LIVE Sci alpino, Combinata Mondiali 2019 in DIRETTA: Pinturault oro, 4° Tonetti, 9° Paris


Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della combinata maschile dei Mondiali 2019 di sci alpino, ad Are si assegna il terzo titolo iridato per gli uomini. Quella odierna dovrebbe essere l’ultima gara di questa specialità nella rassegna iridata, l’evento potrebbe andare in pensione già a partire dalla prossima stagione anche se si attendono delle conferme nelle prossime settimane. Si preannuncia comunque grande spettacolo in terra svedese: in mattinata spazio alla discesa, poi nel primo pomeriggio lo slalom al termine del quale verranno assegnate le medaglie.

L’Italia può giocarsi delle carte anche se sarà davvero difficile salire sul podio: Dominiik Paris e Christof Innerhofer dovranno confezionare la discesa perfetta per portare un vantaggio importante tra i pali stretti e cercare di difendersi contro gli specialisti della prova tecnica. Tra i grandi favoriti figurano l’austriaco Marco Schwarz (vincitore a Wengen dell’unica combinata stagionale), i francesi Alexis Pinturault e Victor Muffat-Jeandet ma non vanno dimenticati gli outsider come ad esempio gli svizzeri Mauro Caviezel e Luca Aerni (che difende il titolo). Da non sottovalutare il nostro Riccardo Tonetti che potrebbe essere la sorpresa.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della combinata maschile dei Mondiali 2019 di sci alpino: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, discesa dopo discesa, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 11.00. Buon divertimento a tutti.

La presentazione della garaLa start listIl medagliere dei Mondiali

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

16.50 Grazie per averci seguito e buon proseguimento di serata.

16.48 Oro alla Francia con Pinturault, argento alla Slovenia con Hadalin, bronzo all’Austria con Schwarz. 4° Tonetti, è sfumata l’occasione della vita: il terzo posto era a 21 centesimi.

16.47 Bravo Dominik, ce l’hai messa tutta. Ma era impossibile. L’azzurro è nono a 1″51.

16.45 17° a 2″13 Cochran-Siegle. Ultima vittima sacrificale: Dominik Paris.

16.44 2″28 e ventesimo posto per Kilde. Stiamo commentando per dovere di cronaca, ma ormai la gara è finita già da mezz’ora…Mancano solo l’americano Cochran-Siegle e Dominik Paris.

16.42 Fuori Innerhofer, giustamente ci ha provato, ma comunque sarebbe stato dietro. Non vogliamo essere pessimisti, ma purtroppo anche Dominik Paris potrà fare ben poco. Innerhofer allarga le braccia. Tocca al norvegese Kilde.

16.41 16° a 2″12 Kriechmayr. E’ anche una gara noiosa, oggettivamente. Vediamo Innerhofer, ma ci sarà poco da fare, purtroppo. Pinturault sta già festeggiando.

16.39 Casse proprio non va in slalom, ma lo sapevamo. E’ 22° a 2″86, ha preso quasi 4 secondi da Pinturault in questa manche. Tocca all’austriaco Kriechmayr.

16.37 Lo svizzero Carlo Janka è 16° a 2″13, lontano parente del campione che un tempo partiva tra i favoriti in combinata. Ora gli ultimi sei, si parte con Mattia Casse. Non aspettiamoci nulla, è un velocista che in slalom non va.

16.36 Ha smesso di nevicare. Lo svizzero Caviezel si è difeso ed è settimo a 86 centesimi dalla vetta. Forse per il podio c’è ancora una piccola speranza…

16.32 14° a 2″32 il norvegese Sejersted. La sensazione è che le prime tre posizioni non cambieranno più. Pinturault ha quasi vinto l’oro davanti a Hadalin e Schwarz. 4° Tonetti. Sembrerà paradossale, ma l’azzurro è andato “troppo bene” in discesa. Fosse partito con un pettorale migliore in slalom, forse staremmo raccontando una storia diversa. Hadalin, 30° dopo la discesa, è partito per primo ed ha sfruttato una pista perfetta per andare a prendersi una medaglia impronosticabile alla vigilia.

16.30 2″43 anche per il francese Muzaton. Pista rovinata, tracciato angusto e neve: ora i velocisti stanno beccando 3 secondi secchi da Pinturault…

16.30 Lo svedese Koell è 15° a 2″22. Podio ormai in ghiaccio, come avevamo pronosticato? Forse per l’oro sì, vedremo se qualcuno riuscirà almeno ad inserirsi per il bronzo, Schwarz è terzo a 0.46 da Pinturault.

