LIVE Ginnastica artistica, Europei 2020 in DIRETTA: l’Ucraina conquista uno storico oro! Romania battuta di 1 decimo!

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

Grazie a tutti per averci seguito e buon proseguimento di giornata. Domani sono in programma le Finali di Specialità.

15.15 L’Ucraina ha vinto la medaglia d’oro nella gara a squadre di questi Europei infarciti di assenza! Storico trionfo per le gialloblù con 154.663. La Romania non è riuscita a vincere nemmeno in questo contesto di enormie assenze: secondo posto con 154.495, Larisa Iordache e compagne si sono dovute arrendere per 167 millesimi! Bronzo per l’Ungheria (151.597). Poi lontanissime Croazia, Turchia, Repubblica Ceca.

15.13 Larisa Iordache non ce la fa! Si ferma a un modestissimo 12.766! L’Ucraina ha vinto la medaglia d’oro!

15.09 Hubareva non va oltre a 12.533. Dunque a Larisa Iordache basta 12.933 per trascinare la Romania all’oro. Punteggio ampiamente alla portata.

15.06 Iona Stanciulescu piazza il botto: 13.033! E ora la Romania è a 4 decimi dall’Ucraina! Larisa Iordache può trascinare le compagne alla conquista della medaglia d’oro.

15.00 Angelina Radivilova si difende al massimo 12.633.

14.58 Duta si supera: 12.800. La Romania recupera tre decimi abbondanti e ora è a 8 decimi dall’Ucraina…

14.57 Si riparte col 12.466 di Varinska. Vediamo se Duta riesce a tenere botta.

14.53 Ora i minuti di riscaldamento agli attrezzi, tra poco l’ultima battaglia decisiva al corpo libero tra Romania e Ucraina per la medaglia d’oro nella Finale a squadre di questi Europei.

14.52 Ucraina con Diana Varinska, Angelina Radivilova, Yelyzaveta Hubareva. Romania con Antonia Duta, Ioana Stanciulescu, Larisa Iordache.

14.51 L’Ucraina ha dunque 1.134 punti di vantaggio sulla Romania. Si deciderà tutto nella rotazione finale al corpo libero. L’Ungheria ha già il bronzo al collo.

14.50 CLASSIFICA DOPO TRE ROTAZIONI. Ucraina al comando con 117.031, Romania all’inseguimento con 115.897. Ungheria terza con 110.797. Poi lontane Croazia, Repubblica Ceca, Turchia.

14.47 Varinska porta a casa 12.533. L’Ucraina resta davanti, ma si deciderà tutto all’ultima rotazione.

14.46 Ora la trave di Varinska, cruciale per l’esito dell’intera gara.

14.45 Larisa Iordache ci mette lo zampino da fuoriclasse! 14.133 alla trave con 6.2 di D Score.

14.44 Dorina Boeczoego ha sempre un discreto guizzo: 12.666 alla trave.

14.40 L’Ucraina inizia seriamente a crederci: 12.700 di Anastasiia Bachynska. Vediamo fin dove si spingerà Larisa Iordache.

14.36 La Romania cerca di rimanere aggrappata alla gara: 12.366 di Sfiringu. Ma ora serve un grande esercizio di Iordache. Intanto 11.033 al corpo libero per l’ungherese Makovits.

14.33 Anastasiia Motak è fallosa e si ferma a 11.833. La Romania deve provare ad approfittare di eventuali errori avversari per cercare di rientrare.

14.30 La Romania riparte col 12.466 di Daniela Trica alla trave (4.8 il D Score).

14.29 Si ricomincia col 12.166 di Zoja Szekely al corpo libero.

14.25 Minuti di riscaldamento agli attrezzi, tra poco incomincia la terza rotazione.

14.23 Ora Romania e Ucraina si trasferiscono alla trave. Romania con Daniela Trica, Silviana Sfiringu, Larisa Iordache. Ucraina con Anastasiia Motak, Anastasiia Bachynska, Diana Varinska. Ungheria al corpo libero con Zoja Szekely, Mirtill Makovits, Dorina Boeczoego.

14.20 L’Ucraina ha clamorosamente messo la freccia e ha tre punti di vantaggio sulla Romania a metà gara! Serve una rabbiosa rimonta da parte di Iordache e compagne tra trave e corpo libero.

14.19 CLASSIFICA DOPO DUE ROTAZIONI. Ucraina al comando con 79.965, Romania seconda con 76.932, Ungheria terza con 74.932. Lontane Turchia, Croazia, Repubblica Ceca.

