LIVE Tour de Ski 2021, Sprint Val di Fiemme in DIRETTA: Federico Pellegrino 4°, ma perde solo 3 punti da Bolshunov in classifica

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA SPRINT MASCHILE

LA CRONACA DELLA SPRINT FEMMINILE

LA CLASSIFICA MASCHILE DEL TOUR DE SKI

LA CLASSIFICA FEMMINILE DEL TOUR DE SKI

LE DICHIARAZIONI DI FEDERICO PELELGRINO

LA CLASSIFICA SPRINT DI COPPA DEL MONDO

14.47: Per oggi è tutto, l’appuntamento è per domani con la consueta chiusura del Tour de Ski sull’Alpe del Cermis. Grazie per averci seguito e buon pomeriggio

14.45: Risultato a sorpresa, dunque, e bis svedese. Svensson aveva fatto vedere di essere in gran forma già nei quarti e nelle semifinali. Bolshunov si è preso il secondo posto, Retyvikh il terzo. A Pellegrino è mancato qualcosa nel finale e la gara dura impostata da Bolshunov si è fatta sentire come qualche problema nell’ultima discesa. Sono comunque punti pesanti nella corsa alla Coppa del Mondo di sprint. Bolshunov guadagna poco sull’azzurro

14.43: Niente podio per Federico Pellegrino che è quarto. Materiali meno performanti rispetto ai russi per l’azzurro. Ha vinto Svensson che è scattato prima del rettilineo finale. In discesa Bolshunov, che ha chiuso secondo e Retyvikh, terzo, hanno superato Pellegrino che ha bruciato il francese Chauvin

14.42: Bene Svensson sulla salita ma in cima si fermano tutti, tatticismo

14.41: Non molla Pellegrino ed è sulle code di Bolshunov

14.41: Prova a fare il vuoto Bolshunov, si stacca Maltsev

14.40: Partita la gara, Bolshunov va a fare l’andatura

14.35: Ci prova Federico Pellegrino che si gioca la finale con l’avversario numero uno nella lotta per Coppa del Mondo di sprint Bolshunov, poi lo svedese Svensson, apparso in gran forma nei turni preliminari, il russo Maltsev, il russo Retyvikh, altro osso duro, e il francese Chauvin

14.32: Imbattibile Linn Svahn! Domina lei ed arriva la seconda tripletta svedese della stagione. Secondo posto per Dahlqvist e terzo per Ribom, poi Nepryaeva, Sorina e Parmakoski

14.30: Parmakoski e Svahn davanti nel primo tratto

14.28: E’ il momento della finale femminile con Svahn (Swe), Nepryaeva (Rus), Dahlqvist (Swe), Ribom (Swe), Sorina (Rus), Parmakoski (Fin)

14.25: Pellegrino è secondo in semifinale ed è in FINALE!!! Maltsev riesce a superarlo proprio nel finale, i ripescati però sono Bolshunov e Chauvin dalla prima semifinale

14.24: Pellegrino davanti in salita

14.24: Pralong davanti prima del’ultima salita

14.22: Pellegrino nettamente davanti alla prima salita, dietro a lui Vuorela

14.21: Federico Pellegrino va a caccia della sua quarta finale consecutiva in sprint. Al via nella seconda semifinale con Semikov (Rus), Brugger (Ger), Maltsev (Rus), Pralong (Sui), Vuorela (Fin)

14.20: Retyvikh per pochi millimetri secondo, Bolshunov deve aspettare il ripescaggio, Chauvin quarto ma non è stata una semifinale veloce questa

14.19: Svensson a sorpresa, grazie anche a grandi materiali, secondo posto al fotofinish tra Retyvikh e Bolshunov

14.17: Russi tutti davanti a metà gara

14.15: Quasi un campionato russo nella prima semifinale maschile che vede al via Bolshunov (Rus), Svensson (Swe), Terentev (Rus), Chauvin (Fra), Melnichenko (Rus), Retyvikh (Rus)

14.13: E’ fuori dalla finale la leader della generale Jessie Diggins. In finale ci vanno Dahlqvist che vince la semifinale, Nepryaeva che chiude al secondo posto e le ripescate Parmakoski e Sorina

14.09: Al via nella seconda semifinale Nepryaeva (Rus), Dahlqvist (Swe), Diggins (Usa), Sorina (Rus), Parmakoski (Fin), Brennan (Usa)

14.08: Ribom seconda e in finale. Attendono il ripescaggio Sundling e Stupak

14.06: Svahn si conferma la più forte di tutte e vince la prima semifinale. Lampic alza bandiera bianca ed è ultima, eliminata. fotofinish per le piazze dalla seconda alla quarta