16.29 Paris ha 1″52 su Pinturault, troppo poco. A questo punto però deve provarci ed attaccare: tra uscire o finire decimo non cambia niente…

16.28 Danklmaier è decimo a 1″89.

16.27 Pinturault è molto vicino a vincere il primo oro iridato della sua carriera.

16.26 Gara ormai conclusa? Anche Hintermann sopra i due secondi di distacco. Ora Danklmaier, emergente discesista austriaco.

16.25 13° a 2″20 il finlandese Romar. Tocca allo svizzero Hintermann. Anche lui finirà sicuramente dietro.

16.23 L’austriaco Baumann è 11° a 1″99. Ormai i distacchi saranno questi purtroppo. Pensando a Casse, Innerhofer e Paris, serve lo slalom della carriera….

16.21 Mancano 15 atleti, ma nessuno di questi è uno slalomista. Pinturault, salvo super sorprese, di fatto ha già vinto. Che amarezza per Tonetti, la medaglia potrebbe essere svanita per 21 centesimi.

16.19 NOOOOOOOOOO!!! Tonetti è quarto a 67 centesimi. Ha attaccato, ha sciato bene. Più di così non poteva fare, la pista è già segnata e sta nevicando molto, a differenza dei primi numeri. Si profila purtroppo una amara medaglia di legno.

16.18 Niente da fare ovviamente anche per Kosi, 11° a 2″39. In gara Riccardo Tonetti, parte con mezzo secondo su Pinturault.

16.16 Molto lento anche Bennett, è ottavo a 1″88. E’ nella parte finale che i discesisti pagano dazio. Ora lo sloveno Kosi, poi Riccardo Tonetti.

16.15 Grave errore per il norvegese Windigstad, chiude a 1″97, per ora è ottavo. Tocca al velocista americano Bennett.

16.14 Niente da fare, Aerni è sesto a 1″02. Temiamo che, tra pista rovinata e neve che sta cadendo copiosa, sia già diventato quasi impossibile fare il tempo. Il podio sarà Pinturault-Hadalin-Schwarz? Probabile…

16.12 Pazzesco, non c’è pace ad Are. Ha iniziato a nevicare…Lo svedese Monsen è sesto a 1″63. Vediamo se lo svizzero Luca Aerni riuscirà a pescare il jolly.

16.11 E’ dietro anche Schwarz! E’ terzo a 0.46 da Pinturault, che ora assapora l’oro…La pista si è già rovinata tantissimo. Attenzione a Hadalin che potrebbe davvero agguantare una medaglia insperata, ora è secondo.

16.10 Attacca Muffat, ma è solo quarto a 0.81! Questa è una sorpresa, è già fuori dal podio! Vediamo l’austriaco Schwarz se riesce ad ammazzare la gara.

16.08 Non una manche stellare di Pinturault, va al comando con 24 centesimi su Hadalin, ma ne ha persi 12 dallo sloveno in questa prova di slalom. Vediamo Muffat-Jeandet.

16.06 Il canadese Read finisce a 2″81. da Hadalin. Ora, sulla carta, con le prossime tre discese si decide il podio: tocca nell’ordine ai francesi Pinturault e Muffat-Jeandet, poi all’austriaco Schwarz.

16.05 Scivola Kline, che non stava sciando male. Purtroppo i discesisti non hanno la rapidità necessaria per districarsi in un tracciato tanto angusto. Stiamo pensando a Paris che è un colosso…Ma non si sa mai…

16.04 2″73 il gap di Kuznetsov dalla vetta. Tocca allo sloveno Kline, velocista che quest’anno non ha mai trovato la forma migliore.

16.03 Molto lento Zabystran, chiude a 1″76 da Hadalin. Adesso il russo Kuznetsov, altro sciatore senza velleità di medaglia.

16.01 Strasser chiude a 56 centesimi da Hadalin. Ora un carneade, il ceco Zabystran.

16.01 Comunque manche molto breve, 38 secondi! Può succedere di tutto….Hadalin al traguardo, buona prova. Ora attende gli altri. In pista il tedesco Strasser.

16.00 Iniziata la gara con Hadalin. Il tracciato è davvero angolatissimo, forse troppo. I velocisti dovranno fare un miracolo.

15.59 Il primo a partire sarà lo sloveno Hadalin, il cui distacco da Paris è di 1″88. Avrà una pista intatta da sfruttare.

