Seguici su

Live Sport

LIVE Nuoto artistico, Mondiali 2024 in DIRETTA: Italia nona nei preliminari della routine acrobatica

Pubblicato

il

Giorgio Minisini
Minisini / Lapresse

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

IL MEDAGLIERE DEI MONDIALI DI DOHA (TUTTE LE SPECIALITÀ)

20.00 La nostra Diretta LIVE si chiude qui, noi di OA Sport vi ringraziamo e vi auguriamo un felice proseguimento di serata.

19.58 Si chiude qui la seconda giornata di gara del nuoto artistico ai Mondiali 2024. Il programma di gara del giorno si è aperto con i preliminari del duo misto tecnico, prova che ha visto piazzarsi in seconda posizione la coppia formata da Giorgio Minisini e Susanna Pedotti. Quest’ultima è stata impegnata anche nella finale del programma tecnico del singolo, competizione in cui l’azzurra si è piazzata nona, medesima posizione conquistata dalla squadra del Bel Paese nell’eliminatoria della routine acrobatica.

19.56 L’Italia è riuscita a strappare il pass per la finale dell’Acrobatic Routine grazie al nono punteggio complessivo. La formazione azzurra ha disputato un buon preliminare, eseguendo ottimamente un programma non estremamente difficile. Ricordiamo che, ai fini della qualificazione olimpica, anche la routine acrobatica conterà nel conteggio totale che determinerà la graduatoria valevole per Parigi 2024.

19.54 Ecco le dodici nazioni qualificate per la finale di domani.

1 Cina 247.0233
2 Ucraina 243.2134
3 Messico 225.0267
4 Canada 220.8767
5 Spagna 220.3767
6 Stati Uniti 220.0534
7 Grecia 214.2368
8 Giappone 209.8801
9 Italia 209.8799
10 Israele 206.8200
11 Egitto 186.9534
12 Cile 182.6333

19.53 L’eleganza della squadra del Dragone premia la Cina che scalza l’Ucraina dalla vetta della classifica con il punteggio di 247.0233.

19.51 Buona la prova offerta dalle cinesi, attendiamo il punteggio che delineerà la classifica conclusiva.

19.46 Gli Stati Uniti si collocano in quinta posizione nonostante l’errore. Adesso spazio all’ultima compagine in gara, la Cina (difficoltà 23.9500).

19.44 Crollo su una piattaforma per la squadra americana, brava poi comunque a rimediare all’errore. Sicuramente arriverà una penalità per gli Stati Uniti, vedremo di quale entità.

19.41 C’è un basemark per il Giappone. Punteggio di 209.8801 per le nipponiche che chiudono davanti all’Italia per due millesimi. Ora penultima nazione in vasca, gli Stati Uniti (difficoltà 24.4000).

19.39 Buona prova per la formazione nipponica, attendiamo il loro punteggio.

19.35 Nonostante qualche imprecisione, il Messico si piazza in seconda posizione a quota 225.0267 punti. Ora spazio al Giappone (difficoltà 21.8000).

19.33 Finale di gara in calando per la formazione in centroamericana, si può ipotizzarla alle spalle dell’Italia.

19.28 E invece il Canada si piazza in seconda posizione con un totale di 220.8767, risultato sorprendente alla luce di ciò che si è visto. Ora spazio al Messico (difficoltà 23.0000).

19.27 Non eccezionale la prestazione delle canadesi, le quali sono state imprecise in alcuni passaggi.

19.23 E come prevedibile l’Ucraina vola in testa con il punteggio di 243.2134. Adesso sarà la volta del Canada (difficoltà 22.9500).

19.22 Gran prova dell’Ucraina. La finale è in ghiaccio, vedremo se potrà essere attaccata la leadership della Spagna.

19.17 Nessun basemark per Israele che, comunque, finisce alle spalle dell’Italia con il punteggio di 206.8200. Adesso spazio all’Ucraina (difficoltà 23.8500).

