Seguici su

Judo

Judo: i ranking mondiali aggiornati dopo il Grand Prix di Tunisi 2018

Pubblicato

il

Il Grand Prix di Tunisi 2018, primo torneo di questo livello organizzato nel continente africano, ha inaugurato l’anno del judo internazionale, modificando i ranking mondiali. Andiamo a vedere come sono cambiate le classifiche, ricordandovi sempre che i campioni mondiali sono indicati in rosso, i campioni olimpici in arancione e gli italiani in azzurro.

UOMINI

60 KG

La vittoria ottenuta a Tokyo ha permesso al giapponese campione del mondo Naohisa Takato di aumentare il proprio vantaggio nel ranking della più bassa categoria di peso maschile. Alle sue spalle troviamo l’altro nipponico Ryuju Nagayama, vincitore del World Masters di San Pietroburgo, davanti al medagliato d’argento dello stesso torneo, lo spagnolo Francisco Garrigós. Risale al quattordicesimo posto il francese Walide Khyar, vincitore a Tunisi. Campione olimpico, il russo Beslan Mudranov è solo cinquantesimo, preceduto di una posizione dall’azzurro Elios Manzi.

1 TAKATO Naohisa  JPN 5050
2 NAGAYAMA Ryuju  JPN 4140
3 GARRIGOS Francisco  ESP 3759
4 DASHDAVAA Amartuvshin  MGL 3740
5 MSHVIDOBADZE Robert  RUS 3624
6 PAPINASHVILI Amiran  GEO 3363  1
7 SAFAROV Orkhan  AZE 3346  1
8 KYRGYZBAYEV Gusman  KAZ 2758  4
9 LUTFILLAEV Sharafuddin  UZB 2740  1
10 TILOVOV Mukhriddin  UZB 2664  1
11 GANBAT Boldbaatar  MGL 2651  1
12 TAKABATAKE Eric  BRA 2453  1
13 OZLU Bekir  TUR 2390
14 KHYAR Walide  FRA 2054  8
15 UROZBOEV Diyorbek  UZB 2050  1
16 PELIM Phelipe  BRA 2020  1
17 SHISHIME Toru  JPN 1950  1
18 MCKENZIE Ashley  GBR 1931  1
19 OGUZOV Albert  RUS 1786  2
20 YASHUEV Islam  RUS 1760  2
50 MUDRANOV Beslan  RUS 560  2
49 MANZI Elios  ITA 589  2
72 DI LORETO Carmine maria  ITA 368  3
210 PANTANO Angelo  ITA 32  4
251 LOMBARDO Daniel  ITA 20  3
258 FERRETTI Andrea  ITA 16  2
258 CARLINO Andrea  ITA 16  2
258 LANZAFAME Angelo  ITA 16  2
297 D ANGELO Biagio  ITA 6  3
324 LOMBARDO Manuel  ITA 6  7

66 KG

Vincitore del Grand Slam di Tokyo e campione del mondo in carica, il giapponese Hifumi Abe ha conquistato la prima posizione ai danni dell’israeliano Tal Flicker. Al terzo posto troviamo sempre il georgiano Vazha Margvelashvili, mentre l’azzurro campione olimpico Fabio Basile, che nel frattempo sta provando a cimentarsi nella categoria superiore, si trova attualmente in ventinovesima posizione.

1 ABE Hifumi  JPN 4500
2 FLICKER Tal  ISR 4382
3 MARGVELASHVILI Vazha  GEO 4172
4 GANBOLD Kherlen  MGL 3450
5 SHMAILOV Baruch  ISR 2829
6 AN Baul  KOR 2760
7 ABDULZHALILOV Abdula  RUS 2690
8 ZHUMAKANOV Yeldos  KAZ 2632
9 PULIAEV Mikhail  RUS 2618
10 CHIBANA Charles  BRA 2543
11 SHAMILOV Yakub  RUS 2400
12 MINKOU Dzmitry  BLR 2354
13 DOVDON Altansukh  MGL 2256
14 SHIKHALIZADA Nijat  AZE 2231
15 ZANTARAIA Georgii  UKR 2227
16 DAVAADORJ Tumurkhuleg  MGL 1990
17 OLEINIC Sergiu  POR 1968
18 CARGNIN Daniel  BRA 1793
19 VIERU Denis  MDA 1671
20 ARDANOV Anzaur  RUS 1625
29 BASILE Fabio  ITA 1050
61 MEDVES Matteo  ITA 584  2
73 LOMBARDO Manuel  ITA 428  2
145 VERDE Elio  ITA 131  35
151 SULLI Gabriele  ITA 126  5
166 PIRAS Matteo  ITA 112  5
252 STEFANELLI Biagio  ITA 26  4
301 MICELI Mattia  ITA 12  1
301 FASCINATO Samuele  ITA 12  1

73 KG

Già in vetta prima della rassegna iridata, il giapponese Soichi Hashimoto aumenta il proprio vantaggio sugli inseguitori dopo la vittoria del World Masters. Alle sue spalle, l’azerbaigiano Rustam Orujov è stato scavalcato dal mongolo Odbayar Ganbaatar, anche lui sul podio iridato. In pausa un anno al fine di completare il proprio percorso universitario, il giapponese campione olimpico Shohei Ono è cinquantesimo, mentre Fabio Basile diventa il miglior italiano con un solo torneo disputato all’attivo, in settantacinquesima posizione.

