Griglia di partenza MotoGP, GP Italia: Bagnaia sfida Quartararo, prima fila rovente. Valentino Rossi nelle retrovie

Fabio Quartararo ha conquistato la pole position del GP d’Italia 2021, sesta tappa del Mondiale MotoGP che va in scena sul circuito del Mugello. In terra toscana i centauri si sono dati battaglia per la conquista della pole position e si è definita la griglia di partenza per la gara in programma domani (domenica 30 maggio, ore 14.00), il francese è riuscito ad avere la meglio stampando un notevole 1:45.187 e scatterà al palo con l’obiettivo di involarsi verso la vittoria.

Il leader del Mondiale ha voluto mettere in chiaro le cose fin dal time-attack e ha letteralmente dominato il turno, rendendosi imprendibile per tutti gli avversari. A scattare accanto all’alfiere della Yamaha ufficiale saranno Francesco Bagnaia e Johann Zarco. Il piemontese della Ducati, che insegue Quartararo in classifica generale, avrà la possibilità di duellare fin dal via con il rivale per la conquista del titolo iridato. A completare la prima fila la Ducati clienti di un altro francese.

La seconda Ducati ufficiale di Jack Miller occupa la quinta posizione, tra la Aprilia di Aleix Espargarò e la KTM di Brad Binder. Franco Morbidelli non riesce a pungere con la Yamaha Petronas e si è dovuto accontentare della decima posizione, dunque aprirà la quarta fila affiancato da Marc Marquez, ben lontano dai fasti dei giorni migliori. Le Suzuki di Alex Rins e Joan Mir, Campione del Mondo in carica, sono ottava e nona.

Valentino Rossi scatterà addirittura in 19ma posizione. Il Dottore è sempre più in difficoltà con la sua Yamaha Petronas e dovrà cercare una difficile rimonta dalla settima fila. Maverick Vinales non è andato molto meglio, ha commesso un errore letale in Q1 e sarà chiamato a una complicata risalita dalla 13ma piazzola con la sua Yamaha ufficiale, appena davanti a Enea Bastianini e al giapponese Takaaki Nakagami. Luca Marini 17mo.

Di seguito tutti i risultati delle qualifiche e la griglia di partenza del GP d’Italia 2021 che scatterà domenica 30 maggio (ore 14.00) sul circuito del Mugello. Attenzione alle previsioni meteo perché non è impossibile che la pioggia faccia capolino sulle colline toscane, anche se la speranza è quella di assistere a una gara su asciutto. Va ricordato che in mattinata i piloti avranno a disposizione venti minuti di warm-up per ottimizzare l’assetto e perfezionare la moto in vista della gara.

GRIGLIA DI PARTENZA GP ITALIA MOTOGP 2021

1. Fabio Quartararo (Yamaha)

2. Francesco Bagnaia (Ducati)

3. Johann Zarco (Ducati)

4. Aleix Espargarò (Aprilia)

5. Jack Miller (Ducati)

6. Brad Binder (KTM)

7. Miguel Oliveira (KTM)

8. Alex Rins (Suzuki)

9. Joan Mir (Suzuki)

10. Franco Morbidelli (Yamaha)

11. Marc Marquez (Honda)

12. Pol Espargarò (Honda)

13. Maverick Vinales (Yamaha)

14. Enea Bastianini (Ducati)

15. Takaaki Nakagami (Honda)

16. Michele Pirro (Ducati)

17. Luca Marini (Ducati)

18. Danilo Petrucci (KTM)

19. Valentino Rossi (Yamaha)

20. Iker Lecuona (KTM)

21. Lorenzo Savadori (Aprilia)

22. Alex Marquez (Honda)

RISULTATO QUALIFICHE GP ITALIA MOTOGP 2021: CLASSIFICA MUGELLO

Q2:

1 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 348.3 1’45.187
2 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team Ducati 351.7 1’45.417 0.230 / 0.230
3 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing Ducati 360.0 1’45.432 0.245 / 0.015
4 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 352.9 1’45.538 0.351 / 0.106
5 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team Ducati 358.8 1’45.598 0.411 / 0.060
6 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 357.6 1’45.743 0.556 / 0.145
7 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 352.9 1’45.745 0.558 / 0.002
8 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 347.2 1’45.996 0.809 / 0.251
9 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 354.0 1’46.076 0.889 / 0.080
10 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 339.6 1’46.084 0.897 / 0.008
11 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 351.7 1’46.125 0.938 / 0.041
12 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team Honda 349.5 1’46.393 1.206 / 0.268

Q1:

1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 349.5 1’45.924
2 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 346.1 1’46.024 0.100 / 0.100
3 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 340.6 1’46.045 0.121 / 0.021
4 23 Enea BASTIANINI ITA Avintia Esponsorama Ducati 358.8 1’46.129 0.205 / 0.084
5 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 350.6 1’46.195 0.271 / 0.066
6 51 Michele PIRRO ITA Pramac Racing Ducati 355.2 1’46.302 0.378 / 0.107
7 10 Luca MARINI ITA SKY VR46 Avintia Ducati 354.0 1’46.481 0.557 / 0.179
8 9 Danilo PETRUCCI ITA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 347.2 1’46.548 0.624 / 0.067
9 46 Valentino ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 349.5 1’46.770 0.846 / 0.222
10 27 Iker LECUONA SPA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 350.6 1’47.084 1.160 / 0.314
11 32 Lorenzo SAVADORI ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 352.9 1’47.146 1.222 / 0.062
12 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL Honda 352.9 1’47.216 1.292 / 0.070

LA CRONACA DELLE QUALIFICHE

Foto: MotoGP Press

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

MotoGP, Francesco Bagnaia: “Ho il ritmo per puntare alla vittoria. Quartararo difficile da battere. E se piove…”

MotoGP, Fabio Quartararo: “Dedico questa pole a Dupasquier, è stato il miglior giro della mia carriera”