14.02: Al via nella prima semifinale femminile Svahn (Swe), Lampic (Slo), Sundling (Swe), Ribom (Swe), Faehndrich (Sui), Stupak (Rus)

14.00: Notizia importante! Squalificato il francese Jouve per una scorrettezza. Fuori il transal0pino, ultimo, dentro il tedesco Brugger

13.59: Sfortunato l’azzurro che è riuscito ad evitare la caduta che ha coinvolto Poromaa e Yakimushkin ma ha dovuto frenare compromettendo la sua volata

13.58: Vittima di una caduta De Fabiani che chiude in quarta posizione e viene eliminato. Passano in semifinale Maltsev e lo svizzero Pralong

13.58: Nessuno spinge e De Fabiani va in testa

13.57: Non benissimo l’azzurro in salita

13.57: De Fabiani e Yakimushkin davanti

13.54: Punta alla semifinale De Fabiani che gli permetterebbe di entrare fra i primi 10 della generale. Al via l’azzurro nell’ultima batteria con Yakimushkin (Rus), Lepisto (Fin), Maltsev (Rus), Poromaa (Swe), Pralong (Sui)

13.52: Vittoria in solitaria per Jouve che ha la meglio su Semikov. Saranno in semifinale con Pellegrino. Nessun ripescato in questa batteria

13.49: Al via nella quarta batteria Jouve (Fra), Semikov (Rus>), Novak (Cze), Mikkonen (Fin), Brugger (Ger), Furger (Sui)

13.48: Ha sofferto tanto Pellegrino ma ha centrato la semifinale. L’azzurro ha dovuto rimontare Manificat superandolo proprio sul finale, Retyvikh grazie anche a ottimi materiali ha vinto la batteria. Non c’era al via Cologna. Nessun ripescato da questa batteria

13.47: Manificat in testa, Pellegrino rischia

13.46: Si scatena Pellegrino in salita, è sempre in testa, al suo fianco Retyvikh

13.45: Non si dannano l’anima i protagonisti di questo quarto

13.45: Pellegrino subito davanti

13.44: E’ il momento di Federico Pellegrino che nella terza batteria affronta Retyvikh (Rus), Cologna (Sui) Manificat (Fra), Schumacher (Usa), Bing (Ger)

13.42: Doppietta russa con Terentiev che riesce ad avere la meglio su Melnichenko. Batteria più veloce e quindi Chauvin, terzo e Vuorela quarto sono gli attuali rispescati

13.37: Tra poco il via della seconda batteria con Terentev (Rus), Chauvin (Fra), Vuorela (Fin), Melnichenko (Rus), Bolger (Usa), Sandstroem (Swe)

13.36: Svensson vince la prima batteria davanti a Bolshunov, terzo posto per Belov, quarto per Chervotkin che sono gli attuali ripescati

13.33: Partita la prima batteria

13.32: Tra poco il via della prima batteria maschile con Bolshunov (Rus), Svensson (Swe), Belov (Rus), Chervotkin (Rus), Maloney (Irl), Vermeulen (Aut)

13.31: Se ne vanno Parmakoski e Sorina. Vince la finlandese, fuori tutte le altre. Le ripescate saranno Parmakoski e Faehndrich

13.28: Al via la quinta e ultima batteria con Sorina (Rus), Kern (Usa), Parmakoski (Fin), Lundgren (Swe), Fink (Ger), Stadlober (Aut)

13.26: LA vittoria della capoclassifica Diggins che si impone su Dahlqvist. Eliminate Hennig e Andersson che dunque perde ulteriore terreno su Diggins

13.22: Al via la quarta batteria con Dahlqvist (Swe), Diggins (Usa), Hennig (Ger), Andersson (Swe), Janatova (Cze), Zhambalova (Rus)

13.20: L’Italia perde anche la sua seconda rappresentante, Lucia Scardoni che sfiora la qualificazione ma è terza alle spalle di Ribom e Brennan e con un tempo non buono per il ripescaggio

13.15: Al via la terza batteria con Van der Graaff (Sui), Ribom (Swe), Brennan (Usa), Scardoni (Ita), Matsokina (Rus), Razymova (Rus),

13.14: Vittoria per la svedese Sundling, quest’anno sul podio a Ruka davanti alla russa Stupak, terza Faehndrich che entra fra le ripescate

13.10: Al via la seconda batteria con Matintalo (Fin), Sundling (Swe), Faehndrich (Sui), Stupak (Rus), Fraebel (Ger), Eiduka (Lat)

