LIVE Biathlon, Olimpiadi PyeongChang 2018 in DIRETTA: staffetta maschile. Svezia: oro incredibile! Norvegia: Svendsen sbaglia ed è argento, Germania bronzo nonostante Schempp. Italia e Francia staccatissime

oa-logo-correlati.png

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della staffetta maschile di biathlon alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018.

È l’ultima gara del biathlon a queste Olimpiadi. La staffetta mista è pronta a regalare spettacolo. Due favorite su tutte, Francia e Norvegia. Due squadre che hanno quartetti di alto livello, oltre a poter contare su due veri e propri fenomeni, Martin Fourcade e Johannes Boe. I primi due gradini del podio sembrano già assegnati ma in questo format, e con le condizioni meteo degli ultimi giorni, può succedere di tutto. Subito alle spalle delle due favorite c’è la Germania, davanti a un gruppo di outsider che comprende anche l’Italia. Gli azzurri schiereranno Lukas Hofer, Dominik Windisch, Giuseppe Montello e Thomas Bormolini. I primi due sono una certezza, abituati al format della staffetta (bronzo nella mista) e chiamati a guidare gli altri due, che invece dovranno cercare di non disperdere troppe energie sugli sci per arrivare più lucidi al poligono, dove in queste condizioni si potrà davvero fare la differenza.

Una gara in cui l’Italia può giocarsi le sue chance. La staffetta maschile partirà alle 12.15 italiane, quando in Corea del Sud saranno le 20.15. Noi seguiremo tutto in tempo reale, aggiornandovi minuto dopo minuto su quanto accade in pista. Buon divertimento con la nostra DIRETTA LIVE della staffetta maschile di biathlon a PyeongChang 2018!

La startlist e i pettorali di partenzaLa presentazione della garaLe ambizioni dell’Italia

 

CLICCA QUI PER IL MINISITO SULLE OLIMPIADI INVERNALI DI PYEONGCHANG 2018

 





 

CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

13.37: Con una delle sorprese più grandi di questa edizione olimpica si chiude il programma del Biathlon. Oro Svezia, argento Norvegia, bronzo Germania nella staffetta maschile. Per il biathlon olimpico è tutto. Appuntamento alle prossime gare di coppa del Mondo a marzo

13.34: Repubblica ceca settima, Bielorussia ottava, Slovenia nona, Ucraina decima, Canada undicesimo e Italia dodicesima a 6’20”: deludente prova degli azzurri

13.33: Francia in rimonta, grazie al poligono nell’ultima frazione, chiude al quinto posto, Usa sesti

13.33: Austria quarta

13.32: Per la Germania arriva il bronzo che salva una gara tutto sommato negativa dei tedeschi, soprattutto di Schempp,. che ha rischiato di rovinare tutto come Peiffer nella mista. 2’07” il ritardo dei tedeschi

13.31: La Norvegia chiude al secondo posto, con tanta delusione. Occasione da oro gettata per i norvegesi

13.30: La Svezia è la squadra più forte di queste Olimpiadi!!! Vince la staffetta maschile con distacco!!!

13.28: Al km 28.4 Svezia davanti, Norvegia a 52″, poi Germania e Austria

13.25: Gira Schempp!!! Il vento è fortissimo. Landertinger arriva al poligono quando Schempp ne esce per girare, sbaglia anche l’Austria e dunque bronzo Germania

13.25: Schempp sbaglia due volte e dunque argento Norvegia

13.24: Ultimo poligono: Lindstrom un errore coperto! E’ oro Svezia!!! Gira la Norvegia

13.22: Germania a 57″, Austria a 1’47”, un giro di penalità per l’Italia nel settimo poligono. Che disastro al tiro gli azzurri!

