Basket, Preolimpico 2021: Serbia unica favorita. All’Italia servirà il miracolo a Belgrado

La strada verso Tokyo è stata tracciata, ma per raggiungere la metà l’Italia dovrà per forza passare da Belgrado con il forte rischio poi di dover tornare indietro a casa. E’ la settimana del Preolimpico, il torneo che assegna un pass per le Olimpiadi, l’ultima grande occasione per provare a raggiungere il Giappone e rivivere l’esperienza olimpica dopo diciassette lunghi anni.

Servirà un miracolo sportivo con ogni probabilità, una delle più grandi imprese di sempre del basket italiano o forse addirittura dello sport azzurro. La Serbia appare una corazzata imbattibile, con grandissimi campioni del calibro di Teodosic e Micic (solo per citarne due…), mentre l’Italia si presenta senza quei giocatori che sono stati i leader e le stelle negli anni passati (Gallinari, Datome e Belinelli).

Sembra essere tutto scritto in favore della Serbia, che nella sua Belgrado festeggerà la qualificazione olimpica, per poi presentarsi a Tokyo anche con ambizioni da medaglia. Dall’altra parte c’è l’Italia, che dovrà prima stare attenta a non commettere leggerezze con Senegal (ammesso che riesca a uscire dai confini della Germania, dov’è bloccato per quattro casi di Covid-19), Porto Rico e l’avversaria in semifinale. Tre (o due) partite che sono quasi d’allenamento per la sfida di domenica 4 luglio, quella decisiva, quella impossibile, quella contro i padroni di casa.

L’Italia dovrà giocare la partita perfetta, sbagliare praticamente nulla e tirare con percentuali altissime dal campo. L’obiettivo è quello di arrivare a giocarsi il match nei minuti finali e poi a quel punto ogni possesso potrebbe essere “quello della storia”. La Serbia gioca in casa e si spera possa sentire un po’ la pressione del dover essere favorita ad ogni costo, mentre l’Italia avrà il difficile se non impossibile compito di provare a realizzare l’impresa. Domenica 4 luglio l’Italbasket avrà quaranta minuti per cambiare la storia.

Credit: Ciamillo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Italbasket Preolimpico basket 2021

ultimo aggiornamento: 28-06-2021


Lascia un commento

Tennis, Ranking ATP (28 giugno): non cambia la vetta con Djokovic leader e Berrettini numero 1 d’Italia. Risale Seppi

Basket: Italia, i 12 convocati definitivi per il Preolimpico di Belgrado. Diouf e Ruzzier gli ultimi tagli