Seguici su

Artistica

LIVE Ginnastica artistica, Serie A in DIRETTA: Asia D’Amato torna, Alice spaziale, Villa scatenata, Esposito ruggisce. La Brixia vince

Pubblicato

il

Italia ginnastica
Italia ginnastica artistica / Foto: Photo LiveMedia/Filippo Tomasi

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA GARA FEMMINILE

LA CRONACA DELLA GARA MASCHILE

TUTTI I PODI INDIVIDUALI DI GIORNATA: I MIGLIORI SONO STATI…

Grazie a tutti per averci seguito durante la prima tappa della Serie A1. Rimanete con noi per cronache e migliori di giornata, domani le consuete pagelle e in settimana i vari approfondimenti. Il campionato tornerà il 24 febbraio con la seconda tappa ad Ancona. Buon proseguimento di serata su OA Sport.

19.20 Le Fate sono state davvero splendide. Giorgia Villa si è rivista al corpo libero dopo una lunga assenza e poi ha tuonato un magico esercizio alle parallele da 14.450. Asia D’Amato è tornata in gara dopo l’infortunio dello scorso anno: due cadute alle parallele, ma il 13.400 alla trave e il doppio avvitamento al volteggio meritano rilievo. Alice D’Amato magistrale con l’introduzione di Silivas e Mustafina al corpo libero, ma anche una trave mirabolante da 14.650 e un dty da 14.300 al volteggio. Angela Andreoli è apparsa in decisa ripresa, chiudendo con un picco da 14.000 alla trave. Imperiale ruggito di Elisa Iorio: 14.500 alle parallele asimmetriche. Gara solidissima e continua di una bravissima Manila Esposito: 14.2 alle parallele, 13.8 al volteggio, 14.1 al corpo libero, 14.4 alla trave.

19.18 I Moschettieri sono invece apparsi un po’ più indietro di condizione rispetto alle Fate. Carlo Macchini è caduto dalla sbarra (il migliore è stato Nicolò Mozzato con 14.100), Matteo Levantesi si è esaltato alle amate parallele con un perentorio 14.950 (6.3 la nota di partenza), attenzione alla novità Gabriele Targhetta al cavallo con maniglie (14.500). Lorenzo Minh Casali il migliore al corpo libero (14.050). Gara di studio per Yumin Abbadini e Mario Macchiati, Salvatore Maresca e Marco Lodadio hanno gareggiato in Serie A2, Nicola Bartolini era assente.

19.16 CLASSIFICA MASCHILE. La Virtus Pasqualetti Macerata ha vinto (243.350) davanti al Romagna Team (241.700) e alla Spes Mestre (239.200). Giù dal podio la Pro Carate (236.050) e la Ghislanzoni Gal Lecco (235.050). Artistica Brescia sesta (234.350) a precedere Ginnastica Ferrara (234.100) ed EUR Roma (229.350). Corpo Libero Gym Team Padova nona (227.500), Giovanile Ancona decima (223.750), Panaro Modena undicesima (223.550), Juventus Nova Melzo dodicesima (219.350).

19.14 CLASSIFICA FEMMINILE. La Brixia Brescia ha vinto con 165.650 punti. Le Campionesse d’Italia si sono confermate al comando spinte da Asia D’Amato, Alice D’Amato, Elisa Iorio, Giorgia Villa, Angela Andreoli. Secondo posto per la Ginnastica Civitavecchia (160.050) di una magnifica Manila Esposito. L’Artistica ’81 Trieste di Benedetta Gava completa il podio (155.150), precedendo la Renato Serra Cesena (154.200) e la Libertas Vercelli (153.450) della grande novità Giulia Perotti. La Ginnastica Heaven di Roma guidata da Alice Belardelli è sesta (149.300) davanti a Ginnastica Riccione (148.700) e Centro Sport Bollate (147.350). Corpo Libero Gym Team Padova nono (146.050), Biancoverde Imola decima (145.900), GAL Lissone undicesima (145.300), Giglio Montevarchi dodicesima (134.600).