15.58 L’allenatore della Francia ha fatto di tutto per mettere in crisi i velocisti. Porte strettissime ed angolate, servirà agilità. E’ chiaro che un fisico possente come quello di Paris farà fatica. Attenzione però a Tonetti, forse i francesi si sono dimenticati di lui…Noi ci crediamo, e voi?

15.57 Hanno messo tanta acqua e sale soprattutto sul tratto finale della pista, vedremo quanto terrà il tracciato. Slalomisti favoritissimi, prova tecnica.

15.56 Due anni fa Dominik Paris fu quarto a St. Moritz: oggi riuscirà a regalarci una magia? Tonetti crede nel colpaccio, è la sua grande occasione.

15.54 Il tracciato in slalom è molto impegnativo ma è corto, le maglie sono molto strette e ci sono delle figure insidiose. Bisognerà essere rapidi, può succedere di tutto.

15.52 I grandi favoriti per le medaglie sembrano essere tre: l’austriaco Marco Schwarz a 1.25, i francesi Victor Muffat-Jeandet e Alexis Pinturault a 1.49 e 1.52. Attenzione allo svizzero Luca Aerni, detentore del titolo e attardato di 1.23. Tonetti e Paris possono però giocarsela fino in fondo, l’Italia spera di muovere il medagliere dopo l’oro di Dominik e l’argento di Sofia Goggia in superG.

15.50 Dieci minuti all’inizio della gara.

15.48 Al via anche Christof Innerhofer, quarto dopo la discesa a 44 centesimi da Paris ma per lui la missione sarà complicata. Se la giocherà Mattia Casse, sesto a 0.52.

15.46 Riccardo Tonetti può nutrire delle concrete speranze di medaglie: l’azzurro è quindicesimo a 1.02 da Paris ma è il migliore degli slalomisti dopo la discesa, ha un piccolo vantaggio sugli altri specialisti e può giocarsela.

15.44 Dominik Paris si trova al comando della classifica dopo la discesa. L’azzurro, già vincitore del superG, è stato perfetto in discesa e ora cercherà di difendersi in slalom per provare a salire sul podio. Il vantaggio di 1.52 su Pinturault lo lascia sperare.

15.42 Lo slalom scatterà alle ore 16.00, si gareggia ad Are (Svezia). All’ora di pranzo si è disputata la discesa, la prova tra i pali stretti assegnerà le medaglie.

15.40 Bentrovati e benvenuti alla DIRETTA LIVE della combinata maschile valida per i Mondiali 2019 di sci alpino.

14.00 La partenza dello slalom è stata posticipata alle ore 16.00.

 

Clicca qui per la cronaca della discesa

Grazie a tutti per averci seguito. Ci sentiamo nel pomeriggio per la prova tra i pali stretti che assegnerà le medaglie.

12.53 Gli italiani possono davvero lottare per una medaglia. L’appuntamento con lo slalom alle ore 15.30.

12.52 Sono scesi i migliori 31. Il nostro Dominik Paris è al comando col tempo di 1:07.27, tre centesimi di vantaggio sullo statunitense Ryan Cochran-Siegle, terzo il norvegese Aleksander Aamodt Kilde a 38 centesimi. Quarto l’azzurro Christof Innerhofer a 44 centesimi. Benissimo Mattia Casse (sesto a 0.52) e Riccardo Tonetti (13esimo a 1.02). Gli slalomisti: lo svizzero Luca Aerni 16esimo a 1.23, l’austriaco Marco Schwarz 17esimo a 1.25, i francesi Victor Muffat-Jeandet e Alexis Pinturault sono 19esimo e 20esimo a 1.49 e 1.52.

12.51 Hrobat paga 2.05 di ritardo.

12.49 CASSEEEEEEEEEEEEEEE! Bravissimo! Sesto a 52 centesimi, può davvero dire la sua. Ora lo sloveno Miha Hrobat.

12.48 Monsen chiude a 1.25 e ora tutti con Mattia Casse.

12.46 Simonet chiude a 1.92, 22esimo tempo. Attenzione alla discesa dello svedese Felix Monsen.

12.45 Ottima gara di Muzaton, ottavo a 72 centesimi da Paris. Il discesista si è difeso ma in slalom non dovrebbe combinare molto. Ora lo svizzero Sandro Simonet.

12.43 Non male il ceco Jan Zabystran, 19esimo a 1.68 da Paris. Ora il francese Maxence Muzaton.

12.41 Foss-Solevaag poteva essere un fattore in vista dello slalom ma il ritardo è davvero pesante per lo scandinavo che chiude a 2.18.

