LIVE Italia-Inghilterra 3-67, Sei Nazioni rugby femminile in DIRETTA: le azzurre partono bene, ma crollano alla distanza

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

La presentazione del matchLa formazione dell’ItaliaIl programma del match

16.58 La nostra DIRETTA LIVE di Italia-Inghilterra del Sei Nazioni di rugby femminile finisce qui. Grazie per averci seguito e a sabato prossimo per la sfida contro la Scozia.

16.57 L’Italia dovrà ripartire dagli ottimi segnali del primo tempo per affrontare al meglio la partita contro la Scozia della prossima settimana che rappresenta il vero obiettivo per le azzurre: sarà un incontro da non sbagliare.

16.55 Punteggio probabilmente che punisce troppo l’Italia: la formazione di Di Giandomenico aveva interpretato bene la partita nel primo tempo, mettendo in estrema difficoltà le inglesi nella prima mezz’ora. Negli ultimi minuti il match si trasforma in un supplizio per le azzurre: l’Inghilterra allora può dilagare e andare a prendersi la finale che si giocherà nel Super Saturday fra due settimane probabilmente contro la Francia.

FINISCE QUI A PARMA. L’INGHILTERRA SPAZZA VIA L’ITALIA CON IL PUNTEGGIO DI 67-3.

83′ Scarratt sbaglia proprio l’ultima conversione.

82′ Chiude con la nona meta l’Inghilterra! Anche Lark Davies si iscrive al tabellino grazie ad una mischia che va a sfondare la difesa azzurra.

80′ Scarratt continua il suo percorso immacolato: 62-3.

79′ Ottava meta per l’Inghilterra! McDonald trova gloria personale dopo una scalata errata in fase difensiva per l’Italia.

78′ L’Inghilterra va in touche per provare a chiudere il match con un’altra marcatura.

76′ Prova a continuare a lottare in questo finale: una risposta può essere importante dal punto di vista psicologico in vista di sabato prossimo.

74′ L’Inghilterra gioca con una grande convinzione rispetto a quella mostrata della prima frazione di gioco e sembra davvero infermabile.

72′ Sta uscendo anche tutta la stanchezza dell’Italia che ha trascorso tutto il secondo tempo in fase difensiva.

71′ 100% dalla piazzola per Scarratt: 55-3 per l’Inghilterra.

70′ CLEALL! NON SI FERMANO LE INGLESI! La mischia riesce a disassare la difesa italiana e mette il pallone oltre la linea di meta. E ancora ci sono dieci minuti…

69′ Sillari decide di andare al piede per provare ad allontanare l’azione dalla linea di meta.

68′ Altra mischia per le azzurre in zona difensiva.

67′ L’Italia va per la mischia, ma non riesce a ripartire: continua la pressione inglese.

65′ Attacca da ogni lato l’Inghilterra e l’Italia non riesce più a trovare le connessioni per poter difendere.

63′ Scarratt non sbaglia un colpo: 48-3.

62′ DOW!! ORMAI E’ UNA MATTANZA! L’INGHILTERRA E’ INCONTENIBILE! 46-3! Qualsiasi pallone giocato dalla formazione di Middleton, si trasforma in oro. Crollo verticale dell’Italia.

61′ Scarratt è ancora una volta precisa col calcio: 41-3.

60′ ROWLAND! L’INGHILTERRA NON SI FERMA PIU’! Splendido slalom della n.10 inglese che elude le marcature azzurre. Intensità notevole adesso per le ospiti che giocano con maggiore serenità.

59′ Scarratt non sbaglia la conversione: 34-3 per le Rose Rosse.

58′ MILLAR-MILS! L’INGHILTERRA OTTIENE IL PUNTO DI BONUS! 32-3. La meta costruita meglio fino a questo momento per la formazione ospite. Mancano i placcaggi delle azzurre che paiono essere demotivate.

57′ Ammonita anche Barattin per un fallo commesso. Adesso la situazione è complessa per le azzurre.