19.12 FANTASTICAAAAAAAAAA! 14.650 di Alice D’Amato, ha chiuso con il botto (6.0 il D Score).

19.10 La gara è finita. Aspettiamo il punteggio di Alice D’Amato, poi verranno elaborate le classifiche.

19.08 Alice D’Amato splendida alla trave, altro esercizio di impatto delle Fate. Sui 10 cm sono piaciute tanto le uscite, la cui difficoltà è stata incrementata rispetto all’anno scorso.

19.06 Gran punteggio di Angela Andreoli! 14.000 (5.6) alla trave, la bresciana chiude davvero con il botto.

19.05 Mario Macchiati 12.900 agli anelli, Riccardo Villa 12.550 al cavallo con maniglie.

19.06 Angela Andreoli maiuscola, decisamente pimpante e in crescita. Rondata e doppio carpio in uscita dalla trave, ottime le difficolte acrobatiche sui 10 cm. Matteo Levantesi 12.600 agli anelli. Yumin Abbadini 12.600 agli anelli.

19.05 Nel frattempo arriva anche il 13.400 di Asia D’Amato alla trave. Peccato per le due cadute sugli staggi, per il resto è stato un ritorno confortante dall’infortunio.

19.04 Ora Angela Andreoli alla trave, c’è bisogno di una stoccata sull’attrezzo preferito.

19.03 MANILA ESPOSITO FANTASTICA! Parallele da assoluta star, 14.200 (5.9 la nota di partenza) di enorme impatto.

19.02 Avvitamento e mezzo di Arianna Belardelli al volteggio, prende un decimo di penalità e chiude con 13.300.

19.01 Giorgia Villa chiude la sua gara con 13.350 alla trave (5.0 il D Score). Prestazione decisamente solida.

19.00 Siamo nel vivo dell’ultima rotazione di gara, Brixia Brescia lanciata verso la vittoria.

18.59 Dopo Villa toccherà ad Asia D’Amato, Angela Andreoli e Alice D’Amato alla trave. Manila Esposito attesa alle parallele.

18.57 Uno sbilanciamento per Giorgia Villa alla trave, ma per il resto si è davvero esaltata. Grandissimo pomeriggio per la bergamasca, rivista al corpo libero, superba agli staggi e pimpante sui 10 cm.

18.55 Si è chiusa la rotazione. Ora la Brixia Brescia andrà alla trave, la Ginnastica Civitavecchia chiuderà alle parallele.

18.53 WOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOW! ELISA IORIO! 14.500 straripante! 6.1 il D Score, c’è un decimo di bonus. Punteggio da copertina!

18.49 Intanto 12.450 per Angela Andreoli alle parallele, con una caduta.

18.48 Elisa Iorio ad altissimo tasso tecnico! Impeccabile i collegamenti piazzati, le cubitali finali sono state di sostanza, doppio raccolto in chiusura perfettamente eseguito. Grandissima prova dell’emiliana sugli staggi.

18.46 Attenzione al confortante 13.350 di Arianna Belardelli al corpo libero.

18.45 Tra poco l’attesissimo esercizio di Elisa Iorio sugli staggi.

18.44 Intanto il 13.000 di Matteo Levantesi alla sbarra. Asia D’Amato frenata da due cadute: 11.900 alle parallele (5.6 il D Score).

18.43 Ottimi Tkatchev e Pak, poi Andreoli cade sulla piantata con un giro come Asia D’Amato. La bresciana stava cercando di spingere, siamo a inizio febbraio e vanno un po’ testati gli esercizi in vista degli appuntamenti che contano.

18.41 Aspettiamo il punteggio di Asia D’Amato alle parallele, poi toccherà ad Angela Andreoli.

18.40 Per Lay Giannini 13.400 alla sbarra.

18.39 Asia D’Amato purtroppo cade dal Nabieva sugli staggi. Poi una caduta anche dalla piantata con un giro sullo staggio basso. Bisogna riprendere un po’ di confidenza.

