Ciclismo su pista, Elia Viviani trionfa nell’Eliminazione. Walls balza in testa all’Omnium, il veronese è sesto

Dopo un inizio sottotono, Elia Viviani si rifà vincendo la terza prova dell’omnium di Tokyo 2021, vale a dire l’eliminazione. L’azzurro ha preceduto il britannico Matthew Walls, il quale, grazie a questo secondo posto, è balzato in testa alla classifica dell’omnium. Terzo posto per l’elvetico Thery Schir. Gli altri due pistard in corsa per il successo finale, vale a dire il neerlandese Jan Willem van Schip ed il transalpino Benjamin Thomas, sono giunti, rispettivamente, quarto e sesto.

Walls guida la classifica dell’omnium con 114 punti. Van Schip, ora, è secondo a quota 110, mentre il campione del mondo Thomas è terzo con 106 punti. Elia Viviani, invece, è attualmente sesto con 82 punti. Davanti all’azzurro ci sono anche il sopraccitato Thery Schir, che è a quota 94, ed il danese Niklas Larsen, il quale ha 88 punti.

Ora manca solo una prova al termine dell’omnium, ma è quella che assegna più punti, vale a dire la corsa a punti. Per Viviani, nonostante la grande prova nell’eliminazione, la medaglia appare assai lontana. La specialità in questione, infatti, strizza particolarmente l’occhio a Van Schip e Thomas. Per quanto concerne Walls, invece, bisogna dire che ai Mondiali di Berlino 2020, nella corsa a punti, ha vinto nettamente il confronto con Viviani.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

MotoGP, Valentino Rossi annuncia una conferenza stampa per comunicare il suo futuro

Pallanuoto femminile, Olimpiadi Tokyo: USA in finale, vittoria sul ROC per 15-11