Show Player

Volley, Bulgaria indemoniata! Sokolov sconfigge la Francia al preolimpico, carte rimescolate verso Tokyo 2020



Clamoroso colpaccio della Bulgaria al torneo europeo di qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020. I ragazzi dell’infinito coach Silvano Prandi hanno sconfitto la Francia per 3-2 (25-23; 17-25; 25-22; 19-25; 15-8) dopo 125 minuti di autentica battaglia alla Max-Schmeling-Halle di Berlino (Germania), i Verdi si sono inventati una magia da brivido contro i Galletti che ieri avevano travolto la Serbia nel big-match e a questo punto la situazione della Pool B è davvero intricatissima visto che Francia, Serbia e Bulgaria hanno una vittoria a testa (le prime due classificate si qualificano alle semifinali, è in palio un solo pass per i Giochi).

CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA LIVE DEL PREOLIMPICO TRA SERBIA E BULGARIA DI VOLLEY (8 GENNAIO), SI COMINCIA ALLE 14.30

Loading...
Loading...

La Bulgaria è stata letteralmente presa per mano dall’indemoniato opposto Tsvetan Sokolov, autore di 23 punti (53% in attacco, 2 aces) e ben supportato dallo schiacciatore Martin Atanasov (15) entrato a partire dal terzo set insieme ad Aleks Grozdanov (5) per sostituire Svetoslav Gotsev e Rozalin Penchev, spiccano anche i 12 sigilli (5 muri) del centrale Viktor Yosifov. Alla Francia non sono bastati la stella Earvin Ngapeth (17 punti, 3 aces) e l’opposto Jean Patry (21, 3 aces), da segnalare anche le cinque stampatone del centrale Barthelemy Chinenyeze.

LA CRONACA DELLA PARTITA:

La Bulgaria parte a razzo nel primo set: veloce di Yosifov, muro di Seganov su Tillie e ace di Skrimov per il 4-1. La Francia però impatta rapidamente e sul servizio di Patry vola addirittura sul +4 grazie a tre aces dell’opposto di Cisterna, a un muro di Chinenyeze e a una magia di Ngapeth (8-4). I Verdi non mollano, si avvicininano con due vincenti di Penchev (12-10) e poi, grazie a due aces di Yosifov, acciuffano il pareggio a quota 16. Un murone di Seganov su Tillie e due sassate di Sokolov valgono l’allungo (20-18), poi arriva l’ace di Penchev prima della chiusura di Sokolov.

La Francia è scossa ma non si scompone in avvio della seconda frazione (3-0), poi gli attacchi di Louati e Patry valgono il +5 (10-5). I transalpini conservano il vantaggio senza particolari patemi, le stampatone di Le Goff e Louati valgono il 18-10 che chiude i conti con grande anticipo. Nel finale poi ci pensano Ngapeth, un ace di Louati e Le Goff a pareggiare i conti con una Bulgari praticamente inesistente.

La Bulgaria si trova sotto per 2-4 in avvio del terzo set ma un provvidenziale parziale di 4-0 lanciato dal solito Sokolov la spinge sul 6-4 e poi sul 9-6 dopo un muro di Atanasov su Ngapeth. Atanasov sale poi in cattedra firmando due aces dopo una stampatona di Yosifov e così i ragazzi di Silvano Prandi si trovano sul 12-6. Il vantaggio sembra rassicurante ma i Galletti si riportano sotto con due attacchi di Patry e un ace di Ngapeth (13-10). La Bulgaria è comunque più tonica e firma un parziale micidiale: sassata di Sokolov, primo tempo di Yosifov, mani-out di Atanasov, ace di Seganov per il 21-15. La Francia ha un sussulto con due aces di Ngapeth e un muro di Le Goff (23-21) ma poi Earvin sbaglia il servizio e i Verdi chiudono i conti.

Avvio combattutto nella quarta frazione, poi la Francia trova il break con un muro su Atanasov e un attacco di seconda intenzione di Ngapeth (8-6). I transalpini conservano il piccolo vantaggio, la battaglia in campo è intensissima, la Bulgaria si riporta anche sul -1 con un ace di Atanasov (13-12) ma i Galletti sono più lucidi e volano sul 16-12 grazie a un mani-out di Ngapeth e a due aces di Brizard. L’allungo è decisivo e si va dunque al tie-break dopo oltre due ore di battaglia.

La Bulgaria incomincia alla grande la frazione decisiva: mani-out di Skrimov, magia di Atanasov, errore di Ngapeth in ricezione, sassata di Sokolov e vincente di Atanasov per il 6-3. I ragazzi di Prandi conservano i tre punti di vantaggio al cambiocampo (8-5). Ngapeth sbaglia poi una ricostruzione, Yosifov stampa Le Goff, Sokolov timbra l’ace del 12-6 e la Bulgaria vede la vittoria che arriva poi con l’errore di Chinenyeze.

CLASSIFICA POOL B: Francia 1 vittoria (4 punti)*, Serbia 1 vittoria (3 punti)*, Bulgaria 1 vittoria (2 punti), Olanda 0 vittorie (0 punti). *= 1 partita in più

 

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: CEV

Loading...

Lascia un commento

scroll to top