18.38 SUPERBO 14.450 (5.8 il D Score). Grande punteggio per Giorgia Villa alle parallele.

18.36 Manila Esposito porta a casa un solido 13.800 al volteggio.

18.35 Splendido esercizio infarcito di collegamenti per Giorgia Villa. La bergamasca è decisamente su di giri dopo essersi esibita al corpo libero. Splendida uscita in Tsukahara, piantato.

18.34 Manila Esposito ha eseguito uno Yurchenko con un avvitamento e mezzo.

18.33 Alle parallele asimmetriche: Giorgia Villa, Asia D’Amato, Angela Andreoli, Elisa Iorio. Al volteggio Manila Esposito.

18.32 A breve: Brixia Brescia alle parallele, Civitavecchia al volteggio, Artistica ’81 Trieste alla trave, Heaven Roma al corpo libero.

18.31 CLASSIFICA MASCHILE. Virtus Pasqualetti Macerata in testa con 164.100, Pro Carate 160.950, Romagna Team 160.050. Spes Mestre ha già chiuso e guida con 239.200.

18.30 CLASSIFICA FEMMINILE. Brixia Brescia al comando con 82.200 davanti a Civitavecchia (78.800), Artistica ’81 Trieste (78.350) e Ginnastica Heaven Roma (72.650). Le squadre in pedana sono a metà gara, la Renato Serra ha già terminato e guida con 154.200.

18.28 Rilevante 14.000 di Filippo Castellaro al corpo libero, July Marano si è invece fermata a 12.650 al quadrato.

18.26 Si sta per concludere la rotazione. Le Fate si sono davvero scatenate, Alice D’Amato e Manila Esposito sugli scudi, splendido il ritorno in gara di Asia D’Amato.

18.24 Molto interessante il 13.500 di Sofia Tonelli alle parallele, mentre Yumin Abbadini si ferma a 12.900 alla sbarra.

18.22 Arianna Belardelli è purtroppo caduta alla trave e si ferma a 12.300. Lorenzo Minh Casali ottiene 13.300 al cavallo.

18.20 Eccellente doppio avvitamento anche per Alice D’Amato, valutata in 14.300 (9.3 l’esecuzione).

18.19 MANILA ESPOSITO. Il grande corpo libero che abbiamo raccontato è stato valutato con un rilevante 14.100, 8.5 la nota di partenza e 1 decimo di penalità.

18.18 Elisa Iorio un semplice avvitamento al volteggio (13.350, Angela Andreoli ottiene 13.550 con l’avvitamento e mezzo.

18.16 Asia D’Amato subito premiata per il doppio avvitamento alla tavola: 14.000 di sostanza, 9.0 di esecuzione.

18.14 ASIA D’AMATO TORNA IN GARA! Dopo l’infortunio della scorsa primavera, la genovese ha lavorato per tornare in gara subito a inizio gara. La già Campionessa d’Europa all-around ha eseguito subito un doppio avvitamento!

18.12 Grande due e mezzo teso per Manila Esposito, peccato per il piede fuori. Ha chiuso con un solidissimo doppio carpio. Buonissimo corpo libero, la portacolori di Civitavecchia è già in palla.

18.10 CLASSIFICA MASCHILE. Dopo tre rotazioni guida la Virtus Pasqualetti Macerata con 123.550 davanti al Romagna Team (121.550) e alla Pro Carate (121.250). Siamo a metà gara per gli uomini per quanto riguarda la seconda suddivisione.

18.08 CLASSIFICA FEMMINILE. La Brixia Brescia ha ottenuto 40.350 con la rotazione al corpo libero, l’Artistica ’81 Trieste ha portato a casa 40.450 al volteggio, Civitavecchia 38.900 alla trave, Heaven Roma 36.850 alle parallele.

18.06 Andreoli ha ottenuto 12.650 al corpo libero.

18.04 Al volteggio ci gusteremo il ritorno in gara di Asia D’Amato dopo l’infortunio. Momento attesissimo, vedremo che salto deciderà di portare in gara e come si sarà ripresa dal crac dell’anno scorso. Al volteggio anche la gemella Alice, Angela Andreoli ed Elisa Iorio. Da non perdere il corpo libero di Manila Esposito.

