LIVE Atletica, Castiglione della Pescaia in DIRETTA: Alessia Trost si ferma a 1.90, Ta Lou vince i 100 e i 200 metri, bene Weir e Molinarolo

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DEL CASTIGLIONE DELLA PESCAIA

20.30 L’appuntamento con il Meeting di Castiglione della Pescaia finisce qui. Grazie per averci seguito e rimanete su OA Sport per il riepilogo e la cronaca di questo evento. A presto.

20.25 Vittoria per distacco per lo spagnolo Javier Miron nella seconda serie degli 800 metri uomini. Miglior tempo stagionale per l’iberico: 1:48.18.

20.18 Elisa Molinarolo per un soffio non supera la misura dei 4.45, ma vince comunque con la quota dei 4.35 il salto con l’asta femminile.

20.15 Sta per cominciare la prima delle due serie degli 800 metri maschili.

20.11 Grande tempo per Elena Bellò! 2:04.00 il tempo ufficiale. Di conseguenza Charlotte Pizzo vince di un centesimo il Meeting.

20.07 L’azzurro Zane Weir vince il getto del peso grazie alla misura di 20.28 che gli consente di avvicinare il record del Meeting di Leonardo Fabbri.

20.02 La francese Charlotte Pizzo primeggia nella finale degli 800 metri, vincendo con il tempo di 2:03.99.

19.54 E’ appena iniziato il getto del peso maschile, mentre le due serie degli 800 metri femminili partiranno a breve.

19.50 L’ivoriano Arthur Cissé vince i 100 metri con un tempo appena sopra i dieci secondi: 10.06, cinque centesimi più lento rispetto alla batteria.

19.46 Francesca Boccia viene eliminata alla misura dei quattro metri nell’asta femminile.

19.42 Sta per partire la finale dei 100 metri maschili, mentre procede a rilento a causa del vento il salto con l’asta femminile.

19.35 Marie-Josée Ta Lou non tradisce nella seconda serie dei 200 metri femminili! Prima posizione dopo la vittoria nei 100 metri con il tempo di 22.88, record del Meeting.

19.30 Chiara Melon si aggiudica la prima serie dei 200 metri femminili con il crono di 23.66, condizionato anche dal vento contrario.

19.27 Nel salto con l’asta femminile hanno superato la quota dei 3.80 Francesca Boccia e lo spagnolo Miren Bartolome. Roberta Bruni entrerà in gara più tardi. Gara che procede a singhiozzo a causa del forte vento che sta soffiando sulla località toscana.

19.21 Grande prova nei 3000 siepi da parte del francese Alexis Phelut! Il transalpino stacca il tempo di 8:29.59, nuovo record del Meeting di Castiglione della Pescaia e nuovo record personale. Lontani gli italiani presenti.

19.13 Nel salto con l’asta femminile sarà presente Roberta Bruni, che nel weekend a Firenze ha eguagliato il record italiano di 4.60.

19.08 Fra pochi minuti comincerà la finale del salto con l’asta femminile e i 3000 siepi maschili.

19.05 Thomas Jordier vince la terza serie dei 400 metri! Il campione francese indoor fa segnare il crono di 46.49 e anticipa i gemelli belgi Borlée.

19.02 Stefania Strumillo vince il lancio del disco femminile, arrivando alla misura di 54.53.

18.57 Nella seconda serie dei 400 metri maschili, prima posizione per Giuseppe Leonardi con il tempo interessante di 47.89.

18.51 L’azzurro Galolu Kankanamalage si prende la prima serie dei 400 metri maschili con il crono di 49.19.

18.47 Marileidy Paolino, dominicana, si aggiudica la seconda serie dei 400 metri con il tempo di 51.31, record del Meeting di Castiglione della Pescaia.

18.45 Nel lancio del disco si trova in testa l’italiana Valentina Aniballi con la misura di 52.72, migliore risultato stagionale personale.

18.40 Nella prima serie la svedese Hjelmer è prima con il tempo di 53.59, precedendo l’azzurra Virginia Troiani.

18.37 Sta per partire la prima delle due serie dei 400 metri femminili.

18.33 Nei 100 metri si qualificano alla finale il francese Golitin (10.27), l’iraniano Taftian e il danese Musah. Eliminati gli azzurri Zlatan, Artuso e Cappelletti.

18.28 In corso adesso le batterie dei 100 metri maschili, mentre fra poco avrà inizio anche la finale del disco e del salto con l’asta femminile.

