Show Player

Volley, Ivan Zaytsev in bilico tra Modena e Kuzbass Kemerovo. Osmany Juantorena resterà a Civitanova



Ivan Zaytsev resterà a Modena oppure abbandonerà la nostra SuperLega per accasarsi presso altri lidi? L’intrigo di mercato è ancora tutto da definire, lo Zar vorrebbe essere il faro dei Canarini anche nella prossima stagione ma le sirene del Kuzbass Kemerovo sono sempre più insistenti. La compagine russa vuole un bomber di razza per la prossima annata e l’opposto della nostra Nazionale stuzzica l’appetito di questa formazione, già capace di vincere lo scudetto nel 2019 e di farsi strada in Champions League prima della sospensione per pandemia.

La crisi economica derivante dall’emergenza sanitaria indebolirà dal punto di vista finanziario molte realtà del nostro campionato e non sarà semplice per Catia Pedrini, Presidente di Modena, riuscire a trattenere l’icona della nostra pallavolo: l’assegno russo potrebbe essere decisamente consistente e lo Zar potrebbe accettare il corteggiamento, i prossimi giorni saranno decisivi. Il Kuzbass è una squadra di primo piano (anche se con poca storia), non sarebbe una cattiva opzione anche in vista delle Olimpiadi di Tokyo ma certamente restare in Italia avrebbe un altro peso. Modena si è alleggerita del lauto ingaggio dello schiacciatore statunitense Matt Anderson (direzione Shanghai) e questa potrebbe essere una carta in più per la società, che potrebbe spostare parte del suo budget verso Ivan Zaytsev.

Loading...
Loading...

Osmany Juantorena, invece, resterà sicuramente a Civitanova. Si era parlato della possibilità di un addio della Pantera a causa dei possibili tagli di ingaggio che i Campioni d’Italia, d’Europa e del Mondo avrebbero potuto operare ma lo schiacciatore ha confermato, attraverso uno scritto personale pubblicato sulla Gazzetta dello Sport, che resterà ancora con la Lube: “Sto per firmare un contratto che mi legherà ancora a lungo alla Lube Volley, un Club a cui devo tantissimo. Queste giornate, un po’ difficili per gli spostamenti e il potersi incontrare di persona, ci hanno impedito ancora di formalizzare il contratto, ma siamo d’accordo su tutto. Nonostante il brutto periodo e le difficoltà, mi hanno voluto riconfermare e sono felice degli sforzi che il patron Fabio Giulianelli ha fatto per me e per mantenere questo gruppo il più unito possibile: tutto ciò è molto bello, dobbiamo prenderne atto e ringraziarlo, in primis come capitano è doveroso farlo. Sono orgoglioso di poter vestire ancora questa maglia, di essere parte ancora di una società come Civitanova che, come sempre, sarà ancora lì a lottare per vincere“.

Il 34enne si è praticamente legato a vita ai cucinieri e nella prossima stagione cercherà di giocare ad altissimo livello per arrivare ai Giochi con grandi ambizioni. Juantorena non avrà più Bruninho in cabina di regia ma Luciano De Cecco, palleggiatore arrivato da Perugia dove è invece approdato Dragan Travica (da Padova). Il mercato non offrirà tantissimo a causa delle difficoltà economiche, l’arrivo di Nimir Abdel Aziz a Trento è soltanto da ufficializzare e bisognerà capire cosa farà Luca Vettori mentre il martello Filippo Lanza potrebbe lasciare Perugia secondo quanto riportato dalla rosea.

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top