13.20: Svezia e Norvegia sempre assieme davanti al km 25.9

13.19: Austria a 1’41” e quindi a 39″ dal podio

13.18: La Germania pasticcia e copre con tre ricariche, ripartendo con 1’02” di ritardo

13.17: Settimo poligono: Non sbagliano Norvegia e Svezia e ripartono, Schempp doppio errore

13.16: Al km 24.5 Germania a 8″7 dalla coppia di testa

13.14: Italia nona al cambio a 3’20” dalla testa

13.13: Al km 23.4 la Germania si avvicina a Norvegia e Austria: 9″

13.12: Al terzo cambio Austria a 1’23”, Usa a 1’38”, Repubblica ceca a 1’50”

13.11: Al terzo cambio Norvegia e Svezia davanti, Germania a 13″7: le medaglie a meno di disastri sono qui

13.10: Al km 22: Svezia e Norvegia, a 13″ Germania, staccatissimi tutti gli altri

13.08: Svezia e Norvegia davanti, Germania a 13″, Austria a 1’15”, Usa a 1’30”

13.06: Gira una volta la Repubblica Ceca, due l’Austria, Usa sbaglia tre volte e ricopre, un giro di penalità per Fourcade e Montello

13.05: Sesto poligono con vento: Boe sbaglia l’ultimo ma ricopre, la Svezia non  sbaglia e riparte, Germania senza errori. Gli altri sbagliano tutti

13.04: Al km 19.5 Norvegia avanti, Austria e Svezia a 10″, Repubblica ceca a 13″

13.01: Al km 18.4 Norvegia davanti, Repubblica Ceca e Austria a 10″,  Svezia a 11″, Germania a 17″, Usa a 56″, Italia a 1’46”

13.00: Bravo Montello che non sbaglia, un errore per Fourcade, coperto. Nessun recupero per Italia e Francia

12.58: Quinto poligono: Soukup un errore coperto, Boe non sbaglia, Peiffer neppure, errori per Austria e Svezia, coperti,. Poco margine di recupero per chi insegue

12.56: Al km 17 Repubblica Ceca davanti, Austria, Svezia e Norvegia a 10″, Germania a 26″, Usa a 53″

12.55: J. Boe va a scheggia! Al km 15.98 la Norvegia si porta a 15″ dalla Repubblica Ceca (era a 31″ al cambio). Svezia e Austria raggiunti dal norvegese

12.53: Al secondo cambio Repubblica Ceca davanti, Svezia e Austria a 16″, Norvegia a 31″, Germania a 37″, Usa a 53″, Canada a 1′, Bielorussia a 1’12”, Italia a 1’22”, decima, Francia a 1’43”

12.52: Al km 14.5 Repubblica Ceca, Austria a 14″, Svezia a 16″, Norvegia a 30″

12.49: Repubblica ceca davanti al km 13.4, davanti all’Austria a 12″, poi Svezia a 19″, Norvegia a 34″, Germania a 43″, Usa a 52″, Canada a 55″, Italia e Francia a 1’35”. Medaglia a 1’15” per gli azzurri

12.48: All’uscita dall’ennesimo poligono pazzo: Repubblica ceca, a 6″ Austria, Svezia a 16″, Norvegia a 36″, Germania a 37″, Usa a 42″, Canada 45″, Bielorussia a 58″, Francia a 1’17”, Italia a 1’22” con due ricariche coperte da Hofer

12.47: Quarto poligono, si alza il vento. Gira due volte la Germania con Doll, Repubblica Ceca senza errori, Austria senza errori, Svezia copre con due ricariche, Norvegia copre con due ricarcihe

12.44: Al km 12 Germania avanti con 39″ di vantaggio su Svezia, 43″ su Austria, Ucraina, Bielorussia, Norvegia, Repubblica Ceca

12.42: Al km 10.9 Germania davanti, alle sue spalle un gruppo a 46″ con Svezia, Austria, Ucraina, Bielorussia, Norvegia, Repubblica Ceca, Canada a 1’17”

12.41: Un errore per Hofer che copre con la ricarica, riparte assieme a Jacqueline della Francia

12.40: Austria e Ucraina ripartono senza errori, Boe usa tre ricariche, sbaglia la Slovacchia

12.39: Germania senza errori, riparte prima dopo il terzo poligono

12.36: Germania sempre avanti al km 8.4 con 21″ su Norvegia, 23″ su Slovacchia, Svezia, Ucraina e Bielorussia

12.35: Bormolini chiude a 1’40”: disastrosa prima frazione dell’azzurro, soprattutto sugli sci. Ha preso 50″ nell’ultimo giro!!!

