LIVE Tour of the Alps in DIRETTA: Felix Großschartner in solitaria, 4° Moscon! Simon Yates trionfa in classifica

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA TAPPA DI OGGI

LA CLASSIFICA GENERALE FINALE DEL TOUR OF THE ALPS

VIDEO: HIGHLIGHTS E SINTESI DELLA TAPPA DI OGGI

15.30 E con il trionfo odierno di Felix Großschartner, e la vittoria finale di Simon Yates, termina qui la nostra DIRETTA LIVE della quinta e ultima tappa del Tour of the Alps 2021. Buon proseguimento di giornata!

15.28 Da tenere d’occhio in prospettiva Giro d’Italia, anche Pello Bilbao, Aleksandr Vlasov, la rivelazione Jefferson Cepeda, e Hugh Carthy. Ancora in sospeso sia Nairo Quintana che Romain Bardet e Thibaut Pinot.

15.27 E questa è la classifica finale del Tour of the Alps 2021:

1 YATES Simon Team BikeExchange 200 150 18:36:06
2 BILBAO Pello Bahrain – Victorious 150 110 0:58
3 VLASOV Aleksandr Astana – Premier Tech 125 90 1:06
4 CEPEDA Jefferson Alexander Androni Giocattoli – Sidermec 100 80 2:25
5 CARTHY Hugh EF Education – Nippo 85 70 2:37
6 SIVAKOV Pavel INEOS Grenadiers 70 60 2:44
7 QUINTANA Nairo Team Arkéa Samsic 60 55 2:54
8 GUERREIRO Ruben EF Education – Nippo 50 50 3:12
9 BARDET Romain Team DSM 40 45 ,,
10 SCHULTZ Nick Team BikeExchange 35 40 3:36

15.26 Un applauso anche a Simon Yates, padrone indiscusso della corsa a tappe italo austriaca, gestita in maniera perfetta dall’inizio alla fine, anche e soprattutto grazie al magnifico supporto del suo Team BikeExchange. Adesso lo attende un grande Giro d’Italia.

15.25 Ecco la top ten di giornata:

1 GROßSCHARTNER Felix BORA – hansgrohe 20 30 3:03:38
2 ROCHE Nicolas Team DSM 10 18 0:34
3 DE MARCHI Alessandro Israel Start-Up Nation 5 12 ,,
4 MOSCON Gianni INEOS Grenadiers 7 0:40
5 OSORIO Alejandro Caja Rural – Seguros RGA 4 ,,
6 BARDET Romain Team DSM 3 ,,
7 SÁNCHEZ Luis León Astana – Premier Tech 2 ,,
8 GUERREIRO Ruben EF Education – Nippo 1 ,,
9 PADUN Mark Bahrain – Victorious ,,
10 FABBRO Matteo BORA – hansgrohe ,,

15.24 Ci aveva provato anche nelle scorse tappe, e dopo il secondo posto di Naturno, finalmente Felix Großschartner è riuscito a conquistare una vittoria perfetta e da grande finisseur. Un assolo strameritato.

15.23 E adesso possiamo dirlo: Simon Yates (Team BikeExchange) conquista la 45esima edizione del Tour of the Alps.

15.22 Seconda posizione per Nicholas Roche, terzo Alessandro De Marchi. A pochissimi secondi il gruppo pilotato da Gianni Moscon.

15.21 Vittoria da manuale per Felix Großschartner! Padrone assoluto di questa tappa conclusiva del Tour of the Alps 2021!

15.19 ULTIMO CHILOMETRO!

15.18 Due chilometri alla conclusione. È ormai fatta per l’austriaco della Bora-hansgrohe.

15.17 Daniel Martinez (Ineos Grenadiers) e Geoffrey Bouchard (AG2R Citroen Team) vengono ripresi dal gruppo.

15.16 La discesa terminerà poco prima del traguardo.

15.15 5000 metri al traguardo per Felix Großschartner, che continua ad amministrare 44″ di vantaggio su De Marchi e Roche. Gruppo a 53″.