19.16 C’è felicità tra le ragazze israeliane, le quali hanno offerto una performance convincente.

19.12 Due basemark per il Kazakistan, giudici molto severi sull’esibizione delle kazake. 177.1193 il punteggio per loro, finale a rischio con il sesto posto provvisorio. Ora tocca ad Israele (difficoltà 21.3500).

19.09 Rimarchevole la prova del Kazakistan, finale che dovrebbe essere un proforma.

19.06 L’Egitto sale in quarta posizione con il punteggio di 186.9534. Adesso spazio al Kazakistan (difficoltà 23.2000).

19.04 Non male la prestazione dell’Egitto, ma la compagine africana non dovrebbe avere i punti per issarsi davanti all’Italia.

19.01 Terzo posto provvisorio per l’Italia: la formazione del Bel Paese ottiene un punteggio di 209.8799 e si qualifica per l’ultimo atto. Adesso occhio alla prova dell’Egitto (difficoltà 20.7000).

18.58 Un paio di elementi davvero spettacolari nell’esibizione della squadra azzurra, questa prova vale assolutamente la finale di domani.

18.55 Arriva un basemark per l’Australia, quinta al momento con il punteggio di 172.9033. Ora tutta l’attenzione è concentrata sulla prova dell’Italia: gli azzurri si presentano con un coefficiente di difficoltà di 20.5000.

18.53 Discreta prova messa a referto dalle oceaniche, le quali potrebbero qualificarsi per la finale con quest’esibizione.

18.48 Il Cile si inserisce in terza posizione con un totale di 182.6333 punti, ora adesso spazio all’Australia (difficoltà 20.7500), poi sarà la volta dell’Italia.

18.47 Discreta prestazione offerta dal team cileno, attendiamo il loro punteggio.

18.43 Alla fine la Grecia non riesce a scalzare dalla vetta la Spagna con il punteggio di 214.2368. Adesso scende in vasca il Cile (difficoltà 19.1000).

18.41 Coreografia davvero ben studiata dalla formazione ellenica, c’è odore di prima posizione.

18.37 Quarto posto provvisorio per la Thailandia con il punteggio di 161.9300, c’è felicità tra lo staff degli asiatici. Ora occhio alla Grecia (difficoltà 21.9000).

18.32 La Spagna prenota la finale: punteggio di 220.3767 per la formazione iberica e prima posizione provvisoria. Ora spazio alla Thailandia (difficoltà 17.8500).

18.26 Penalizzato dai giudici il Brasile: quarto posto per la squadra verdeoro a quota 147.3167 punti. Scende in acqua la Spagna (difficoltà 22.1000)

18.19 Seconda posizione provvisoria per la Slovacchia, staccata di poco più di due lunghezze rispetto alla formazione magiara. Adesso è il momento del Brasile (difficoltà 22.2000).

18.15 L’Ungheria come prevedibile si mette davanti a tutte con il punteggio di 174.3800. Ora tocca alla Slovacchia (difficoltà 17.1500).

18.09 158.0933 il punteggio fatto segnare da Macao, score basso per puntare a un posto in finale. Adesso spazio all’Ungheria (difficoltà 19.0000).

18.01 Inizia la gara, Macao si presenta con un’esibizione da 16.9000 di coefficiente di difficoltà.

17.58 Fra due minuti dovrebbe partire l’eliminatoria, la prima nazione a scendere in acqua sarà Macao.

17.55 Ecco la lista di partenza dei preliminari dell’Acrobatic Routine.

1 Macao
2 Ungheria
3 Slovacchia
4 Brasile
5 Spagna
6 Thailandia
7 Grecia
8 Cile
9 Australia
10 Italia
11 Egitto
12 Kazakistan
13 Israele
14 Ucraina
15 Canada
16 Messico
17 Giappone
18 Stati Uniti
19 Cina

17.50 La formazione azzurra si presenta con il seguente schieramento: Linda Cerruti, Marta Iacoacci, Giorgio Minisini, Enrica Piccoli, Lucrezia Ruggiero, Isotta Sportelli, Giulia Vernice e Francesca Zunino. L’obiettivo odierno dell’Italia è certamente quello di strappare il pass per la finale di domani, possibilmente con un buon punteggio per arrivare all’ultimo atto con la giusta consapevolezza.

