Scherma: da Londra a Taormina, pedane di lusso per i primi impegni stagionali dell’Italia

Fioretto-femminile-Italia-Errigo-Di-Francisca-Vezzali-Batini-scherma-foto-augusto-bizzi-federscherma.jpg

La scherma italiana è una miniera di talento, in pedana e fuori. Se le gesta degli atleti, da Valentina Vezzali ad Arianna Errigo passando per Elisa Di Francisca, Aldo Montano, Andrea Cassarà, Rossella Fiamingo e molti altri, sono note ai più, meno celebri sono le “imprese” di chi nel settore scherma ci lavora da dietro le quinte. E organizza, ogni anno, eventi spettacolari per la promozione di questo sport.

Del Fencingmob 2015 se n’è già parlato: un successo planetario che ha già lanciato la sua terza edizione, prevista per il 18 settembre 2016. Quest’oggi sarà invece la volta di una suggestiva sfida in pedana tra Italia e resto del mondo di fioretto femminile e di spada maschile, organizzata nello splendido teatro antico di Taormina in collaborazione con il Consiglio dei ministri e il Coni, che già hanno portato la pallanuoto all’ombra dei faraglioni di Capri e la pallavolo nella piazza della basilica di Santa Croce a Firenze.

Stasera l’iniziativa “Sport @Expo” per attirare l’attenzione del grande pubblico internazionale sulle bellezze architettoniche e paesaggistiche del Paese e sulle sue eccellenze sportive farà dunque tappa in Sicilia, patria di schermidori. Ci saranno le due formazioni azzurre quasi al completo (Valentina Vezzali, Elisa Di Francisca, Arianna Errigo e Martina Batini per il fioretto e Enrico Garozzo, Marco Fichera, Andrea Santarelli e Gabriele Cimini per la spada, assente Paolo Pizzo in viaggio di nozze) e tanti campioni internazionali tra cui la tunisina Ines Boubakri, la tedesca Caroline Golubytskyi e l’ungherese Geza Imre.

Gli assalti, in programma dalle ore 21, saranno trasmessi in diretta tv su RaiSport. Un simile evento è andato in scena questa settimana nella lussuosa London Mansion House della capitale inglese: il quadrangolare di fioretto maschile tra l’Italia campione del mondo, la Gran Bretagna padrona di casa (che si è imposta proprio sugli azzurri per 45-39), la Francia e gli Usa.

Foto di gruppo nel suggestivo scenario londinese (Facebook Federscherma)

Foto di gruppo nel suggestivo scenario londinese (Facebook Federscherma)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Augusto Bizzi/Federscherma

Lascia un commento

Top