Volley, Finale Coppa Italia 2019: Perugia-Civitanova, l’eterna sfida per il titolo. Battaglia campale tra tante stelle


Perugia-Civitanova, l’eterna sfida. Ancora una volta il confronto titanico tra i Block Devils e la Lube mette in palio un trofeo, oggi pomeriggio (ore 18.00) le due squadre si affronteranno nella Finale della Coppa Italia 2019 di volley maschile proprio come successo dodici mesi fa: all’Unipol Arena di Bologna si assegna il secondo titolo della stagione dopo la Supercoppa vinta da Modena a ottobre, si preannuncia una vera e propria battaglia perché le due formazioni sembrano essere sullo stesso piano, l’equilibrio dovrebbe regnare sovrano e sicuramente ci sarà grande spettacolo per la gioia di tutti gli appassionati.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA FINALE DI COPPA ITALIA TRA PERUGIA E CIVITANOVA DALLE 18.00

Gli umbri vanno a caccia del bis dopo il sigillo dello scorso anno, i Campioni d’Italia si sono sbarazzati di Modena in semifinale con un sonoro 3-0 e cercheranno di battere Civitanova per la terza volta consecutiva in un match da tutto o niente (le due compagini si sono contese anche lo scudetto pochi mesi fa). I marchigiani, che sono dovuti ricorrere al tie-break per imporsi nella tiratissima semifinale con Trento, hanno perso addirittura le ultime sei finali giocate: riusciranno finalmente a invertire la rotta e a festeggiare dopo 15 mesi caratterizzati da grandi delusioni proprio sul più bello? Civitanova ha vinto il trofeo per cinque volte (quattro quando giocava ancora a Macerata, l’ultima due anni fa contro Trento) e ha perso tre finali mentre Perugia si è imposta soltanto lo scorso anno (ha invece perso nel 2014 contro Piacenza, proprio a Bologna ma al PalaDozza).

I ragazzi di Lorenzo Bernardi sono in testa alla SuperLega con quattro punti di vantaggio sugli uomini di Fefé De Giorgi, si distinguono per la loro forza offensiva e per la compattezza dell’intera formazione che eccelle anche a muro e al servizio. I cucinieri puntano sostanzialmente sugli stessi fondamentali ma soltanto negli ultimi due mesi, cioè da quando è arrivato il nuovo allenatore, stanno trovando la giusta fluidità che serve per competere a questi livelli e l’unica sconfitta maturata da metà dicembre a oggi è arrivata proprio contro Perugia in campionato.

C’è grande attesa per i tanti duelli tra le tante stelle presenti in campo: gli opposti Aleksandar Atanasijevic e Tsvetan Sokolov sfodereranno le loro bordate, la stella Wilfredo Leon è pronta a trascinare Perugia (il martello cubano vuole il suo primo titolo in Italia) ma dall’altra parte della rete troverà Osmany Juantorena che si è rimesso alla grande dopo l’infortunio, attenzione al confronto tra i martelli Leal e Filippo Lanza (la loro qualità in ricezione sarà determinante), i muri di Marko Podrascanin e Simon avranno un peso specifico importante, duello tra i liberi Massimo Colaci e Fabio Balaso, imperdibile il testa a testa tra i registi Luciano De Cecco e Bruninho.

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Roberto Muliere

Lascia un commento

scroll to top