LIVE Olimpia Milano-Virtus Bologna 94-84, Serie A basket in DIRETTA: l’Armani si aggiudica il Derby d’Italia con 35 di Shavon Shields

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

22.08 La nostra diretta live termina qui, grazie per aver seguito Olimpia Milano-Virtus Bologna su questa pagina, buon proseguimento di serata con la cronaca integrale del match su OA Sport.

22.05 Con 35 punti di un incontenibile Shavon Shields l’Olimpia Milano si aggiudica anche il terzo confronto stagionale su tre sulla Virtus Bologna dopo la finale di Supercoppa e l’andata in campionato. Adesso per la squadra di coach Messina la testa va già a martedì, quando al Forum arriverà il Bayern Monaco per gara-1 della serie dei quarti di finale dei playoff di Eurolega.

FINISCE QUI!

94-84 Piazzato di Shields dalla media, 35 per lui.

92-84 Leday realizza il libero del tecnico, linea del traguardo vicina per Milano, 42″ da giocare.

Fallo tecnico di Ricci che abbandona la partita raggiungendo il quinto personale.

91-84 Completato il gioco da 4, sono 33 (career-high) per l’americano con passaporto danese.

90-84 SHIELDS!!!! Tripla in step-back con il fallo subito da Ricci.

87-84 TRIPLA di Weems, di nuovo -3 Virtus con 1’07” sul cronometro.

87-81 Penetrazione di Rodriguez con Leday che corregge a canestro per il +6.

Intercetto di Shields sul passaggio in angolo di Gamble.

85-81 Piazzato di Leday a ricacciare indietro le V Nere, secondo time out di Djordjevic del secondo tempo.

83-81 3/3 Teodosic, -2 Segafredo, 3’07” da giocare.

Fallo di Delaney (quarto personale) sul tentativo dall’arco di Teodosic, ci saranno tre liberi per il serbo, Milano in bonus.

83-78 Piazzato di Cinciarini.

81-78 TRIPLA di Teodosic, adesso la Virtus torna ad un solo possesso di svantaggio, sarà un finale infuocato.

STOPPATA di Abass che inchioda sul vetro la penetrazione di Datome.

81-75 2/2 per l’ex Barcellona, 4’20” da giocare prima della sirena finale.

Fallo di Teodosic cu Delaney, liberi.

79-75 L’ex San Antonio Spurs completa il gioco da 3 portando la Virtus sul -4.

79-74 BELINELLI! Canestro con fallo subito da Shields.

79-72 Piazzato di Delaney.

77-72 Penetrazione di Teodosic, 5’25” da giocare, 2-2 i falli.

0/2 Gamble poi Punter commette fallo (il suo quarto pesronale) sullo stesso Gamble dopo il rimbalzo.

Fallo di Leday che manda Gamble in lunetta.

77-70 Shields batte la marcatura di Belinelli e appoggia al vetro di mano destra i punti numero 28 e 29 della sua partita.

Rubata di Punter sullo scarico di Alibegovic verso Teodosic, in transizione la guardia di Milano subisce il fallo di Teodosic, time out Bolognaò.

Fallo di Pajola su Leday a rimbalzo offensivo, 7’15” al termine, per il giocatore della Virtus si tratta del quarto personale.

75-70 Alibegovic riporta la Virtus sul -5 arrivando a quota 18 punti in serata.

75-68 Shields si prende la linea di fondo e segna con l’ausilio del vetro.

73-68 BELINELLI RISPONDE SUBITO DALL’ALTRA PARTE!

73-65 TRIPLA di Leday dall’angolo, su assist di Hines.

INIZIA IL QUARTO E ULTIMO QUARTO!

FINISCE IL TERZO QUARTO!

Rodriguez sbaglia da tre. Con un terzo quarto chiuso con un parziale di 26-17 la Virtus di coach Djordjevic torna sul -5 prima degli ultimi dieci minuti del Derby d’Italia.