56′ Scarratt sempre chirurgica sui calci: 27-3.

55′ META DOW! L’INGHILTERRA VOLA SUL 25-3! Cammarano e Rigoni non riescono a contenere l’inglese che riesce a sfondare di fisico.

55′ Altra mischia per l’Inghilterra che va per il bersaglio grosso e prova ad incrementare il bottino.

54′ Difesa stoica dell’Italia che rende difficile l’attacco inglese. Le Rose Rosse si devono sudare la meta.

52′ L’Inghilterra va per la rimessa laterale per continuare la pressione in zona rossa.

51′ Mischia nei cinque metri per l’Inghilterra: ingenuità di Cammarano che porta il pallone dentro l’area di meta.

50′ Adesso c’è grande battaglia a centrocampo per il possesso. Sta diventando molto fisica questa partita.

48′ Scarratt non sbaglia e porta l’Inghilterra sul 20-3.

47′ Calcio affidato a Scarratt dopo un’indisciplina di Muzzo.

46′ Il lancio di Bettoni è letto dall’Inghilterra che prova a ripartire velocemente per sorprendere l’Italia.

45′ Al suo posto entra in campo Melissa Bettoni.

45′ Tutto fermo per un infortunio alla mano a Ilaria Arighetti.

44′ Ottima uscita dell’Inghilterra che in qualche maniera riesce a sventare la minaccia. Buono l’inizio di ripresa per le azzurre.

43′ Grande inserimento di Rigoni sul passaggio di Barattin! Estrema pressione delle azzurre in attacco.

41′ Grande lavoro di Franco che cattura il pallone! Splendida contesa a terra.

SI RIPARTE CON IL CALCIO DI SARA BARATTIN!

15.54 Se l’Inghilterra contro la Scozia dopo appena 35 minuti aveva già conquistato il punto di bonus, quest’oggi le azzurre hanno dato battaglia, mettendo in difficoltà per larghi tratti del primo tempo le campionesse mondiali.

15.49 Un primo tempo di ottimo livello quello giocato dalle azzurre. La squadra di Di Giandomenico è partita con un atteggiamento garibaldino che ha sorpreso e non poco le inglesi che hanno marcato due mete sfruttando due sbavature dell’Italia. La nazionale italiana sta provando a tenere tanto il pallone e paga qualche imprecisione sulle fasi statiche di gioco come la rimessa laterale.

FINISCE IL PRIMO TEMPO! L’INGHILTERRA COMANDA 17-3 CONTRO UNA BUONA ITALIA.

42′ Grande difesa di Arrighetti! L’Italia si salva e chiude il primo tempo con due mete subite.

41′ Le inglesi provano ancora a marcare andando in rimessa laterale in fase offensiva.

40′ Splendida difesa da parte di Furlan, Magatti e Sillari! Veramente un grande lavoro di tamponamento quello effettuato dalle azzurre.

39′ La mischia organizzata non è favorevole all’Italia e l’Inghilterra prova a costruire un contrattacco.

37′ Rowland è fredda e non sbaglia: le Rose Rosse ritrovano nuovamente il doppio break di vantaggio.

36′ In avanti di Gai che regala la punizione all’Inghilterra: possibilità di tornare a più quattordici.

35′ Sillari centra i pali! Tre punti meritati per le azzurre!

34′ Cartellino giallo per Scarratt che placca alle spalle Furlan e lascia la sua squadra in inferiorità numerica per dieci minuti. L’Italia vuole accorciare andando per i pali.

33′ Nessuna meta costruita dalle inglesi fino a questo momento: sono stati dei piccoli errori delle azzurre a spalancare le porte al vantaggio delle ragazze di Simon Middleton.

32′ Megan Jones sfrutta un altro errore in fase di possesso per l’Italia e riparte in corsa per poi servire Fleetwood e volare sul 14-0, grazie alla conversione di Scarratt.