18.03 Nella prossima rotazione la Brixia Brescia andrà al volteggio, Civitavecchia si esibirà al corpo libero.

18.01 Elisa Iorio porta a casa 12.800 al quadrato. Siamo al cambio attrezzo, restiamo in attesa del punteggio di Angela Andreoli.

18.00 Angela Andreoli mette purtroppo mano a terra sulla seconda diagonale al corpo libero dopo una prima parte acrobatica davvero completta. La bresciana ha poi proseguito e ha continuto su un altissimo livello tecnico: sembra avere ritrovato quella brillantezza un po’ persa nella seconda parte del 2023, ma attendiamo gli altri esercizi.

17.59 Sul fronte maschile arriva il 14.000 di Yumin Abbadini alle parallele pari.

17.58 MANILA ESPOSITO. Esercizio di lusso e punteggio straripante: 14.400 alla trave (5.9 il D Score).

17.57 Il punteggio parla da solo: Alice D’Amato ottiene 14.200 al corpo libero (5.6 la nota di partenza). Ha inserito Silivas (H) e Mustafina (E).

17.58 Intanto stiamo attendendo i punteggi di Manila Esposito alla trave e Alice D’Amato al corpo libero.

17.56 Un piede fuori dalla pedana in occasione della seconda diagonale acrobatica, un buon doppio carpio prima della chiusura. Elisa Iorio si è sicuramente distinta.

17.55 Alice D’Amato ha pennellato il suo esercizio con delle belle diagonali. Tra poco Elisa Iorio, con un nuovo esercizio.

17.54 Intanto Giorgia Villa porta a casa 13.350 partendo da 5.0, un bel rientro al corpo libero anche in ottica squadra. Per Lay Giannini 13.450 al volteggio.

17.54 Manila Esposito ormai è una sublime specialista alla trave. Dopo la medaglia agli Europei si è sbloccata ed è sempre più sicura della propria caratura

17.53 Bordata di Matteo Levantesi alle parallele pari: 14.950 (6.3 il D Score). Lorenzo Casali 13.700 alla sbarra.

17.52 Tra poco il grande ritorno in gara di Alice D’Amato, impegnata al corpo libero. Alla trave toccherà subito a Manila Esposito.

17.50 Un buon esercizio da parte di Giorgia Villa, era da prima di Tokyo che praticamente non la si vedeva su questo attrezzo. Doppio raccolto come ultima diagonale, un po’ scarsino. Esce con un grande sorriso e alza le braccia al cielo, ci teneva davvero tanto a esibirsi nuovamente al quadrato.

17.49 SI PARTE! SUBITO GIORGIA VILLA AL CORPO LIBERO.

17.48 Sarà una prima rotazione di fuoco!

17.46 Alla trave ci saranno Manila Esposito e July Marano.

17.44 Al corpo libero: Giorgia Villa, Alice D’Amato, Elisa Iorio, Angela Andreoli. Alice D’Amato riparte dal quinto posto all-around ai Mondiali. Giorgia Villa molto attesa al quadrato, dove non la vedevamo da diverso tempo. Elisa Iorio cerca conferme, Angela Andreoli per ritrovare la confidenza.

17.42 Si incomincia con la Brixia Brescia al corpo libero, Ginnastica Civitavecchia alla trave, Heaven Roma alle parallele, Artistica ’81 Trieste al volteggio.

17.41 SCOCCA L’ORA DELLE FATE. Finalmente la gara femminile entra nel vivo: Asia D’Amato, Alice D’Amato, Giorgia Villa, Elisa Iorio, Angela Andreoli, Manila Esposito, Arianna Belardelli.

17.40 Splendido esercizio di Matteo Levantesi, grande specialista alle parallele. In precedenza il suo compagno di squadra Mario Macchiati si era fermato a 12.750.

17.36 Ci stiamo avviando verso la conclusione della rotazione, ma c’è grande attesa per le parallele di Matteo Levantesi.

