Seguici su

Pallavolo

Volley Nations League 2022. Debutto di fuoco per l’Italia contro la Francia d’oro a Tokyo

Pubblicato

il

E’ subito una sfida stellare, anche se mancheranno tanti protagonisti. Campioni olimpici contro campioni d’Europa: le due squadre che lo scorso anno sono riuscite ad alzare un trofeo, Italia e Francia, si trovano una contro l’altra nella prima giornata della Volley Nations League 2022. Il palcoscenico è quello di Ottawa in Canada e gli azzurri di Fefè De Giorgi sono messi subito a dura prova da una delle squadre favorite per la vittoria finale, che si presenta in Nord America quasi al completo.

Da una parte c’è l’Italia sperimentale di De Giorgi, che ritroverà i suoi titolari tra due settimane, dall’altra c’è una Francia quasi al completo, che deve fare a meno di Benjamin Toniutti ma che avrà praticamente tutte le sue stelle che hanno contribuito alla vittoria del titolo olimpico.

Fefè De Giorgi, rispettando il meritato riposo per i protagonisti degli ultimi atti di campionato e di Champions League, ha chiamato quattordici atleti e punterà sulla freschezza di un gruppo molto giovane ma il cui valore è da verificare a livello internazionale. La certezza di partecipare alla final eight di Bologna permette al coach azzurro di fare qualche esperimento in questa fase e ai più giovani di fare esperienza. I convocati per l’Italia sono palleggiatori: Marco Falaschi, Simone Giannelli. Centrali: Lorenzo Cortesia, Gianluca Galassi, Leandro Mosca, Marco Vitelli. Schiacciatori: Mattia Bottolo, Davide Gardini, Fabrizio Gironi, Francesco Recine. Opposti: Giulio Pinali, Yuri Romanò. Liberi: Alessandro Piccinelli, Leonardo Scanferla.

La Francia risponderà con una squadra ben assortita e la partita contro l’Italia, non un’avversaria a caso per lui, segnerà il debutto sulla panchina dei Bleus di Andrea Giani che ha preso il posto di Laurent Tillie. Questi i convocati del coach italiano: alzatori: Brizard, Corre. Schiacciatori: Tillie, Ngapeth, Louati, Derouillon. Centrali: Chinenyeze, Henry, Bultor e Jouffroy. Opposti: Patry e Boyer. Liberi Mouiel e Diez.

La curiosità è tanta attorno a entrambe le squadre che presentano alcuni nomi nuovi. In casa Italia, ad esempio, sarà la prima volta ufficiale per Fabrizio Gironi in un reparto, quello degli schiacciatori, dall’età media molto bassa, così come quello dei liberi che per la prima volta dopo molti anni non vede presenti almeno uno tra Balaso e Colaci e che vedrà giocarsi il posto di titolare due prodotti della Superlega come Piccinelli e Scanferla.

Foto Cev

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online