13.09: Come da pronostico la svedese Svahn domina la batteria sopravanzando la slovena Lampic. Terza Nepryaeva, quarta Swirbul. Ultima ed eliminata Debertolis

13.05: Partita la prima batteria

13.03: Tra pochissimo il via della prima batteria femminile con un’azzurra e le due grandi favorite per la gara odierna: Svahn (Swe), Lampic (Slo), Nepryaeva (Rus), Swirbul (Usa), Olsson (Swe), Debertolis (Ita)

13.01: Retyvikh che è nella batteria con Pellegrino potrebbe essere il terzo incomodo, mentre per l’altro azzurri De Fabiani centrare un posto in finale sarebbe un grande obiettivo

12.57: Fari puntati in campo maschile sulla battaglia tra Bolshunov e Pellegrino che assegnerà punti preziosi in chiave Coppa del Mondo di sprint

12.53: Scardoni ha qualche possibilità in più nella terza batteria dove se la vedrà con Van der Graaff (Sui), Ribom (Swe), Brennan (Usa), Matsokina (Rus), Razymova (Rus),

12.51: Si parte però con i quarti di finale femminili. Nel primo c’è Ilaria Debertolis, trentesima in qualificazione che se la vedrà in una batteria proibitiva con Svahn (Swe), Lampic (Slo), Nepryaeva (Rus), Swirbul (Usa), Olsson (Swe)

12.49: De Fabiani, invece, è inserito nella quinta e ultima batteria con Yakimushkin (Rus), Lepisto (Fin), Maltsev (Rus), Poromaa (Swe), Pralong (Sui)

12.47: Pellegrino sarà nella terza batteria con Retyvikh (Rus), Cologna (Sui) Manificat (Fra), Schumacher (Usa), Bing (Ger)

12.45: Sono quattro gli italiani qualificati per i quarti di finale della sprint sulle nevi di casa. Pellegrino e De Fabiani in campo maschile, Scardoni e Debertolis in campo femminile

12.42: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alle fasi decisive della sprint a tecnica classica in programma in Val di Fiemme

LA CRONACA DELLE QUALIFICAZIONI

11.25: L’appuntamento è per le 13.05 per le fasi decisive della gara a cui parteciperanno quattro azzurri

11.23: Eliminati alcuni atleti da classifica: Spitsov, Lapalus e Parisse

11.22: Qualificati anche Melnichenko, Semikov, Lepisto, Novak, Maltsev, De Fabiani, Cologna, Mikkonen, Brugger, Bolger, Manificat, Furger, Poromaa, Schumacher, Bing, Chervotkin, Pralong, Sandstroem, Maloney, Vermeulen

11.20: Questi i primi dieci della graduatoria: Pellegrino, Terentev, Chauvin, Bolshunov, Jouve, Retyvikh, Yakimushkin, Svensson, Vuorela e Belov

11.19: Avanzano solo De Fabiani e Pellegrino. Fuori Bertolina, 31mo e Salvadori, 40mo al traguardo

11.19: Bertolina si inserisce al 30mo posto

11.18: Altri inserimenti nei primi trenta, Ventura eliminato

11.18: Lepisto 13mo, Brugger 18mo e Ventura è quasi out

11.16: Gran prova del francese Chauvin che si inserisce al terzo posto al traguardo. Si fa dura per Ventura

11.16: Jouve quarto, Retyvikh quinto al traguardo

11.15: Novak decimo al traguardo, Ventura ventesimo, potrebbe farcela

11.15: Retyvikh quarto, Jouve quinto al secondo intermedio

11.15: Melnichenko ottavo al traguardo

11.14: Retyvikh come da programma primo al primo intermedio

11.14: Novak terzo al primo intermedio, Belov settimo al traguardo dove De Fabiani occupa la decima posizione

11.13: Semikov settimo al traguardo

11.13: Yakimushkin quarto a 4″7 da Pellegrino al traguardo

11.12: Svensson quarto al traguardo

11.12: PELLEGRINO PRIMO AL TRAGUARDO con 1″7 di vantaggio su Terentev, Spitsov 11mo

11.11: Bolshunov secondo al traguardo a 1″5 da Terentev

11.11: Pellegrino in testa anche al secondo intermedio davanti a Terentev e Bolshunov

11.10: Terentev in testa davanti a Vuorela al traguardo

11.10: pellegrino in testa al primo intermedio, Bolshunov terzo

11.09: Al traguardo Maltsev primo con 8 decimi di vantaggio su De Fabiani

11.09: bel finale di De Fabiani che riesce a sopravanzare Cologna di 5 decimi al traguardo

11.08: Terentev in testa al primo intermedio, Maltsev secondo per 4 decimi al secondo