17.32 Tommaso De Vecchis porta a casa 13.950 alle parallele pari. L’ucraino Illia Kovtun stampa 14.550 al cavallo.

17.30 Annotiamo il 13.950 di Yumin Abbadini al volteggio, seguito dal 14.200 del compagno di squadra Riccardo Villa. Tommaso Brugnami 12.750 agli anelli.

17.18 Si ricomincia. Imola al volteggio, Bollate alle parallele, Montevarchi alla trave, Cesena al corpo libero.

17.15 Ovviamente non soltanto le ragazze della Brixia Brescia, ma anche le altre Fate: Manila Esposito con la Ginnastica Civitavecchia e Arianna Belardelli con la Ginnastica Heaven.

17.13 Si è conclusa la rotazione. A breve l’ultima rotazione della seconda suddivisione femminile e la seconda della seconda suddivisione maschile.

17.10 Lay Giannini ha purtroppo commesso un errore al cavallo (10.950), interessante il1 4.600 di Andrea Cingolani al volteggio.

17.07 Intanto la rotazione della Brixia Brescia. Al volteggio: Asia D’Amato, Alice D’Amato, Elisa Iorio, Angela Andreoli. Alle parallele: Giorgia Villa, Alice D’Amato, Angela Andreoli, Elisa Iorio. Alla trave: Giorgia Villa, Asia D’Amato, Angela Andreoli, Alice D’Amato. Al corpo libero: Giorgia Villa, Alice D’Amato, Elisa Iorio, Angela Andreoli. Le vedremo in gara verso le 17.45.

17.05 Le Fate si stanno scaldando, l’ingresso in pedana delle big dovrebbe avvenire tra una quarantina di minuti.

17.02 Inizia la settima rotazione: la prima per la seconda suddivisione maschile, la terza per la seconda suddivisione maschile.

16.56 Ora entrano in pedana le nuove squadre della Serie A1 maschile: Ginnastica Ferrara, Giovanile Ancona, Pro Carate, Virtus Pasqualetti Macerata, Gymnastics Romagna Team, EUR Roma.

16.55 CLASSIFICA MASCHILE DOPO LA PRIMA SUDDIVISIONE. Spes Mestre al comando con 239.200 davanti a GAL Ghislanzoni Lecco (235.050) e Artistica Brescia (234.450). Corpo Libero Gym Team quarta con 227.500, poi Panaro Modena (223.950) e Juventus Nova Melzo (219.350).

16.50 Il programma è in ritardo di una ventina di minuti, la gara si dovrebbe concludere attorno alle ore 19.30.

16.45 Si sta per concludere la rotazione. Gli uomini termineranno la prima suddivisione, poi ci sarà il cambio squadre.

16.41 Edoardo De Rosa prosegue con un 13.050 alla sbarra.

16.38 Emerge il 14.050 di Lorenzo Bonicelli alla sbarra, sul fronte femminile da annotare il 13.350 di Chiara Barzasi alle parallele.

16.34 Ora Montevarchi al volteggio, Cesena alle parallele, Imola alla trave, Bollate al corpo libero. Tra gli uomini: Modena al corpo libero, Brescia al cavallo, Mestre agli anelli, Padova al volteggio, Melzo alle paraallele, Lecco alla sbarra.

16.32 Rilevante anche il 14.050 di Nicolò Mozzato al cavallo.

16.29 Ora gli otto minuti di touch warm-up. Tra poco la sesta e ultima rotazione per la prima suddivisione maschile. Seconda rotazione per la seconda suddivisione femminile.

16.28 Arriva un valido 13.700 di Manuel Berettera al corpo libero, si è conclusa la rotazione.

16.26 Per il momento nessun’altro risultato di spicco.

16.24 La seconda suddivisione sembra quella meno di rilievo tra le donne, l’attesa è tutta per le Fate tra un’oretta abbondante.

16.20 Decisamente interessante il 14.500 di Targhetta al cavallo con maniglie, Lorenzo Bonicelli ottiene 13.900 alle parallele.

