LIVE Ginnastica, American Cup 2020 in DIRETTA: Giorgia Villa settima con tre cadute, Morgan Hurd vince la Classica

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA GARA: VINCE MORGAN HURD, GIORGIA VILLA SETTIMA

LA CLASSIFICA GENERALE DI COPPA DEL MONDO. USA IN TESTA, ITALIA SESTA: SERVE LA RIMONTA PER IL PASS OLIMPICO

GIORGIA VILLA E LA CLASSICA GIORNATA NO: STANCHEZZA E TRE CADUTE, IL TALENTO NON SI DISCUTE

L’ITALIA E LA CACCIA AL SESTO PASS OLIMPICO: SERVE LA RIMONTA. TUTTI GLI SCENARI. MA IL CORONAVIRUS…

Grazie a tutti per averci seguito e buon proseguimento di serata. Rimanete con noi per cronaca, video, approfondimenti, classifiche e tanto altro ancora. L’appuntamento con la prossima gara è per domenica prossima con Vanessa Ferrari e Lara Mori nella Coppa del Mondo di specialità. La Coppa del Mondo all-around tornerà il 22 marzo con la Deutscher Pokal a Stoccarda, ci sarà Asia D’Amato.

20.33 Giorgia Villa si è fermata in settima posizione (51.532) a causa di tre cadute: una a testa tra parallele, trave, corpo libero. Giornata storta per l’azzurra, pesantissima anche nella corsa verso un pass aggiuntivo per le Olimpiadi.

20.32 A salire sul podio sono anche l’altra statunitense Kayla DiCello (55.132) e la giapponese Hitomi Hatakeda (53.799) che ha battuto la britannica Jennifer Gadirova (53.565) e la canadese Ellie Black (53.299).

20.31 La statunitense Morgan Hurd ha vinto l’American Cup 2020 col totale di 55.832, la Campionessa del Mondo 2017 si è imposta per la seconda volta nella grande Classica.

20.29 Va di lusso, per come si era messa. Lorette Charpy sbaglia tantissimo e si accomoda dietro a Giorgia Villa che conclude in settima posizione col totale di 51.532.

20.25 Georgia Godwin va davanti a Giorgia Villa, Jin Zhang le rimane dietro: l’australiana ottiene 51.699, la cinese si ferma a 50.632. Manca Lorette Charpy al corpo libero, l’azzurra sarà o settima od ottava (più probabile).

20.22 Sarah Voss rimane dietro a Giorgia Villa.

20.20 Mancano le prove al corpo libero di Lorette Charpy e Jin Zhang che possono superarla, oltre ai volteggi di Georgia Godwin e Sarah Voss…

20.18 Giorgia Villa ottiene 11.933 per il suo corpo libero, chiude la gara col totale di 51.532. Se va bene sarà settima ma può andare anche peggio…

20.17 NOOOO! Altra caduta. Mani a terra sulla seconda diagonale. Giornata da dimenticare per Giorgia Villa.

20.15 Tra poco Giorgia Villa al corpo libero, la bergamasca deve chiudere la sua gara al meglio.

20.14 Morgan Hurd è impeccabile al quadrato: 13.666. L’americana ha vinto la gara col totale di 55.832, davanti alla connazionale Kayla DiCello (55.132).

20.12 Così è: 14.533 per l’americana alla tavola e totale di 55.132, per lei sarà secondo posto dietro a Morgan Hurd che ora si esibisce al corpo libero.

20.11 Ottima chiusura di DiCello al volteggio, andrà tranquillamente in testa.

20.11 A questo punto Giorgia Villa può massimo puntare al sesto posto, dovrà recuperare 7 centesimi su Charpy.

20.10 Classifica stravolta. Hitomi Hatakeda ottiene 13.600 a volteggio e chiude con 53.799, appena davanti alla britannica Jennifer Gadirova (53.565, 13.700 al corpo libero) e alla canadese Ellie Black (53.299).

20.08 Che acrobatica di Gadirova! Hatakeda è pulita al volteggio e si candida per il podio.

20.07 Soltanto 12.600 per Ellie Black, oltremodo penalizzata. Vediamo Jennifer Gadirova sempre al quadrato.

20.05 Ottimo esercizio al quadratio di Ellie Black che prenota un posto sul podio all’American Cup.

20.02 Ordini di salita dell’ultima rotazione. Corpo libero: Black, Gadirova, Hurd, Villa, Petisco, Zhang, Charpy. Volteggio: Varinska, Hatakeda, DiCello, Voss, Godwin.

