LIVE Italia-Serbia 6-10, Olimpiadi pallanuoto in DIRETTA: finisce qui l’avventura del Settebello, incubo Serbia!

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

12:27 OA Sport vi ringrazia per aver seguito con noi le emozioni di questo match e vi augura un buon proseguimento con le Olimpiadi.

12:25 Non basta un’Italia combattiva negli ultimi due quarti, purtroppo lo svantaggio accumulato all’inizio era troppo ampio. I nostri di fatto non sono mai stati in partita, se non per i primi due minuti, le difficoltà a mettere la palla dentro con la superiorità numerica sono state enorme, in più oggi la nostra difesa ha anche traballato un po’ più del solito. La Serbia affronterà in semifinale la Spagna, noi ci giocheremo invece un piazzamento dal quinto all’ottavo posto.

12:23 Finita.

1′ Figlioli ci prova, ma arriva la deviazione. Chiude in attacco la Serbia.

2′ Bodegas! Bella spallata del nostro numero 10, che sfrutta lo spazio lasciato dalla difesa serba.

2′ Arriva il time-out di Sandro Campagna.

2′ Niente da fare, 4 su 14 in superiorità numerica.

3′ Fallo grave per Filipovic, superiorità numerica per noi.

3′ Perdiamo palla in attacco, purtroppo adesso sembra veramente impossibile rientrare.

4′ Prova il tiro Dolce, arriva la deviazione di Mitrovic.

5′ Filipovic ci ricaccia immediatamente indietro, il mancino ci sta facendo veramente male.

6′ DI FULVIOOOOOO! Dal perimetro Francesco, proviamoci!

7′ Filipovic controlla il tiro di Dolce.

8′ Vince lo sprint Di Fulvio!

12:10 Adesso siamo veramente con le spalle al muro, il Settebello ha 8 minuti per ribaltare una situazione che al momento è complicatissima.

0′ Finisce anche il terzo quarto.

1′ Mitrovic sta parendo qualsiasi cosa, impressionante. 4 su 13 per noi con la superiorità numerica.

1′ DEL LUNGO! Grande parata dell’azzurro sul rigore di Filipovic!

1′ Terzo fallo grave per Renzuto, che non rientrerà più. Calcio di rigore per la Serbia.

1′ Fallo grave di Jaksic su Bodegas, ancora superiorità numerica per noi.

2′ SIIIIIIII!!! Luongo ci riporta a -4, finalmente andiamo a segno con l’uomo in più!

3′ Quarta occasione con la superiorità numerica.

4′ Nooooo! Ancora un palo per Echenique, che aveva costruito bene l’azione, anche la sfortuna ci si mette contro.

5′ Echenique trova il palo. Fatichiamo a trovare spazio in attacco, i gol da recuperare sono tanti.

6′ Ruba palla Di Fulvio, forza!

7′ Non sfonda Aicardi, ancora una volta male in superiorità numerica.

8′ Iniziato il terzo quarto!

11:55 Finito anche il secondo quarto, siamo con le spalle al muro, Campagna adesso avrà tempo per parlare con i suoi. Purtroppo stiamo facendo fatica in difesa, quello che era stato il nostro punto forte durante il torneo è venuto meno, in attacco non riusciamo a bucare la porta di Mitrovic, che sta parando qualsiasi cosa.

0′ Espulsione di Bodegas e gol di Prlainovic, finisce così il secondo quarto.

1′ Assurdo Perlainovic, il numero 11 beffa la difesa azzurra dalla distanza.

1′ Prlainovic ci prova, ma Del Lungo dice no!

1′ 6 contro 4 adesso per la Serbia.

1′ FIGARIIIIIIIII! Ci sblocchiamo con l’uomo in più, serve una reazione d’orgoglio ai nostri!

2′ Filipovic a segno dalla distanza, Sandro Campagna è costretto a fermare il gioco.

2′ Fallo in attacco di Bodegas.

3′ Sfrutta questa volta la superiorità numerica la Serbia, Mandic ci punisce.

4′ Impressionante, Mitrovic non fa passare niente! Time-out per Savic.

5′ Echenique ci prova dalla distanza con il sinistro, ma come al solito Mitrovic si fa trovare pronto.

6′ Rimbalzo sull’acqua e poi traversa, non fortunato Di Fulvio in questa occasione.

7′ Termina fuori la conclusione di Di Fulvio, ancora una volta non sfruttiamo la superiorità numerica.

7′ Tira una sassata Figlioli, ma Mitrovic è un muro in porta.

8′ Vince lo sprint Luongo!

11.38 Gli azzurri, dopo un ottimo inizio, hanno fatto fatica in superiorità numerica come accaduto durante il girone, bisogna cambiare marcia.