1 HASHIMOTO Soichi  JPN 7150
2 GANBAATAR Odbayar  MGL 4928
3 ORUJOV Rustam  AZE 4908
4 HEYDAROV Hidayat  AZE 3921
5 SHAVDATUASHVILI Lasha  GEO 3722
6 MACIAS Tommy  SWE 3325
7 BOBOEV Giyosjon  UZB 3004
8 AN Changrim  KOR 2840
9 MARGELIDON Arthur  CAN 2758
10 SMAGULOV Zhansay  KAZ 2532  4
11 BUTBUL Tohar  ISR 2524  1
12 IARTCEV Denis  RUS 2512  1
13 CONTINI Marcelo  BRA 2120  1
14 SAIYINJIRIGALA  CHN 2019  1
15 VAN TICHELT Dirk  BEL 1688
16 MOGUSHKOV Musa  RUS 1644
17 GJAKOVA Akil  KOS 1496  14
18 TURNER Alexander  USA 1485  1
19 VAN T WESTENDE Sam  NED 1474  1
20 MOHAMMADI Mohammad  IRI 1414  3
50 ONO Shohei  JPN 650
75 BASILE Fabio  ITA 360  1
110 CASAGLIA Leonardo  ITA 188  3
151 GISMONDO Andrea  ITA 130  3
182 PARLATI Enrico  ITA 85  17
200 ESPOSITO Antonio  ITA 76  3
211 MELONI Augusto  ITA 64  2
234 REGIS Andrea  ITA 49  35
243 BRUNO Emanuele  ITA 42  3
269 TOSOLINI Ermes  ITA 28  2
328 RIPANDELLI Davide  ITA 16
341 MADDALONI Marco  ITA 16
378 ESPOSITO Giovanni  ITA 6

81 KG

Con il successo di fronte al pubblico di casa in occasione del Masters di fine anno, il campione olimpico russo Khasan Khalmurzaev si era ripreso la leadership della categoria, strappandola all’olandese Frank de Wit, vincitore dei Grand Slam di Parigi ed Abu Dhabi. Ora, però, il judoka Oranje ha operato il controsorpasso, mentre in terza posizione troviamo l’iraniano Saeid Mollaei. Il campione del mondo, il tedesco Alexander Wieczerzak, è quattordicesimo, mentre l’altro finalista iridato, l’azzurro Matteo Marconcini, attualmente infortunato, è diciassettesimo.

1 DE WIT Frank  NED 4554  1
2 KHALMURZAEV Khasan  RUS 4500  1
3 MOLLAEI Saeid  IRI 3854
4 KHUBETSOV Alan  RUS 3840
5 OTGONBAATAR Uuganbaatar  MGL 3483
6 LAPPINAGOV Aslan  RUS 3270
7 NYAMSUREN Dagvasuren  MGL 2998
8 UNGVARI Attila  HUN 2962
9 SANTOS Eduardo Yudy  BRA 2598  1
10 LUCENTI Emmanuel  ARG 2515  1
11 REKHVIASHVILI Zebeda  GEO 2368
12 PENALBER Victor  BRA 2301
13 BRIAND Etienne  CAN 2089
14 WIECZERZAK Alexander  GER 2031
15 IVANOV Ivaylo  BUL 1932
16 RESSEL Dominic  GER 1858
17 MARCONCINI Matteo  ITA 1802
18 CSOKNYAI Laszlo  HUN 1759
19 SEMENOV Stanislav  RUS 1562  16
20 CASSE Matthias  BEL 1516  1
39 ESPOSITO Antonio  ITA 814
66 PARLATI Christian  ITA 470  1
118 D ARCO Salvatore  ITA 194  1
217 CIANO Antonio  ITA 49  2
239 REGIS Andrea  ITA 36  2
258 CAROLLO Massimiliano  ITA 28  2
317 FRUSTACI Diego  ITA 12  3

90 KG

Il primato della categoria resta nelle mani del campione europeo Aleksandar Kukolj, mentre alle sue spalle il georgiano Beka Gviniashvili è passato dalla decima alla seconda posizione dopo il suo successo di San Pietroburgo, precedendo l’ungherese Krisztián Tóth, capace di scavalcare lo spagnolo Nikoloz Sherazadishvili dopo il podio di Tunisi. Campione del mondo, l’altro serbo Nemanja Majdov è settimo. Scivola in trentottesima posizione il campione olimpico giapponese Mashu Baker, ancora fermo per infortunio. Nicholas Mungai, medagliato al Grand Prix di Zagabria, è 56mo.

