09: Fuori lo spagnolo Torres

19.09: Eliminato il polacco Sajnok

19.08: Esce il tedesco Beyer

19.08: Eliminato De Vylder

19.07: Esce lo svizzero Imhof

19.06: Eliminato il russo Ershov

19.05: Eliminato l’austriaco Gotzinger

19.05: Eliminato l’irlandese English

19.04: Fuori il ceco Pietrula

19.04: Esce l’ucraino Gladysh

19.04: Eliminato lo slovacco Kubis

19.03: Fuori l’ungherese

19.03: Eliminato il rumeno Crista

19.01: E’ il momento dell’eliminazione dell’Omnium uomini. C’è Elia Viviani che deve risalire la china dopo il settimo posto delle prime due prove che gli ha fruttato il settimo posto provvisorio. Al via: Thomas Benjamin (Fra), Van Schip Jan (Ned), Torres Albert (Esp), Viviani Elia (Ita), Tsishkou Raman (Blr), English Felix (Irl), Oliveira Rui (Por), Ershov Artur (Rus), Gotzinger Valentin (Aut), Pietrula Nicolas (Cze), Kubis Lukas (Svk), Hansen Lasse Norman (Den), Wood Oliver (Gbr), Sajnok Szymon (Pol), Volikakis Christos (Gre), De Vylder Lindsay (Bel), Imhof Claudio (Sui), Beyer Maximilian (Ger), Lovassy Krisztian (Hun), Gladysh Roman (Ukr), Crista Daniel (Rom)

18.57: Rimonta imperiosa di Lavreysen che vince anche la seconda sfida contro Rudyk e derby olandese in finale

18.54: Ora Lavreysen contro Rudyk

18.53: E’ finale per l’olandese Hoogland che sfianca l’avversario e domina l’ultimo giro

18.50: La prima semifinale maschile: Hoogland contro Dimitriev (1-0)

18.48: Non riesce la rimonta di Voinova, Hinze tiene all’interno e si porta sull’1-1

18,46: Ora Hinze contro Voinova

18.45: Si va alla bella con la rimonta della tedesca Friedrich che supera nel rettilineo finale l’ucraina Starikova: 1-1

18.43: Ora Starikova contro Friedrich per la seconda sfida della velocità

18.41: Wild è in testa prima della corsa a punti, Paternoster dovrebbe essere terza

18.39: Vince la Wild, seconda Paternoster che non disputa l’ultimo sprint

18.38: Grande rimonta di Paternoster che elimina la britannica

18.38: Caduta la polacca, Paternoster fra le prime tre

18.37 Molto bene Paternoster: sono rimaste in quattro, in ogni caso ottima prova dell’azzurra.

18.36 Tutto cuore Paternoster: eliminata Dideriksen che era seconda in classifica.

18.35 Tanta fatica per Paternoster, sono rimaste in otto.

18.34 Risalita in bici Letizia Paternoster. Riparte la gara.

18.33 BRUTTISSIMA CADUTA! A terra anche Paternoster.

18.32 Clamoroso, undicesima la transalpina Copponi, leader della classifica.

18.30 Letizia Paternoster deve risalire un po’ in gruppo per evitare rischi.

18.29 Si susseguono le eliminazioni, ma le prime della classe restano dentro.

18.27 Al momento nessun problema per Paternoster.

18.23 Caduta in gruppo, si neutralizza la corsa.

18.21 La russa è la prima delle eliminate.

18.19 Ora si torna a parlare di omnium: è il momento di Letizia Paternoster nell’eliminazione. Fondamentale puntare alla top-3.

18.18 Devastante Lavreysen: tutto facile, tempo nettamente al di sotto dei 10”.

18.16 Ora la seconda semifinale: il campione del mondo Lavreysen contro il polacco Rudyk.

18.14 Dominio senza problemi dell’olandese.

18.12 Ora ci spostiamo nel settore maschile. Prima semifinale tra l’olandese Hoogland ed il russo Dmitriev.

18.10 Stiamo parlando ovviamente della prima sfida, è al meglio delle tre.

18.08 È la russa ad imporsi, anche abbastanza nettamente.

