LIVE Tour de Ski 2021, Pursuit Dobbiaco in DIRETTA: domina Bolshunov, risale De Fabiani! Stupak vince la tappa, Diggins sempre prima

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

15.22: pellegrino perde una posizione ed è 11mo a 4’45”, de Fabiani è 14mo a 5’09”, Salvadori 30mo a 7’14”

15.21: Sempre più solo Bolshunov in testa al Tour de Ski: 2’06” di vantaggio su Maltsev, 2’09” su Manificat, 2’15” su Spitsov, 2’30” su Yakimushkin

15.19: Salvadori è 24mo a 3’05”, Ventura 34mo a 3’33”, Bertolina 48mo a 5’13”, Graz 53mo a 5’33”

15.17: Bravo De Fabiani che batte Cologna ed è sedicesimo a 2’14”, poi Dobler e Pellegrino che ha la meglio su Svensson a 2’36″e Poromaa

15.16: Semikov vince lo sprint del secondo gruppo, su Boegl, Lapalus, Parisse, Notz, Terentev e Schumacher

15.16: Sesto Manificat, poi Spitsov e Maltsev più staccati

15.15: La volata per il secondo posto va a Yakimushkin, secondo Belov, quarto Chervotkin, quinto Melnichenko

15.14: Va a vincere Bolshunov, gara solitaria e domini9o assoluto

15.13: Anche Manificat sembra perdere qualche metro dagli inseguitori

15.11: Caduta per Maltsev che perde contatto e anche Spitsov perde qualche metro dal gruppetto inseguitore che ora è composto da 5 atleti

15.10: A 1’57” Lapalus, Notz, Boegl, Schumacher, Parisse e Terentiev, a 2’04” Dobler, a 2’10” De Fabiani, Semikov, Cologna a 2’10”, Pellegrino, Svensson, Cologna, Halfvarsson, Poromaa, Gaillard a 2’18”

15.09: Al km 10.9 Bolshunov sempre solo davanti, a 1’02″” Spitsov, Yakimushkin, Chervotkin, Maltsev, Manificat, Belov, Melnichenko

15.07: A 1’52” Lapalus, Notz, Dobler, Boegl, Schumacher, Parisse e Terentiev, a 2’10” De Fabiani, Semikov, Pellegrino, Svensson, Cologna, Halfvarsson, Poromaa, Gaillard. Salvadori a 2’18”, Vuorela a 2’33”

15.06: Al km 10 Bolshunov sempre solo davanti, a 1’03″” Spitsov, Yakimushkin, Chervotkin, Maltsev, Manificat, Belov, Melnichenko

15.04: Gli altri italiani al km 7.5: Ventura 34mo a 2’49”, Graz 39mo a 3’20”, Bertolina 45mo a 3’38”

15.03: E’ Manificat a fare il ritmo nel gruppetto inseguitore

15.01: A 1’33” Lapalus, Notz, Dobler, Boegl, Schumacher, Parisse e Terentiev, a 2′ De Fabiani, Semikov, Pellegrino, Svensson, Cologna, Halfvarsson, Poromaa, Salvadori, Gaillard, Vuorela, a 2’13” Brugger

15.00: Al km 7.5 Bolshunov in testa, a 52″ Spitsov, Yakimushkin, Chervotkin, Maltsev, Manificat, Belov, Melnichenko

14.58: A 1’25” Lapalus, Notz, Dobler, Boegl, Schumacher, Parisse e Terentiev, a 1’52” De Fabiani, Semikov, Pellegrino, Svensson, Cologna, Halfvarsson, Poromaa, Salvadori, Gaillard, Vuorela, Brugger

14.57: Bolshunov in testa al km 6.6, a 45″ Spitsov, Yakimushkin, Chervotkin, Maltsev, Manificat, Belov, Melnichenko

14.54: Gruppetto sempre compatto alle spalle di Bolshunov

14.52: Notz, Dobler, Boegl, Schumacher, Parisse e Terentiev a 1’11”, Brugger a 1’19”, Musgrave a 1’29”, De Fabiani, Semikov, Pellegrino, Svensson, Cologna, Halfvarsson, Poromaa, Salvadori, Gaillard, Vuorela a 1’34”

14.51: Al km 4.2 Bolshunov davanti, a 34″ Spitsov, Yakimushkin, Chervotkin, Maltsev, Manificat, Belov, Melnichenko, Lapalus a 1′