17.45 Fra un quarto d’ora scatterà il via della prima prova in cui saranno in azione le compagini al loro completo. La routine acrobatica, da Parigi presente anche nel programma olimpico, prevede che le squadre debbano eseguire un’ampia combinazione per l’appunto acrobatici. Di conseguenza, si tratta della prova più spettacolare dell’intero panorama del nuoto artistico.

17.40 Amici di OA Sport, ben ritrovati alla Diretta LIVE della seconda giornata di gare del nuoto artistico ai Mondiali degli sport acquatici di Doha 2024. Alle 18.00 inizieranno i preliminari della routine acrobatica a squadre.

13:07 Si chiude qui la DIRETTA LIVE testuale della sessione mattutina dei Mondiali di nuoto artistico. Appuntamento a questa sera con i preliminari della routine acrobatica.

13:04 LA TOP TEN DELLA FINALE DEL SOLO TECNICO FEMMINILE

1-Evangelia Platanioti (GRE) 272.9633 punti
2-Jaqueline Simoneau (CAN) 269.2767
3-Huiyan Xu (CHN) 262.3700
4-Vasilina Khandoshka (BLR) 261.7466
5-Klara Bleyer (GER) 237.1333
6-Vasiliki Alexandri (AUT) 234.4984
7-Kyra Hoevertsz (ARU)
8-Mari Alavidze (GEO) 216.7634
9-Susanna Pedotti (ITA) 215.0833
10-Marioes Steenbeek (NED) 210.9300

13:02 Prova perfetta per l’ellenica, che può iniziare a festeggiare. E’ sua la medaglia d’oro con 272.9633, staccata di oltre tre punti la bravissima canadese Simoneau.

12:59 Sale la tensione per l’ultima decisiva routine. In acqua in questi istanti la greca Evangelia Platanioti, che si presenta con il coefficiente di difficoltà più alto della finale (38.900).

12:58 Difatti arriva un 239.4984 che vuol dire quinta posizione per la vice campionessa del Mondo di Fukuoka. Medaglia per la cinese Xu Huiyan.

12:57 Diversi errori da parte di Alexandri, che ha cercato di strafare incappando in numerose sbavature. La classe ’96 è infatti in lacrime.

12:54 Ora le due favorite della vigilia. Si parte con l’austriaca di chiara origini greche Vasiliki Alexandri.

12:52 Irrompe infatti al comando Simoneau! Sono 269.2767 i punti ottenuti dalla ventisettenne di Chambly, che può festeggiare il podio Mondiali.

12:51 Sia la canzone Save the last dance for me che la prova della nordamericana trascinano il pubblico. Grandissima l’energia della canadese. Attendiamo il responso dei giudici.

12:49 Tocca alla canadese Jaqueline Simoneau che si esibisce sulle note di un successone del suo connazionale Michael Bublè.

12:47 E vola al comando la cinese Xu Huiyan, autrice di una prova brillante e priva di penalità. L’asiatica è in testa con lo score di 262.3700 ed attende con trepidazione le routine delle ultime tre atlete in gara.

12:44 E’ ora il momento della cinese Huiyan Xu, che presenta una routine dal coefficiente di di 38.2000.

12:42 Perfetta la prova di Khandoshka, che irrompe al comando della finale cogliendo il punteggio di 261.7466. Entriamo nel vivo con le migliori quattro della qualifica.

12:40 Gara che prosegue con la ventiduenne bielorussa  Vasilina Khandoshka, in acqua sotto bandiera neutrale.

12:38 215.0833 e purtroppo ben 23 punti in meno rispetto alle qualifiche per l’azzurra, che si inserisce in quarta posizione.

12:38 Non molto soddisfatta della sua prova Pedotti, che ha già concluso ben tre esibizioni in questo Mondiale. La fatica si è infatti fatta sentire nel corso dell’esibizione.

12:37 Termina l’esibizione di Pedotti, che ha purtroppo fatto fatica sul finire dei due minuti di routine. Attendiamo il responso dei giudici.