15.13 Provano ad allungare in testa al gruppo Daniel Martinez (Ineos Grenadiers) e Geoffrey Bouchard (AG2R Citroen Team).

15.11 Grande bagarre in testa al plotone della maglia verde Simon Yates.

15.10 A 11 km dal traguardo, in un tratto in discesa, Felix Großschartner ha ben 1’03” su Roche e De Marchi. Mentre il gruppo è subito alle loro spalle.

15.08 Da dietro prova ad evadere Nairo Quintana. Un tentativo subito vanificato.

15.07 De Marchi e Roche si trovano nella morsa del gruppo.

15.04 Felix Großschartner sembra aver fatto il vuoto. Mancano 13 km al traguardo e ha ben 43″ di vantaggio sui suoi inseguitori.

15.02 Ripresi Tony Gallopin, Julen Amezqueta e Michael Storer. Aumenta anche il ritardo di De Marchi e Roche, che si trovano a 35″ dal battistrada.

14.59 Felix Großschartner conserva un vantaggio di 26″ su Alessandro De Marchi e Nicholas Roche. A 52″ troviamo Tony Gallopin, Julen Amezqueta e Michael Storer. Gruppo a 1’10”.

14.56 Felix Großschartner continua ad allungare! Dietro di lui, a 22″, troviamo Alessandro De Marchi e Nicholas Roche.

14.55 Oramai il gruppo del leader della corsa Yates si è ridotto ad una ventina di uomini.

14.54 Caduta in gruppo! Coinvolti due uomini dell’Astana-Premier Tech e un Trek-Segafredo!

14.52 18 km al traguardo e gruppo a 45″ da Großschartner.

14.52 Contrattacca Felix Großschartner (BORA-Hansgrohe)!

14.51 Michael Storer (Team DSM) sta rientrando sulla testa della corsa, dove ritroverà il suo compagno di squadra Nicholas Roche.

14.49 Ricapitolando la situazione, Gallopin, Steinhauser, Großschartner, Roche, Amezqueta, Pinot e De Marchi hanno 27″ di vantaggio su Storer. Gruppo comandato dal Team BikeExchange a 57″.

14.47 Ripresi i contrattaccanti ma anche Brambilla.

14.46 Mentre i battistrada sono Gallopin, Steinhauser, Großschartner, Roche, Amezqueta, Pinot e De Marchi.

14.44 I contrattaccanti sono Fabbro, Pernsteiner, Pronskiy e Scotson.

14.42 Gran bella azione da parte dell’azzurro. Da vedere quanto riuscirà a recuperare.

14.38 Gianluca Brambilla (Trek-Segafredo) prova ad allungare in discesa.

14.35 30 km al traguardo e 1′ di vantaggio per i sette al comando. Mentre i contrattaccanti si trovano a 29″.

14.30 Due chilometri al GPM per i battistrada.

14.25 Plotone a 2’17”.

14.20 Staccati a 50″ gli altri ex fuggitivi.

14.16 Sono rimasti davanti Gallopin, Steinhauser, Großschartner, Roche, Amezqueta, Pinot e De Marchi.

14.12 Il drappello dei fuggitivi si sta frazionando.

14.08 Il Team BikeExchange sta amministrando la corsa alla perfezione.

14.06 Cala vistosamente il vantaggio dei battistrada sceso oramai a 1’23”.

14.01 Problema meccanico per Felix Großschartner (BORA-Hansgrohe).

13.56 Nel frattempo ricordiamo l’attuale top ten della classifica generale:

1 YATES Simon Team BikeExchange
2 BILBAO Pello Bahrain – Victorious 0:58
3 VLASOV Aleksandr Astana – Premier Tech 1:06
4 CEPEDA Jefferson Alexander Androni Giocattoli – Sidermec 2:18
5 SIVAKOV Pavel INEOS Grenadiers 2:37
6 CARTHY Hugh EF Education – Nippo ,,
7 QUINTANA Nairo Team Arkéa Samsic 2:54
8 GUERREIRO Ruben EF Education – Nippo 3:12
9 BARDET Romain Team DSM ,,
10 SCHULTZ Nick Team BikeExchange 3:36

13.52 Il Team BikeExchange del leader Simon Yates ha il pieno controllo della corsa.

13.48 Il vantaggio dei fuggitivi è sceso a 1’36”.

13.45 Alessandro De Marchi transita per primo al traguardo volante di Fiavè davanti a Nicholas Roche e Georg Steinhauser.