18.05 Ora è Germania-Russia: Hinze-Voinova.

18.02 A sorpresa si impone Starikova!

18.00 Nella prima semifinale sfida tra la teutonica Friedrich e l’ucraina Starikova.

17.55 Si inizierà con le semifinali della sprint maschile e femminile.

17.53 Ci si aspettava sicuramente qualcosa di più nell’omnium da Letizia Paternoster ed Elia Viviani: è comunque ancora tutto in gioco, mancano due prove.

17.50 Ben ritrovati: tra meno di 10′ inizierà la sessione serale per questa terza giornata degli Europei di ciclismo su pista.

Da parte nostra, per ora, è tutto, appuntamento alle 18.00 con la diretta LIVE di OA sport delle competizioni serali di questa terza giornata degli Europei di Ciclismo su Pista.

17.12 La top-7 dell’Omnium maschile:
1) Benjamin Thomas 78
2) Lasse Norman Hansen 72
3) Jan Van Schip 72
4) Oliver Wood 66
5) Albert Torres 62
6) Szymon Sajnok 56
7) Elia Viviani 54

16.42 La top-7 dell’Omnium femminile dopo le prime due prove:
1) Clara Copponi 72
2) Amalie Dideriksen 64
3) Gudrun Stock 62
4) Kirsten Wild 62
5) Laura Kenny 62
6) Daria Pikulik 58
7) Letizia Paternoster 58

16.35 32 punti per il transalpino, 29 per il danese Lasse Norman Hansen 2°. 3° il neerlandese vincitore dello Scratch Van Schip che fa 3 punti, 6° il nostro Elia Viviani con 2 punti.

16.33 Il francese Benjamin Thomas conquista la Tempo Race.

16.22 Tocca ora alla Tempo Race dell’Ominium Maschile in cui è impegnato Elia Viviani

16.21 Brutte notizie sul fronte azzurro, zero punti per Letizia Paternoster.

16.18 Vince la tedesca Gudrun Stock davanti alla lituana Baleisyte e alla biellorussa Sharakova, le tre hanno preso il giro al resto delle concorrenti. Quarta la francese Copponi.

16.07 Tocca ora alla Tempo Race dell’Omnium femminile.

16.05 Dunque doppietta tedesca con Brennauer e Brausse. Terzo posto per Katie Archibald e quarto per l’irlandese Kelly Murphy. Chiude quinta Silvia Valsecchi che sfiora la finale per il bronzo.

16.01 3:23.401! Brennauer demolisce il tempo di Brausse e passa in testa.

16.00 Brennauer sta girando fortissimo, nettamente prima per il momento.

15.58 In pista la tedesca Brennauer e la francese Demay.

15.55 3:26.159 per Franziska Brausse, nuovo miglior tempo. Altissima, invece, Savenka.

15.53 In pista la tedesca Brausse e la biellorussa Savenka.

15.51 Nuovo miglior tempo della britannica: 3:27.807. Alzini momentaneamente sesta a 3:34.562.

15.48 Partita malino Martina, mentre Katie Archibald sta andando fortissimo.

15.47 Tocca a Martina Alzini!

15.45 Altissima Medvedova, invece Dronova agguanta il terzo posto momentaneo con il tempo di 3:32.934.

15.41 In pista ora la slovacca Medvedova e la russa Dronova.

15.39 Valsecchi fa decisamente meglio dell’ucraina Nahirna e stampa il secondo miglior tempo provvisorio: 3:31.990

15.35 Scende ora in pista Valsecchi.

15.34 Il tempo di Barker, 3:33.443, è stato appena battuto dall’irlandese Kelly Murphy che ha fatto registrare un ottimo 3:30.687.

15.29 Attualmente la britannica Elinor Barker è prima assoluta.

15.26 La Valsecchi dovrà sfidare l’ucraina Anna Nahirna, mentre l’Alzini la forte britannica Katie Archibald.

15.24 Adesso è la volta delle qualificazioni a 3 km dell’inseguimento individuale femminile. Saranno impegnate Silvia Valsecchi e Martina Alzini.

