LIVE Schio-Girona 81-85, Eurolega femminile in DIRETTA: Famila KO pur con i 28 di Gruda, dovrà recuperare nella seconda bolla di gennaio

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

Si chiude qui la nostra DIRETTA LIVE. Un saluto a tutti i lettori di OA Sport e buon proseguimento di serata.

TOP SCORER – SCHIO: Gruda 28; GIRONA: Vasic 16

Vasic sbaglia il libero, ma a quel punto cambia solo per un’eventuale differenza canestri nella seconda bolla, perché arriva la seconda vittoria per Girona contro Schio che ha sprecato più di un’occasione dopo aver rimontato una partita che pareva girata per il verso sbagliato.

81-85 Scelta incomprensibile di Schio, che lascia correre il cronometro, poi Vasic parte in penetrazione, segna e tanto per cambiare subisce il fallo a sei decimi dal termine.

C’è un contro time out. Il primo l’ha chiamato Schio, il secondo Girona.

Achonwa va in penetrazione, purtroppo però la palla balla ed esce, lotta a rimbalzo e rimessa Girona. -9″3, sarà fallo obbligato. Time out prima.

Rischia di perdere palla un’altra volta Gruda nel mismatch con Palau, arriva per sua fortuna un piede che causa rimessa. 18″4 alla fine, time out.

81-83 Vasic dalla media. -35″

Incredibile errore di Gruda, che toglie la palla a Labuckiene, corre in contropiede, ma le scappa la palla, o cercava una compagna, in qualunque caso è persa.

81-81 2/2 Gruda, parità!

Palau tenta di contenere la penetrazione di Gruda, commette fallo pur se subisce un colpo per differenza di tonnellaggio palese. Liberi per la francese, -59″4.

79-81 Ferrari-Labuckiene, avanti Girona. -1’10”.

79-79 ACHONWA! E ARRIVA LA PARITA’ A 90 SECONDI DAL TERMINE!

Scelta pessima di Harmon in attacco, poi Schio viene graziata due volte da Elonu e poi Vasic da tre. 1’50” alla fine.

77-79 1/2 Vasic.

Harmon prova a limitare la penetrazione di Vasic, c’è il fallo prima dell’aiuto di Gruda. Due liberi a -2’19”.

77-78 SOTTANA! Arresto e tiro per il -1 a -2’30”!

75-78 2/2 Mestdagh.

Fallo a rimbalzo di Gray, ed è il quinto che la costringe a uscire dalla partita, che grazia una scelta di Sottana da tre un po’ troppo presto. In lunetta ci va Kim Mestdagh, anche Ferrari e Vasic con 4 falli a 3’12” dalla fine.

73-78 2/2 Vasic. 3’26 alla fine.

Achonwa non tiene Vasic in uscita dai blocchi, c’è il fallo che la manda in lunetta.

73-76 2/2 Gruda. 26 per lei.

Terzo fallo di Labuckiene su Gruda: liberi. 3’37” al termine.

71-76 Sfrutta tutto Gray, dalla media in allontanamento.

71-74 1/2 Labuckiene, ma il rimbalzo in attacco mantiene la palla nelle mani di Girona.

Dotto finisce su Labuckiene per mismatch, c’è il fallo che manda la numero 11 dello Spar in lunetta. 4’11” alla fine.

71-73 Vasic da tre, sorpasso Girona.

71-70 1/2 Gruda.

Fallo di Labuckiene su Gruda prima ancora che il centro scledense riceva palla, lunetta per lei con 4’50” da giocare.

70-70 1/2 Laubckiene. 5’09” al termine.

Labuckiene batte Gruda nella partenza vicino a canestro, fallo della francese e liberi.

70-69 3/3 de facto per Harmon: sorpasso!

Harmon rischia di trovare un canestro impressionante, non segna in allontanamento e col fallo di Elonu, che viene poi sanzionata con il tecnico per proteste. Un libero in più, dunque.

67-69 Giro e tiro di Harmon!

65-69 Realizza l’aggiuntivo Labuckiene. 6’15” alla fine.

65-68 Labuckiene finisce persa vicino a canestro, segna con l’assist di Palau e, sul mismatch, pesca anche il fallo di Sottana per il libero aggiuntivo.

65-66 Realizza l’aggiuntivo Harmon.

64-66 HARMON! Trova una gran penetrazione e anche il gioco da tre punti grazie al fallo di Vasic.