12:35 Buona l’altezza raggiunta dall’azzurra nel corso del primo elemento. Molto espressiva Susanna rispetto a chi la ha preceduta.

12:34 216.7634 per la diciottenne georgiana, che viene punita da una penalità sul secondo elemento. Terza posizione provvisoria per Alavidze, ma ora ci concentriamo su Susanna Pedotti.

12:33 Ottima impressione destata dalla classe 2006. Gran controllo e flessibilità di Alavidze, che ora attende il voto dei giudici.

12:31 Ci avviciniamo al momento della nostra Susanna Pedotti, che si tufferà in acqua al termine della prova della georgiana.

12:29 210.9300 per l’olandese, che peggiora il risultato delle eliminatorie e si inserisce in terza posizione. Ora la georgiana Mari Alavidze.

12:27 Routine molto dispendiosa per la diciannovenne olandese, che ha sofferto nel mantenere il controllo dell’elevazione nell’ultimo elemento.

12:24 237.1333 e prima posizione per una felicissima Bleyer. La tedesca si accomoda nel leader corner ed osserva la routine dell’olandese Marioes Steenbeek.

12:23 Molto elegante la linea della diciannovenne tedesca. Prova in controllo per Bleyer, che attende ora il responso della giuria.

12:21 Quarta finalista in gara. E’ il momento della tedesca Klara Bleyer.

12:19 201.3300 per la colombiana, che peggiora il risultato di ieri. Arango Estrada, la più anziana delle finaliste con 31 anni, si inserisce in seconda posizione.

12:17 Termina l’esibizione della sudamericana, inscenata sulle note di Magnetismo di Amalia.

12:13 Dopo una lunghissima attesa arriva il verdetto. Ben 227.1863 punti per Hoevertsz, che incrementa di 6 lunghezze il punteggi ottenuto nelle qualificazioni. Finale che prosegue con la colombiana Monica Arango Estrada.

12:10 Non trova altezze di riguardo Hoevertsz, che tuttavia dovrebbe superare Magrupova al termine di un’esibizione pulita. Attendiamo il responso dei giudici.

12:07 199.9433 per la kazaka, che si peggiora di ben 20 punti rispetto alla qualifica a causa di una penalità giunta sul quinto elemento. Si prosegue Kyra Hoevertsz, rappresentante di Aruba.

12:05 Inizia ufficialmente la finale. In acqua la kazaka Karina Magrupova.

INIZIA LA FINALE DEL SOLO TECNICO FEMMINILE

12:00 Si abbassano le luci nello splendido impianto di Doha. Atmosfera fantastica che fa da preludio all’ingresso in piscina delle atlete.

11:55 Ancora qualche minuto di attesa prima della presentazione delle 12 finaliste.

11:51 Favorite d’obbligo la greca Evangelia Platanioti e l’austriaca Vasiliki Alexandri, che hanno impressionato nel preliminare. Possibile outsider la canadese Jaqueline Simoneau.

11:47 Tornerà in acqua Susanna Pedotti, che nelle qualificazioni ha staccato il sesto punteggio. Sarà obiettivamente difficile andare a caccia del podio, ma l’azzurra ha nelle corde le possibilità di migliorarsi.

11:43 Amici di OA Sport ben ritrovati nella DIRETTA LIVE della giornata di nuoto artistico dei Mondiali di Doha 2024. Tra poco meno di 20 minuti spazio alla finale del singolo tecnico femminile.

08:46 OA Sport vi ringrazia per averci seguito, vi da appuntamento alle ore 12:00 e vi augura un buon proseguimento di giornata.

08.45 L’appuntamento con il nuoto artistico è alle ore 12:00 con la finale del solo femminile tecnico, dove rivedremo in acqua Susanna Pedotti.

08:43 Per quanto visto oggi sembrerebbe una lotta a quattro per le medaglie, con Cina e Italia superiori alla concorrenza. Ai microfoni della Rai Minisni e Pedotti hanno dichiarato di poter fare meglio nell’atto conclusivo, domani l’Italia scenderà in acqua per giocarsi la medaglia d’oro.