30′ META INGLESE! ANCORA UNA RIPARTENZA PREMIA LE OSPITI! FLEETWOOD COLPISCE!

29′ Gioco da terra per le inglesi: il piede di Rigoni ci porta nuovamente nei ventidue inglesi.

28′ Furlan non si intende bene con Muzzo e l’Italia non riesce ad effettuare una transizione veloce.

26′ Adesso per le ragazze di Di Giandomenico è fondamentale rimanere sul pezzo: un episodio sfortunato non deve sciogliere le azzurre che sinora si erano ben disimpegnate.

24′ Al primo vero errore l’Italia viene punita: da una mischia, Giordano perde un pallone e Scarratt sfrutta le lunghe leve per scattare indisturbata in contropiede. Converte anche il calcio la stessa n.13 inglese.

23′ META INGHILTERRA! IN RIPARTENZA COLPISCE SCARRATT!

21′ Ottimo riciclo di Camarano verso Rigoni: l’Italia continua ad avanzare e a schiacciare la difesa ospite.

19′ Altra rimessa laterale che non viene buttata giù dalle azzurre: può ripartire adesso l’Inghilterra.

17′ Poche folate invece per l’Inghilterra in fase offensiva: è l’Italia a comandare le operazioni in questo avvio.

16′ Bella azione della formazione di Di Giandomenico che hanno guadagnato tanti metri fino ad arrivare nei ventidue inglesi. Le azzurre sembrano molto incisive anche sul piano fisico.

14′ Problemi ancora per l’Italia in rimessa laterale: c’è troppa indecisione e potrebbe essere un fattore nel prosieguo della partita.

12′ Matthews commette un’indisciplina in fase offensiva e le azzurre possono ripartire da una rimessa laterale.

11′ Bravissima Barattin che riconquista il possesso e l’Italia può tornare a respirare.

10′ L’Inghilterra riesce a recuperare la palla dopo la touche italiana. Adesso le nostre ragazze devono riuscire a tamponare l’urto.

8′ Molto bene fino a questo momento anche in fase difensiva l’Italia che sta concedendo poco alla squadra di Simon Middleton.

6′ Troppa frenesia da parte di Veronica Madia, arriva la risposta inglese: calcio di punizione per la formazione ospite.

5′ Fa strada l’Italia dopo la rimessa laterale grazie ad una buona giocata di Arrighetti. Buona partenza per le azzurre che mettono pressione sull’Inghilterra.

4′ Buono il possesso dell’Italia che sta giocando in maniera semplice, ma efficace. Non si deve commettere ingenuità contro una macchina perfetta come quella inglese.

3′ Ostuni Minuzzi decide di mettere il pallone in touche per provare a giocare nella metà campo inglese.

2′ In avanti anche per l’Inghilterra dopo essere uscite dalla mischia. Stavolta la mischia è in favore delle azzurre.

1′ In avanti per Giada Franco mentre l’Italia stava provando ad uscire dai propri ventidue con la palla in mano.

SI PARTE CON IL CALCIO INGLESE! BUON DIVERTIMENTO!

14.59 Arriva anche il momento dell’inno della nazionale italiana.

14.58 Risuona adesso l’inno inglese: God Save The Queen.

14.57 Un minuto di raccoglimento anche per Riccioni, un azzurro scomparso prematuramente in settimana.

14.56 In corso un minuto di silenzio per commemorare la scomparsa del Principe Filippo.

14.55 Queste le formazioni di questo incontro:

Italia: 15. Vittoria Ostuni Minuzzi, 14. Aura Muzzo, 13. Michela Sillari, 12. Maria Magatti, 11. Manuela Furlan (capitano), 10. Veronica Madia, 9. Sara Barattin; 1. Erika Skofca, 2. Lucia Cammarano, 3. Lucia Gai, 4. Valeria Fedrighi, 5. Giordana Duca, 6. Ilaria Arrighetti, 7. Giada Franco. 8. Elisia Giordano.

