Prada Cup, quanti soldi costano le barche? Gli investimenti in denaro: Luna Rossa spende la metà di Ineos! Le cifre

Luna Rossa affronterà Ineos Uk nella Finale della Prada Cup, la competizione che designerà chi sarà lo sfidante di Team New Zealand nel match race per la conquista della America’s Cup. L’imbarcazione italiana è cresciuta in maniera esponenziale nell’ultima settimana, ha travolto American Magic con un roboante 4-0 e ora si prepara per la battaglia campale contro i britannici, a partire dal 13 febbraio (serie al meglio delle 13 regate, si impone chi ne vince sette).

Sarà un confronto totale tra due scuole differenti: Luna Rossa usa il sistema di grinding tradizionale, Ineos ne ha uno sperimentale (6 uomini contro 8 alle manovelle); Luna Rossa è dovuta passare dal confronto con gli statunitensi, Ineos Uk era di diritto in finale dopo aver raccolto il primo posto nel round robin; Luna Rossa ha due timonieri (James Spithill e Francesco Bruni), Ineos è nelle mani di Ben Ainslie (quattro volte Campione Olimpico, il velista più titolato a cinque cerchi). E poi c’è un’altra differenza sostanziale, ovvero quella che riguarda gli investimenti effettuati per realizzare le due barche. La differenza tra le due imbarcazioni è davvero immensa, a dimostrazione che i soldi sono sempre più importanti per competere ai massimi livelli in una competizione così tecnologicamente avanzata.

Ineos Uk, infatti, ha speso almeno 110 milioni di sterline (circa 125 milioni di euro) come ha evidenziato il Financial Times, ma non è da escludere che si sia spinta anche verso i 200 milioni di euro. Ineos, colosso della chimica di dimensioni mondiali, ha fatto all-in: il patron Jim Ratcliffe, già sponsor di una delle squadre di ciclismo più forti al mondo, ha voluto esagerare per realizzare il sogno di portare la Vecchia Brocca a Sua Maestà per la prima volta nella storia. Nel 1851 tutto nacque attorno all’Isola di Wight, le 14 barche inglesi persero contro la goletta America e la Regina Vittoria rimase a bocca asciutta (chiese chi arrivò secondo e lì nacque un altro mito). Vedremo se la Regina Elisabetta II riuscirà a godersi la Coppa delle 100 Ghinee che la sua ava osservò da vicino.

Sicuramente Luna Rossa ha tutti i mezzi per contrastare Ineos. Mezzi tecnici e agonistici perché a livello finanziario la distanza è tantissima. Patrizio Bertelli, amministratore delegato di Prada, non mette soltanto cuore, anima e passione nella vela (questo è il suo quinto assalto alla Coppa America, come lui solo il mitico Barone del The, Sir Lipton), ma elargisce anche sostanziose somme di denaro. Il patron ha aperto il portafoglio ma, stando ad alcune voci, riportate anche da Tommaso Chieffi in un’intervista rilasciata a OA Sport, si sarebbe fermato a circa 60 milioni di euro. Praticamente la metà di quello dichiarato ufficialmente da Ineos…

Anche l’investimento di Team New Zealand dovrebbe aggirarsi attorno ai 55-60 milioni di euro, come evidenziato dal Financial Times. Non ci sono notizie, invece, su quanto speso da American Magic, ma l’imbarcazione statunitense è stata eliminata e non sarà della partita nelle prossime settimane.

L’ANALISI DI STEFANO VEGLIANI: INEOS-LUNA ROSSA NON FINIRA’ 7-0. PROSSIMA COPPA AMERICA IN CAMPO NEUTRO?

[sc name=”banner-dirette-live”]

Foto: Luna Rossa Press

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Prada Cup, Luna Rossa rivoluzionata: più forte e veloce. Bruni-Spithill, il doppio timoniere inizia a funzionare. E Sibello…

VIDEO Luna Rossa-American Magic 4-0, highlights e sintesi. Gli italiani in Finale di Prada Cup