13.41 Ricordiamo i nomi dei sedici battistrada: Matteo Fabbro (BORA-Hansgrohe), Daniel Martin (Israel Start-Up Nation), Tony Gallopin (AG2R Citroen), Vadim Pronskiy (Astana Premier Tech), Tejay Van Garderen (EF Education-Nippo), Felix Großschartner (BORA-Hansgrohe), Nicolas Roche (Team DSM), Thibaut Pinot (Groupama FDJ), Alessandro De Marchi (Israel Start-Up Nation), Michael Storer (Team DSM), Hermann Pernsteiner (Bahrain Victorious), Julen Amezqueta (Caja Rural-Seguros RGA), Callum Scotson (Team BikeExchange), Ivan Ramiro Sosa (INEOS Grenadiers), Francois Bidard (AG2R Citroen Team) e Georg Steinhauser (Tirol KTM Cycling Team).

13.37 Un lungo saliscendi condurrà il gruppo e i fuggitivi al primo passaggio da Riva del Garda.

13.33 Il Team BikeExchange sta guadagnando terreno in discesa, e il distacco dai fuggitivi è sceso a 2’02”.

13.29 Con il passaggio sul Duron, De Marchi si è ufficialmente aggiudicato la maglia di leader degli scalatori.

13.27 Il tweet che annuncia i primi tre sul Passo Duron:

13.23 Transita sulla cima del Passo Duron anche il gruppo: ritardo di 2’22”.

13.21 I fuggitivi concludono il primo GPM, il primo a transitare è Alessandro De Marchi che diventa il leader della classifica scalatori.

13.20 Comunque vada, è un bel segnale da parte di Matteo Fabbro, che ha scelto di non accontentarsi di un piazzamento fra i primi 15 e di fare il tutto per tutto per migliorarsi, provando ad entrare almeno nei primi 10. Intanto il gruppo riassorbe Savini e Ravasi.

13.17 Non molla Savini, che nonostante il distacco superiore al minuto e mezzo vuole ancora provare ad unirsi alla fuga a 16.

13.12 Ricapitoliamo dunque la composizione dei fuggitivi: Matteo Fabbro (BORA-Hansgrohe), Daniel Martin (Israel Start-Up Nation), Tony Gallopin (AG2R Citroen), Vadim Pronskiy (Astana Premier Tech), Tejay Van Garderen (EF Education-Nippo), Felix Großschartner (BORA-Hansgrohe), Nicolas Roche (Team DSM), Thibaut Pinot (Groupama FDJ), Alessandro De Marchi (Israel Start-Up Nation), Michael Storer (Team DSM), Hermann Pernsteiner (Bahrain Victorious), Julen Amezqueta (Caja Rural-Seguros RGA), Callum Scotson (Team BikeExchange), Ivan Ramiro Sosa (INEOS Grenadiers), Francois Bidard (AG2R Citroen Team) e Georg Steinhauser (Tirol KTM Cycling Team). Intanto dal gruppo prova ad evadere Edward Ravasi (EOLO-Kometa).

13.10 E nella fuga si aggiungono anche Sosa, Bidard e Steinhauser. Solo Savini adesso nel mezzo, a 1’47” dalla testa della corsa e un minuto di vantaggio sul gruppo Yates.

13.07 Pernsteiner, Amezqueta e Scotson hanno raggiunto il gruppo di testa.

13.02 Tra i fuggitivi e il plotone altri tre gruppetti: il primo, con Hermann Pernsteiner (Bahrain Victorious), Julen Amezqueta (Caja Rural-Seguros RGA) e Callum Scotson (Team BikeExchange) a 30”. A 42” ci sono Ivan Ramiro Sosa (INEOS Grenadiers), Francois Bidard (AG2R Citroen Team) e Georg Steinhauser (Tirol KTM Cycling Team). Più dietro Daniel Savini (Bardiani-CSF-Faizanè). Cominciata la salita del Passo Duron per fuggitivi e gruppo, a 2’47” adesso.