0′ Finisce qui il primo quarto! Miracolo di Del Lungo sul finale.

1′ Fallo in attacco di Renzuto.

1′ Alto Mandic, possiamo chiudere in attacco.

2′ Non sfruttiamo la superiorità numerica, deviazione di Mitrovic.

2′ Dedovic ci punisce, 5-2 pesante per la Serbia, che prova fin da subito a prendere il largo.

3′ Ci troviamo in inferiorità numerica: 6 contro 4.

4′ Rasdovic trova una rasoiata, non può nulla in porta Del Lungo.

4′ Enorme Velotto in difesa, che ci tira fuori dall’inferiorità numerica.

4′ Non sfruttiamo la superiorità numerica, si muove bene in difesa la Serbia.

5′ Mandic ci punisce immediatamente, terzo gol in parità numerica per gli slavi.

6′ ASSIST PERFETTO DI LUONGOOO! ARRIVA LA DOPPIETTA DI PRESCIUTTI! Inizio di match infuocato.

6′ VAR in corso, attenzione perchè potrebbe esserci la rete per la Serbia.

7′ GOOOOOOL! Presciutti sfrutta la superiorità numerica, impattiamo immediatamente!

8′ Subito gol di Rasovic, inizia in salita il quarto dell’Italia.

11:21 SI PARTEEEEE! FORZA AZZURRI!

11:19 Adesso tocca all’inno serbo.

11:18 E’ il momento dell’inno di Mameli!

11:16 Presentazioni delle squadre in corso, allacciate le cinture!

11:13 Il match prenderà il via alle ore 11:20, ci siamo quasi, cresce l’adrenalina!

11:10 Negli ultimi 10 scontri diretti i nostri hanno trovato solo 3 successi, contro i sette degli slavi.

11:07 L’Italia va a caccia dell’oro dalla lontana Barcellona ’92, se il Settebello vorrà continuare a sognare dovrà riuscire ad arginare e a superare anche la bestia nera della Serbia.

11:04 Terza piazza invece per la corazzata serba, che ha subito due sconfitte di misura contro Spagna e Croazia.

11:01 L’Italia ha concluso il proprio girone in seconda posizione con 8 punti, 3 vittorie e 2 pareggi, mostrando un gioco ai limiti della perfezione in difesa, ma con un attacco sulla superiorità numerica da migliorare.

10:58 E’ arrivato il momento degli scontri diretti, da adesso non si può sbagliare più, chi vince va in zona medaglie, chi perde saluta i giochi e trona a casa.

10:55 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE di Italia-Serbia, match valido per i quarti di finale del torneo di pallanuoto delle Olimpiadi

Cari amici ed amiche di OA Sport,  buonasera e benvenuti alla DIRETTA LIVE di Italia-Serbia, match valido per i quarti di finale del torneo di pallanuoto delle Olimpiadi di Tokyo 2020. Finalmente ci siamo, è arrivato il momento degli scontri diretti, chi vince vola in semifinale, chi perde saluta il torneo e la possibilità di vincere una medaglia. L’Italia si trova davanti uno degli avversari più ostici, negli ultimi 10 scontri diretti 7 sono state le vittorie per la Serbia e solo tre quelle degli azzurri, ma si vuole continuare a sognare quell’oro che manca da Barcellona ’92 bisogna battere tutti!

L’Italia si presenta al torneo olimpico come campione del mondo in carica, ancora in questa rassegna a cinque cerchi non si è visto il Settebello del 2019, ma comunque le impressioni sono state buone. I ragazzi di coach Sandro Campagna hanno concluso il proprio girone in seconda posizione, con 8 punti totali, frutto di tre vittorie e due pareggi, nei 5 match disputati fino ad ora l’Italia ha dimostrato di avere una delle difese più forti al mondo, ma ha sempre fatto un po’ di fatica in attacco con l’uomo in più, sarà determinante risolvere questo particolare per portarla a casa oggi. La Serbia è invece arrivata terza nel proprio girone, con 6 punti e ben due sconfitte contro Croazia e Spagna, ma non facciamoci ingannare, perchè gli slavi sono delle vere rogne e batterli sarà tutt’altro che semplice. La vincente di questa sfida incontrerà in semifinale una tra Spagna e Stati Uniti.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE di Italia-Serbia, match valido per i quarti di finale del torneo di pallanuoto delle Olimpiadi di Tokyo 2020, cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, azione dopo azione, per non perdervi davvero nulla, il match prenderà il via alle ore 11:20!

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo su pista, Lavreysen e Hoogland sugli scudi nella velocità maschile. Voinova esce subito nel Keirin

Pallanuoto, Olimpiadi Tokyo: Italia-Serbia 6-10. Settebello travolto dai campioni in carica