62-66 Gran lotta sotto canestro, la vince Labuckiene che mette a segno i punti del +4 Girona.

62-64 Tripla dall’angolo di Elonu, 8’25” al termine.

62-61 Bella palla di Dotto per Andrè che appoggia il controsorpasso!

Inizia l’ultimo quarto.

TOP SCORER – SCHIO: Gruda 23; GIRONA: Araujo 14

Ovviamente Schio in due decimi non può materialmente tirare, finisce così il terzo quarto.

60-61 2/2 Oma.

Momento caotico di basket che finisce esattamente sulla sirena del terzo quarto con il fallo di Achonwa su Oma dopo che Labuckiene aveva in precedenza stoppato Francesca Dotto. Ci saranno due tiri liberi mentre il cronometro viene riportato a due decimi, con due liberi in arrivo.

60-59 Vola via Laia Palau sulla linea centrale di penetrazione, time out chiamato da Vincent. 47″5 prima della penultima sirena.

60-57 HARMON! Il semigancio quando scocca l’ultimo minuto del quarto!

58-57 GRUDA! Dalla media, e torna avanti il Famila!

C’è time out chiamato da Alfred Julbe Bosch.

Rimbalzo in attacco di Gruda che subisce la spinta a rimbalzo di Gray, ed è il quarto fallo per una delle più importanti giocatrici di Girona.

56-57 Segna senza praticamente guardare il canestro Reisingerova, con Gruda addosso in questa sfida stellare sotto le plance.

56-55 E ARRIVA IL SORPASSO DI FRANCESCA DOTTO! Penetrazione che sigilla il parziale di 11-0 a 2’30” dalla fine del terzo quarto!

54-55 SOTTANA! -1!

52-55 Realizza l’aggiuntivo Gruda.

51-55 A segno Gruda! Subisce il fallo da Ferrari; Araujo però viene presa in pieno, involontariamente, dalla francese con il gomito, per fortuna nessun grave problema per lei e le immediate scuse della francese.

49-55 Achonwa dai sei metri!

47-55 Buona circolazione di Schio che manda ad appoggiare Gruda.

45-55 Palau sbaglia, raccoglie il rimbalzo e segna. A 6′ dal termine del terzo quarto è il suo momento.

45-53 Si allarga per la pentrazione Palau, che appoggia in maniera elegantissima con la destra.

45-51 Gran canestro di Dotto in precario equilibrio!

43-51 Palau serve Araujo direttamente dalla rimessa, c’è l’appoggio al vetro.

43-49 Bel passaggio di Gruda per Achonwa!

41-49 Tripla di Araujo.

41-46 Achonwa dalla media distanza sfrutta il rimbalzo in attacco di Gruda.

Squadre di nuovo in campo, inizia il terzo quarto.

20:54 Poco più di due minuti all’inizio del terzo quarto.

Una speranza per Schio passa dai problemi di falli di Girona: ne ha 3 Chelsea Gray, con Reisingerova, Ferrari, Araujo e Oma a 2. Il Famila, per il momento, riesce a salvarsi proprio con le tante gite in lunetta (16/19 contro il 3/5 dello Spar).

TOP SCORER – SCHIO: Gruda 16; GIRONA: Araujo 9

Finisce il secondo quarto, e dopo un buonissimo inizio il Famila si ritrova a dover soffrire, con un attacco che si è fatto più lento e decisamente sceso di percentuali (63% Girona, 45% Schio, da due).

39-46 2/2 Gruda.

Ancora viaggio in lunetta per Sandrine Gruda, con 1″8 da giocare nel quarto.

37-46 Numero d’arte di Palau con finta e poi realizzazione in reverse sotto canestro.

37-44 1/2 Harmon.

Fallo non di grande intelligenza di Ferrari su Harmon, la paraguaiana manda la numero 33 scledense in lunetta.

36-44 Persa sanguinosa di Mestdagh, Palau conduce il contropiede e poi serve Elonu che appoggia al vetro. Time out Vincent con 55″ da giocare nel quarto.

36-42 Tripla di Ferrari.

36-39 2/2 Gruda.

Fallo a rimbalzo su Gruda, altri liberi.

Vasic riceve spalle a canestro, parte e batte De Pretto, ma perde palla.

34-39 2/2 Mestdagh.