08:40 Questa la Top5 al termine dei preliminari del doppio misto tecnico:

1.Cina (250.5150)

2.Italia (248.8633)

3.Spagna (237.6200)

4.Kazakistan (233.3217)

5.Messico (217.6450)

08:38 La Spagna si inserisce in terza posizione con 237.6200, sopravanzando di pochi punti il Kazakistan.

08:35 Questi preliminari si chiudono con la Spagna di Dennis Gonzalez Boneu e Mirela Hernandez Luna.

08:33 Esercizio ai limiti della perfezione per i cinesi, la giuria li premia con 250.5150 (34.0500 per le difficoltà, 98.7500 per l’impressione artistica e 151.7650 per l’esecuzione), in finale sarà lotta serrata con gli azzurri per l’oro.

08:30 In acqua la Cina di Wentag Cheng e Haoyu Shi, primo vero banco di prova per l’Italia.

08:28 Il Messico conferma le aspettative e si issa in terza posizione provvisoria con 217.6450.

08:25 Adesso è il momento di una delle squadre favorite: Messico con Miranda Barrera Jimenez e Diego Villalobos Carrillo.

08:23 Quarta posizione per la Colombia, nonostante una penalità sulla seconda difficoltà, con 214.9517.

08:20 E’ il momento dei colombiani Jennifer Cerquera Hatiusca e Gustavo Sanchez, coppia più “anziana” in gara.

08:17 Nonostante qualche sbavatura sul finale arriva un ottimo 233.3217 per il Kazakistan, questa coppia sarà molto pericolosa in chiave medaglie.

08:14 Adesso attenzione ai kazaki Nargiza Bolatova ed Eduard Kim.

08:12 Il Cile è la coppia più vicina all’Italia fino a questo momento: 217.32000 (29.8500 difficoltà, 87.8000 impressione artistica e 129.5200 esecuzione).

08:10 Adesso la coppia più giovane in gara: il Cile di Nicolas Campos e Theodora Garrido.

08:07 Lotta sul filo del decimo con la Thailandia, a spuntarla è la Serbia con 187.8333, quarta piazza provvisoria.

08:05 E’ il momento dei serbi Jelena Kontic e Ivan Martinovic, coppia con una buona esperienza internazionale alle spalle.

08:02 Quarta posizione e qualificazione archiviata per la Thailandia con 187.0349.

07:58 Dovrebbe salire il livello con la Thailandia di Kantinan Adisaisiributr e Voranan Toomchay.

07:57 Cuba ultima e a rischio eliminazione con 146.6900 (16.0000 per le difficoltà, 76.9000 per l’impressione artistica, 69.7900 per l’esecuzione).

07:54 E’ il momento di Cuba con Andy Manuel Avila Gonzalez e Carelys Valdes.

07:53 La giuria ha apprezzato la prova della Svezia: 199.0434 e seconda posizione provvisoria.

07:50 In acqua la giovane coppia svedese composta da Sandra Freund e David Martinez.

07:48 Prova poco brillante per la Bulgaria, che ha pagato una penalità sull’ultima difficoltà e al momento è ultima con 151.0600.

07:45 E’ il momento dei bulgari Hristina Marinova Cherkezova e Dimitar Orlinov Isaev.

07:42 Italia già qualificata alla finale! Il Brasile finisce ampiamente alle spalle degli azzurri con 196.6817 (26.1000 difficoltà, 84.7500 impressione artistica, 111.9317 esecuzione).

07:39 Adesso in acqua il Brasile composto da Bernardo Santos e Anna Giulia Veloso.

07:37 La giuria premia gli azzurri con un punteggio di 248.8633 (33.8000 per le difficoltà, 94.5000 per l’impressione artistica, 154.2633 per l’esecuzione).

07:35 ESERCIZIO ECCELLENTE! Spinta iniziale elevata, parti di gambe estremamente ritmate e sincronia ai limiti della perfezione, le difficoltà saranno le seconde più alte di giornata.