20.02 Giorgia Villa dovrà dare il tutto per tutto al corpo libero, si esibirà per terza e deve provare a recuperare su Gadirova e Charpy.

20.00 CLASSIFICA PARZIALE. La statunitense Morgan Hurd è in testa con 42.166 e ha la vittoria in tasca visto il vantaggio siderale sulle avversarie. Per gli altri gradini del podio sono in lotta la canadese Ellie Black (40.699), la statunitense Kayla DiCello (40.599) e la giapponese Hitomi Hatakeda (40.199). Giorgia Villa è settima a 39.599, abbastanza vicina alla britannica Jennifer Gadirova (39.865) e alla francese Lorette Charpy (39.666): l’obiettivo dell’azzurra è il quinto posto, tutt’altro che semplice. Servono punti pesanti per la classifica di Coppa del Mondo che assegna i pass olimpici.

19.58 Si è conclusa la terza rotazione.

19.56 Kayla DiCello ottiene 13.400 per la sua prova al quadrato.

19.55 Aspettiamo l’importante esercizio di Kayla DiCello al corpo libero, ricordiamo che la statunitense gareggia come wild-card dunque non è un fattore per la classifica della Coppa del Mondo (quella che assegna tre pass olimpici).

19.54 Giorgia Villa è stata frenata da due cadute, una alle parallele e una alla trave. Il podio era ampiamente fattibile ma oggi l’azzurra non era in grandissima palla e i sogni si sono spenti. Servirà un buon corpo libero per recuperare.

19.53 Giorgia Villa ottiene 12.533, per un totale di 39.599 dopo tre rotazioni. Il podio ora è oggettivamente impossibile, si deve cercare di portare a casa il massimo che sembra essere il quinto posto (sarebbe poi quarto in ottica pass olimpico).

19.52 Il resto dell’esercizio è buono ma non può bastare per puntare ai piani alti.

19.51 Altra caduta, l’avvitamento iniziale è letale. Sostanzialmente finisce qui.

19.49 GIORGIA VILLA. TOCCA A LEI. STRINGIAMOCI ATTORNO ALL’AZZURRA. Esercizio cruciale alla trave, il podio è ancora possibile.

19.48 Morgan Hurd ottiene un estremamente positivo 13.733 e torna in testa con 1.5 punti di vantaggio su Ellie Black: ha vinto la gara salvo cataclismi.

19.47. Hatakeda ha ottenuto 12.933 al corpo libero, ora aspettiamo il punteggio di Morgan Hurd.

19.45 Bravissima sulla serie acrobatica, ottimi anche gli enjambè. L’esercizio non è molto fluido ma Morgan Hurd è impeccabile tecnicamente prima di uno squilibrio molto vistoso, salvando la caduta. Imprecisione in uscita.

19.44 Ora Morgan Hurd alla trave, è in testa alla gara e punta alla vittoria.

19.43 Passo indietro nella prima diagonale, discreti gli avvitamenti nella seconda su una musica molto ritmata. Altro vistoso passo indietro nella terza linea. Hatakeda ha commesso delle sbavature ma potrebbe portare a casa un generoso punteggio.

19.41 Altro momento cruciale: il corpo libero della giapponese Hitomi Hatakeda che è in corsa per il podio.

19.39 Ora Gadirova alla trave ma non più in corsa per il podio dopo la caduta alle parallele, stesso discorso per Varinska al corpo libero.

19.38 Il 13.166 assegnato a Ellie Black è forse un po’ ingeneroso per quanto si è visto sull’attrezzo ma questo è un bene per Giorgia Villa che con una prova di spessore potrebbe sopravanzarla…

19.37 Uscita perfettamente stoppata di Ellie Black, arriverà un punteggio importante.

19.36 Positiva la serie dietro di Black, bene la parte artistica: non è un esercizio entusiasmante ma è precisa come sempre.

19.35 Charpy si ferma a 12.733, ora l’esercizio cruciale di Ellie Black: al momento la canadese è seconda ed è in corsa per il podio.