12.40 Kline sottotono, lo sloveno chiude a 1.59 dal leader. Ora il norvegese Sebastian Foss-Solevaag.

12.39 Berndt si ferma a 2.74 da Paris, ora lo sloveno Kline.

12.37 Che gara di Cochran! La prova della vita in discesa! L’americano è secondo ad appena tre centesimi da Paris, lotterà per le medaglie. Ora il ceco Ondrej Berndt.

12.35 Buona prova di Romar che chiude in ottava posizione a 90 centesimi. Ora lo statunitense Ryan Cochran.

12.34 Ora il finlandese Andreas Romar.

12.32 Per come si è messa, in slalom Tonetti dovrà attaccare come se non esistesse un domani. O la va o la spacca, è l’occasione della vita. Non ha niente da perdere, ci deve provare con la testa libera, vada come vada….

12.30 Lo svizzero Aerni è 12° a 1″23. In slalom ha perso smalto, ma resta pericolosissimo.

12.29 OTTIMOOOOOOOOOOOOO!!! PAZZESCOOOOOOOOOOOOO!!! Tonetti è nono a 1″02! E’ il migliore di tutti gli slalomisti, ha dato 23 centesimi a Schwarz, 47 a Muffat-Jeandet e 50 a Pinturault! Ci deve credere, deve provare il tutto per tutto!

12.27 Gara compromessa per il croato Zubcic, 4″43 da Paris. Ora Riccardo Tonetti, deve limitare i danni. 1″60 da Paris sarebbe ottimo…

12.26 Innerhofer è terzo a 0.44 da Paris. Per la medaglia dovrà sperare che saltino un paio di specialisti dello slalom…

12.24 La visibilità è nuovamente peggiorata. Il norvegese Kilde è secondo a 0.38 da Paris. Il norvegese non è uno slalomista, ma potrà difendersi. Vediamo Innerhofer, deve chiudere sui tempi di Paris se vuole avere delle velleità di medaglia.

12.22 Grave errore per l’americano Ligety, si becca 2″57 da Paris. Nessuna chance di podio. Ora Kilde, poi Innerhofer, Zubcic, Tonetti e Aerni.

12.21 Lo svizzero Hintermann è quinto a 0.89. Questi sono tutti velocisti. Ricordiamo che lo slalom sarà tracciato dall’allenatore della Francia, dunque sarà certamente quasi proibitivo per i discesisti.

12.20 Lo svizzero Caviezel è quarto a 0.63 da Paris.

12.20 Questo il vantaggio di Paris sugli slalomisti: 1″25 su Schwarz, 1″52 su Muffat-Jeandet, 1″52 su Pinturault. Sulla carta non può bastargli, ma non si sa mai. Certo che se la discesa odierna si fosse disputata dall’alto, allora sarebbe cambiato tutto. Non è un Mondiale regolare….

12.19 PRIMO PARIS! Rifila 44 centesimi a Kriechmayr! Sabato, se si fosse gareggiato in condizioni normali, probabilmente sarebbe andata molto diversamente in discesa.

12.17 Tempo alto per il russo Trikhichev, paga 1″74 ed è già fuori dal giro per le medaglie. E’ il momento di Dominik Paris.

12.15 L’austriaco Kriechmayr si porta in testa con 16 centesimi di vantaggio su Janka, ma non ha alcuna chance in slalom, dove va molto più piano rispetto agli specialisti.

12.14 Muffat-Jeandet è sesto a 0.89, appena 3 centesimi davanti al connazionale Pinturault. Sono tutti lì, se la giocheranno in slalom.

12.13 L’americano Bennett è quarto a 0.44. Ora Muffat-Jeandet, l’ultimo grande favorito.

12.11 Pinturault è quinto a 92 centesimi, paga 27 centesimi da Schwarz. Sarà una lotta tra loro due per l’oro, con ogni probabilità. Il francese resta favorito.

12.10 0.34 al secondo.

12.10 Solo 7 centesimi di ritardo al primo intermedio per il transalpino.

12.09 Hadalin è quinto a 1″28. Ora il favorito n.1, il francese Pinturault.

12.09 I distacchi sono molto contenuti, ma era inevitabile. Lo stesso Paris non potrà fare granché con una discesa di poco più di un minuto…Davvero stiamo assistendo ad uno spettacolo triste…

12.07 Schwarz chiude quarto a 0.65 da Janka, il distacco è molto contenuto. Vedremo cosa sapranno fare i francesi Pinturault e Muffat-Jeandet, gli altri due favoriti. Tocca allo sloveno Hadalin.

