Volley, Coppa del Mondo – Italia asfalta Iran: le pagelle. Zaytsev picchia duro, Juantorena risale, fatica a muro

Italyteamwinningcelebration-3.jpg

Questa mattina l’Italia ha sconfitto l’Iran nella sesta giornata della Coppa del Mondo 2015 di volley maschile (clicca qui per la cronaca). Di seguito il nostro commento e le consuete pagelle.

 

ITALIA: 7,5. Una bella risposta, da squadra compatta con le consuete individualità che spiccano su tutti. L’Italia vince il suo primo big match in questa Coppa del Mondo, ottiene la sua quinta vittoria nel torneo, spazza via i dubbi con una prestazione convincente sul sempre insidioso Iran (che ha tanti demeriti) e mantiene intatte le sue speranze di qualificazione alle Olimpiadi 2016: ci giocheremo tutto settimana prossima contro Polonia e Russia. Un 3-0 confortante e che fa morale anche se preoccupa la difficoltà cronica del muro (e dei centrali) e forse la troppa dipendenza da Zaytsev anche se Juantorena risale nella giornata poco brillante di Lanza. Soffriamo sottorete ma reagiamo alla grande in attacco ben tenendo in ricezione.

 

IVAN ZAYTSEV: 8,5. Lo Zar si è caricato tutta la Nazionale sulle sue spalle per l’ennesima volta e l’ha condotta a una vittoria netta, schiacciante, cercata, voluta e fondamentale. Il nostro opposto sta disputando una Coppa del Mondo davvero eccezionale e non si smentisce neanche contro l’Iran, al secondo annunciato big match del torneo. Il numero #9 alza notevolmente il proprio rendimento nel secondo e nel terzo parziale, saranno suoi i due rush che decideranno in maniera inequivocabile le tre frazioni: 27 punti, 68% in fase offensiva. Un vero e proprio mostro di potenza che aggira muro e ricezione avversaria schiacciando continuamente a terra. Che fenomeno.

 

OSMANY JUANTORENA: 7,5. Partita dopo partita sembra che la Pantera stia alzando il proprio rendimento di gioco. La ricezione migliora anche se ci si potrebbe aspettare qualcosina in più dalle sue mani (ci sono anche due errori). La sua partita la possiamo riassumere in tre momenti: un calo nel secondo set, firma 4 punti dei primi 8 dell’Italia, scatenato nel finale del terzo set dove contribuisce a chiudere l’incontro. Il referto parla chiaro: 20 punti, 63% in attacco.

SIMONE GIANNELLI: 7. Il muro avversario si fa sentire ma il nostro palleggiatore riesce bene a smarcare bene Zaytsev e Juantorena, servendoli in alternanza e sfruttando la loro bella verve. Alza a tutto tondo e i risultati si vedono.

MASSIMO COLACI: 6,5. A lui i consueti meriti di metterci il cuore (e le ginocchia…) contro gli attacchi ficcanti dei ragazzi di Kovac. Tira su alcuni palloni impossibili e riusciamo a rigiocare spesso e volentieri.

 

SIMONE BUTI e MATTEO PIANO: 5. I centrali sono in sofferenza, il muro ci tradisce e non produce punti, perdendo nettamente il confronto sottorete contro l’Iran (12 a 3). Pochi primi tempi tentati per un anello debole in ombra, soprattutto il capitano che poi verrà sostituito nel corso del terzo set.

FILIPPO LANZA: 5. Non riesce a convincere. Buon livello nel primo parziale, poi troppe imperfezioni e addirittura la sostituzione nel corso del secondo set. Non bastano i suoi 7 punti per promuoverlo anche perché in ricezione sbaglia. Da rivedere.

OLEG ANTONOV: 5. Sostituisce Lanza ma la seconda banda continua a faticare ed è un po’ l’anello debole della squadra. 0 su 2 in attacco, 0 su 2 a muro. Impalpabile.

DANIELE SOTTILE: S.V. Come ormai abitudine entra solo nel finale dei vari parziali.

SIMONE ANZANI: S.V. Gioca buona parte del terzo set al posto di Buti. Non male, piazza anche un muro.

Non entrati: IACOPO MASSARI, SALVATORE ROSSINI, GIULIO SABBI, LUCA VETTORI

 

Articoli correlati:

Coppa del Mondo 2015 – L’Italia passeggia sull’Iran: 3-0 trascinati da Zaytsev, intatte le speranze di Olimpiadi

Coppa del Mondo 2015 – Italia asfalta Iran: le pagelle. Zaytsev picchia duro, Juantorena risale, fatica a muro

Coppa del Mondo 2015 – Italia, la strada per le Olimpiadi è aperta. Lotta a Tokyo con Polonia e Russia

Coppa del Mondo 2015 – Juantorena: “Contento per il ginocchio”. Zaytsev: “Che risposta di squadre”

Coppa del Mondo 2015 – Sesta giornata: vincono tutte le big, USA e Polonia comandando. Risultati e classifica

 

(foto FIVB)

Lascia un commento

Top