19.33 Lorette Charpy è bronzo europeo in carica alla trave ma ha commesso qualche errore sul suo attrezzo e in uscita ha fatto un passo in avanti importante.

19.32 Ci sarà bisogno della migliore Giorgia Villa sui 10 cm per dare l’assalto al podio, si esibirà per quarta dopo il warm-up.

19.31 Tra pochi istanti la terza rotazione. Alla trave: Charpy, Black, Gadirova, Hurd, Villa, Petisco, Zhang. Al corpo libero: Godwin, Varinska, Hatakeda, DiCello, Voss.

19.29 Giorgia Villa sarebbe stata tranquillamente in scia a Morgan Hurd senza quella caduta. L’azzurra ora deve stringere i denti perché il podio è ancora alla portata, si può fare: Black, Hatakeda e DiCello sono vicine anche se la nipponica e la statunitense hanno ancora dalla loro il volteggio.

19.28 CLASSIFICA A META’ GARA. La statunitense Morgan Hurd è al comando con 28.433 ed è in chiaro vantaggio per la vittoria. La canadese Ellie Black è risalita in seconda posizione (27.533), appena davanti alla giapponese Hitomi Hatakeda (27.266) e alla statunitense Kayla Di Cello. Giorgia Villa è quinta dopo la caduta alle parallele (27.066) ma è ancora in lotta per il podio, appena dietro a lei la francese Lorette Charpy (26.933).

19.27 Kayla DiCello non va oltre 13.466 alla trave.

19.26 Giorgia Villa si ferma a 12.766, ha lasciato un pesantissimo punto sul tavolo sbagliando un cambio sullo staggio alto. Ora è quarta e può scivolare in quinta posizione a metà gara, attendiamo il punteggio di DiCello.

19.25 Intanto per Hatakeda 13.400 alla trave dove ora si esibisce Kayla DiCello.

19.25 Ha purtroppo commesso un errore non da lei e questo si farà sentire nella lotta per un pass olimpico.

19.24 NOOOOOOOOOOOOOOOOOOO! GIORGIA VILLA CADE. Era sullo staggio alto, nella parte finale dell’esercizio. Piede a terra. Una caduta pesantissima nella corsa verso il podio.

19.23 Stellare combinazione in avvio, una piccola sbavatura allo staggio alto.

19.21 Morgan Hurd stampa un buon 14.100. ORA TUTTI CON GIORGIA VILLA ALLE PARALLELE.

19.20 Un leggero saltello indietro in uscita per Morgan Hurd che per il resto è stata molto solida portando anche dei collegamenti interessanti in un esercizio di sostanza.

19.18 Dopo il warm-up di metà rotazione si riparte con Hurd alle parallele e Hatakeda alla trave.

19.17 Solo 11.366 per Gadirova, non è più un fattore per il podio. Ora touch warm-up, Giorgia si riscalda alle parallele: sarà la penultima a esibirsi.

19.16 Tante imperfezioni anche nella seconda parte dell’esercizio e un’uscita scomposta. La rincorsa verso il podio si è già fermata?

19.15 BRUTTISSIMA CADUTA DI GADIROVA. Manca la presa dello staggio alto e cade di pancia. La tensione dell’esordio da senior si fa sentire.

19.14 Ellie Black porta a casa un pesantissimo 13.800, ora Jenny Gadirova che è in testa alla classifica dopo il volteggio.

19.14 Ellie Black si mette in luce alle parallele, l’attrezzo è tornato a posto. Buono il suo Pak, bene l’uscita stoppata: può risalire la china dopo un volteggio incerto.

19.13 Ora un momento importantissimo nella corsa verso il podio, Ellie Black alle parallele.

19.12 I giudici assegnano 13.500 a Charpy per la sua prova alle parallele, la transalpina inizia a essere lontana dal podio. Discreto il 13.233 di Godwin alla trave.

19.11 Buona esecuzione della francese dopo quanto successo in precedenza. Intanto 12.933 di Voss alla trave.

19.10 Risistemate le parallele. Lorette Charpy ripete il suo esercizio, un applauso per la caparbietà.

19.09 Un problema tecnico di questo tipo in una gara di questo calibro non è accettabile. Ora bisogna accertarsi che tutto sia a posto.

