Atletica, 4×100 in finale alle Olimpiadi! Jacobs e Tortu trascinano gli azzurri: record italiano e 4° tempo!

L’Italia vola in finale con la 4×100 maschile alle Olimpiadi di Tokyo 2021, firmando il nuovo record nazionale con grandissima disinvoltura. Il quartetto ha timbrato un superlativo 37.95 in batteria, migliorando di ben sedici centesimi il precedente primato che reggeva dai Mondiali 2019. Gli azzurri concludono in terza posizione alle spalle della Cina di Su Bingtian (37.92) e del Canada di André De Grasse (37.92). L’Italia passa il turno con pieno merito e domani proverà a battagliare per uno storico traguardo: a questo punto non è vietato sognare, ci sono tutte le potenzialità per fare bene e inseguire qualcosa di grande. L’appuntamento è per venerdì 6 agosto (ore 15.50).

I ragazzi del DT Antonio La Torre si sono lasciati alle spalle la Germania (38.06) e il Ghana (38.08, record nazionale), le quali avanzano all’atto conclusivo in virtù dei tempi di ripescaggio. Gli USA sono stati clamorosamente eliminati dall’atto conclusivo: lo squadrone di Travyon Bromell, Fred Kerley, Ronnie Baker e Cravon Gillespie è soltanto sesto (38.10). Dall’altra batteria passano il turno la Giamaica di Yohan Blake e Oblique Seville (37.82, miglior tempo assoluto del turno preliminare), la Gran Bretagna di Zharnel Hughes e Chijindu Ujah (38.02) ed il Giappone. Ripescate con Germania e Ghana.

L’Italia si presenta dunque alla finale con il quarto tempo di accredito complessivo, dopo una gara caratterizzata da cambi fatti in totale sicurezza. Lorenzo Patta è l’elemento nuovo del quartetto e, forte di uno stagionale di 10.13, apre brillantemente la gara cedendo un buon testimone a Marcell Jacobs. Il fresco Campione Olimpico giganteggia nella sua frazione e lancia brillantemente l’Italia verso le posizioni di vertice. Eseosa Desalu pennella ottimamente la curva e gli azzurri si trovano in seconda posizione prima dell’ultima frazione. La chiusura spetta a Filippo Tortu. Il brianzolo corre un ultimo 100 di sostanza alle spalle del cinese Zhiqiang Wu e negli ultimissimi metri subisce il sorpasso dal formidabile De Grasser, oro sui 200 e bronzo sui 100 in questa edizione dei Giochi.

Marcell Jacobs ha analizzato la prestazione ai microfoni della Rai: “Sono contento, questo gruppo è super unito, lavoriamo da anni insieme, la finale era il nostro obiettivo. Abbiamo fatto i cambi in sicurezza, domani un’altra gara e a questo punto io continuo a sognare. I sogni portano sogni. Dove tengo l’oro? A letto con me, devo ancora metabolizzare”. Filippo Tortu ha palesato soddisfazione: “L’obiettivo era arrivare in finale, lo abbiamo fatto col record nazionale: prima volta sotto i 38”. I cambi sono stati fatti in tranquillità, l’obiettivo era arrivare al  traguardo. Ora dobbiamo tirare ancora giù qualcosa per sognare ancora più in grande“.

Eseosa Desalu: “Avere un oro olimpico in squadra? Importante, ma siamo un bel gruppo, abbiamo fatti i cambi in sicurezza e possiamo fare ancora meglio“. Lorenzo Patta: “Secondo me è andata molto bene, dobbiamo fare una bella gara in finale“.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Atletica, Finale 4×100 Olimpiadi con Marcell Jacobs: data, programma, orario, tv, streaming

VIDEO Marcell Jacobs e la 4×100 in finale con il 4° tempo alle Olimpiadi! Show del campione olimpico