Masters1000 Montecarlo, cinque azzurri in campo: Sinner affronta Djokovic e Fognini vuol sfruttare un’occasione

Montecarlo in versione “Little Italy”. Sì, la definizione ci può stare. Il secondo turno del Masters1000 del Principato avrà i forti connotati azzurri con la presenza di cinque giocatori del Bel Paese in campo.

A dare il via alle danze sul Campo Centrale sarà Salvatore Caruso. Il siciliano, dopo averla spuntata, non senza sofferenza, contro la wild card Lucas Catarina, dovrà vedersela con un avversario di tutt’altro livello, vale a dire la testa di serie n.6 del torneo Andrey Rublev. Una partita ai limiti dell’impossibile per il 28enne nativo di Avola, considerando le qualità di grandissimo “picchiatore” di Rublev. Tra i due non ci sono precedenti sulla terra rossa, ma un confronto sul cemento di New York (US Open 2020). In quella sede, il russo si impose piuttosto nettamente contro Caruso (6-0 6-4 6-0). L’obiettivo di Salvo sarà quello di limitare le accelerazioni del rivale e puntare sulla solidità del proprio tennis, una buona carta da giocare su questa superficie.

Successivamente potremo assistere al confronto, per tanti motivi più atteso: il n.1 del mondo Novak Djokovic, reduce dal nono trionfo negli Australian Open, riprende la propria marcia e lo farà affrontando Jannik Sinner. L’azzurrino, vittorioso all’esordio contro Albert Ramos-Vinolas, giocherà contro la “Stella Polare” del tennis. E’ chiaro che i pronostici siano in favore di Nole, per esperienza e qualità tecniche, ma Jannik avrà dalla sua la voglia di stupire e il desiderio di giocarsela fino in fondo come fatto l’anno passato contro Rafael Nadal a Parigi. Nadal scenderà in campo dopo il confronto tra Djokovic e Sinner sempre sul Centrale, giocando contro l’argentino Federico Delbonis, con cui vanta una tradizione assai favorevole (4-0 nei precedenti). Le chance per Rafa di realizzare la cinquina ci sono tutte.

LA DIRETTA LIVE DI SINNER-DJOKOVIC

LA DIRETTA LIVE DI SONEGO-ZVEREV

LA DIRETTA LIVE DI FOGNINI-THOMPSON

LA DIRETTA LIVE DI CECCHINATO-GOFFIN

A completare il programma sul “Ranieri III” vi sarà Lorenzo Sonego che sarà di scena contro il tedesco Alexander Zverev (testa di serie n.5). Un match duro per il piemontese, apparso però in grandi condizioni. La vittoria nell’ATP di Cagliari è stata confermata a Montecarlo dall’ottima prestazione nel primo turno contro l’ungherese Márton Fucsovics, contro cui Lorenzo vantava una tradizione negativa (3-1) prima del match. Non vi sono precedenti tra Sascha e Sonego e questo conferisce alla partita ancor più curiosità.

Sul Campo dei Principi il campione del 2019 Fabio Fognini se la vedrà contro l’australiano Jordan Thompson. Un confronto non certo impossibile per Fabio, che dovesse replicare l’ottima prova offerta nel primo incontro con il serbo Miomir Kecmanovic, avrebbe concrete possibilità di continuare la sua corsa. Dalla parte del tabellone del ligure il ritiro del n.2 del ranking Daniil Medvedev (a causa del Covid) ha aperto uno spiraglio importante e Fognini cercherà di sfruttarlo.

La cinquina italiana è completata da Marco Cecchinato che sfiderà sul Campo 2 il n.11 del seeding David Goffin. Il siciliano, dopo aver convinto nel match contro il tedesco Dominik Koepfer (6-4 6-3), dovrà fare i conti con la forza del belga che si è imposto in tre circostanze delle quattro andate in scena precedentemente. Cecchinato sogna di replicare la vittoria nel Roland Garros 2018, nell’anno in cui riuscì anche a battere Djokovic in quella cavalcata magica a Parigi.

Campo Centrale (Ranieri III) dalle ore 11

[6] A. Rublev vs [Q] S. Caruso
[1] N. Djokovic vs J. Sinner
[Q] F. Delbonis vs [3] R. Nadal
L. Sonego vs [5] A. Zverev

Campo dei Principi dalle ore 11

[15] F. Fognini vs J. Thompson
[7] D. Schwartzman vs C. Ruud
D. Evans vs [13] H. Hurkacz

Campo N. 2 dalle ore 11

[14] G. Dimitrov vs J. Chardy
[11] D. Goffin vs [Q] M. Cecchinato
T. Paul vs [9] R. Bautista Agut

Campo N. 9 dalle ore 11

J. Millman vs [16] C. Garin
[Q] A. Popyrin vs [WC] L. Pouille
K. Khachanov vs [12] P. Carreno Busta

Campo N. 11 dalle ore 13

F. Krajinovic vs [LL] J. Londero

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Caruso-Rublev oggi: orario, tv, programma, streaming Masters1000 Montecarlo

WTA Chaleston 2 2021, i risultati del 13 aprile. Jabeur e Osorio Serrano agli ottavi di finale, Errani eliminata