19.08 Charpy può rifare il suo esercizio, ovviamente non è più in perfette condizioni fisiche ed è frastornata da quanto accaduto.

19.07 NON E’ UN ERRORE DI LORETTE! Le parallele si sono ristrette all’improvviso. PROBLEMA TECNICO ALL’ATTREZZO! Non ha tenuto il tirante che collega i due staggi. All’American Cup…

19.03 Lorette Charpy noooooooooo! Pesta le caviglie sullo staggio basso, che maleee! La francese scende dall’attrezzo, ha preso una legnata tanto che anche l’attrezzo ne ha risentito. Trattiene le lacrime dal dolore.

19.02 Due cadute di Jin Zhang dalle parallele! La cinese si chiama fuori dalla lotta per il podio. Tante ginnaste hanno sbagliato in questo inizio di gara

19.02 Sarah Voss cade alla trave, non era un fattore per le posizioni che contano e ora lo è ancora meno.

19.01 Giorgia Villa salirà dunque per penultima alle parallele, è un attrezzo favorevole e bisognerà tirare fuori davvero il massimo. Prima di lei salirà Hurd, occhio a Black e Gadirova sempre sugli staggi mentre Hatakeda e DiCello sono chiamate all’esame della trave.

19.00 L’ordine di salita per la seconda rotazione. Parallele: Zhang, Charpy, Black, Gadirova, Hurd, Villa, Petisco. Trave: Voss, Godwin, Varinska, Hatakeda, DiCello.

18.58 Si stanno per concludere i minuti di riscaldamento all’attrezzo per la seconda rotazione.

18.57 Giorgia Villa ha incominciato bene la sua avventura all’American Cup e ha ben eseguito il suo doppio avvitamento al volteggio, forse un po’ sottovalutato dalla giuria. L’azzurra è ad appena tre centesimi da Morgan Hurd, la sorpresa della prima rotazione è la britannica Gadirova ma vedremo se saprà reggere il passo alla prima gara da senior. Ellie Black è già attardata di sei decimi da Giorgia Villa, proprio come Kayla DiCello: vedremo come sapranno recuperare, attenzione ad Hatakeda partita con 13.866 alle parallele.

18.56 CLASSIFICA PARZIALE. La britannica Jennifer Gadirova è in testa con 14.566, tallonata da Morgan Hurd (14.333) e Giorgia Villa (14.300). A seguire Jin Zhang (14.133), Hitomi Hatakeda (13.866), Ellie Black (13.733), Kayla DiCello (13.733).

18.56 Terminata la prima rotazione.

18.55 Giorgia Villa ottiene 14.300 ed è terza in classifica, forse meritava un paio di decimi in più per la sua prova. Hitomi Hatakeda è la migliore alle parallele con 13.866.

18.55 Aspettiamo il punteggio di Giorgia Villa…

18.55 SPETTACOLAREEEEEEEEEE! DOPPIO AVVITAMENTO SONTUOSO! L’azzurra incomincia la gara col botto: rincorsa di spessore, ottima fase di vola e uscita perfettamente stoppata con soltanto un piccolo piegamento delle ginocchia.

18.54 TUTTI CON GIORGIA VILLA!

18.53 Morgan Hurd si ferma a 14.333, a due decimi da Gadirova. Ora Hitomi Hatakeda alle parallele, poi toccherà a Giorgia Villa al volteggio.

18.53 Morgan Hurd è pulita sul suo doppio avvitamento e arriverà un buon punteggio.

18.52 Intanto un eccellente 14.566 di Gadirova al volteggio, ora tocca a Morgan Hurd.

18.51 Altra caduta di Varinska dagli staggi. Oggi l’ucraina non sarà un fattore per le posizioni che contano.

18.50 Varinska cade dalle parallele. L’ucraina sbaglia su un giro in impugnata. Ennesimo errore di questa ragazza che ha talento ma è troppo fallosa nelle gare che contano. Il podio ora è praticamente impossibile.

18.47 Giorgia Villa indossa un body azzurro-nero con molte decorazioni, indubbiamente molto elegante. Tra poco toccherà a lei al volteggio, sarà l’ultima a esibirsi dopo Morgan Hurd. Diana Varinska si sta invece preparando alle parallele.

