Show Player

Vela, l’Olanda è padrona dei Mondiali RS:X 2020. Lilian de Geus e Kiran Badloe in trionfo, Marta Maggetti è quinta



Il lungo mese di febbraio che ha canalizzato l’attenzione di tutto il mondo sulla vela è terminato nella nottata italiana con le Medal dei Mondiali 2020 di RS:X, l’ultimo main event del windsurf olimpico prima dei Giochi di Tokyo di quest’estate.

Dopo cinque intense giornate di regate, condizionate dal maltempo soprattutto nella prima fase, la competizione femminile vedeva in Medal Race la nostra cagliaritana Marta Maggetti, qualificatasi come sesta per l’atto finale ma con minime speranze di portare oggi un attacco alla medaglia. Nonostante la discreta giornata infatti l’azzurra si è dovuta arrendere e siglare la quinta posizione finale in questo Mondiale (74 punti), che lascia un po’ d’amaro in bocca per un paio di regate sfortunate ma che la consacra nettamente come la migliore interprete azzurra del windsurf di questa rassegna iridata. Undicesimo posto per l’altra punta di diamante azzurra Giorgia Speciale, che si era già assicurata il titolo Under 21 e ha saputo incrementare ulteriormente la propria posizione in questa ultima regata, terminando a quota 129 punti mentre Veronica Fanciulli è 24°a 250.

Loading...
Loading...

La vittoria è andata come era ormai quasi scritto all’olandese Lilian de Geus, che a ventinove anni riesce dunque a spezzare la maledizione iridata e laurearsi finalmente campionessa del mondo. Nella tredicesima e ultima prova di questa rassegna la trionfatrice ha dovuto attaccare visto che si trovava a pari punti con l’israeliana Noy Drihan, rivelazione di questi campionati, ma non si è lasciata sfuggire l’occasione quando la sua avversaria ha ceduto alla pressione e chiuso solamente nona. De Geus termina a 42 punti mentre Drihan (52) perde addirittura la medaglia d’argento in favore della francese Charline Picon (51), oggi perfetta e seconda.

Tra gli uomini è stato invece l’olandese Kiran Badloe ad imporsi meritatamente e laurearsi campione del mondo per la seconda volta dopo il titolo conquistato la passata stagione sulle nostre acque di Torbole. Una battaglia serratissima fino all’ultimo metro quella che si è consumata con il connazionale Dorian van Rijsselberghe, due volte campione olimpico e una Mondiale di specialità, che ha tentato il tutto per tutto trionfando nella regata finale recuperando quasi completamente lo svantaggio di partenza. E’ bastato tuttavia un comodo quinto posto a Badloe per restare in vantaggio di due lunghezze (37 a 39) e cominciare i festeggiamenti. Sul terzo gradino del podio, con 56 punti netti totali, sale il francese Thomas Goyard (campione d’Europa 2016) che grazie al secondo posto odierno scavalca ed estromette dal podio l’israeliano Shahar Zubari (62). Quinto e sesto altri due nomi di assoluto peso di questa disciplina, il polacco Pawel Tarnowski (64) e il francese Pierre Le Coq (74).

Termina a ridosso delle dieci posizioni l’avventura dei due azzurri di punta del windsurf, dopo la grande delusione di non essere rientrati della Medal di ieri. Matteo Camboni chiude alla fine dodicesimo con 108 punti totali, mentre Daniele Benedetti è restato in sedicesima posizione e ha terminato a quota 138 netti. Non particolarmente brillante neanche la giornata degli altri due italiani in corsa nella Silver Fleet, con Carlo Ciabatti che termina il suo Mondiale al 41esimo posto (134 pt) mentre l’Under 21 Nicolò Renna 45esimo a  quota 136.

RISULTATO FINALE MONDIALI RS:X MASCHILE

1 Kiran Badloe NED9 (2) 1 2 2 1 1 1 11 1 4 (13) 3 10 52 37
2 Dorian van Rijsselberghe NED8 (18) 1 4 2 2 3 (25) 3 5 14 1 2 2 82 39
3 Thomas Goyard FRA3 3 6 2 (7) 4 3 (22) 7 11 2 3 11 4 85 56
4 Shahar Zubari ISR11 (12) 5 3 7 3 4 2 1 12 5 (18) 8 12 92 62
5 Pawel Tarnowski POL182 1 (7) 5 3 1 1 16 (19) 2 7 10 10 8 90 64
6 Pierre Le Coq FRA77 1 2 1 10 10 (11) 5 (18) 6 10 17 6 6 103 74

12 Mattia Camboni ITA88 4 4 5 16 8 (19) (29) 14 15 1 5 21 15 156 108
16 Daniele Benedetti ITA60 (17) 8 14 1 2 2 4 9 22 (34) 25 32 19 189 138

RISULTATO FINALE MONDIALI RS:X FEMMINILE

1 Lilian de Geus NED3 (18) 3 1 6 5 3 2 6 1 (7) 6 1 8 67 42
2 Charline Picon FRA4 6 4 (18) 13 (23) 9 1 1 6 1 4 2 4 92 51
3 Noy Drihan ISR19 1 (21) 7 2 1 1 5 3 3 (24) 2 9 18 97 52
4 Emma Wilson GBR7 8 1 8 5 10 5 3 2 (15) 2 (20) 13 6 98 63
5 Marta Maggetti ITA157 (24) 7 3 4 3 4 14 4 7 5 11 (26) 12 124 74
6 Katy Spychakov ISR32 (20) 12 2 7 9 7 11 7 2 (14) 1 3 20 115 81

11 Giorgia Speciale ITA1 15 11 12 (24) 18 12 4 13 RDG (28) 6 9 18 11 181 129

michele.brugnara@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top