FOTO e VIDEO – Scherma: Fencingmob 2015, successo planetario

Fencingmob-2015-El-Salvador-scherma-foto-federscherma-fb.jpg

Un successo globale, da Milano a Roma passando per Buenos Aires e Sidney. Il secondo Fencingmob della storia, evento partorito dalla brillante mente della Federscherma azzurra ed esteso alle altre federazioni via social network, ha affiancato e addirittura battuto i numeri del primo, organizzato nel settembre 2014 e archiviato a pieni voti.

Domenica 6 settembre: questo il giorno in cui centinaia di tute bianche armate di fioretto, spada e sciabola hanno animato i luoghi storici di ogni città italiana e non a ritmo di stoccate. Uno straordinario spot per la scherma, che da sempre regala medaglie ed emozioni al Bel Paese tra Europei, Mondiali e Olimpiadi, e una grandissima festa per tutti i partecipanti, postati in rete e condivisi su tutte le piattaforme web con un solo hashtag di riferimento: #fencingmob.

Un’iniziativa che nello Stivale ha toccato Milano (all’Expo e al Castello Sforzesco), Roma (a Villa Borghese), Torino, Ferrara, Firenze, Bari, Reggio Calabria e decine di altre piazze, mentre all’estero ha spopolato in tutti i continenti. Dal Sudamerica (Buenos Aires, Santiago, San Paolo, El Salvador) a Taiwan, dal nord-est Europa (Germania, Inghilterra, Ungheria) all’Australia (Sidney e Canberra), tutti in strada per l’amore della scherma e per l’ennesimo trionfo del settore comunicazione della federazione azzurra, da anni con una marcia in più sotto tutti i punti di vista.

Per sfogliare tutte le immagini relative al Fencingmob, per localizzare geograficamente i paesi toccati e per vivere le emozioni nei video ecco i collegamenti alla pagina Facebook, al profilo Twitter e al canale Youtube della Federscherma.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Facebook Federscherma (Fencingmob a El Salvador)

Lascia un commento

Top