18.46 Intanto esce il punteggio di Ellie Black al volteggio: un poco soddisfacente 13.733.

18.46 Ora un riscaldamento di mezzo, c’è touch-warm-up.

18.45 MALISSIMO BLACK! Piega gambe e glutei, rischia di toccare il materassino e poi esce dalle linee di riferimento con un piede. Un volteggio non da lei.

18.42 Infatti Charpy incomincia con 13.433, punterà tanto sulla trave. Ora il volteggio di Ellie Black, è già un momento importante per la gara.

18.42 Sbaglia tanto Voss alle parallele ma non è un fattore per i piani alti della classifica, Charpy va sul semplice al volteggio ma esegue molto bene.

18.41 Solo 13.733 per DiCello, la hanno tolto 1.9 punti rispetto al massimale. Ci si aspettava qualcosa in più per la statunitense sugli staggi.

18.40 Jin Zhang ottiene 14.133, attendiamo il punteggio di DiCello alle parallele.

18.38 Jin Zhang poco pulita al volteggio, passo indietro in atterraggio e gambe incrociate in volo.

18.37 Magistrale esecuzione di Kaya DiCello alle parallele, ha piazzato un esercizio di lusso con poche sbavature e un’uscita perfettamente stoppata. Ottimo esordio da senior.

18.35 SI INIZIA!

18.32 Ad aprire la gara saranno la spagnola Alba Petisco al volteggio e la statunitense Kayla DiCello alle parallele.

18.30 Parte il riscaldamento agli attrezzi.

18.28 Inno Statunitense.

18.27 Sono entrate anche le americana Hurd e DiCello in un boato del pubblico.

18.26 Annunciata Giorgia Villa, in tuta nera. Tra poco scopriremo anche quale sarà il suo body.

18.25 Lo speaker annuncia le ginnaste che entrano sulla pedana al corpo libero accompagnata dalla loro bandiera.

18.23 Il palazzetto è pieno, viene lanciato un video per presentare le ragazze in gara questa sera a Milwaukee dove sono indietro sette ore rispetto a noi.

18.21 Le ginnaste si stanno presentando alle giurie, tra poco i minuti di riscaldamento agli attrezzi.

18.19 L’American Cup tarda a iniziare, c’è un ritardo sulla tabella di marcia. La durata è di due ore abbondanti, un tradizionale all-around individuale aperto a 12 ragazze: le tempistiche sono quelle di una finale mondiale, olimpica o europea.

18.15 Ad aprire la gara saranno la spagnola Alba Petisco al volteggio e la statunitense Kayla DiCello alle parallele.

18.12 C’è grande attesa per Giorgia Villa, l’Italia ha incominciato benissimo l’anno con i podi di Vanessa Ferrari e Lara Mori al corpo libero a Melbourne e ora c’è bisogno di un altro risultato di grandissimo spessore nella gara regina della ginnastica artistica.

18.10 Le ginnaste sono entrate al Fiserv Forum, tra cinque minuti si entrerà nel vivo con l’inizio della gara.

18.08 Ricordiamo che è assente la russa Liliia Akhaimova. La Russia ha impedito ai propri atleti di partecipare a causa del timore di contagio da coronavirus e dunque si è già chiamata fuori da qualsiasi discorso per il pass olimpico aggiuntivo.

18.06 Diamo uno sguardo all’ordine di rotazione con cui inizierà la gara: Petisco, Zhang, Charpy, Black, Gadirova, Hurd, Villa al volteggio; DiCello, Voss, Godwin, Varinska, Hatakeda alle parallele.

18.04 La previsione di gara sembra essere chiara: Hurd per la vittoria, Villa contro Black, DiCello, Hatakeda per il podio col possibile inserimento di Varinska, Charpy e Zhang. Può però succedere di tutto e le carte possono rimescolarsi.

18.02 Per il momento l’Italia è qualificata alle Olimpiadi 2020 con la squadra (4 posti), un altro posto è praticamente assicurato (Vanessa Ferrari o Lara Mori attraverso la Coppa del Mondo di specialità), ora si insegue l’ultimo pass attavrso la Coppa del Mondo all-around.

18.00 Le ragazze entrano al Fiserv Forum di Milwaukee. Lo spettacolo dell’American Cup sta per iniziare, è una gara NBC seguita in tutta la Nazione e dal prestigio infinito con anche un montepremi di lusso (la gara più ricca della stagione).