1 KUKOLJ Aleksandar  SRB 4376
2 GVINIASHVILI Beka  GEO 4150
3 TOTH Krisztian  HUN 3689  2
4 SHERAZADISHVILI Nikoloz  ESP 3679  1
5 GWAK Donghan  KOR 3392  1
6 NAGASAWA Kenta  JPN 3260
7 MAJDOV Nemanja  SRB 3005
8 USTOPIRIYON Komronshokh  TJK 2947
9 KHALMURZAEV Khusen  RUS 2888
10 BOZBAYEV Islam  KAZ 2824  6
11 MEHDIYEV Mammadali  AZE 2807  1
12 MARGIANI Ushangi  GEO 2723  1
13 ZGANK Mihael  SLO 2623  1
14 CLERGET Axel  FRA 2351  1
15 GANTULGA Altanbagana  MGL 2206  1
16 MAGOMEDOV Magomed  RUS 2156  1
17 SAFGULIYEV Tural  AZE 1964
18 KLAMMERT David  CZE 1645  3
19 BURT Zachary  CAN 1586  1
20 SILVA MORALES Ivan felipe  CUB 1490  1
38 BAKER Mashu  JPN 850  1
56 MUNGAI Nicholas  ITA 544
153 FACENTE Walter  ITA 96  1
215 RIGANO Lorenzo  ITA 36  4
260 GALBIATI Luca  ITA 16  2
260 FUSCO Andrea  ITA 16  2
260 ROLLO Federico  ITA 16  2
274 CAROLLO Giovanni  ITA 14  3
314 DI GUIDA Domenico  ITA 6  3

100 KG

L’olandese Michael Korrel mantiene la prima posizione davanti  al georgiano Varlam Liparteliani, che con la sua vittoria di San Pietroburgo ha scavalcato l’ungherese Miklós Cirjenics. Vincitore del titolo iridato, il giapponese Aaron Wolf è ottavo, mentre il ceco Lukáš Krpálek, campione olimpico, è solo quarantunesimo dopo essere passato alla categoria superiore. Miglior italiano, Giuliano Loporchio è ora trentasettesimo, dopo aver ottenuto il bronzo a Zagabria ed il quinto posto ad Abu Dhabi.

1 KORREL Michael  NED 4836
2 LIPARTELIANI Varlam  GEO 4732
3 CIRJENICS Miklos  HUN 4229
4 MAMMADOV Elkhan  AZE 3934
5 DENISOV Kirill  RUS 3548
6 GASIMOV Elmar  AZE 3231
7 ZANKISHIEV Kazbek  RUS 3000
8 WOLF Aaron  JPN 2690
9 NIKIFOROV Toma  BEL 2647
10 FONSECA Jorge  POR 2644
11 PALTCHIK Peter  ISR 2244
12 MARET Cyrille  FRA 2221
13 DARWISH Ramadan  EGY 2138
14 FLETCHER Benjamin  IRL 2114  6
15 PACEK Martin  SWE 2055  1
16 BISULTANOV Adlan  RUS 1935  1
17 DVARBY Joakim  SWE 1810  1
18 ILYASOV Niyaz  RUS 1640  1
19 ARMENTEROS Jose  CUB 1614  1
20 BOUYACOUB Lyes  ALG 1502  6
42 KRPALEK Lukas  CZE 721  1
37 LOPORCHIO Giuliano  ITA 898
121 D ARCO Vincenzo  ITA 122  3
138 DI GUIDA Domenico  ITA 98  4
182 ARDIZIO Luca  ITA 40  5

+100 KG

Finalista iridato a Budapest, il brasiliano David Moura conserva la prima posizione del ranking. Alle sue spalle troviamo il campione europeo, il georgiano Guram Tushishvili, che nella finale di San Pietroburgo ha sconfitto proprio il verdeoro, scavalcando nel ranking il fuoriclasse francese Teddy Riner, campione olimpico e mondiale. Da segnalare anche il quinto posto del campione olimpico della categoria inferiore, il ceco Lukáš Krpálek. Nessun italiano figura tra i migliori 100, con Alessio Mascetti che è 166mo.

1 MOURA David  BRA 5710
2 TUSHISHVILI Guram  GEO 4580
3 RINER Teddy  FRA 3550
4 SILVA Rafael  BRA 3300
5 KRPALEK Lukas  CZE 2702  1
6 GARCIA MENDOZA Alex  CUB 2677  1
7 BOR Barna  HUN 2496
8 BONDARENKO Stanislav  UKR 2453
9 SARNACKI Maciej  POL 2412
10 ULZIIBAYAR Duurenbayar  MGL 2338
11 KRAKOVETSKII Iurii  KGZ 2206
12 SASSON Or  ISR 2070
13 VOLKOV Andrey  RUS 2041
14 HEGYI Stephan  AUT 1933
15 OKRUASHVILI Adam  GEO 1930
16 MEYER Roy  NED 1851
17 OJITANI Takeshi  JPN 1670
18 KOKAURI Ushangi  AZE 1572
19 KAGEURA Kokoro  JPN 1550
20 KIM Sungmin  KOR 1461
166 MASCETTI Alessio  ITA 30  3
182 MORENO Andres felipe  ITA 16  1
182 PEPOLI Claudio  ITA 16  1
182 DI FEDERICO Tiziano  ITA 16  1

CLICCA SU PAGINA 2 PER I RANKING FEMMINILI

Pagine: 1 2

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online