Seguici su

Ciclismo

Giro d’Italia 2022, Bauke Mollema: “Non ho vinto ma sono soddisfatto, Bouwman era più veloce”

Pubblicato

il

Una tappa nervosa, frenetica, quasi senza tregua sin dall’inizio si è da poco conclusa, la settima in programma del Giro d’Italia 2022 che ha portato i corridori da Diamante Potenza lungo un tragitto molto insidioso, senza di fatto mai un attimo di rilassamento per gli atleti.

La vittoria è stata decisa in una volata a tre che ha coinvolto Koen Bouwman (Jumbo-Visma), il vincitore della frazione odierna, Bauke Mollema (Trek-Segafredo) e Davide Formolo (UAE Team Emirates). Grazie all’ausilio del suo compagno di squadra nonché connazionale Tom Dumoulin, Bouwman ha avuto la meglio sui rivali, con Mollema e Formolo che si sono dovuti accontentare del secondo e del terzo posto, rispettivamente.

Per l’olandese della Trek-Segafredo, nonostante la sconfitta in volata, prevale la soddisfazione per il risultato raggiunto; ecco le sue parole rilasciate a Eurosport al termine della corsa: “La tappa è stata durissima, sin dall’inizio; abbiamo dato tutti il massimo già da quando siamo partiti“.

VIDEO Giro d’Italia 2022, settima tappa: highlights e sintesi. Bouwman regola gli attaccanti a Potenza

Prosegue la sua analisi Mollema: “C’è stato un accordo per il tentativo di fuga, eravamo in sette, ed era la situazione ideale per me e per i miei compagni di squadra. Me la sono giocata fino all’ultimo, non sono riuscito a finire il lavoro e non ho vinto, ma sono soddisfatto, sapevo che Bouwman era più veloce“.

Foto: LaPresse

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online