Show Player

Coppa Italia calcio 2020, un Milan ritrovato affronta un Torino in crisi nei quarti di finale



Questa sera, alle ore 20.45, il Milan sarà in scena a San Siro contro il Torino, nei quarti di finale di Coppa Italia 2020. I rossoneri, dopo tanto penare, sembrano essersi finalmente ritrovati in questo primo mese dell’anno, complice il ritorno di Zlatan Ibrahimovic che ha ridato entusiasmo a un ambiente precedentemente in piena crisi. Il Diavolo a gennaio non ha ancora perso e, oltretutto, è uscito vincitore dagli ultimi quattro incontri disputati.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DI MILAN-TORINO DI COPPA ITALIA (28 GENNAIO), SI COMINCIA ALLE 20.45

Loading...
Loading...

Dopo il 5-0 patito per mano dell’Atalanta il 22 dicembre scorso, i rossoneri hanno subito appena due goal in cinque partite, a dimostrazione che la difesa sta finalmente salendo di colpi. Negli ultimi due match, inoltre, il Milan ha scoperto Ante Rebic, ala croata in prestito dall’Eintracht Francoforte, il quale, con tre goal, ha risolto le pratiche Brescia e Udinese. Anche la mano di Pioli sta iniziando a farsi vedere. Il club vincitore di sette Champions League ha perso solo il famoso incontro sopraccitato con la Dea negli ultimi due mesi, sintomo che, dopo i mesi di panico totale sotto la guida di Giampaolo, sta finalmente trovando un suo equilibrio.

Se la passa peggio il Torino che nelle ultime due settimane ha perso con il Sassuolo e, successivamente, è stato travolto dall’Atalanta con un ecclatante 7-0. I rossoneri, i quali, peraltro, all’andata, in campionato, sono stati battuti dai piemontesi, non potevano trovare un momento migliore per affrontare il Toro dato che i Granata stanno vivendo il peggior periodo della loro stagione e l’allenatore, Walter Mazzarri, sembra essere molto vicino all’esordio.

I rossoneri, peraltro, sono chiamati ad affrontare questo match con una motivazione particolare. Il grande Kobe Bryant, scomparso tragicamente domenica scorsa, era un tifosissimo del Milan e vincere la sfida con il Toro sarebbe un ottimo modo per commemorarlo.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CALCIO

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top