16.15 Valido il 14.350 di Marco Sarrugerio agli anelli, 13.400 di Ares Federici al corpo libero.

16.14 Si riparte con Renato Serra al volteggio, Biancoverde Imola alle parallele, Bollate alla trave, Giglio Montevarchi al corpo libero. Sul fronte maschile, invece, Brescia al corpo libero, Mestre al cavallo, Padova agli anelli, Melzo al volteggio, Lecco alle parallele, Modena alla sbarra.

16.12 Nella seconda suddivisione femminile ci saranno Renato Serra, Biancoverde Imola, Centro Sport Bollate Giglio Montevarchi

16.10 CLASSIFICA MASCHILE DOPO QUATTRO ROTAZIONI. Spes Mestra al comando con 160.200, Ghislanzoni Lecco secondo con 156.200 davanti all’Artistica Brescia (156.100), Padova 152.550.

16.09 La neopromossa Libertas Vercelli ha fatto una gara da podio spinta da Giulia Perotti.

16.08 CLASSIFICA FEMMINILE DOPO LA PRIMA SUDDIVISIONE. Libertas Vercelli al comando con 153.450, Riccione seconda con 148.700, Padova terza con 146.050, GAL Lissone quarta con 145.300.

16.00 Si è chiusa la quarta rotazione. Terminata la prima suddivisione femminile, proseguirà quella maschile.

15.58 Giulia Perotti chiude il pomeriggio con una caduta alle parallele, ma davvero la giovane è stata decisamente convincente.

15.55 Carlo Macchini ha purtroppo sbagliato l’uscita al cavallo (12.250).

15.51 CLASSIFICA PARZIALE MASCHILE. Spes Mestre al comando con 121.250 davanti ad Artistica Brescia (116.300), GAL Ghislanzoni Lecco (114.500), Padova (113.100), Modena (112.300) e Melzo (107.350).

15.50 CLASSIFICA PARZIALE FEMMINILE. Libertas Vercelli al comando con 115.800 davanti a Riccione (112.100), Padova (110.100) e GAL Lissone (106.950).

15.48 Un buonissimo 14.100 di Nicolò Mozzato alla sbarra, considerando anche l’uscita non impeccabile.

15.46 Ricordiamo che per le Fate bisognerà aspettare le ore 17.30 circa. Grande attesa per Asia D’Amato, Alice D’Amato, Giorgia Villa, Elisa Iorio, Angela Andreoli, Manila Esposito.

15.44 Tra poco la quarta rotazione. Per le donne: Lissone al volteggio, Vercelli alle parallele, Padova alla trave, Riccione al corpo libero. Per gli uomini: Mestre al corpo libero, Padova al cavallo, Melzo agli anelli, Lecco al volteggio, Modena alle parallele, Brescia alla sbarra.

15.42 Si è conclusa la terza rotazione della prima suddivisione.

15.40 Non avevamo riportato il punteggio di Giulia Perotti al volteggio: 13.250, 9.050 di esecuzione per lo Yurchenko con un avvitamento. Buonissima gara per la giovane promessa di Vercelli.

15.38 Nicolò Mozzato esegue un validissimo esercizio alla sbarra, peccato per i grandi passi in uscita.

15.35 Si sta entrando nella parte conclusiva della terza rotazione.

15.33 Esercizi di livello non eclatante in questo frangente, emerge il 12.900 di Manuel Berettera alle parallele pari.

15.28 Interessante 14.050 di Nicolò Mozzato alle parallele pari, sta tornando pian piano.

15.25 Giulia Perotti ha eseguito agevolmente lo Yurchenko con un avvitamento. Aggiungerà poi qualcosa nell’immediato futuro, sembra pronta.

15.20 Tra poco la terza rotazione. Tra le donne: Vercelli al volteggio, Padova alle paralelle, Riccione alla trave, Lissone al corpo libero. Tra gli uomini: Padova al corpo libero, Melzo al cavallo, Lecco agli anelli, Modena al volteggio, Brescia alle parallele, Mestre alla sbarra.

15.18 Angelini chiude con 12.400 alla trave. Si è conclusa la seconda rotazione.

15.16 Davvero molta attenzione a Giulia Perotti: 13.600 (5.2) al corpo libero è davvero degno di nota, tra l’altro senza bonus.