14.49: Lapalus a 53″, Brugger, Notz, Dobler, Boegl, Schumacher, Parisse, Musgrave e Terentiev a 1’04”, de Fabiani, Semikov, Pellegrino, Svensson, Cologna, Halfvarsson, Poromaa, Salvadori, Gaillard, Vuorela a 1’29”

14.48: Al passaggio al km 3.3 Bolshunov in testa, a 34″ Spitsov, Yakimushkin, Chervotkin, Maltsev, Manificat, Belov, Melnichenko

14.46: Compatto il gruppo dei sette alle spalle di Bolshunov, sei russi

14.45: De Fabiani e Salvadori a 1’20”, Pellegrino a 1’30”

14.44: Lapalus a 37″, Brugger a 51″, a 58″ Notz, Dobler, Boegl, Schumacher e Terentiev

14.43: Bolshunov davanti, a 20″ Spitsov, Yakimushkin, Chervotkin, Maltsev, Manificat, Belov, Melnichenko

14.42: Si va a compattare il gruppetto all’inseguimento di Bolshunov

14.41: Partiti Salvadori e De Fabiani

14.40: Partiti i primi della classe

14.38: Atleti pronti alla partenza, cielo grigio su Dobbiaco

14.35: Per l’Italia il primo a partire sarà Salvadori 21mo a 1’15”, assieme a De Fabiani 22mo a 1’16”, poi Pellegrino a 1’22”, Ventura a 1’37”, Graz a 1’50”, Bertolina a 2’11”,

14.33: Si parte con i distacchi della gara di ieri e dunque sarà Bolshunov a prendere il via per primo poi a seguire Spitsov a 8″, Yakimushkin a 14″, Chervotkin a 19″, Maltsev a 22″. Si rischia un grande gruppone di russi. A seguire Manificat, Belov, Melnichenko, Lapalus e Brugger

14.30: Tra pochi minuti il via della 15 km maschile a tecnica classica

14.06: Appuntamento alle 14.45 per la 15 km maschile!

14.05: Migliore delle italiane Comarella a 5’04”, Scardoni 24ma a 6’31”

14.04: Nella generale Diggins mantiene 22″ di vantaggio su Brennan, 58″ su Stupak, 1’29” su Karlsson, 1’53” su Sorina, 2’08” su Andersson e Parmakoski

14.02: Franchi 36ma a 3’26”, Di Centa 40ma a 4’02”, Debertolis 47ma a 4’27”

14.02: Comarella 17ma a 2′, Scardoni 21ma a 2’07”

14.01: Zhambalova settima, ottava Hennig, nona Razymova, decima Nepryaeva, undicesima Kirpichenko, 12ma Stadlober, Karlsson 13ma a 1’20”

14.00: Brennan quarta a 17″, Parmakoski quinta a 37″, Sorina sesta a 38″. Seconda Andersson, terza Diggins

13.59: Vince la russa Stupak che domina nel rettilineo finale, fotofinish tra Andersson e Diggins per il secondo posto

13.58: Forcing di Stupak che non vuole portarsi Diggins al traguardo

13.57: Terzetto davanti, la vittoria se la giocheranno Diggins, Brennan e Andersson

13.57: Si sfalda il gruppetto dietro con l’azione di Hennig

13.58: Stavolta Brennan sembra staccarsi forse definitivamente dal gruppetto

13.53: Sorina e Parmakoski a 26″, Stadlober, Razymova, Zhambalova, Hennig, Kirpichenko, Nepryaeva a 54″. Karlsson a 1’01”, Matintalo, Lampic, Faehndrich a 1’24”, Comarella, Claudel a 1’29”, Swirbul, Scardoni, Ogden a 1’42”

13.52: Al km 7.5 Diggins, Brennan, Andersson e Stupak sempre davanti

13.50: C’è qualche problema sul rilevamento dei distacchi. Sorina e Parmakoski all’inseguimento del quartetto di testa, più indietro Stadlober, Razymova, Zhambalova, Hennig, Kirpichenko, Nepryaeva. Karlsson si stacca, Comarella più indietro

13.49: Al km 6.6 di nuovo compatto il quartetto di testa: Diggins, Brennan, Andersson e Stupak davanti

13.48: Diggins riesce a raggiungere Andersson e Stupak, Brennan è qualche metro dietro

13.47: Stupak va all’inseguimento di Andersson, restano indietro le due statunitensi