70-65 Correzione a canestro di Hunter dopo la penetrazione di Teodosic, ora l’ultimo possesso del terzo quarto per l’Olimpia.

70-63 Hines si appoggia al tabellone per il +7.

68-63 2/2 Hunter, 1’41” da giocare.

Fallo di Datome che manda Hunter in lunetta con il 32 virtussino che sfiora il gioco da 3.

68-61 1/2 Teodosic, 2’08” al termine del terzo quarto.

Fallo di Cinciarini su Teodosic, liberi, per il giocatore di Milano si tratta del terzo fallo personale.

68-60 Accelerazione di Pajola che riporta Bologna sotto la doppia cifra di svantaggio.

68-58 Canestro di Leday.

66-58 2/2 Teodosic, la Virtus resta aggrappata alla partita, 3’06” da giocare.

Fallo di Biligha che manda Teodosic in lunetta, entrambe le squadre in bonus.

66-56 SCHIACCIATA di Gamble, 9 punti per lui in serata, 3’26” sul cronometro del terzo quarto.

66-54 Con il gioco da 3 l’ex Zalgiris e Olympiakos riporta l’Armani sul +12.

65-54 LEDAY! Contropiede Olimpia con Rodriguez che serve il numero 2 che segna in entrata con il fallo di Ricci.

Anche Milano esaurisce il bonus con il fallo si Shields su Belinelli, rimessa Segafredo.

63-54 2/2 Biligha.

Fallo di Gamble su Biligha, liberi, la Virtus esaurisce il bonus nel terzo quarto.

61-54 2/2 Belinelli, 3-3 i falli.

Fallo di Datome che manda in lunetta Belinelli.

61-52 TRIPLA di Shields, il 31 raggiunge quota 25 in serata, 5’14” da giocare nel terzo quarto.

58-52 Arresto e tiro di Weems che riporta Bologna sul -6.

58-50 Rimbalzo offensivo di Hines che si apoggia al tabellone.

Infrazione dei 24 Milano, 6’29” al termine del terzo quarto.

56-50 1/2 Hines, ora possesso Armani Exchange.

Fallo antisportivo di Belinelli che trattiene Hines nel pitturato.

55-50 Penetrazione di Teodosic con appoggio al vetro, parziale di 11-2 Virtus che si porta sul -5.

Tripla su ferro di Teodosic poi Weems subisce fallo a rimbalzo.

55-48 2/2 Gamble, ora possesso Virtus.

Dopo un controllo al monitor gli arbitri giudicano il fallo del numero 42 antisportivo, liberi per Gamble.

Fallo di Hines su Gamble, il primo di squadra di Milano nel periodo e secondo personale per il centro ex Cska.

55-46 Svitamento di Belinelli, 7’33” da giocare nel terzo quarto, 0-2 i falli.

55-44 Jumper di Brooks.

53-44 TRIPLA di Ricci, la Virtus torna sotto la doppia cifra di svantaggio, Messina va subito al time out.

53-41 Gamble si appoggia al vetro in penetrazione.

INIZIA IL SECONDO TEMPO!

21.09 A tra poco per il secondo tempo di Olimpia Milano-Virtus Bologna su OA Sport.

21.07 Queste le cifre dei primi 20′, Milano: 9/15 da 2, 8/17 da 3 e 11/12 i liberi; Bologna: 9/18 da 2, 4/10 da 3 e 9/14 i liberi. Per la Virtus pesano particolarmente le 15 palle perse contro le 10 dell’Armani Exchange. Alessandro Pajola, miglior difensore di Bologna è inoltre andato negli spogliatoi con 3 falli personali.

21.05 Il magic-moment del primo tempo, rimbalzo, contropiede e assist di Zach Leday per la schiacciata di Kyle Hines:

21.03 27-18 e 26-21 i parziali di un primo tempo che l’Olimpia Milano chiude avanti di 14 punti sulla Virtus Bologna. Top-scorer dei primi 20′ è Shavon Shields con 22 punti mentre il migliore della Segafredo è Amar Alibegovic con 16.