11.08: Cresce il divario tra Cologna e De Fabiani al secondo intermedio

11.07: Al primo intermedio Cologna primo, De Fabiani secondo, Maltsev terzo

11.06: Partito De Fabiani

11.06: Tracciato più lungo rispetto alla gara femminile: 1.5 km e due rilevamenti intermedi

11.05: Partita la qualificazione

11.03: I pettorali dei favoriti al via oggi: Cologna 2, Maltsev 4, Parisse 6, Bolshunov 12, Spitsov 13, Svensson 17, Yakimushkin 19, Semikov 20, Schumacher 21, Belov 22, Chervotkin 24, Melnichenko 27, Novak 29, Manificat 30, Retyvikh 31, Jouve 32, Chauvin 34

11.01: Sono cinque gli azzurri al via: de Fabiani con il 3, Pellegrino 15, Ventura 25, Bertolina 42, Salvadori 44

11.00: Tra pochi minuti prenderà il via la qualificazione maschile

10.53: Non ha preso il via Karlsson, che aveva manifestato problemi fisici nei giorni scorsi. Esce di scena, dunque, la terza della classifica generale prima della gara odierna

10.51: Le altre qualificate: Ribom, Parmakoski, Swirbul, Faehndrich, Lundgren, Stupak, Brennan, Scardoni, Fraebel, Matsokina, Hennig, Fink, Razymova, Andersson, Janatova, Zhambalova, Stadlober, Eiduka, Olsson, Debertolis

10.50: Queste le prime dieci della qualificazione: Svahn, Sorina, Lampic, Matintalo, Nepryaeva, Dahlqvist, Sundling, Diggins, Van der Graaff, Kern

10.49: Debertolis si salva per il rotto della cuffia, chiudendo al 30mo posto. Dunque due azzurre qualificate: Scardoni 18ma e Debertolis 30ma

10.49: Di Centa chiude al 39mo posto, eliminata

10.48: Rischia grosso anche Debertolis che si inserisce al 30mo posto

10.47: Fraebel si inserisce al 19mo posto ed elimina anche Comarella che perderà terreno oggi

10.47: Franchi è 32ma ed è eliminata

10.46: Decimo posto per Kern

10.45: Che finale di Svahn che era ottava all’intermedio e chiude prima al traguardo con un vantaggio di 1″24 su Sorina, Va der Graaff nona

10.45: Lampic seconda al traguardo, Diggins settima, Scardoni matematicamente qualificata

10.44: Male Comarella, 22ma a 13″ e qualificazione a forte rischio

10.44: Al traguardo Matintalo seconda e Ribom sesta, Stupak decima

10.43: Lampic settima, Diggins nona all’intermedio

10.43: Sale di tono Nepryaeva che si inserisce al secondo posto a 1″ da Sorina

10.42: Ottava Scardoni al traguardo, a 6″ da Sorina, qualificazione assicurata

10.41: Parmakoski quarta, Swirbul quinta. Bene Scardoni all’intermedio

10.41: Faehndrich quarta, Brennan quinta al traguardo

10.40: Dahlqvist seconda, Sunfdling terza a poco più di un secondo da Sorina

10.40: Hennig terza a 7″5 da Sorina

10.39: Matsokina seconda a 7″ da Sorina

10.39: Al traguardo Sorina davanti, Andersson a 9″, Nechaevskaya staccatissima

10.38: Sundling terza, Dahlqvist quarta all’intermedio

10.37: All’intermedio Sorina davanti a Matsokina, Andersson a 6″

10.35: Partita la gara

10.30: I pettorali delle favorite: Sorina 1, Andersson 3, Hennig 5, Sundling 7, Dahlqvist 8, Faehndrich 10, Brennan 11, Parmakoski 13, Nepryaeva 19, Karlsson 20, Stupak 21, Diggins 26, Lampic 27, Svahn 30, Janatova 32

10.27: Scardoni parte con il pettorale 15, Comarella con il 24, Franchi 35, Debertolis 38, De Centa 42

10.24: Si parte tra dieci minuti con la qualificazione femminile: sono 43 le atlete al via e dunque solo 13 resteranno fuori dalla seconda parte di gara. Per l’Italia Comarella e Scardoni (tre semifinali in stagione su quattro sprint disputate) hanno le carte in regola per superare il turno. Debertolis, Franchi e Di Centa ci proveranno

10.22: Le azzurre di rilievo, Comarella e Scardoni che, pur fra alti e bassi, stanno disputando un buon Tour de Ski, hanno come obiettivo massimo la conquista di un posto in semifinale: difficile ma non impossibile.