Raddoppio su Mestdagh, ma nel tentativo di rubarle palla Gray commette fallo regalandole altre due liberi con 2’09” da giocare nel quarto.

32-39 Semigancio di Reisingerova contro Gruda.

32-37 3/3 Mestdagh.

Ingenuità di Chelsea Gray, che frana su Mestdagh dopo il tiro da tre: sarà questo il numero di liberi a disposizione della belga.

29-37 Araujo al limite dei 24 piazza la tripla.

29-34 2/2 Achonwa.

Ancora Achonwa pescata da Mestdagh, Araujo la manda ancora in lunetta.

27-34 Bella circolazione con cui Harmon trova Achonwa appostata dai sei metri, c’è il canestro.

25-34 A segno Gray dalla media.

25-32 1/2 Mestdagh.

Fallo a rimbalzo di Oma su Kim Mestdagh: liberi. 5’15” alla seconda sirena.

24-32 1/2 Achonwa.

Sottana ruota lontano da canestro per servire il taglio di Achonwa, c’è il fallo che manda in lunetta la canadese delle Indiana Fever.

23-32 1/2 Palau.

Fase non bellissima della partita, con più di un errore e adesso il fallo sulla partenza dal palleggio di Francesca Dotto su Laia Palau, 41 anni e ancora una capacità di leggere la partita a livelli superiori. Ci sono due tiri liberi.

23-31 2/2 Giralt.

Giralt subisce il fallo di Sottana che fa scendere il braccio (e forse quello dell’avversaria non l’aveva toccato). Due liberi.

23-29 Torna a segnare Gruda! 7’40” all’intervallo.

21-29 Ancora Vasic, con la sua tipica imperialità, dalla media. Time out di Vincent, che è allarmato da questo 0-12.

21-27 Finta, palleggio, arresto e tiro dalla media per Vasic.

Sbaglia l’aggiuntivo Labuckiene.

21-25 Si ricomincia con un altro rimbalzo in attacco di Labuckiene che va a segno e subisce anche il fallo che la manda in lunetta.

TOP SCORER – SCHIO: Gruda 10; GIRONA: Gray, Reisingerova 4

21-23 Giro sul perno di Labuckiene che sbaglia, prende il rimbalzo e segna nonostante la buona difesa di Andrè. Si chiude qui un primo quarto che per sette minuti è stato a percentuali altissime.

Trucco difensivo non da poco di Crippa, che a rimbalzo non trova palla, ma pressa abbastanza la sua avversaria tanto da portarla fuori e riportare il pallone a Schio con 30″1 nel quarto e 14″ nell’azione.

Tripla di Oma che si arrampica sulla struttura, rimessa Schio con 1’06” da giocare nel quarto.

21-21 Rallentano (comprensibilmente) gli attacchi, girandola di cambi e va a segno Elonu per il pari.

21-19 Entrata di Gray che va a segno.

21-17 Anche Achonwa va a segno dalla media, difese praticamente senza effetto finora di fronte a questi attacchi.

19-17 Inizia dalla media anche la partita di Gray.

19-15 Di nuovo Gruda! Già in doppia cifra!

17-15 Lasciata sola Ferrari oltre l’arco sulla transizione, c’è la tripla.

17-12 CHE CANESTRO DI GRUDA! Con tutta Reisingerova addosso e girandosi!

15-12 Ancora a segno Araujo, finora un problema per la difesa scledense.

15-10 SOTTANA! La tripla dopo una bella circolazione! 4′ giocati.

12-10 Gray per Araujo che segna.

12-8 Gran presenza di Harmon! Prende il rimbalzo in attacco dall’errore di Sottana e va a segnare.

10-8 Reisingerova dalla media.

10-6 2/2 Gruda.

Servita Gruda vicino a canestro, non trova il gioco da tre punti, ma il fallo di Reisingerova la manda in lunetta.

8-6 Prende il centro del pitturato Araujo, palla che balla sul ferro e va dentro.

8-4 Ancora Sottana! Percentuali altissime finora!

6-4 Reisingerova fa a sportellate sotto canestro e riesce ad appoggiare.

6-2 Sottana dalla media!

4-2 Primi due di Girona per Sonja Vasic.

4-0 Ancora Gruda! Ottima partenza per la francese.

2-0 Sottana-Mestdagh-Gruda che sbaglia, raccoglie il rimbalzo e appoggia.

Primo possesso Schio.

