WTA Adelaide 2020: Collins, Vondrousova e Sabalenka ai quarti. Ritiro di Angelique Kerber

Si sono giocati oggi i sei restanti match di secondo turno del WTA Premier di Adelaide, il cui tabellone si allinea dunque ai quarti di finale, dopo che già ieri Ashleigh Barty e Simona Halep avevano completato il loro percorso (abbreviato dal bye al primo turno) che le ha portate tra le migliori otto del torneo. Per l’australiana ci sarà il confronto con la ceca Marketa Vondrousova, che ha impedito il derby con Arina Rodionova nel più rumoroso dei modi: un rotondo 6-0 6-0. La rumena, invece, sosterrà un complicato confronto con la bielorussa Aryna Sabalenka, sesta testa di serie, che dopo un lottato primo set si è liberata dell’americana, qualificata, Bernarda Pera per 7-6 (4) 6-2.

Nella parte alta del tabellone, quella di Barty, il confronto tra americane se l’è aggiudicato Danielle Collins, che si avvicina alla difesa della semifinale degli Australian Open con il 6-3 6-1 sulla numero 7 del seeding, Sofia Kenin. La sua prossima sfida sarà quella contro la svizzera Belinda Bencic, che per due volte ha servito per il match contro la tedesca Julia Goerges, in entrambi i casi ha subito il break, ma alla fine è riuscita a vincere in due tie-break, terminati 8-6 e 7-4.

La parte bassa, invece, ha visto entrare nei quarti l’ucraina Dayana Yastremska, che ha approfittato del ritiro della tedesca Angelique Kerber sul 6-3 2-0 a causa di problemi alla schiena. La sua strada si incrocerà con quella della croata Donna Vekic, capace di superare in rimonta la greca Maria Sakkari per 2-6 7-5 6-1 senza, però, esser mai andata realmente vicina a perdere.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL TENNIS

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Speed skating, Serena Pergher è quarta nella squadra mista della Team Sprint

Tennis, WTA Hobart 2020: i risultati degli ottavi di finale. Avanti le prime 5 teste di serie