10.19: In campo femminile Diggins è sola al comando: Brennan si è staccata in classifica generale e non gareggiano nella loro tecnica preferita. Da respingere c’è l’assalto di russe e svedesi, Stupak, Karlsson e soprattutto Andersson.

10.16: Sarà una gara molto importante in chiave podio nel tour con tanta Russia (Maltsev, Spitsov, Yakimushkin e Belov) e tanta Francia (Manificat, Parisse e Lapalus) in lotta. Per la gara di oggi attenzione anche agli specialisti Retyvikh e Jouve.

10.13: La vittoria del Tour è già in tasca del russo Alexander Bolshunov che ha un vantaggio abissale sui più immediati inseguitori e oggi affronta un’altra delle sue gare preferite, la sprint a tecnica classica nella quale ha già colto quest’anno un secondo posto alle spalle di Klaebo a Ruka.

10.10: In casa Italia si va a caccia del terzo podio di questa edizione e l’indiziato numero uno è ovviamente Chicco Pellegrino che punta alla quarta vittoria consecutiva in gare sprint di Coppa del Mondo, dopo i successi di Davos, Dresda e Val Mustair, tutti ottenuti però in tecnica libera

10.08: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla settima e penultima tappa del Tour de Ski 2021. In programma oggi la sprint a tecnica classica in Val di Fiemme

La classifica maschile del Tour de Ski dopo la sesta tappa – La classifica femminile del Tour de Ski  dopo la sesta tappa – Il video della vittoria di Federico Pellegrino nella sprint in Val MustairLa cronaca della 10 km mass start femminile di Val di Fiemme La cronaca della 15 km mass start maschile di DobbiacoProgramma, orari, tv e streaming della settima tappa del Tour de SkiLa presentazione della settima tappa del Tour de SkiLa presentazione delle tre gare femminili in Val di FiemmeLa presentazione delle tre gare maschili in Val di Fiemme

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della settima tappa del Tour de Ski, valida per la Coppa del Mondo di sci di fondo che si disputa a Tesero in Val di Fiemme: oggi, sabato 9 gennaio 2021, è in programma la sprint a tecnica classica maschile e femminile, qualificazione alle 10.30, fase finale dalle 13.05.

In campo maschile la vittoria del Tour è già in tasca del russo Alexander Bolshunov che ha un vantaggio abissale sui più immediati inseguitori e oggi affronta un’altra delle sue gare preferite, la sprint a tecnica classica nella quale ha già colto quest’anno un secondo posto alle spalle di Klaebo a Ruka. Sarà una gara molto importante in chiave podio nel tour con tanta Russia (Maltsev, Spitsov, Yakimushkin e Belov) e tanta Francia (Manificat, Parisse e Lapalus) in lotta. Per la gara di oggi attenzione anche agli specialisti Retyvikh e Jouve.

Per l’Italia Federico Pellegrino è in condizione e il suo obiettivo, oltre a chiudere bene un ottimo Tour de Ski, è ripetere l’exploit di vincere la classifica generale di Coppa del Mondo delle specialità sprint e quella di oggi c’è una tappa molto importante in questa rincorsa lanciata con le tre vittorie tra dicembre e inizio gennaio (Davos, Dresda e Val Mustair, tutte a tecnica libera). Potrebbe essere proprio Bolshunov l’avversario numero uno per la conquista della Coppa. Attenzione anche a Francesco De Fabiani, che in questo format potrebbe dire la sua e ha bisogno di fiducia in vista dei prossimi appuntamenti stagionali.

In campo femminile Diggins è sola al comando: Brennan si è staccata in classifica generale e non gareggiano nella loro tecnica preferita. Da respingere c’è l’assalto di russe e svedesi, Stupak, Karlsson e soprattutto Andersson. Sta molto bene ParmakoskiLe azzurre di rilievo, Comarella e Scardoni che, pur fra alti e bassi, stanno disputando un buon Tour de Ski, hanno come obiettivo massimo la conquista di un posto in semifinale: difficile ma non impossibile. 

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della settima tappa del Tour de Ski, valida per la Coppa del Mondo di sci di fondo che si disputa a Tesero in Val di Fiemme: oggi, sabato 9 gennaio 2021, è in programma la sprint a tecnica classica maschile e femminile, qualificazione alle 10.30, fase finale dalle 13.05. Buon divertimento con la nostra diretta live testuale in tempo reale!

Foto Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tour de Ski 2021, Federico Pellegrino: “Dopo il defaticamento deciderò se partire domani”

Slittino, il duo Sics/Sics è profeta in patria a Sigulda e fa suo anche il titolo europeo! Settimi Rieder/Rastner