17.58 L’azzurra incomincerà la sua gara al volteggio, si esibirà per ultima alla tavola dopo Morgan Hurd: serve un doppio avvitamento di lusso per incominciare col botto ma ne riparleremo a tempo debito.

17.56 Giorgia Villa ha affrontato un lungo viaggio per arrivare qui con scali a Parigi e Detroit, l’azzurra sembra avere smaltito il jet-lag e oggi vuole sognare in grande. La sua ultima gara internazionale è la finale all-around dei Mondiali dove commise degli errori concludendo fuori dalla top-ten ma sappiamo tutti benissimo che in condizioni ideali è una top-player di livello mondiale: oggi deve ruggire come ha dimostrato più volte di poter fare.

17.54 Tanti punti di domanda sulla britannica Jennifer Gadirova, debuttante tra le seniores. L’abbiamo già ammirata tra le under 16 ma a questi livelli è un’incognita, magari sarà una sorpresa. A completare il parterre la tedesca Sarah Voss e la spagnola Alba Petisco che non saranno dei fattori per i piani alti della classifica.

17.52 Ci sono altre ragazze che possono essere delle rivali della nostra Giorgia Villa. La giapponese Hitomi Hatakeda (oro alle Universiadi di Napoli), l’ucraina Diana Varinska, la francese Lorette Charpy (è una travista ma sul giro completo può dire la sua) e magari anche la cinese Jin Zhang se troverà lo smalto dei Mondiali 2018 quando vinse il bronzo a squadre. Un occhio anche all’australiana Georgia Godwin anche se è difficile aspettarsi un picco.

17.50 Attenzione alla statunitense Kayla DiCello, un potenziale fenomeno alla prima uscita da senior dopo aver già incantanto tra le under 16. La statunitense è iscritta con una wild-card e dunque i suoi risultati non conteranno ai fini della qualificazione olimpica ma può tranquillamente puntare al podio dell’American Cup: vedremo come romperà il ghiaccio, non è facile reggere la pressione alla prima gara tra le big.

17.48 La canadese Ellie Black, due volte terza in questa gara e argento ai Mondiali 2017 proprio alle spalle di Hurd, è una concreta pretendente al podio e può essere un’avversaria di Giorgia Villa per le posizioni che contano. Stiamo parlando di una veterana di 24 anni molto concreta e polivalente, con interessanti picchi alla trave e al corpo libero: è un osso duro da battere anche per l’esperienza su cui può fare affidamento.

17.46 La grande favorita della vigilia è la statunitense Morgan Hurd, Campionessa del Mondo 2017 sul giro completo che torna alla ribalta dopo la mancata convocazione per l’ultima rassegna iridata. La 18enne ha vinto l’American Cup nel 2018 e insegue il big, la “ginnasta con gli occhiali” è molto solida sui quattro attrezzi ma attenzione perché può anche commettere degli errori. La padrona di casa è la ragazza di battere ma non è imbattibile.

17.45 Tra quindici minuti le ragazze entreranno al Fiserv Forum di Milwaukee, cresce l’attesa per l’inizio della gara.

17.44 I punti di forza di Giorgia Villa sono ben noti: un sontuoso doppio avvitamento al volteggio, un esercizio dal D Score elevatissimo alle parallele (può raggiungere 6.2) e una prova alla trave sempre più convincente. La forma fisica c’è, serve continuità in pedana e non bisogna sbagliare perché ci sono tutti i mezzi per puuntare alla top-3.

17.42 Soltanto un’italiana è salita sul podio all’American Cup, Erika Fasana fu terza nel 2015 nella gara vinta da Simone Biles. Carlotta Ferlito e Vanessa Ferrari hanno partecipato all’evento più volte ma non hanno mai ottenuto il risultato di lusso.

17.40 L’Italia si affida a Giorgia Villa che ha tutte le carte in regola per puntare al podio. La 17enne bergamasca, capitana delle Fate che hanno conquistato il bronzo nella gara a squadre degi ultimi Mondiali, si presenta con importanti velleità ed è data in buona forma. L’azzurra ha già disputato due gare in questo avvio di stagione, sempre in Serie A col body della Brixia Brescia: è stata spettacolare a Firenze con tanto di over 15 alle parallele, ha commesso qualche sbavatura ad Ancona.