18.18 Maria-Josée Ta Lou scende sotto il muro degli 11 secondi nei 100 metri femminili: 10.97 e miglior tempo per dispersione per la campionessa ivoriana.

18.15 Sia Vukovic che Trost si femano a quota 1.90. Termina così la finale del salto in alto femminile con la vittoria a pari merito dell’azzurra e della montenegrina.

18.12 Chiara Melon è prima nella prima delle due batterie dei 100 metri femminili con il tempo di 11.44,

18.04 Vukovic supera al primo tentativo anche la misura degli 1.88. Vediamo adesso come si disimpegnerà Alessia Trost.

18.01 Nel frattempo Giada Carmassi ha conquistato il successo nei 100 metri a ostacoli con il tempo di 13.19, appena sette centesimi superiore al suo record personale. Seconda la greca Elisavet Pesiridou.

17.57 Alessia Trost sbaglia alla prima, ma non alla seconda agli 1.86! Bene anche Vukovic. Sembrerebbe essere gara a due per la vittoria.

17.52 Niente da fare per Idea Pieroni che viene respinta alla quota di 1.84, mentre prosegue l’avventura di Vukovic che avanza proprio all’ultimo tentativi residuo.

17.47 Alessia Trost è l’unica a superare la misura dell’1.84 al primo colpo. Tutte le altre sbagliano e sono messe sotto pressione dalla ventottenne di Pordenone.

17.44 Erika Furlani è la seconda ad essere eliminata. Il secondo tentativo è vincente per Alessia Trost e la giovanissima Idea Pieroni.

17.41 Nuovamente con le spalle al muro Furlani ai 1.81. L’azzurra si era già trovata in questa situazione a quota 1.75.

17.38 Solo Simic e Morara riescono a superare quota 1.81 sinora. Il primo tentativo non va a buon fine per Alessia Trost.

17.33 Supera la prima quota una delle principali favorite di questo appuntamento, ossia la montenegrina Marija Vukovic.

17.30 Rimane in gara anche la classe 2002 azzurra Idea Pieroni che supera la misura degli 1.78 all’ultimo tentativo disponibile. La prima eliminata è la veterana israeliana Danielle Frenkel.

17.25 Molto brava a salvarsi Furlani al terzo tentativo, procede piuttosto bene anche la gara di Marta Morara. La classe 1999 romagnola, dopo un errore agli 1.72, ha superato anche quota 1.78 al primo colpo.

17.22 Alessia Trost è partita bene alla misura di 1.75, già due errori alla stessa quota per Erika Furlani che si trova già con le spalle al muro.

17.18 E’ in corso la finale del salto in alto femminile: per l’Italia da monitorare le prestazioni di Alessia Trost ed Erika Furlani.

17.15 Buonasera amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE del Meeting Internazionale di Castiglione della Pescaia (Grosseto).

La presentazione dell’evento

Buon pomeriggio amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE del Meeting di Castiglione della Pescaia, tappa del circuito delle gare nazionali dopo il Meeting di Savona di giovedì scorso. 

Si prospetta un evento di prestigio e piuttosto internazionale, viste le presenze delle stelle ivoriane della velocità: Marie-Josée Ta Lou (bronzo iridato nei 100 metri) e Arthur Cissé. Oltre a loro ci saranno nomi illustri come il francese Mahiedine Mekhissi (tre volte medaglia olimpica) sui 3000 siepi, i gemelli belgi Kevin Borlée e Dylan Borlée sui 400, il transalpino Hugo Tavernier nel lancio del martello, la kenyana Josephine Kiplangat sugli 800.

Anche gli italiani sono molto attesi a questo appuntamento. Su tutte Roberta Bruni che nell’ultimo weekend ha eguagliato il record italiano nell’asta: 4.60. Le sue principali avversarie saranno Elisa Molinarolo (4.55) e Sonia Malavisi. Sarà un banco di prova importante nel salto in alto per Erika Furlani Alessia Trost, ancora a caccia dell’1.96 che rappresenta il minimo olimpico per volare a Tokyo.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE del Meeting di Castiglione della Pescaia a partire dalle 17.00, quando comincerà il salto in alto femminile. Buon divertimento.

Foto: Luca Bonanni/Fotoforgo.com – Fidal

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lotta, Europei Under 23: Enrica Rinaldi accede alla finale per la medaglia di bronzo nei 76 kg

Canottaggio, infortunio per Valentina Rodini: ritirato il doppio pl femminile dalla Coppa del Mondo