Pattinaggio artistico, Grand Prix 2020-2021: dove sarà trasmesso l’evento? C’è una novità

A soli due giorni dall’inizio di Skate America, l’International Skating Union tramite un comunicato ufficiale diramato nel tardo pomeriggio di mercoledì 21 ottobre ha finalmente annunciato la lista dei broadcaster televisivi che trasmetteranno il Grand Prix 2020-2021 di pattinaggio artistico, la competizione itinerante che purtroppo quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria, sarà orfana di due appuntamenti: Skate Canada e gli Internationaux De France.

Dopo un anno di pausa si potrà seguire l’evento, come tutte le competizioni ISU, in diretta sulla piattaforma Eurosport Player e, se previsti, nei canali Eurosport: il network si è infatti assicurato i diritti per la trasmissione di tutti gli sport del ghiaccio. Prevista anche una copertura sui canali RAI che, almeno nella prima parte dell’annata sportiva, trasmetterà le sintesi nella settimana successiva alle varie gare.

Come accennato poc’anzi il circuito partirà il 23 ottobre (fino al 24) dal ghiaccio di Las Vegas, teatro di Skate America. Dopo una settimana di pausa si riprenderà dalla Cina, precisamente da Chongqin, per la Cup Of China (6-8 novembre) per poi passare dopo una nuova settimana di stop alla spettacolare tappa russa, la Rostelecom Cup di Mosca (20-22 novembre); sarà quindi l’NHK Trophy (27-29 novembre), quest’anno nuovamente in scena a Osaka (Giappone), a chiudere la serie in attesa di conoscere il destino delle Finali, ad oggi rimandate a data da destinarsi nel 2021.

CLICCA QUI PER CONOSCERE IL CALENDARIO DEL GRAND PRIX 2020-2021

CLICCA QUI PER CONOSCERE IL PROGRAMMA DELLA PRIMA TAPPA, SKATE AMERICA

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI PATTINAGGIO ARTISTICO

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sport invernali: Atleta dell’Anno FISI 2020, testa a testa Brignone-Wierer

Jannik Sinner-Herbert, ottavi ATP Colonia II: data, programma, orario d’inizio, tv e streaming