Tiro con l’arco, Olimpiadi Tokyo 2021: i qualificati dell’Italia. Pass in calo rispetto a Rio 2016

A meno di tre settimane dalle prime competizione dei Giochi Olimpici di Tokyo 2021, è arrivato il momento di fare il punto della situazione in casa Italia al termine del percorso di qualificazione a cinque cerchi del tiro con l’arco. Dopo tre edizioni consecutive al completo (con 6 atleti totali, 3 per sesso), purtroppo il Bel Paese non potrà usufruire del contingente massimo in Giappone.

Di seguito l’elenco degli arcieri italiani che hanno strappato il pass per l’Olimpiade nipponica: Mauro Nespoli, Tatiana Andreoli, Chiara Rebagliati e Lucilla Boari. La formazione tricolore di tiro con l’arco sarà presente dunque in tutte le competizioni ad eccezione della prova a squadre maschile, inoltre potrà schierare un solo rappresentante (rispetto ad un massimo di 3) al via della gara individuale maschile.

Nespoli, nonostante il doppio fallimento con il terzetto tra il Mondiale 2019 ed il Preolimpico 2021, ha conquistato il pass individuale per Tokyo grazie all’ottimo quarto posto dell’ultima rassegna iridata ed in generale ad un quadriennio estremamente positivo dal punto di vista personale.

Il 33enne nativo di Voghera, n.5 del ranking mondiale, va a caccia della prima medaglia olimpica individuale e dovrà trascinare il Mixed Team azzurro verso un possibile podio a cinque cerchi dopo il terzo posto in questo format agli ultimi Campionati Mondiali di ‘s-Hertogenbosch.

Promosso a pieni voti il settore femminile dell’arco italiano, che ha centrato l’obiettivo della qualificazione a Tokyo con il terzetto al termine di un bellissimo percorso di crescita da parte di un gruppo giovane e talentuoso, a cui manca ancora una stella di livello mondiale ma che può contare su una formazione estremamente solida e compatta.

Foto: World Archery

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Tour de France 2021, Sonny Colbrelli: “Ci saranno altre opportunità per me, proverò a vincere la maglia verde”

F1, GP Austria 2021: Hamilton in fase calante, il sorpasso mondiale su Schumacher diventa difficile