Tour de France 2021 oggi, dodicesima tappa: percorso, favoriti, altimetria. Cavendish punta al poker

Dopo la tremenda doppia scalata al Mont Ventoux, quest’oggi, giovedì 8 luglio, il Tour de France 2021 si prende una sorta di ‘tregua’, o più semplicemente una dodicesima tappa leggera e dedicata alle ruote veloci. Infatti, la Saint-Paul-Trois-Chateau – Nimes, di 159,4 chilometri, presenta diversi saliscendi ma soltanto un GPM a metà percorso. Il che presuppone un più che scontato finale dov’è attesa una folta volata di gruppo. 

LIVE Tour de France, tappa di oggi in DIRETTA: Mark Cavendish per la leggenda. Può eguagliare il record di Merckx

PERCORSO TAPPA DI OGGI TOUR DE FRANCE

Come detto in precedenza, l’unico GPM del giorno, il terza categoria della Côte du bélvedère de Tharaux, con i suoi 4,4 chilometri al 4,6%, è posizionato a ben 77 chilometri dal traguardo. Il primo assaggio di volata avverrà al traguardo volante di Uzes al chilometro 132,7. Qualche saliscendi condurrà gli atleti a Nimes per un finale totalmente pianeggiante e un velocissimo arrivo in leggera discesa. 

ALTIMETRIA

FAVORITI

È inevitabile dire che, finora, il re delle volate di questo Tour è stato Mark Cavendish (Deceuninck-Quick Step), già protagonista di una meravigliosa tripletta che lo ha fatto rinascere anche grazie al supporto di una formazione semplicemente perfetta. Il britannico è pronto a calare il poker, a centrare il suo storico 34esimo successo alla Grande Boucle grazie al quale riuscirebbe ad eguagliare il record assoluto di Eddy Merckx, e incrementare ulteriormente il proprio vantaggio nella classifica a punti.

Ad insidiare l’ex campione del mondo abbiamo su tutti Nacer Bouhanni (Arkea Samsic) e Jasper Philipsen (Alpecin-Fenix), costantemente piazzati nella top 3 e alla disperata ricerca del primo successo di tappa in questo Tour. L’Italia invece, si affiderà, senza ombra di dubbio, sul suo campione nazionale Sonny Colbrelli (Bahrain Victorius), ancora in corsa per la lotta verso la maglia verde e più che mai desideroso di centrare un successo di tappa in maglia tricolore.

Nel resto del parterre dei velocisti rimarsi in corsa abbiamo sicuramente il tre volte iridato Peter Sagan (Bora-Hansgrohe), Michael Matthews (Bike Exchange), ma non andranno assolutamente sottovalutati nemmeno Christophe Laporte (Cofidis), Cees Bol (Team DSM), André Greipel (Israel Start-Up Nation), l’ex campione del mondo Mads Pedersen (Trek-Segafredo) e Ivan Garcia Cortina (Movistar).

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, test con le nuove gomme a Spielberg per AlphaTauri

Calcio a 5: date e linee guida per i Campionati Nazionali 2021/2022