Marc Marquez resta in ospedale: lo spagnolo ha un’infezione, serve un trattamento antibiotico

Marc Marquez si è sottoposto al terzo intervento all’omero del braccio destro un paio di giorni fa. L’operazione chirurgica (la terza nel giro di sei mesi) ha richiesto circa otto ore ed è ben riuscita secondo lo staff medico dell’Hospital Ruber International di Madrid. Il sei volte Campione del Mondo di MotoGP dovrà però restare ricoverato presso la struttura sanitaria ancora per qualche giorno.

Da un comunicato stampa diffuso dalla Honda, infatti, si legge che le “colture emerse durante l’intervento di pseudoartrosi hanno confermato che c’era una precedente infezione nella frattura“. Lo spagnolo si sottoporrà a un “trattamento antibiotico specifico nelle prossime settimane”. Il fenomeno iberico non ha davvero pace e il suo 2020 è stato durissimo. Si era fratturato l’omero cadendo durante il GP di Spagna che aveva aperto la stagione il 19 luglio, era stato operato una prima volta e aveva cercato di rientrare subito in pista, ma la placca si è danneggiata ed è dunque dovuto tornare sotto i ferri. Poi le terapie degli ultimi mesi non hanno prodotto gli esiti sperati e così si è resa necessaria questa nuova operazione.

I tempi di recupero si aggirano attorno ai sei mesi, dunque Marc Marquez dovrebbe tornare in gara attorno all’inizio di giugno (le gare del Mugello e di Barcellona sarebbero quelle buone per il rientro, almeno sulla carta). L’assalto al titolo iridato nella prossima stagione appare dunque impossibile e dovrà puntare al 2022 per cercare di tornare sul tetto del Pianeta. Egli stesso ha dichiarato che ritornerà in attività soltanto quando sarà davvero al 100% e non azzarderà il recupero, come invece era successo in occasione della seconda gara di Jerez la scorsa estate.

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Marc Marquez

ultimo aggiornamento: 05-12-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Superbike, Christophe Ponsson torna pilota titolare con il team Gil Motor Sport

Rally di Monza 2020: tra ghiaccio e neve Elfyn Evans finisce ko, Sebastien Ogier vede il titolo! Morbidelli ritirato