FINISCE IL PRIMO TEMPO!

53-39 TRIPLA di Alibegovic.

53-36 Persa di Bologna e Shields ne deposita altri due su assist di Leday.

51-36 TRIPLA DI SHIELDS! Sono già 20 per lui.

48-36 2/2 Hines, 51″ sul cronometro.

Stoppata irregolare di Gamble su Hines, liberi.

46-36 Completato il gioco da 3, la Seagfredo ricuce lo svantaggio a -10, 57″ per chiudere il primo quarto.

46-35 GAMBLE! Il 45 riceve nel pitturato da Belinelli e deposita a canestro subendo il fallo di Biligha.

46-33 Piazzato di Biligha, 1’32” sul cronometro del secondo quarto, squadre in bonus.

44-33 TRIPLA di Alibegovic dall’angolo, su assist di Belinelli.

44-30 Persa dell’Olimpia e Adams vola a schiacciare in campo aperto, 2’36” all’intervallo.

44-28 1/2 Leday.

Fallo di Abass sulla transizione di Leday, anche la Virtus va in bonus.

43-28 Piazzato di Shields.

41-28 2/2 Hunter, 4’00” da giocare prima dell’intervallo lungo.

Punter colpisce involontariamente Hunter a rimbalzo, Milano in bonus, liberi.

41-26 Dentro il libero aggiuntivo, massimo vantaggio Armani Exchange sul +15.

40-26 PUNTER!!! Tripla con il fallo subito da Teodosic, potenziale gioco da 4.

Undicesima palla persa della Virtus in 15 minuti, Teodosic non si intende con Alibegovic.

37-26 ANCORA SHIELDS DA TRE! Milano scappa via sul +11, un imbufalito Djordjevic va al secondo time out del primo tempo.

34-26 TRIPLA di Shields dall’angolo.

31-26 1/2 Weems, 6’08” da giocare nel secondo quarto, Milano ha esaurito il bonus, un fallo di Bologna.

0/2 Gamble ma Weems salta a rimbalzo subendo il fallo di Shields guadagnando a sua volta un nuovo viaggio in lunetta.

Fallo di Brooks sul semi-gancio mancino di Gamble da centro area, liberi.

31-25 Arresto e tiro di Alibegovic, 6’41” sul cronometro.

31-23 Penetrazione di Delaney.

8’00” da giocare prima dell’intervallo, 2-1 la situazione falli del secondo quarto.

29-23 Dentro il libero aggiuntivo.

29-22 ALIBEGOVIC! Canestro su assist di Adams con il fallo subito da Punter, potenziale gioco da tre.

29-20 Rodriguez si prende la linea di fondo e appoggia al tabellone.

27-20 Penetrazione di Teodosic che serve Alibegovic con un no look, da centro area l’ex Virtus Roma sale con due mani sopra il ferro.

INIZIA IL SECONDO QUARTO!

FINISCE IL PRIMO QUARTO!

La preghiera di Teodosic non va troppo lontana dal ferro.

27-18 2/2 Leday.

Rimessa lunga di Milano con Leday che subisce fallo da Hunter, liberi con 1″ sul cronometro.

25-18 Arresto e tiro complicato di Abass.

25-16 CINCIARINI! Il match si è infiammato, ultimo possesso della Segafredo nel primo quarto.

22-16 Si prosegue a suon di triple, Alibegovic si alza e segna dall’arco.

22-13 DATOME DA TRE! 1’00” da giocare nel primo quarto.

19-13 TRIPLA di Abass dall’angolo.

19-10 Jumper di Leday.

17-10 Penetrazione centrale di Teodosic che si iscrive al tabellino, 1’50” sul cronometro, squadre in bonus.

17-8 Completato il gioco da 3 da parte del 32 della Virtus.

17-7 HUNTER! Penetrazione centrale vincente con il fallo di Biligha.

17-5 Dentro il libero, +12 Milano, per la Vitus fino a qui ha segnato solo Belinelli, 3’34” sul cronometro del primo quarto.