7:30 Si parte con la coppia azzurra composta da Giorgio Minisini e Susanna Pedotti, che si esibirà sulle note di “The Renaissance”!

7.28: Questa lunga giornata di gare inizia tra pochissimo, alle 07:30 con i preliminari del doppio misto tecnico, proseguirà alle 12.00 con la finale del solo femminile tecnico e si concluderà alle 18:00 con l’Acrobatic Routine. Lo spettacolo sarà assicurato e l’Italia proverà a recitare un ruolo da assoluta protagonista.

7.25: Il programma odierno si concluderà con i preliminari dell’Acrobatic Routine, sarà un test importante per la squadra azzurra per iniziare a capire quali sono le nazioni più apprezzate dalla giuria.

7.22: Giornata ricca di impegni per Susanna Pedotti che, dopo i preliminari del doppio misto tecnico, dovrà scendere in acqua per la finale del solo tecnico: l’azzurra nei preliminari si è ben comportata e ha chiuso in sesta posizione con il punteggio di 238.2967, sarà difficile avvicinare il podio vista la presenza di fenomeni del calibro di Evangelina Platanioti e Vasiliki Alexandri.

7.19: Gli ultimi mesi sono stati particolarmente complicati per Minisini a causa di un infortunio e di un intervento al ginocchio, il “golden boy” si presenta a questa rassegna iridata con una nuova partner ed è quindi difficile fare pronostici, ovviamente le aspettative sono alte dopo i fantastici successi degli ultimi anni, il primo obiettivo sarà quello di staccare il pass per l’atto conclusivo

7.16: La mattinata inizierà con una delle gare più attese in casa Italia, quella del doppio misto tecnico con Giorgio Minisini e Susanna Pedotti impegnati.

7.13: La rassegna iridata in Qatar sta entrando nel vivo e oggi si assegneranno le prime medaglie.

7.10: Buongiorno e benvenuti/e alla DIRETTA LIVE della seconda giornata di gare del nuoto artistico ai Mondiali degli sport acquatici di Doha 2024

Amici ed amiche di OA Sport, buongiorno e benvenuti/e alla DIRETTA LIVE della seconda giornata di gare del nuoto artistico ai Mondiali degli sport acquatici di Doha 2024. La rassegna iridata in Qatar sta entrando nel vivo e oggi si assegneranno le prime medaglie.

La mattinata inizierà con una delle gare più attese in casa Italia, quella del doppio misto tecnico con Giorgio Minisini e Susanna Pedotti impegnati. Gli ultimi mesi sono stati particolarmente complicati per Minisini a causa di un infortunio e di un intervento al ginocchio, il “golden boy” si presenta a questa rassegna iridata con una nuova partner ed è quindi difficile fare pronostici, ovviamente le aspettative sono alte dopo i fantastici successi degli ultimi anni, il primo obiettivo sarà quello di staccare il pass per l’atto conclusivo. Giornata ricca di impegni per Susanna Pedotti che, dopo i preliminari del doppio misto tecnico, dovrà scendere in acqua per la finale del solo tecnico: l’azzurra nei preliminari si è ben comportata e ha chiuso in sesta posizione con il punteggio di 238.2967, sarà difficile avvicinare il podio vista la presenza di fenomeni del calibro di Evangelina Platanioti e Vasiliki Alexandri. Il programma odierno si concluderà con i preliminari dell’Acrobatic Routine, sarà un test importante per la squadra azzurra per iniziare a capire quali sono le nazioni più apprezzate dalla giuria.

Questa lunga giornata di gare inizierà alle 07:30 con i preliminari del doppio misto tecnico, proseguirà alle 12.00 con la finale del solo femminile tecnico e si concluderà alle 18:00 con l’Acrobatic Routine. Lo spettacolo sarà assicurato e l’Italia proverà a recitare un ruolo da assoluta protagonista.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della seconda giornata di gare del nuoto artistico ai Mondiali degli sport acquatici di Doha 2024, cronaca in tempo reale, routine dopo routine, emozione dopo emozione, per non perdervi davvero nulla, le gare prenderanno il via alle ore 07:30!