Seguici su

Taekwondo

Taekwondo, Mondiali 2023: Iran e Costa d’Avorio si prendono gli ultimi due titoli in palio

Pubblicato

il

L’ultima giornata dei Campionati Mondiali di taekwondo 2023 è andata in archivio alla Crystal Hall di Baku con l’assegnazione dei titoli iridati nelle categorie di peso non olimpiche -53 kg femminile e +87 kg maschile. Nessuna medaglia per l’Italia in questo day-7, con l’unica azzurra in gara Ilenia Elisabetta Matonti uscita di scena ai sedicesimi di finale.

La nostra portacolori ha debuttato con una vittoria al primo turno sulla rumena Mihai Georgiana per 2-0 con i parziali di 2-1 e 8-1, ma in seguito si è arresa alla forte taiwanese Po-ya Su vincendo il round inaugurale per 1-0 e perdendo i due successivi per 4-4 e 10-2.

In questa categoria (-53 kg femminile) l’iraniana Nahid Kiyanichandeh ha conquistato il primo titolo mondiale della carriera regolando in Finale la cinese Ju Zuo in due riprese con gli score di 14-0 e 10-7. Bronzo alla russa Tatiana Minina e all’egiziana Shahd El-Hosseiny.

Nei pesi massimi maschili è arrivato invece il successo dell’ivoriano Cheick Sallah Cissé, campione olimpico a Rio 2016, che ha sconfitto nell’atto conclusivo il messicano Carlos Sansores in due riprese con un doppio 2-1. Completano il podio in terza posizione il croato Pasko Bozic ed il turco Emre Atesli.

Foto: Lapresse

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online