16-5 LEDAY! Allunga la squadra di Messina, schiacciata dell’ala di Dallas con il fallo di Adams, time out Djordjevic, poi il 2 dell’Olimpia andrà in lunetta con il libero aggiuntivo.

14-5 Dentro il libero supplementare.

13-5 SHIELDS! Persa della Virtus e Rodriguez serve il numero 31 che segna in penetrazione subendo il fallo di Pajola.

Entrambe le squadre hanno esaurito il bonus con 4’39” da giocare nel primo quarto.

11-5 1/2 Belinelli.

Recupero della Virtus dopo la rimessa e Delaney manda Belinelli in lunetta, 3-3 i falli.

11-4 Jumper di Belinelli.

11-2 TRIPLA di Shields, primo allungo dell’Olimpia, +9.

Fallo in attacco di Ricci nel tentativo di prendere posizione in area contro Punter, 5’53” da giocare nel primo quarto.

8-2 Piazzato di Delaney.

6-2 TRIPLA di Shields, dopo l’errore di Weems dall’angolo in campo aperto.

3-2 3/3 Delaney, 8’44” sul cronometro, 2-1 la situazione falli.

Dall’altra parte è Ricci a commettere fallo sul tentativo dall’arco di Delaney mandandolo in lunetta.

0-2 2/3 per Belinelli che apre così lo score del match.

Hines commette fallo sull’arresto e tiro da 3 centrale di Belinelli, liberi.

GIU’ IL GETTONE! INIZIA IL DERBY D’ITALIA NUMERO 178!

20.13 I QUINTETTI, MILANO: Delaney, Punter, Shields, Brooks, Hines; BOLOGNA: Pajola, Belinelli, Weems, Ricci, Gamble.

20.12 Inno di Mameli al Mediolanum Forum, tre minuti alla palla a due.

20.10 ARBITRI: Carmelo Paternicò, Lorenzo Baldini e Guido Giovannetti.

20.05 Scelte obbligate invece per Sasha Djordjevic che sarà privo di Stefan Markovic e Amedeo Tessitori: 1 Deri, 3 Belinelli, 6 Pajola, 7 Alibegovic, 11 Ricci, 14 Adams, 32 Hunter, 34 Weems, 35 Nikolic, 44 Teodosic, 45 Gamble, 55 Abass. Così il tecnico serbo alla vigilia: “Torniamo a giocare in campionato, dopo la delusione, cercando di rialzarci uniti come abbiamo sempre fatto, con la forza del gruppo e cercando di trovare in una bella sfida una risposta di orgoglio. Giocare su due fronti non è facile, né per noi né per Milano, che è reduce infatti da una striscia negativa in campionato. Siamo consapevoli dello sforzo fisico, in questo momento abbiamo qualche acciacco oltre che a qualche assenza, però cercheremo di mettere in campo tutta la fisicità necessaria per affrontare questa partita, perché Milano in quell’aspetto è superiore a tutti in Campionato.”

20.00 Messina lascia dunque fuori Moretti, Micov, Roll e Tarczewski, queste le dichiarazioni del tecnico dell’AX Armani Exchange riportate dal sito ufficiale di Legabasket: “Affrontiamo una grande avversaria, che sarà anche fortemente motivata a riprendere il cammino dopo una serata che le avrà lasciato comprensibilmente molto amaro in bocca. Come Olimpia siamo dispiaciuti: sarebbe stato importante e bello per tutto il basket italiano avere una seconda squadra in EuroLeague. Domani, per pensare di vincere la partita, sarà necessario avere continuità ad alto livello per tutta la sua durata. Umanamente sarebbe normale avere la testa proiettata verso i playoff di EuroLeague, ma dovreme comunque trovare l’attenzione indispensabile per giocare una buona gara”.