13.46: Andersson prova la fuga

13.43: Al km 4.2 Diggins, Brennan, Andersson e Stupak davanti, Sorina e Parmakoski a 22″, Karlsson, Stadlober, Razymova, Zhambalova, Hennig, Kirpichenko, Nepryaeva a 52″, Comarella a 1′

13.40: Caduta in discesa per Diggins! Raggiunta dal terzetto e dunque quartetto in testa

13.38: Brennan sta facendo fatica a tenere il ritmo di Stupak e Andersson

13.38: Diggins tiene un buon vantaggio, forse superiore a 10″, tra poco il passaggio ai 3.3 km con rilevamento cronometrico

13.37: Si forma un terzetto alle spalle di Diggins

13.36: Andersso e Stupak avvicinano Brennan

13.35: Debertolis 31ma a 1’50”, Franchi 32ma a 2’05”, Di Centa 37ma a 2’13”

13.34: Parmakoski a 28″, Sorina a 34″, Karlsson e Stadlober a 46″, Claudel a 53″, Razymova e Zhambalova a 58″, Hennig a 1’02”, Scardoni e Comarella a 1’06”

13.34: Ai 900 metri Diggins davanti, Brennan a 9″, Andersson e Stupak a 17″

13.31: Partite Comarella e Scardoni

13.30: Partite le prime della classe

13.29: Cielo coperto, -4 gradi in partenza a Dobbiaco

13.28: Karlsson c’è

13.27: Tra le due statunitensi Brennan è sicuramente la più forte a tecnica classica, però entrambe sono in grande condizione. Da dietro ci proveranno russe e svedesi a organizzare un inseguimento

13.24: Sono cinque le azzurre al via dopo il ritiro di Brocard. Comarella partirà per 12ma a 1’04” da Diggins, poi Scardni 14ma a 1’08”, Debertolis 30ma a 1’48”, Franchi 32ma a 1’57”, Di centa 33ma a 2’04”

13.21: Alle spalle delle prime due ci sono Andersson, Stupak, Parmakoski, Sorina, Claudel, Stadlober, Karlsson e Zhambalova

13.18: Curiosità per vedere se Karlsson, nona ieri, sarà al via del Tour. Ha un problema fisico legato ad un incidente “domestico”

13.15: Si parte con la gara sicuramente più interessante, la 10 km a tecnica classica. Le due statunitensi Diggins e Brennan sono divise da soli 20″ e oggi potrebbe essere una sfida molto importante per il prosieguo del Tour

13.12: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla quinta tappa del Tour de Ski in programma a Dobbiaco. Oggi si gareggia con il format della Pursuit con partenze in base ai distacchi accumulati dagli atleti nella gara con partenza a intervalli di ieri. Si gareggia a tecnica classica, 10 km per le donne e 15 km per gli uomini

Il programma odiernoLa classifica maschileLa classifica femminile 

Buongiorno e benvenuti alla diretta live testuale delle pursuit in tecnica classica del Tour de Ski, valido per la Coppa del Mondo di sci di fondo in programma a Dobbiaco: oggi, mercoledì 6 gennaio, alle ore 13.30 scatterà la 10 km femminile, mentre per la 15 km maschile bisognerà attendere le ore 14.40.

In casa Italia sono undici gli azzurri ancora in gara: saranno della partita oggi tra gli uomini Federico Pellegrino, Francesco De Fabiani, Davide Graz, Mirco Bertolina, Giandomenico Salvadori e Paolo Ventura, e tra le donne Lucia Scardoni, Francesca Franchi, Ilaria Debertolis, Anna Comarella e Martina Di Centa. Non ripartirà oggi tra le azzurre Elisa Brocard.

OA Sport vi propone la diretta live testuale delle pursuit in tecnica classica del Tour de Ski, valido per la Coppa del Mondo di sci di fondo in programma a Dobbiaco: oggi, mercoledì 6 gennaio, alle ore 13.30 scatterà la 10 km femminile e per questo motivo la nostra diretta scatterà attorno alle ore 13.00. Buon divertimento con la nostra diretta live testuale in tempo reale!

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Dakar 2021, quarta tappa in DIRETTA: Al-Attiyah vince ancora, ma Peterhansel lo tallona. Colpo di Barreda tra le moto

Tour de Ski 2021: Alexander Bolshunov cala il poker a Dobbiaco, cinquina russa. De Fabiani 16°, Pellegrino e Salvadori nei 30