17.38 Si tratta di un all-around a cui partecipano 12 ragazze che si cimenteranno sui quattro attrezzi: chi riuscirà a primeggiare nel concorso generale individuale? In palio il podio nell’American Cup e punti pesanti per la qualifica olimpica.

17.36 L’American Cup è una delle gare con più storia nel circuito della Polvere di Magnesio, si disputa dal 1976 e l’hanno vinta nomi altisonanti tra cui Nadia Comaneci e Simone Biles. Questa sera si scriverà un nuovo imperdibile capitolo, a Milwaukee sono le 11.00 quindi per le ragazze è una gara mattutina di non semplice gestione.

17.34 Questa è la prima tappa della Coppa del Mondo all-around, un circuito di quattro tappe che mette in palio tre pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020. Le tre Nazioni che conquisteranno il maggior numero di appuntamenti conquisteranno un posto aggiuntivo non nominale per i Giochi. Gli altri appuntamenti saranno a Stoccarda, Birmingham e Tokyo nelle prossime quattro settimane.

17.32 La gara inizierà alle ore 18.00, show assicurato al Fiserv Forum di Milwaukee (Wisconsin, USA).

17.30 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dell’American Cup 2020, una delle gare più prestigiose del calendario internazionale di ginnastica artistica.

La presentazione della garaGiorgia Villa, caccia al podioCome sta Giorgia Vila?Le rivali di Giorgia Villa ai raggi XIl regolamento della Coppa del Mondo

Buonasera e benvenuti alla DIRETTA LIVE dell’American Cup 2020 di ginnastica artistica, la grande Classica della Polvere di Magnesio: a Milwaukee (Wisconsin, USA) va in scena una delle gare più prestigiose, importanti e attese dell’intera stagione. Si preannuncia una show davvero imperdibile e da seguire con grande attenzione, al Fiserv Forum incomincia la Coppa del Mondo all-around: il circuito di quattro tappe mette in palio tre pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020, le migliori tre Nazioni classificate al termine della competizione conquisteranno un posto aggiuntivo non nominale per la rassegna a cinque cerchi.

L’Italia vuole sognare in grande con Giorgia Villa, la bergamasca ha tutte le carte in regola per puntare al podio e per regalare un risultato di lusso fondamentale per dare la caccia al posto in più per i Giochi. La 17enne, alla terza gara stagionale dopo aver regalato grandi emozioni in Serie A, si rituffa in campo internazionale a distanza di cinque mesi dalla magia confezionata a Stoccarda quando vinse il bronzo nella gara a squadre dei Mondiali insieme alle altre Fate. L’allieva di Enrico Casella può fare affidamento su un sontuoso doppio avvitamento al volteggio, su un esercizio difficilissimo alle parallele, su una prova di qualità alla trave: la top-3 è un concreto obiettivo.

Giorgia Villa se la giocherà con la canadese Ellie Black, con la giapponese Hitomi Hatakeda e con la statunitense Kayla DiCello che però è in campo gara con una wild-card e dunque non prenderà punti per la qualificazione olimpica. L’altra americana Morgan Hurd sembra essere la grande favorita della vigilia ma la Campionessa del Mondo 2017 deve stare attenta alle varie avversarie nella corsa verso il secondo sigillo personale all’American Cup. Si gareggia in un all-around secco, 12 ragazze impegnate sui quattro attrezzi. A completare il parterre altre atlete interessanti come l’ucraina Diana Varinska, la francese Lorette Charpy, la cinese Jin Zhang, la tedesca Sarah Voss, la britannica Jennifer Gadirova, l’australiana Georgia Godwin, la spagnola Alba Petisco.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE dell’American Cup 2020 di ginnastica artistica, prima tappa della Coppa del Mondo all-around: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, esercizio dopo esercizio, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 18.00. Buon divertimento a tutti.

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI GINNASTICA ARTISTICA

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Simone Ferraro/FGI

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ginnastica, l’Italia e la rincorsa verso l’ultimo pass olimpico: serve la rimonta in Coppa del Mondo. Ma l’allarme coronavirus…

LIVE Italia-Nuova Zelanda 3-0, Algarve Cup 2020 in DIRETTA: vittoria convincente delle azzurre che volano in finale contro la Germania. Pagelle e highlights