Seguici su

Curling

LIVE Italia-Svezia 7-5, Europei curling 2023 in DIRETTA: gli azzurri vincono una sfida di livello eccelso con Edin e restano in testa!

Pubblicato

il

Joel Retornaz

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA DIRETTA LIVE DI ITALIA-ESTONIA DI CURLING FEMMINILE DALLE 17.00

LA DIRETTA LIVE DI ITALIA-REPUBBLICA CECA DI CURLING DALLE 21.00

15:59 Termina qui la nostra DIRETTA LIVE di Italia-Svezia. Grazie per aver seguito l’evento in nostra compagnia. A tutti gli amici e lettori di OA Sport buon proseguimento di serata.

15:58 Azzurri che sono inoltre da soli al comando del raggruppamento in quanto è arrivato il primo KO per la Germania. L’Italia tornerà stasera sul ghiaccio di Aberdeen per la sfida da non sottovalutare contro la Repubblica Ceca. I boemi hanno infatti vinto due partite su 4.

15:57 Abbiamo assistito ad un match di livello assoluto, con gli azzurri che non hanno sbagliato nulla, forse solo una piccola sbavatura di Retornaz nel secondo end. Italia che resta al comando del girone e pone un altro mattoncino verso la qualificazione ai playoff.

15:55 NON SI LASCIA IMPRESSIONARE RETORNAZ!!! Doppia bocciata dello skip azzurro, finisce qui. Italia batte Svezia 7-5 e si invola al comando del round robin con 4 vittorie su 4.

15:54 Colpo sensazionale di Edin, che mette a segno una clamorosa tripla bocciata, riuscendo nel contempo a far rimanere due stone svedesi in casa.

15:51 Perfetta la bocciata di Retornaz. Timeout chiamato ora dagli svedesi, che sono con le spalle al muro.

15:48 Timeout Italia. Casa affollata con tre stone azzurre e due svedesi. Mancano i tiri dei due skip. Azzurri che fanno bene a pensarci su, può succedere ancora di tutto.

15:47 Mosaner spazza via la guardia avversaria. Il prossimo tiro è assolutamente decisivo. Vietato sbagliare.

15:45 Serve bocciare con precisione per portare a casa una vittoria dal peso specifico enorme.

15:43 Italia che costruisce una fitta rete centrale con tre stone piazzate l’una vicinissima all’altra.

15:39 NON RIESCE LA MAGIA AD EDIN! Mano rubata da 2 punti! Gli azzurri conducono per 7-5 ad un end dal termine. Ora bisogna amministrare il vantaggio.

15:38 Retornaz piazza la guardia. Visuale ridotta per Edin, che deve giocare un difficile colpo per salvare la mano.

15:36 ERRORE DI EDIN! Lo skip svedese rilascia malissimo la pietra, che si ferma dopo pochi metri. Occasionissima per l’Italia.

15:35 Buon tiro di Retornaz, che si appoggia sulla stone italiana buttando fuori quella avversaria. Situazione ottima per gli azzurri, con tre pietre in casa.

15:33 Due stone per squadra al termine, tocca agli skip. Ci sono due pietre azzurre in casa, ed una a punto svedese.

15:32 Squadre che devono anche abbreviare le riflessioni in quanto rimangono poco più di 4 minuti di tempo per team.

15:30 Wranaa non bada al solo ed elimina le due guardie azzurre. Italia che chiama nuovamente una guardia.

15:29 Siamo nel corso del penultimo fondamentale end. Gioco che per ora si sviluppa sulla linea centrale.

15:24 Non può sbagliare Retornaz, che mette il punto del 5-5. Due end al termine, bisogna provare a rubare la mano.

15:22 Gran giocata di Edin, che ripulisce il centro della casa riuscendo a tenere a punto due stone svedesi. Lo skip scandinavo praticamente obbliga Retornaz a marcare un punto, che per gli scandinavi va benissimo.

15:17 Due tiri per compagine al termine dell’ottavo end. In questo momento c’è una pietra svedese a punto, ma l’ultimo tiro sarà di Retornaz.

15:14 Si riscatta immediatamente Sebastiano, che elimina ben tre stone avversarie promuovendo in casa quella azzurra.

15:13 Arriva un piccolo errore di Arman, che non riesce a ripulire da entrambe le guardie svedesi, colpendone soltanto una.

15:08 Come si poteva intuire questo end termina con un nulla di fatto. Retornaz boccia la pietra avversaria e patta la mano. Azzurri che continuano ad inseguire ma saranno nuovamente di mano nell’ottavo end.

15:04 E’ buono il tiro di Amos Mosaner, che crea una carambola tale da eliminare guardia e punto svedese, lasciando in casa la stone italiana. Tocca ora agli skip.

15:02 Azzurri che aprono il gioco bocciando la guardia scandinava. Mancano soltanto tre tiri per squadra al termine del settimo end.

