Judo, Europei 2021: le speranze di medaglia dell’Italia e la situazione delle qualificazioni olimpiche

I Campionati Europei Senior 2021 di judo sono ormai alle porte e la Nazionale italiana si appresta ad affrontare la manifestazione con grandi ambizioni, dopo gli eccellenti risultati ottenuti sinora in stagione a livello di Grand Slam. L’obiettivo della spedizione tricolore è duplice: raccogliere il maggior numero di medaglie possibili (almeno un paio) e provare a blindare la qualificazione olimpica nelle categorie di peso ancora in bilico.

L’Italia sarebbe qualificata attualmente in otto categorie (7 per ranking e Alice Bellandi nei 70 kg con la quota continentale), ma almeno due di queste sono davvero a rischio quando mancano tre eventi World Tour al termine del periodo di qualificazione a cinque cerchi. Odette Giuffrida (52 kg) e Manuel Lombardo (66) sono già certi del pass per Tokyo, mentre Fabio Basile (73) e Christian Parlati (81) nonostante abbiano un notevole margine di sicurezza, non possono ancora prenotare il volo per il Giappone.

Ballottaggio interno nei 48 kg tra Francesca Milani e Francesca Giorda, reduci da uno storico derby nella finale del Grand Slam di Antalya, che si daranno battaglia fino in fondo per rappresentare il Bel Paese all’Olimpiade nipponica. Situazione più complessa per Maria Centracchio (63 kg) e Nicholas Mungai (90), entrambi chiamati a raccogliere punti pesanti in Portogallo per allungare sulla “zona rossa” dei rispettivi ranking. Assente a Lisbona Alice Bellandi, che punterà tutto sul Grand Slam di Kazan e sul Mondiale per provare a strappare il pass diretto nei 70 kg.

La posizione della bresciana blocca al momento la quota continentale azzurra per tutte le altre categorie, in cui sarà davvero molto difficile raggiungere la zona qualificazione olimpica. Ci proveranno in primis Giorgia Stangherlin nei 78 kg (costretta però a salire sul podio europeo per migliorare il proprio ranking) e Veronica Toniolo nei 57, senza dimenticare Silvia Pellitteri e i ragazzi della 60 kg, ma hanno tutti bisogno di un paio di exploit da qui al 28 giugno. Per quanto riguarda il discorso relativo alle medaglie europee, la squadra italiana può contare in questa rassegna su tre carte importanti ed una certezza.

La certezza si chiama Odette Giuffrida, campionessa in carica e co-favorita per la medaglia d’oro continentale nei 52 kg insieme alla francese Amandine Buchard, mentre in campo maschile Manuel Lombardo, Fabio Basile e Christian Parlati hanno le carte in regola per far saltare il banco lasciando però ad altri i favori del pronostico della vigilia. Maria Centracchio è settima testa di serie nei 63 kg e deve puntare ai quarti di finale, nella speranza di un buon sorteggio, in modo da accedere perlomeno ai recuperi per il bronzo (metallo già ottenuto agli Europei 2019).

Da segnalare infine gli azzurri unseeded che, nella giornata giusta e con un tabellone favorevole, hanno il potenziale per ambire alla zona podio. In questa lista dobbiamo citare sicuramente Nicholas Mungai (finalista al Grand Slam Tbilisi 2021), Francesca Milani (prima ad Antalya e seconda a Tbilisi), Francesca Giorda (finale ad Antalya), Giovanni Esposito (2° a Tel Aviv) e Antonio Esposito (bronzo agli Europei 2018). Missione estremamente difficile ma non impossibile per Giorgia Stangherlin, già quinta nell’ultima edizione, e per gli esordienti Mattia Miceli e Veronica Toniolo.

Foto: IJF

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sport in tv oggi (mercoledì 14 aprile): orari e programma completo. Come vedere gli eventi in streaming

Masters1000 Montecarlo, Novak Djokovic: “Non sono arrugginito per lo stop, cercherò di dimostrarlo subito con Sinner”