Seguici su

Rally

Dakar 2022, ottava tappa camion: Dmitry Sotnikov domina la scena, 2° Karginov

Pubblicato

il

Lo spartito è sempre quello. L’ottava tappa della Dakar 2022, la Al Dawadimi-Wadi Ad Dawasir di 395 km di speciale, ha confermato un’evidenza che ormai è certa quanto la presenza della sabbia nella Maratona del deserto.

Il riferimento è al dominio Kamaz-Master tra i camion che si ripete in maniera puntuale nel corso delle stage che si stanno susseguendo. Quest’oggi il percorso, immerso nell’Arabia Saudita meridionale, prevedeva soprattutto nei primi 200 km la presenza in quantità industriale di dune. Un continuo saliscendi per i concorrenti, costretti a far fronte alle difficoltà con grandi qualità di navigazione.

In questo contesto doversi cimentare con un mezzo pesante non è certo semplice, ma quanto fatto dal clan russo in questa edizione 2022 del rally raid è impressionate. Alla fine della fiera Dmitry Sotnikov, leader della classifica generale, ha suonato la campana.

Dakar 2022, ottava tappa quad: Alexandre Giroud vince ed è sempre più leader. 2° Medeiros

Dall’86° km l’alfiere del Kamaz-Master ha imposto il proprio ritmo e la graduatoria, intertempo dopo intertempo, ha assunto una fisionomia sempre più chiara. Ci hanno provato i connazionali e compagni di marca Andrey Karginov ed Eduard Nikolaev a contrastare l’incedere del primattore.

Dal 170° km, però, Sotnikov si è costruito un margine di sicurezza e per Karginov (+3’11”) e Nikolaev (+6’11”) non c’è stato nulla da fare. A completare il dominio dei Kamaz ci ha pensato anche il vincitore della tappa di ieri, Anton Shibalov, giunto quarto con un ritardo di 8’58” dalla vetta.

Si tratta del terzo sigillo in questa Dakar per Sotnikov che si è tradotto in un allungo in classifica generale: 11’25” il vantaggio su Nikolaev.

Photo LiveMedia/Gigi Soldano

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online