12.07 Solo 0.13 al secondo, Schwarz come annunciato sta andando forte.

12.06 2 decimi di ritardo al primo intermedio per Schwarz.

12.05 Vento davvero forte nella parte alta: è una gara regolare? Per la Fis sì…Intanto Kosi è terzo a 0.43. Ora uno dei favoriti, lo slalomista austriaco Marco Schwarz. Vedrete che andrà bene in questa discesa….

12.03 Sta spuntando qualche raggio di sole. Baumann si sbilancia nel finale e chiude a 3 decimi da Janka. Gara interlocutoria finora. Tocca allo sloveno Kosi.

12.02 Lo svizzero Janka rifila 1″52 a Mermillod Blondin. Ora l’austriaco Baumann.

12.01 1’09″39 il tempo del francese, che ha commesso errori a raffica. E’ una pagliacciata, una discesa così corta dà chance pari a zero ai velocisti. Tanto valeva fare subito lo slalom….

12.00 Partita la gara con il francese Mermillod Blondin.

11.58 Oggi l’Italia deve sperare nel miracolo da parte di Riccardo Tonetti. Occorre che si difenda in discesa e poi disputi la manche della vita in slalom. Non si vede come Paris e Innerhofer possano salire sul podio: in discesa non potranno guadagnare chissà quanto, in slalom da un Pinturault possono perdere tra i 2″ ed i 3″.

11.56 La discesa sembra davvero molto semplice, ci sono poche difficoltà. Altro vantaggio per gli slalomisti.

11.55 Scende il primo apripista, partenza abbassata a causa del forte vento in cima.

11.52 Lo svizzero Luca Aerni vinse il titolo due anni fa davanti all’austriaco Marcel Hirscher e al connazionale Mauro Caviezel. Aerni oggi è presente col 20 ma non è tra i favoriti, c’è anche Caviezel col 13 mentre Hirscher è assente. Paris in quell’occasione fu quarto a pari merito con Kilde.

11.50 I pettorali degli italiani: Paris col 12, Innerhofer col 17, Tonetti col 19, Casse col 30.

11.49 In gara anche Riccardo Tonetti che può puntare a un buon risultato e Mattia Casse che cercherà di difendersi nel miglior modo possibile.

11.47 L’Italia si affida in particolar modo a Dominik Paris e Christof Innerhofer. I nostri velocisti dovranno cercare di fare la differenza in discesa guadagnando il più possibile per poi difendersi in slalom: la partenza abbassata non li favorisce ma gli azzurri ci proveranno fino all’ultimo.

11.45 Quindici minuti all’inizio della gara. Il primo apripista scenderà alle ore 11.54.

11.42 I grandi favoriti della vigilia sembrano essere i francesi Alexis Pinturault e Victor Muffat-Jeandet, ottimi tra i pali stretti e abili a difendersi in discesa.

11.40 In stagione si è disputata solo una combinata ed è stata vinta da Marco Schwarz a Wengen, l’austriaco ovviamente oggi è tra i grandi favoriti.

11.38 L’abbassamento della partenza ha chiaramente sfavorito i velocisti che faranno fatica a guadagnare un margine importante per poi difendersi tra i pali stretti. Gli specialisti dello slalom sembrano essere i grandi favoriti per la conquista delle medaglie.

11.36 Alle ore 12.00 scatterà la manche di discesa libera, alle 15.30 è previsto lo slalom: la somma dei tempi ottenuti nelle due prove definirà la classifica finale.

11.34 Quella di oggi potrebbe essere l’ultima combinata della storia ai Mondiali, la specialità potrebbe essere cancellata dalla Fis. Si parla di rimpiazzarla con il parallelo, staremo a vedere quali saranno le decisioni.

11.32 Confermata la partenza alle ore 12.00 dal cancelletto di riserva, discesa libera molto breve. Si gareggia ad Are in condizioni meteo non perfette, il vento ha costretto gli organizzatori a rinviare lo start di un’ora.

11.30 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della combinata maschile dei Mondiali 2019 di sci alpino.

10.15 ATTENZIONE. La partenza è stata posticipata alle ore 12.00 a causa del forte vento, il cancelletto è stato abbassato. La commissione si riunirà nuovamente alle ore 11.00. Il maltempo sta regnando sovrano ad Are.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: cristiano barni / Shutterstock.com

Lascia un commento

scroll to top