Show Player

Pagelle Genoa-Juventus 1-3, voti Serie A: Dybala e Ronaldo segnano ancora, ottimo Bentancur



La Juventus risponde alla Lazio, supera il Genoa per 3-1 e ritorna a +4 sui biancocelesti. Tre gol fantastici della squadra di Sarri, trascinata dalle magie di Dybala, Cristiano Ronaldo e Douglas Costa. Il Genoa si sveglia troppo tardi e l’unico squillo è la bella rete di Pinamonti. Qui di seguito le pagelle della partita.

VIDEO HIGHLIGHTS GOL GENOA-JUVENTUS 1-3

Loading...
Loading...

LA CRONACA DELLA PARTITA

PAGELLE GENOA-JUVENTUS 1-3

GENOA

Perin 6,5: il migliore in campo del Genoa. Ha parato tutto il possibile, anche due grandi conclusioni di Ronaldo. Non ha potuto davvero nulla sulle magie di Dybala, Ronaldo e Douglas Costa.

Romero 6: una buona prestazione dell’argentino. Fermare questo Ronaldo oggi era impensabile, ma lui gioca comunque una partita attenta e sbaglia poco.

Soumaoro 6: il centrale del Genoa è sicuramente molto ruvido e sfrutta tanto il suo fisico. Gli attaccanti della Juve arrivano da tutte le parti, ma riesce comunque a salvarsi.

Masiello 5,5: il più in difficoltà del terzetto difensivo. Lo slalom di Dybala arriva proprio dalla sua parte. Qualche sbavatura in fase di copertura.

Ghiglione 5: dell’esterno tutta fascia, che sfornava tanti assist, sempre propositivo, c’è solo un lontano ricordo. Davvero una brutta partita. Dal 62′ Barreca 5: la situazione non migliora. Non incide assolutamente dalla panchina.

Cassata 5,5: l’impegno e la voglia ci sono anche, però questo Genoa va davvero al rallentatore e lui non è proprio quel giocatore che sa dare quel brio in più. Dal 76′ Pandev s.v: entra quando per il Genoa non c’è più nulla da fare.

Schone 4,5: dov’è finito il centrocampista che illuminava a Madrid con l’Ajax? Un fantasma nel centrocampo genoano. Non la prende davvero mai e giustamente a fine primo tempo Nicola lo leva. Dal 45′ Lerager 5,5: il Genoa ha bisogno di qualità e lui non alza il livello certamente.

Sturaro 6: è comunque l’ultimo a mollare. Ci mette il solito grande spirito di sacrificio, ma i compagni non lo seguono. Avessero tutti la sua voglia e grinta, il Genoa sarebbe un’altra squadra. Dal 75′ Biraschi s.v: entra a partita finita.

Behrami 5: sbaglia completamente l’intervento in occasione del vantaggio di Dybala. Lo svizzero corre spesso a vuoto e non ci mette neanche la solita quantità.

Favilli 5: troppo nervoso ed infatti rischia anche il secondo giallo. Contro De Ligt e Bonucci prova a lottare, ma è quasi una missione impossibile la sua.

Pinamonti 6: per 75 minuti praticamente non la prende davvero mai. Poi riceve un cross, salta Cuadrado e scarica un bel sinistro sotto la traversa. Un bel gol del giovane azzurro.

 

JUVENTUS

Szczesny 6: il Genoa si sveglia al 75′. Prima risponde bene su Sanabria, poi non può nulla sul sinistro potente di Pinamonti.

Cuadrado 5,5 : sbaglia completamente l’intervento su Pinamonti, facendosi saltare troppo facilmente. Una sbavatura dopo una buona gara.

De Ligt 6,5: altra ottima partita del centrale olandese. Non sbaglia davvero mai, preciso e pulito ad ogni chiusura e per poco non riesce a salvare anche su Pinamonti.

Bonucci 6: è sfortunato in occasione del gol del Genoa perchè scivola e la palla attraversa l’area. Rimane comunque una buona gara.

Danilo 6: riproposto dopo la sciagurata serata di Bologna. Qualche buona discesa sulla sinistra, anche se sbaglia qualche cross di troppo.

Bentancur 7: continua la crescita del centrocampista uruguaiano. Parte mezz’ala e finisce come spesso gli capita da regista e lo fa sempre con classe. Altra grande prestazione.

Pjanic 6: una buona gara del bosniaco, che gestisce il gioco bianconero. Il centrocampo della Juve domina su quello del Genoa ed è anche merito suo. Dal 74′ Ramsey 6: entra con la Juve in controllo.

Rabiot 6: prestazione sicuramente migliore rispetto alle ultime uscite e va vicino al gol anche con un buon colpo di testa. In crescita ed è un buon segnale per Sarri. Dall’83’ Matuidi s.v: dentro nel finale.

Bernardeschi 6: un piccolo passo indietro rispetto alle precedenti partite. Sfiora il gol nel primo tempo, ma è l’unico guizzo. Poi comunque corre e si muove lungo tutto l’arco offensivo. Dal 66′ Douglas Costa 6,5: completa il tris bianconero con una prodezza a giro all’incrocio dei pali. Un gol bellissimo.

Dybala 7: terzo gol consecutivo e terza magia della Joya. Slalomeggia tra tre difensori e poi trova il gol con un tocco di biliardo. E’ l’uomo in più della Juventus e sta vivendo un momento magico. Dall’83 Olivieri s.v: si ricorderà per sempre l’esordio in Serie A.

Ronaldo 7: si capisce subito che è in grande serata, ma Perin gli dice per due volte di no. Allora si mette in proprio e si inventa una prodezza balistica degna del miglior CR7. Dal 74′ Higuain 6: ha voglia di segnare e cerca la rete, ma Perin è attento.

Loading...

Lascia un commento

scroll to top