15.20 Questa è la classifica al termine della prova maschile:

  1. Jan Willem Van Schip (Olanda)
  2. Benjamin Thomas (Francia)
  3. Albert Torres Barcelo (Spagna)
  4. Lasse Norman Hansen (Danimarca)
  5. Oliver Wood (Gran Bretagna)
  6. Lindsay Se Vylder (Belgio)
  7. Szymon Sajnok (Polonia)
  8. Raman Tsishkou (Bielorussia)

15.14 Adesso è la volta degli uomini dell’Omnium con lo scratch di 10 km. C’è anche Elia Viviani.

15.10 Più tardi ci sarà la Tempo Race di 7,5 km.

15.05 Terzo posto per la francese Clara Copponi. Quarta la padrona di casa Kirsten Wild e quinta la danese Amalie Dideriksen. Tutte le grandi favorite sono davanti.

15.00 Grandissima sfortuna per la spagnola Ana Usabiaga a terra a quattro giri dal termine mentre stava cercando di evitare la slovacca Alzbeta Bacikova caduta in precedenza.

14.56 La britannica Laura Kenny vince la prova dello scratch proprio davanti a Letizia Paternoster.

14.45 È tempo di qualificazioni scratch (7,5 km) per le donne che stanno scendendo in questo momento sulla pista dell’Omnisport di Apeldoorn.

14.40 Bentornati alla DIRETTA LIVE degli Europei su pista 2019.

14.02 Le qualificazioni Omnium femminili dello Scratch avverranno dalle 14.40, vi rimandiamo quindi a più tardi per gli aggiornamenti in tempo reale.

13.55 Nella giornata di ieri sono arrivate altre due medaglie per l’Italia, entrambe nell’Inseguimento a squadre: argento per gli uomini, bronzo per le donne.

13.43 Per la prova femminile, la padrona di casa Kirsten Wild parte come campionessa uscente, mentre lo scorso anno la Paternoster fu terza.

13.35 Quest’oggi gli occhi sono tutti puntati sulle prove dell’Omnium e due grandi favoriti del giorno: Elia Viviani e Letizia Paternoster.

13.30 Buongiorno a tutti e benvenuti alla DIRETTA LIVE della terza giornata dei Campionati Europei su pista 2019.

Presentazione della terza giornata degli Europei 2019 su pista – Inseguimento a squadre maschile: Danimarca imbattibile. Italia d’argento – Inseguimento a squadre femminile: bronzo per il quartetto azzurro 

Buongiorno a tutti e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE della terza giornata dei Campionati Europei su pista 2019. Attualmente l’Italia è a quota tre medaglie. Siamo passati dall’oro di Elia Viviani nella corsa ad Eliminazione, all’argento nell’Inseguimento a squadre maschile, al bronzo per la medesima prova femminile. Quest’oggi le speranze azzurre sono riposte nuovamente sul campione olimpico Viviani e sulla medaglia di bronzo di ieri nell’Inseguimento a squadre Letizia Paternoster, entrambi in gara nell’Omnium; la possibilità di conquistare almeno un’altra medaglia è più che reale. Dalle ore 13.30 alle ore 16.45 sono in programma la corsa a punti, lo scratch e la tempo race della prova dell’Omnium sia maschile che femminile. Inoltre avverranno le qualificazioni dell’inseguimento individuale femminile. Successivamente, dalle 18 alle 21.50, sarà la volta della finale dell’Inseguimento individuale femminile. Per la gara della Velocità individuale, sia maschile che femminile, le semifinali e successivamente le finali. E infine eccoci alla prova dell’Omnium per ambo i sessi, dov’è prevista la corsa a eliminazione, la corsa a punti e la finale. L’Italia sarà assente durante le gare di Velocità individuali maschili e femminili, dove nessuno è riuscito ad arrivare alle semifinali. Per l‘Inseguimento individuale invece, scenderanno in pista Silvia Valsecchi e, salvo cambi delle ultime ore, Martina Alzini. Ma le speranze italiane per le medaglie sono riposte soprattutto sull’Omnium, dove verrà schierato il campione olimpico di questa specialità Elia Viviani, che andrà alla caccia del suo secondo oro europeo 2019; e poi la medaglia di bronzo nell’Inseguimento a squadre di ieri sera Letizia Paternoster, già campionessa europea in questa prova da Under e Juniores (categoria in cui riuscì a conquistare anche l’oro mondiale di specialità). OA Sport vi proporrà la DIRETTA LIVE testuale della terza giornata dei Campionati Europei su pista 2019 dalle ore 13.30. Buon divertimento! 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter 

@lisa_guadagnini

Foto: Pavel L Photo and Video / Shutterstock.com

Loading...

Lascia un commento

scroll to top