15:01 Dopo un avvio falloso Eriksson sta salendo in cattedra. Doppia bocciata perfetta dello svedese.

14:59 Italia che chiuderà l’end avendo a disposizione l’ultima stone. Azzurri che approcciano la mano in maniera offensiva, inserendo subito due pietre nel cuore della casa.

14:55 Match di livello altissimo in cui sono davvero ridotti al lumicino gli errori. Bisogna stare lì fino all’ultimo end.

14:52 Giù il cappello. Tiro formidabile di Edin, che non solo piazza il draw con l’ultima pietra, bensì opera anche la bocciata che porta due punti agli svedesi. Italia-Svezia 4-5 dopo sei end.

14:49 Dopo il timeout richiesto anche dagli azzurri, Retornaz gioca un altro gran tiro, togliendo di mezzo la stone avversaria. Ora l’ultima risposta di Edin, che non può sbagliare minimamente in quanto ci sono ben quattro pietre italiane in casa.

14:45 Timeout Svezia. Scandinavi che hanno due tiri a disposizione, l’Italia soltanto uno. Situazione intricata, con tre stone azzurre in casa molto ravvicinate che coprono però l’unica stone svedese a punto.

14:41 Cosa si è inventato Eriksson, finora il peggiore dei suoi con il 78% di precisione. Lo svedese accomoda dolcemente la stone tra 4 pietre defilate sulla sinistra, facendola poi curlare perfettamente verso il centro.

14:39 Perfetto ancora una volta Mosaner, bravo a bocciare la stone avversaria nascondendo bene la pietra italiana.

14:37 Si riparte! Siamo nel corso del sesto end. Wranaa ha appena giocato un cleaning ripulendo la casa da due stone azzurre.

14:30 Ora una breve pausa prima della seconda parte di gara. A tra poco!

14:28 FORZA!!! Gran tiro di Retornaz, che con precisione chirurgica scocca la doppia bocciata. Arrivano due punti per l’Italia, che passa in vantaggio per 4-3 a metà gara.

14:26 Non si lascia impressionare Edin, che opera una perfetta doppia bocciata. Ora ci sono due opzioni per gli azzurri: piazzare il semplice draw ottenendo il punto, oppure forzare la doppia bocciata per ottenerne due.

14:24 Che coraggio degli azzurri! Dopo un minuto di dialogo gli italiani scelgono di forzare una tripla promozione per mettere pressione su Edin. Tentativo riuscito, con la terza stone azzurra colpita che sposta quella avversaria. Ci sono due punti per l’Italia quando manca un tiro per squadra.

14:21 Gioco liberissimo al centro ed Edin piazza un comodo draw. Stone svedese a punto, Retornaz deve rispondere.

14:17 Bocciata di Amos Mosaner che toglie il punto svedese. Ultime tre stone ora a disposizione di entrambe le squadre. Non sono concessi errori.

14:14 Casa decisamente vuota con appena una stone italiana ed una svedese. Gioco che verrà sviluppato con i prossimi tiri.

14:11 Quinto end in corso. Italia che potrà sfruttare la possibilità di avere a disposizione l’ultima stone. Vediamo che mano costruiranno Retornaz e compagni.

14:07 Fa il suo dovere lo skip italiano, ma Edin non sbaglia l’ultimo lancio. Arriva il punto svedese. Italia-Svezia 2-3 al termine del quarto end.

14:05 Edin si limita al cosiddetto draw, ovvero piazza la stone a punto. Ultimo tiro ora per Retornaz.

14:04 Azzurri che giocano per concedere al massimo un punto agli avversari. Ci sono due stone italiane in casa, molto distanziate l’una dall’altra. Tocca ad Edin, vediamo lo skip svedese cosa sarà in grado di proporre.

14:00 Svezia che opera prima una pulizia con Wranaa, poi una bocciata secca con Eriksson. Tre tiri per squadra al termine. Situazione tutta da decifrare.

13:58 Hit and roll perfetto di Sebastiano Arman, che boccia dolcemente la stone svedese facendola carambolare su un’altra pietra. Casa che ospita ora tre stone italiane.

13:55 Siamo nel corso del quarto end. Team italiano che deve provare a rubare la mano per trovare il primo vantaggio.

13:51 ANDIAMO! Tutto facile per lo skip azzurro. C’è il pareggio! Italia-Svezia 2-2 dopo tre end.

13:51 Retornaz ora deve giocare una semplice bocciata per siglare due punti per l’Italia.

13:49 Svezia che con Edin gioca per evitare i tre punti italiani. Ultimi tiri per entrambi gli skip.

13:46 Eriksson si riscatta con una buona doppia bocciata, ma la situazione è ancora favorevole agli azzurri.

13:44 Erroraccio di Eriksson, che prova a bocciare la stone italiana a punto promuovendo la propria guardia, ma finisce per bocciare un’altra pietra svedese. Possiamo approfittarne!