15.14 Stefano Patron riparte da 13.300 alle parallele. Carlo Macchini 13.250 nonostante la caduta, partiva da 6.3.

15.12 Edoardo De Rosa era attesa al cavallo con maniglie, da specialista ottiene 13.550.

15.10 Carlo Macchini ha cambiato proprio impostazione dell’esercizio, ha spostato anche alcuni salti. Il marchigiano deve trovare il ritmo.

15.08 Carlo Macchini è purtroppo caduto sul Cassina. L’azzurro aveva appena iniziato l’esercizio alla sbarra, peccato per l’errore: su questo attrezzo coltiva ambizioni importanti, a patto di trovare spazio in gruppo.

15.05 Giulia Perotti è davvero bravissima! Uno splendido esercizio al corpo libero, è una promessa da tenere in seria considerazione.

15.02 Si parte con la seconda rotazione. Tra le donne: Padova al volteggio, Riccione alle parallele, GAL Lissone alla trave, Vercelli al corpo libero. Tra gli uomini: Melzo al corpo libero, Lecco al cavallo, Modena agli aneli, Brescia al volteggio, Mestre alle parallele, Padova alla sbarra.

14.57 Annotiamo un buonissimo 13.550 alla trave di Giulia Perotti, che l’anno scorso aveva brillato ai Mondiali juniores.

14.55 Si è conclusa la prima rotazione della prima suddivisione.

14.52 Un buon 13.00 di Sara Riccardi al corpo libero, ma attenzione al 13.450 di Alexia Angelini alle parallele asimmetriche, partendo da un rimarchevole 6.0.

14.48 Interessante 14.400 di Ares Federici al volteggio, preceduto all’attrezzo da Stefano Patron: Buonissimo 14.000 di Lorenzo Bonicelli al corpo libero:

14.45 Arrivano i primi punteggi: 12.550 di Andrea Russo al cavallo, 13.00 di Marco Sarrugerio alla sbarra:

14.40 Finiti i minuti di riscaldamento, la gara sta per incominciare.

14.38 Al maschile si parte con Ghislanzoni GAL Lecco al corpo libero, Panaro Modena alle parallele, Artistica Brescia agli anelli, Spes Mestre al volteggio, Corpo Libero Gym Team Padova alle parallele pari, Juventus Nova Melzo alla sbarra.

14.36 Nella prima rotazione: Riccione al volteggio, GAL Lissone alle parallele, Libertas Vercelli alla trave, Corpo Libero Gym Team Padova alla trave.

14.34 Partito il riscaldamento agli attrezzi.

14.32 Hanno proiettato un video celebrativo di Vanessa Ferrari. La bresciana e il DT Enrico Casella sono parsi decisamente commossi.

14.30 Sfilano le squadre. C’è anche Vanessa Ferrari, madrina dell’evento: oggi non gareggerà, è ferma da ormai due anni e mezzo (da quando conquistò la medaglia d’argento al corpo libero alle Olimpiadi di Tokyo).

14.28 Gli atleti sono ormai pronti per presentarsi davanti alle giurie, poi inizieranno i minuti di riscaldamento agli attrezzi.

14.26 C’è grande attesa per il ritorno di Asia D’Amato dopo l’infortunio. Alice D’Amato si presenta dopo il quinto posto all-around ai Mondiali e dopo aver sfiorato il podio nella gara a squadre insieme a Elisa Iorio, Manila Esposito, Angela Andreoli, Alice Belardelli.

14.24 Ricordiamo che Martina Maggio è assente, in recupero dall’infortunio. Vanessa Ferrari ha rinviato ancora il rientro a causa dei postumi di un’influenza.

14.22 Prima gara dell’anno, incomincia la marcia di avvicinamento verso le Olimpiadi di Parigi 2024, che saranno precedute dagli Europei di Rimini in primavera. Si cercano le prime indicazioni, naturalmente gli atleti sono ancora in fase di allenamento e devono trovare la forma in vista degli appuntamenti di rango, i lavori sono in corso.