14.18 Qualche imprecisione di troppo per Zsofia Kovacs alla trave: 12.533.

14.16 Sfiringu limita i danni con 12.166 alle parallele.

14.14 Ci si poteva aspettare qualcosa in più da Anastasiia Bachynska, ma l’ucraina non va oltre a 12.833 (5.3) alle congeniali parallele.

14.12 Nel frattempo 11.233 per l’ungherese Dominika Ponizilova alla trave.

14.12 Iordache non è mai stata un drago sugli staggi, ma fa il massimo per la squadra: 13.100 (5.5). Ora Sfiringu per la Romania e Bachynska per l’Ucraina, si chiude la rotazione alle parallele.

14.10 Diana Varinska porta un esercizio da 5.1 di D Score e con grande accortezza ottiene 13.233. Ora l’Ucraina crede davvero di poter fare il colpaccio… Ora la replica di Iordache.

14.06 Vediamo che Larisa Iordache risolleverà le sorti della Romania.

14.05 ATTENZIONE: Doppia caduta di Ioana Stanciulescu! La rumena non va oltre 9.800 e questi erroraccio potrebbero davvero stravolgere la gara. Nel frattempo 10.700 dell’ungherese Bacskay alla trave.

14.02 Anastasiia Motak commette delle imprecisioni sul suo esercizio dal buon 5.7 di D Score e si ferma a 13.033.

13.58 Conclusi i minuti di riscaldamento, incomincia la seconda rotazione. Motak contro Stanciulescu è il primo confronto sugli staggi, attenzione anche ai 10 cm di Bacskay.

13.53 Minuti di riscaldamento agli attrezzi, tra poco si riparte.

13.51 Nella seconda rotazione Romania e Ucraina saranno alle parallele asimmetriche. Romania con Stanciulescu, Iordache e Sfiringu. L’Ucraina risponde con Motak, Varinska e Bachynska (sulla carte queste ultime molto forti). L’Ungheria va alla trave con Bacskay, Makovits e Kovacs.

13.50 CLASSIFICA DOPO LA PRIMA ROTAZIONE. Romania 41.866, Ucraina 40.866, Ungheria 40.466. Croazia, Turchia, Repubblica Ceca sono già ampiamente distaccate.

13.49 Si è conclusa la prima rotazione di questa finale.

13.48 Zsofia Kovacs non si smentisce sugli staggi: ottimo esercizio da 14.200 (5.7 il D Score).

13.43 L’Ucraina chiude la sua rotazione al volteggio col 14.000 di Motak. Aspettiamo le parallele dell’ungherese Zsofia Kovacs dopo il 13.400 della connazionale Zoja Szekely.

13.40 Larisa Iordache riparte dal dty e ottiene un comunque positivo 14.166, anche se può fare meglio.

13.38 L’ucraina Anastasiia Bachynska non va oltre 13.533. E ora tocca a Larisa Iordache.

13.37 Buon doppio avvitamento di Silviana Sfiringu, che porta a casa 14.200.

13.36 L’Ucraina replica col 13.333 di Hubareva alla tavola.

13.35 La Romania parte col 13.500 di Stanciulescu.

13.34 INCOMINCIA LA GARA.

13.30 Le ginnaste sono entrate nel palazzetto. Presentazione alle giurie e poi i minuti di riscaldamento agli attrezzi.

13.28 Sarà una gara lampo, attorno alle ore 15.15 dovrebbe essere tutto finito.

13.26 La Romania vinse l’ultimo oro a squadre agli Europei nel 2014 con Larisa Iordache, Diana Bulimar, Andreea Munteanu, Alina Stanila, Silvia Zarzu. Poi il tracollo con addiritture due mancate qualificazioni alle Olimpiadi. La Russia ha trionfato nel 2016 e nel 2018.

13.24 Romania e Ucraina incominceranno al volteggio: Stanciulescu, Sfiringu e Iordache per la Romania. Hubareva, Bachynska e Motak per l’Ucraina. Ungheria alle parallele con Mirtill Makovits, Zoja Szekely e soprattutto Zsofia Kovacs, eccellente interprete sugli staggi. Le magiare gireranno con la Turchia padrona di casa. Croazia e Repubblica Ceca, lontanissime dalle altre quattro, partiranno alla trave. La Finale è a sei squadre, neanche a otto come da abitudine: troppo poche le partecipanti…

13.22 Ricordiamo che domani si disputeranno le Finali di Specialità (al mattino le juniores, al pomeriggio le seniores).

13.20 Le ginnaste stanno ultimando il riscaldamento, tra una decina di minuti entreranno in campo gara e si presenteranno alle giurie.