12.59 E il gruppo lascia fare! La fuga è ufficialmente partita! In testa ci sono Matteo Fabbro (BORA-Hansgrohe), Daniel Martin (Israel Start-Up Nation), Tony Gallopin (AG2R Citroen), Vadim Pronskiy (Astana Premier Tech), Tejay Van Garderen (EF Education-Nippo), Felix Großschartner (BORA-Hansgrohe), Nicolas Roche (Team DSM), Thibaut Pinot (Groupama FDJ), Alessandro De Marchi (Israel Start-Up Nation) e Michael Storer (Team DSM). Per loro due minuti e mezzo sul gruppo principale!

12.55 Altri ciclisti tentano di aggiungersi alla fuga: tra di loro c’è anche Matteo Fabbro (BORA-Hansgrohe) seguito da Thibaut Pinot (Groupama FDJ). È già corsa vera dopo 20 chilometri!

12.51 Il gruppetto di testa è composto da Vadim Pronskiy (Astana Premier Tech), Felix Großschartner (BORA-Hansgrohe), Alessandro De Marchi (Israel Start-Up Nation), Tony Gallopin (AG2R Citroen), Nicolas Roche, Michael Storer (Team DSM) e Tejay Van Garderen (EF Education-Nippo), aggregatosi per ultimo. Il gruppo non sembra voler dare spazio alla fuga vista la presenza di Martin.

12.50 Tra gli otto attaccanti c’è anche Daniel Martin (Israel Start-Up Nation), fino a ieri quarto nella generale ma poi crollato per una caduta nell’ultima discesa.

12.48 Primo tentativo degno di nota, sono in otto a prendere le distanze dal gruppo.

12.44 Fabio Felline (Astana-Premier tech) prova a sganciarsi, ma senza successo. Percorsi i primi 20 chilometri di corsa.

12.41 Non è un caso che le prime due squadre nominate si stiano giocando la maglia di miglior scalatore, con Marton Dina ed Alessandro De Marchi. Ma anche altri corridori possono rientrare in gioco.

12.38 Molte delle squadre rimaste a secco si stanno impegnando per poter dare il la alla fuga. Eolo-Kometa, Israel Start-Up Nation ed EF Education-Nippo le squadre più attive.

12.35 Il gruppo procede ai 50 all’ora. Impossibile per i potenziali fuggitivi riuscire a evadere dal gruppo.

12.31 Percorsi i primi 10 chilometri di gara.

12.27 Tanti scatti per ora, ma nessuno riesce ad evadere dal gruppo.

12.22 Percorsi i primi quattro chilometri di gara, per ora nessun frazionamento nel gruppo principale.

12.19 Da segnalare il ritiro di Jai Hindley (Team DSM), secondo all’ultimo Giro d’Italia, caduto ieri.

12.17 COMINCIA LA QUINTA ED ULTIMA TAPPA DEL TOUR OF THE ALPS 2021

12.14 I corridori hanno cominciato il trasferimento dall’Idroland del Lago d’Idro.

12.13 In questi giorni si è distinto anche Jefferson Cepeda della Androni Giocattoli-Sidermec, che veste meritatamente la maglia bianca. Miglior azzurro in classifica per ora è Matteo Fabbro, tredicesimo a 3’59”.

12.10 Yates in questi giorni ha agito da vero e proprio padrone. Ieri si è scrollato di dosso Pavel Sivakov della Ineos, che sembrava l’uomo più pericoloso in classifica generale. Ora dietro di lui ci sono Pello Bilbao a 58 secondi e Aleksandr Vlasov a 1’06”.