14.20 Tra gli uomini i più attesi sono Mario Macchiati, Matteo Levantesi, Tommaso Brugnami, Lay Giannini, Yumin Abbadini, Riccardo Villa, Lorenzo Minh Casali, Carlo Macchini, Niccolò Mozzato, Stefano Patron e Ares Federici.

14.18 Per le Fate bisognerà aspettare il tardo pomeriggio. Verso le ore 17.30 scenderanno in pedana la Brixia Brescia e Ginnastica Civitavecchia con Alice D’Amato, Asia D’Amato, Giorgia Villa, Elisa Iorio, Angela Andreoli, Veronica Mandriota, Manila Esposito. Sarà grande spettacolo.

14.15 Si incomincerà alle ore 14.30 con la prima suddivisione. Si parte con le formazioni sulla carta meno quotate: tra le donne Ginnastica Riccione, GAL Lissone, Libertas Vercelli, Corpo Libero Gym Team Padova; tra gli uomini Ghislanzoni GAL Lecco, Panaro Modena, Artistica Brescia, Spes Mestre, Corpo Libero Gym Team Padova, Juventus Nova Melzo.

14.12 Si apre la stagione dei grandi attrezzi, si gareggia al PalaGeorge di Montichiari (in provincia di Brescia). L’evento scatterà alle ore 14.30.

14.10 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della prima tappa della Serie A1 2024 di ginnastica artistica.

La presentazione della gara maschileLa presentazione della gara femminile

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della prima tappa della Serie A 2024 di ginnastica artistica. Il massimo campionato italiano a squadre prenderà il via al PalaGeorge di Montichiari: inizia il lungo cammino che condurrà agli Europei di Rimini in primavera e soprattutto alle Olimpiadi di Parigi 2024 nel cuore dell’estate. Si preannuncia grande spettacolo in terra lombardia, con i migliori interpreti del Bel Paese pronti a fronteggiarsi a viso aperto e a testare il proprio stato di forma.

La Brixia Brescia partirà con tutti i favori del pronostico nel settore femminile. Alice D’Amato si presenta da Campionessa d’Europa alle parallele e quinta ai Mondiali sul giro completo, Asia D’Amato torna all’assalto dopo l’infortunio, Giorgia Villa ha recuperato dai problemi fisici, Elisa Iorio era parsa bella pimpante ai Mondiali, Angela Andreoli vuole riemergere dopo un momento poco brillante dal punto di vista agonistica, Veronica Mandriota sarà della partita. Manila Esposito, cresciuta in maniera esponenziale nel 2023, difenderà invece i colori della Ginnastica Civitavecchia, che potrà contare anche su July Marano e sul prestito di Nunzia Dercenno.

La lotta sarà più serrata tra gli uomini con la Virtus Pasqualetti Macerata chiamata a difendere lo scudetto. La compagine marchigiana potrà contare sugli uomini che l’hanno trascinata verso il tricolore, a partire da Mario Macchiati, campione italiano all-around, e Matteo Levantesi, super specialista alle parallele pari. Le avversarie di riferimento restano la Giovanile Ancona (con Tommaso Brugnami e Lay Giannini) e la Palestra Ginnastica Ferrara (forte del superbo ucraino Illia Kovtun).

Andrà tenuta in seria considerata la Ginnastica Pro Carate di Yumin Abbadini e del neosenior Riccardo Villa, con l’appoggio dello spagnolo Daniel Carrion Caro. La Gymnastic Romagna Team si è rinforzata con Lorenzo Minh Casali e con il fuoriclasse spagnolo Nestor Abad. Carlo Macchini, superbo specialista alla sbarra, sarà la stella del Corpo Libero Gymnastics Team di Padova. La neopromossa Spes Mestre potrà vantare in rosa Niccolò Mozzato, Stefano Patron e Ares Federici.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della prima tappa della Serie A 2024 di ginnastica artistica: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, esercizio dopo esercizio, punteggio dopo punteggio, per non perdersi davvero nulla. Si inizierà alle ore 14.30 e si andrà avanti fino alle ore 19.30 circa. Buon divertimento a tutti.