13.18 Ricordiamo il regolamento: ogni squadra schiera tre ginnaste su ogni attrezzo, tutti i punteggi vengono presi in considerazione ai fini della classifica generale.

13.16 L’Ucraina si affiderà a Anastasiia Bachynska, Angelina Radivilova e Anastasiia Motak. L’Ungheria è invece nelle mani di Zsofia Kovacs, Csenge Bacskay e Dorina Boeczoego.

13.14 Larisa Iordache sarà affiancate dalle giovani Silviana Sfiringu e Ioana Stanciulescu. La Romania è ben lontana dai fasti di un tempo, ma oggi può tornare a conquistare un titolo europeo, cosa abituale nel recente passato.

13.12 La grande notizia di questa rassegna continentale è il ritorno in pedana di Larisa Iordache, a tre anni dall’infortunio. La ragazza di Bucarest sembra essere in ottima forma, ha staccato il pass per tutte le Finali di Specialità e ha offerto dell’ottima ginnastica.

13.10 La Romania si è imposta nel turno di qualificato andato in scena giovedì, precedendo nettamente Ucraina e Ungheria.

13.08 Tutto sembra apparecchiato per la vittoria della Romania, mentre Ucraina e Ungheria dovrebbero lottare tra loro per il secondo posto. Turchia e Repubblica Ceca appaiono decisamente lontane.

13.06 La gara di oggi pomeriggio si profila dunque di basso valore tecnico e con uno spettacolo ridotto al contagocce. Si assegnano le prime medaglie seniores di questa rassegna continentale.

13.04 Ricordiamo che si tratta di Europei di Serie C perché tutte le Nazioni principali hanno rinunciato alla partecipazione a causa dell’emergenza sanitaria: Italia, Russia, Francia, Gran Bretagna, Germania, Olanda, Belgio, Svizzera, Spagna sono rimaste a casa per salvaguardare la salute delle proprie atlete.

13.02 Si gareggia a Mersin (Turchia), la gara incomincerà alle ore 13.30.

13.00 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della Finale a squadre degli Europei 2020 di ginnastica artistica femminile.

La cronaca delle qualifiche

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della Finale a Squadre degli Europei 2020 di ginnastica artistica femminile. A Mersin (Turchia) si assegnano le prime medaglie tra le seniores di questa rassegna continentale di Serie C. Tutte le Nazioni di vertice non si sono presentate in terra anatolica a causa dell’emergenza sanitaria: Italia, Russia, Francia, Gran Bretagna, Germania, Olanda, Belgio, Svizzera, Spagna sono rimaste a casa per salvaguardare la salute delle proprie atlete. Stiamo dunque assistendo a una kermesse dal bassissimo livello tecnico e sarà così anche oggi pomeriggio.

La Romania, ben lontana dai fasti di un tempo, sembra essere lanciatissima verso la medaglia d’oro: a quelle latitudini ci erano abituati fino a un lustro fa, poi è arrivato il tracollo con la mancata qualificazione a due Olimpiadi consecutive. Larisa Iordache, al grande ritorno dopo tre anni di assenza a causa di un infortunio al tendine d’Achille, vuole trascinare le compagne sul gradino più alto del podio. La già Campionessa d’Europa sarà affiancata dalle giovani Silviana Sfiringu e Ioana Stanciulescu. Alle spalle delle rumene si preannuncia una bella battaglia tra l’Ucraina di Anastasiia Bachynska, Angelina Radivilova e Anastasiia Motak e l’Ungheria di Zsofia Kovacs, Csenge Bacskay e Dorina Boeczoego. Decisamente lontane Turchia e Repubblica Ceca.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della Finale a Squadre degli Europei 2020 di ginnastica artistica femminile: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, esercizio dopo esercizio, punteggio dopo punteggio, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 13.30. Buon divertimento a tutti.

Foto: Federginnastica

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Biathlon, 12,5 km Hochfilzen in DIRETTA: Laegreid trionfa nell’inseguimento, Johannes Boe 3°. Superlativo Bionaz 19°!

Ginnastica artistica, Europei 2020: l’Ucraina vince l’oro a squadre! Battuta la Romania per 1 decimo, niente magia per Iordache