19.55 Questo il roster dell’Olimpia Milano:

19.50  Sarà il “Derby d’Italia” numero 178 tra le due società, nel conto totale dei precedenti Milano è avanti per 103 a 73, mentre nelle gare giocate in casa propria l’Olimpia è avanti per 66 a 20, l’ultima vittoria della Virtus a Milano è della stagione 2008/09: Armani Jeans-La Fortezza Bologna 68-70. Nelle ultime 10 gare di regular season, 9 vittorie dell’Olimpia con la Virtus, la quale che ha vinto soltanto la gara casalinga della scorsa stagione. In questa stagione Armani Exchange e Segafredo hanno disputato la Finale di Supercoppa alla Segafredo Arena vinta da Milano per 75 a 68.

19.45 Buonasera a tutti i lettori di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE testuale di Olimpia Milano-Virtus Bologna, big-match che apre la ventottesima giornata del campionato LBA Serie A 2020-2021.

Il programma di Olimpia Milano-Virtus Bologna La cronaca di Virtus Bologna-Unics Kazan Il programma di Olimpia Milano-Bayern Monaco, quarti di finale di EurolegaBasket, l’Olimpia Milano può qualificarsi per la Final Four di Eurolega? 5 ragioni per sperare

Buonasera e benvenuti alla DIRETTA LIVE testuale di AX Armani Exchange Olimpia Milano-Segafredo Virtus Bologna, match valido per l’anticipo della ventottesima giornata del campionato LBA Serie A 2020-2021.

Quando mancano tre giornate al termine della regular season del campionato, al Mediolanum Forum di Assago va in scena il derby d’Italia tra l’Olimpia di coach Ettore Messina e la Virtus di Sasha Djordjevic. 19-6 il record dei meneghini, che occupano la seconda posizione in classifica dietro alla Happy Casa Brindisi di Frank Vitucci, riuscita a scalzare Rodriguez e compagni dal comando della graduatoria con la seconda vittoria su due in stagione sulle scarpette rosse nel match del PalaPentassuglia di domenica scorsa. La Virtus è invece terza con 18 vittorie e 7 sconfitte.

La Segafredo arriva al Forum dopo la pesante sconfitta in gara-3 di semifinale in Eurocup, che coincideva, senza mezzi termini, con l’appuntamento più importante della stagione per le V Nere. 100-107 in favore dello Unics Kazan, capace di imporsi alla Segafredo Arena nonostante i 25 punti di Milos Teodosic e i 24 di Marco Belinelli. Oltre a veder sfumale la finale della competizione, Bologna ha così perso praticamente qualsiasi chance di accedere all’Eurolega per la prossima stagione, dato che oltre ai due posti riservati alle finaliste della seconda competizione targata Euroleague Basketball, le due wild-card rimanenti sembrano destinate con ogni probabilità a Zenit San Pietroburgo e Stella Rossa di Belgrado.

In Eurolega invece Milano ha chiuso al quarto posto la regular season conquistando l’accesso ai playoff sette anni dopo l’ultima volta (stagione 2013/2014). Ora l’AX Armani Exchange se la vedrà ai quarti con il Bayern Monaco di Andrea Trincheri, ma prima sarà però fondamentale trovare la seconda vittoria consecutiva in campionato, dopo averla ritrovata a Sassari mercoledì (73-85) dopo tre k.o. consecutivi in Serie A con Varese, Venezia e Brindisi. In questo rush finale la squadra di coach Messina proverà a riappropriarsi da Brindisi del primo posto in classifica, detenuto praticamente da inizio anno.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE testuale di Olimpia Milano-Virtus Bologna, match valido per la ventottesima giornata del campionato LBA Serie A 2020-2021. Palla a due prevista per le ore 20.15 al Mediolanum Forum di Assago, buon divertimento con la nostra cronaca in tempo reale a partire dalle 19.45.

Credit: Ciamillo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Hockey ghiaccio, Alps League 2021: l’Asiago espugna Jesenice e approda in finale!

Basket, l’Olimpia Milano batte la Virtus Bologna nel big match di Serie A: decisivo un super Shields