12.33: Al cambio Germania davanti, Slovacchia a 18″, Ucraina e Norvegia a 23″, Svezia e Bielorussia 27″, Repubblica Ceca 34″, Austria 40″

12.31: Al km 5.9 Germania, Norvegia a 7″, Slovacchia a 8″, Ucraina a 14″, Svezia 16″, Bielorussia 17″, Austria 25″, Bormolini non va e l’Italia passa a 1’14”

12.29: Germania, Slovacchia, Norvegia davabti, Ucraina a 5″, bielorussia a 9″, Svezia a 11″, Austria a 18″, Italia a 52″, Francia addirittura a 1’18”

12.28: Bormolini va in crisi e perde una valanga di tempo coprendo tre ricariche. Italia già lontanissima dalla zona medaglie

12.27: Secondo poligono: sbagliano tutti, ripartono Germania e Norvegia. Francia gira, due errori Italia

12.26: Al km 4.5 si mette male per l’Italia. Bormolini non tiene il passo dei primi ed è 13mo a 20″, scavalcato anche dalla Francia che è undicesima a 13″, nonostante i due errori di Desthieux. Gara di rincorsa degli azzurri

12.24: Al km 3.4 Germania, Canada e Repubblica Ceca, poi a 4″ Niorvegia, poi Bulgaria, Svezia, Ucraina, Slovacchia, Italia a 14″

12.23: Italia staccata di 12″ dalla vetta all’uscita dal poligono

12.21: Germania senza errori riparte assieme al Canada, Svezia e Ucraina, Italia una ricarica come Norvegia, due ricariche per la Francia

12.20: Al km 2 Canada ancora in testa davanti a Francia, Norvegia, Germania e Italia, la Slovacchia si stacca in coda al gruppo

12.18: Al km 0.9 tutti in gruppo con il Canada che fa l’andatura

12.15: Partiti!

12.10: Cinque minuti alla partenza. Poche possibilità di inserirsi nella lotta medaglie, ma potrebbero essere un fattore per una sezione di gara, per Canada, Svizzera, Usa

12.03: L’Italia può essere inserita tra le outsider di prima fascia, assieme alla Svezia, che sta fdacendo benissimo in queste Olimpiadi con Femlin, Nelin, Samuelsson e Lindstroem, Da tenere d’occhio l’Austria con T. Eberhard, Eder, J. Eberhard, Landertinger, forse la contendente numero uno delle tre super favorite per il podio, poi l’ucraina con Pryma, Semenov,  Siemakov e Pidruchnyi e la Repubblica Ceca con Moravec, Slesingr, Soukup, Krcmar

11.55: Queste le composizioni delle squadre favorite. Norvegia: Birkeland, T. Boe, J. Boe, Svendsen, Francia: Destieux, Jacquelin, Fourcade, Guigonnat. Germania: Lesser, Doll, Peiffer, Schempp

11.50: Per l’Italia in gara Thomas Bormolini, Lukas Hofer, Giuseppe Montello e Dominik Windisch. Scelta diversa, dunque rispetto alla nazionale femminile con l’alternanza fra i due atleti più forti e i due che hanno ottenuto meno risultati.

11.41: Le favorite sono le solite: Norvegia, Francia e Germania ma non mancano le outsider

11.40: Buona giornata agli appassionati di Biathlon. Si chiude il programma delle Olimpiadi di PyeongChang con la staffetta maschile che regalerà grandi emozioni. Tante le pretendenti alle medaglie quest’oggi

Foto: Fisi-Pentaphoto

Lascia un commento

scroll to top