19:59 Squadre dai loro coach, tra pochissimo la palla a due!

19:57 QUINTETTI – SCHIO: Sottana Mestdagh Harmon Achonwa Gruda; GIRONA: Vasic Gray Ferrari Araujo Reisingerova

19:55 Sakaci Kardaris Maret la terna arbitrale; tra cinque minuti la palla a due, mentre l’impianto audio di Girona diffonde la celeberrima L’Amour Toujours di Gigi D’Agostino.

19:53 Cominciano a essere presentate le due compagini.

19:50 L’Uni Girona è una squadra che, negli ultimi anni, si è erta a principale rivale del Perfumerias Avenida di Salamanca, vincendo anche il campionato in due delle ultime cinque stagioni, compresa quella 2018-2019. In Europa ha raggiunto come miglior risultato la semifinale di EuroCup proprio nell’ultima annata disputata in modo completo.

19:45 Una serata, quella del Famila, che potrebbe essere davvero caratterizzante: se dovesse arrivare, sarebbe il 100° successo sul campo (escludendo il recente 20-0 a tavolino con Sopron) in tutta la storia del club scledense in Eurolega, una storia cominciata alla fine degli Anni ’90 quando ancora imperava la Pool Comense.

19:40 A proposito di ASVEL, è proprio al club francese che si deve la miglior prestazione di questi giorni, con i 38 punti di Marine Johannes nella sfida persa con l’USK Praga ieri per 80-79.

19:35 Andiamo a ricapitolare due risultati di particolare interesse. In una delle due bolle di Istanbul l’ASVEL ha battuto, contro pronostico, il Fenerbahce di Cecilia Zandalasini (11 punti) per 70-84. Nell’altro match di Girona, invece, netto 104-71 per l’UMMC Ekaterinburg (3-0) sul TTT Riga (0-3).

19:30 Buona serata a tutti, e benvenuti alla DIRETTA LIVE della terza e ultima sfida della prima bolla di Eurolega per il Famila Schio. Le ragazze di coach Pierre Vincent si trovano di fronte lo Spar Girona.

Famila Schio-UMMC EkaterinburgFamila Schio-TTT Riga

Buonasera a tutti i lettori di OA Sport, e benvenuti alla DIRETTA LIVE del terzo match di Eurolega femminile 2020-2021: di fronte Beretta Famila Schio e Spar Girona nell’ultima sfida di questa prima bolla continentale.

La sfida si prospetta, se non decisiva, quantomeno di grandissimo impatto alla luce del fatto che le due formazioni si trovano entrambe con una vittoria (contro il TTT Riga) e una sconfitta (subita dall’UMMC Ekaterinburg) in questo girone C. Girona ha intenzione di chiudere bene il raggruppamento in casa, pur se a porte chiuse, mentre per Schio l’obiettivo è di quello di avvantaggiarsi in vista della terza settimana di gennaio, momento in cui andrà in scena la seconda bolla.

Se Sandrine Gruda ha confermato una volta di più tutta la sua forza (che le è valsa il miglior quintetto della scorsa Eurolega), nella sfida di ieri con Riga sono stati determinanti l’apporto d’esperienza di Giorgia Sottana e gli ultimi cinque minuti di Natalie Achonwa, che ha respinto buona parte degli assalti delle lettoni guidati da un’indemoniata Kitija Laksa. La scelta di Pierre Vincent di mandare Valeria De Pretto in quintetto base ha inizialmente dato i propri frutti, prima della feroce reazione di Riga.

Girona è squadra importante a livello di nomi, a partire da Laia Palau, leggenda del basket spagnolo che a 41 anni ancora tiene benissimo il campo. I fari, più che Chelsea Gray, rispondono finora ai nomi di Sonja Vasic (ex Petrovic), ala piccola che nelle ultime due partite ha messo a segno 19 e 23 punti, e di Frida Eldebrink, una delle due gemelle svedesi trascinatrici del movimento del Paese scandinavo. In doppia cifra di media anche la lunga ceca Julia Reisingerova.

La sfida tra Beretta Famila Schio e Spar Girona inizierà alle ore 20:00. Buon divertimento con la DIRETTA LIVE di OA Sport!

federico.rossini@oasport.it

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: fiba.basketball

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volley, svelate le città degli Europei 2021. Polonia grande protagonista, a Katowice le fasi finali

Basket femminile, Eurolega: Schio, ko di misura con Girona