12.05 Controlliamo il percorso. Dopo 20 chilometri pianeggianti iniziano salite e strappi. Si comincia da Selle Giudicarie, già affrontata nella tappa di ieri, seguita dal Passo Duron (6,4 chilometri al 7,9%) e il Valico del Ballino, non segnato come GPM. Poi si andrà verso il Lago di Tenno, di 9,3 chilometri al 5,3% per poi raggiunger e il traguardo di Riva del Garda la prima volta. Gli ultimi 40 chilometri saranno invece un circuito di due giri caratterizzati dalla salita di Pranzo, l’ultimo scollinamento mancheranno solo 12 chilometri, la maggior parte in discesa.

12.00 Fra quindici minuti comincerà la Valle del Chiese/Idroland-Riva del Garda di 120.9 chilometri. Simon Yates del Team BikeExchange sembra il padrone della corsa dopo la giornata di ieri, ma il continuo saliscendi potrebbe sottoporre la classifica a qualche scossone.

11.55 Buongiorno a tutti e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE della quinta e ultima tappa del Tour of the Alps 2021.

Buongiorno a tutti e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE della quinta tappa del Tour of the Alps 2021. Quest’ultima frazione non andrà assolutamente sottovalutata, perché si presta alla perfezione per qualche attacco a sorpresa. La Valle del Chiese/Idroland-Riva del Garda infatti, misura soltanto 120,9 chilometri, ma presenta un continuo saliscendi molto nervoso che potrebbe regalare un po’ di scompiglio in gruppo.

Andando nel dettaglio del percorso, dopo i primi 20 km completamente pianeggianti, il resto della frazione è costellato da salite e strappi. La prima asperità sarà l’ascesa di Selle Giudicarie, già affrontata nella tappa di ieri. A questa farà seguito la salita di prima categoria del Passo Duron (6,4 km al 7,9%) e il Valico del Ballino, non segnalato come GPM. Da qui ci si dirigerà verso il Lago di Tenno, un GPM di seconda categoria di 9,3 km al 5,3%, per poi raggiungere il traguardo di Riva del Garda per la prima volta. Gli ultimi 40 chilometri del Tour of the Alps 2021 sono un circuito di due giri caratterizzati dalla salita di Pranzo (8,5 km al 6%). Dall’ultimo scollinamento mancheranno solamente 12 km al traguardo, la maggior parte dei quali in discesa.

Con la tappa di ieri Simon Yates (Team BikeExchange) ha ormai ipotecato la vittoria finale. Ha sì 58″ di vantaggio su Pello Bilbao (Bahrain Victorius), ma vista la condizione del britannico e la grandissima organizzazione da parte della formazione australiana, sarà davvero difficile sorprenderlo. Sarà comunque possibile vedere un ultimo tentativo da parte dello stesso Bilbao, vincitore della tappa di ieri, nettamente favorito rispetto ad Aleksandr Vlasov (Astana-Premier Tech). Visto ciò che hanno dimostrato gli scorsi giorni, potremmo assistere ad un colpo di mano da parte della rivelazione di questa edizione Jefferson Cepeda (Androni Giocattoli-Sidermec), o di Hugh Carthy (EF Education Nippo).

L’Italia confida di nuovo su due possibili attaccanti come Matteo Fabbro (Bora-Hansgrohe) e Alessandro De Marchi (Israel Start-Up Nation). Ma anche Gianluca Brambilla (Trek-Segafredo) e Fabio Felline (Astana-Premier Tech) sono chiamati all’appello. E Gianni Moscon (Ineos Grenadiers)? È così improbabile sognare una storica tripletta? Chiudiamo con altri uomini che potrebbero ben figurare e che hanno già dimostrato grandi cose nelle scorse tappe, e stiamo parlando di Felix Großschartner (Bora-Hansgrohe) e Luis Leon Sanchez (Astana-Premier Tech).

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE testuale dell’ultima tappa del Tour of the Alps 2021 dalle ore 12.00. Buon divertimento!

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

VIDEO Tour of the Alps 2021, Großschartner da solo a Riva del Garda, Simon Yates trionfa nella generale: highlights e sintesi

Tour of the Alps, le pagelle di oggi: Grossschartner impeccabile, Pinot ci prova, ma la gamba non c’è