13:43 Gran cleaning di Sebastiano Arman, che spazza via due guardie ed una stone a punto degli svedesi.

13:42 Terzo end molto tattico. Una guardia alta per parte, e casa affollata di stone sulla linea centrale.

13:39 Italia che è di mano per la prima volta nel match. Bisogna subito marcare punti per rispondere agli scandinavi.

13:36 Un gioco da ragazzi per lo skip svedese. Italia-Svezia 0-2 al termine del secondo end.

13:35 Costretto a difendersi Retornaz può solo giocare un colpo che eviti i tre punti avversari. Lo skip azzurro lo gioca correttamente, ma ad Edin basta solo siglare una comoda bocciata per ottenere due punti.

13:34 Ne approfitta Edin, che mette un’altra stone a punto in una zona che rende quasi impossibile la doppia bocciata.

13:33 Errore purtroppo di Retornaz, che prova la doppia bocciata ma il colpo sulla guardia svedese non è tanto preciso da far impattare quest’ultima sulla pietra scandinava a punto.

13:31 Ultimi due tiri per squadra. Tocca dunque a Retornaz ed Edin. Vediamo cosa si inventano i due skip per spezzare un equilibrio che si protrae sin dalla prima stone.

13:29 E’ ottima la bocciata di Amos Mosaner, ma Eriksson risponde estromettendo dalla casa la stone azzurra.

13:27 Doppia bocciata di Wranaa che elimina le due guardie italiane.

13:25 Giovannella piazza una guardia centrale e mette una stone nel centro della casa.

13:22 Come prevedibile visto l’andamento dell’end, si parte con un nulla di fatto. Svezia che dunque resta di mano.

13:20 Edin boccia con la propria guardia la stone azzurra a punto. Ultima pietra ora per Retornaz.

13:17 Un paio di sbavature degli svedesi, che mancano in due occasioni la doppia bocciata. Fasi finali del primo end con tre tiri per parte da lanciare.

13:14 Wranaa non bada al sodo e gioca il cosiddetto cleaning, ripulendo l’area in cui stazionavano le guardie avversarie.

13:12 Giovannella piazza subito una guardia alta. Gioco che per ora si sviluppa sulla linea centrale.

13:10 Finalmente si parte. Svezia di mano in questo primo end.

13:08 In corso le presentazioni ufficiali dei due team con qualche minuto di ritardo sulla tabella di marcia.

ITALIA-SVEZIA

13:00 Ancora qualche istante di attesa prima dell’inizio ufficiale del match.

12:58 In classifica gli azzurri sono al comando con tre vittorie e nessuna sconfitta. Primo posto in coabitazione con la sola Germania. Due successi ed un KO per la Svezia, che segue nel gruppetto al terzo posto.

12:55 Svezia che risponde con Niklas Edin (skip), Oskar Eriksson, Rasmus Wranaa, Christoffer Sundgren e Daniel Magnusson (riserva).

12:51 Italia che si presenta sul ghiaccio con Joel Retornaz (skip), Amos Mosaner, Sebastiano Arman e Mattia Giovannella. Alberto Pimpini è la nostra riserva, pronto a subentrare in caso di necessità.

12:47 Team italiano che non ha più paura di affrontare stelle del calibro dello svedese Niklas Edin. Gli azzurri sono consapevoli del livello di curling raggiunto con fatica e dedizione, e proveranno ad affrontare a viso aperto gli scandinavi.

12:43 Buongiorno e ben ritrovati nella DIRETTA LIVE di Italia-Svezia. Tra poco meno di 20 minuti spazio al primo end dell’importante sfida del round robin degli Europei di Aberdeen 2023.

Buongiorno e benvenuti nella DIRETTA LIVE testuale del terzo incontro del round robin degli Europei 2023 di curling maschile tra Italia e Svezia. Gli azzurri cercano il poker di vittorie al cospetto della stella scandinava Edin, che oggi fa meno paura rispetto alle stagioni passate. Match che inizierà alle 13.00 in quel di Aberdeen (Scozia), sede della kermesse continentale.

Squadra azzurra che si affida alle sapienti geometrie di Joel Retornaz, coadiuvato dai fidi Amos Mosaner, Sebastiano Arman e Mattia Giovannella, con Alberto Pimpini pronto a subentrare alla prima evenienza. Dopo il successo sulla Norvegia, il team italiano prova a superare una nuova compagine scandinava di primo livello, scendendo sul ghiaccio scozzese con la consapevolezza acquisita a suon di risultati nelle ultime stagioni.

La sfida del round robin degli Europei 2023 di curling maschile tra Italia e Svezia inizierà alle 13.00. Sarà possibile seguire l’evento in streaming su The Curling Channel. OA Sport vi offrirà la DIRETTA LIVE scritta end per end del match. Buon divertimento e forza azzurri!

Foto: LaPresse