In panchina: 16. Melissa Bettoni, 17. Gaia Maris, 18. Sara Tounesi, 19. Isabella Locatelli, 20. Beatrice Veronese, 21. Beatrice Rigoni, 22. Sofia Stefan, 23. Alyssa D’Inca.

Inghilterra: 15. Ellie Kildunne, 14. Jess Breach, 13. Emily Scarratt, 12. Megan Jones, 11. Abby Dow, 10. Helena Rowland, 9. Leanne Riley; 1. Vickii Cornborough, 2. Amy Cokayne, 3. Shaunagh Brown, 4. Zoe Aldcroft, 5. Cath O’Donnell, 6. Alex Matthews, 7. Vicky Fleetwood, 8. Sarah Hunter (capitano).

In panchina: 16. Lark Davies, 17. Hannah Botterman, 18. Bryony Cleall, 19. Harriet Millar-Mills, 20. Poppy Cleall, 21. Claudia McDonald, 22. Zoe Harrison, 23. Sarah McKenna.

14.53 Formula inedita quest’anno per questo Sei Nazioni: due gironi composti da tre squadre. L’Italia è inserita nel Pool A nel quale l’Inghilterra è al comando con cinque punti vista la vittoria 52-10 al debutto contro la Scozia.

14.51 Nell’ultimo precedente che risale allo scorso primo novembre sempre al “Lanfranchi” di Parma, la nostra nazionale uscì con le ossa rotta dalla sfida contro le Rose Rosse: 0-54 il pesante passivo. L’Italia non ha mai battuto l’Inghilterra nel Sei Nazioni e vuole provare a sfatare questo tabù piazzando un’impresa oggi.

14.48 L’Italia, dopo essersi riposata nella prima giornata, debutta nella competizione contro le campionesse in carica dell’Inghilterra, che hanno realizzato il Grande Slam nella scorsa edizione del Sei Nazioni.

14.45 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE di Italia-Inghilterra, seconda giornata del Sei Nazioni 2021 femminile.

Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE di Italia-Inghilterra, sfida che apre il Sei Nazioni 2021 femminile della nazionale italiana.

A cinque mesi dall’ultima volta, l‘Italia ritrova le campionesse in carica dell’Inghilterra. Allo Stadio Sergio Lanfranchi di Parma le Rose Rosse, lo scorso primo novembre, avevano conquistato il Grande Slam, dominando in lungo e in largo lo scorso torneo.

Dopo la vittoria al debutto contro la Scozia (52-10), le ragazze di Simon Middleton con una vittoria possono assicurarsi il primo posto nel Pool A con una giornata di anticipo e garantirsi un posto in finale nel Super Sabato. Nella prima gara le inglesi hanno messo in evidenza un unico difetto: la troppa indisciplina. Ad un certo punto della partita, l’Inghilterra si è ritrovata in doppia inferiorità numerica a causa di due cartellini gialli.

L’Italia è desiderosa di far bene in questo Sei Nazioni. Ancora in questo torneo non è mai arrivata una vittoria contro la formazione inglese e le ragazze di Andrea Di Giandomenico cercheranno di realizzare questa impresa. Un obiettivo ragionevole potrebbe essere quello di chiudere il girone in seconda posizione davanti alla Scozia: a quel punto le azzurre potrebbero giocarsi un terzo posto di prestigio dopo il grande secondo posto del 2019.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE integrale di Italia-Inghilterra, valida per la seconda giornata del Sei Nazioni femminile 2021. Il calcio d’avvio è previsto alle ore 15.00 allo Stadio Sergio Lanfranchi, noi ci collegheremo con un quarto d’ora di anticipo per introdurre al meglio questa sfida. Buon divertimento e buon rugby a tutti.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Pallanuoto, Serie A1 2021: Salerno-Brescia 7-16 nel recupero della seconda giornata del Preliminary Round Scudetto

Rugby femminile, Sei Nazioni 2021: è una bella Italia, ma l’Inghilterra è troppo forte e alla fine dilaga