Show Player

LIVE Venezia-Olimpia Milano, Serie A basket in DIRETTA: 70-71, Micov a 5 secondi dalla fine risolve la sfida, prima sconfitta casalinga per la Reyer



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

Con l’ottima difesa di Milano prima su Daye e poi su Chappell si chiude qui la nostra DIRETTA LIVE. Un saluto a tutti i lettori di OA Sport e buon proseguimento di serata!

TOP SCORER – VENEZIA: Daye 17; MILANO: Rodriguez 19

SBAGLIA CHAPPELL! Milano vince una partita da brividi, è la quarta vittoria di fila in campionato e la prima sconfitta casalinga di Venezia!

Loading...
Loading...

Aggiunti cinque decimi al cronometro: ci sono 4″8

70-71 LA TRIPLA DI MICOV, INCREDIBILE, CADENDO INDIETRO! E’ SORPASSO DI MILANO A 4″3 DALLA FINE! E ovviamente De Raffaele chiama time out! Da sottolineare anche l’assist di Rodriguez con tanto di finta di tiro su Watt

0/2 Bramos, che a questo punto non chiude! Ultimo possesso Milano!

Micov commette quasi subito fallo su Bramos, 22″5 alla fine e due tiri liberi per lui

0/2 Brooks, e rischia di essere decisiva la situazione!

Fallo lontano dalla palla di Daye su Brooks, due liberi a 28″8 dalla fine

70-68 WATT! Pesca la palla di Chappell, 40 secondi alla fine e +2 Venezia!

68-68 LA BOMBA DI SERGIO RODRIGUEZ! 49″4, di nuovo parità, time out chiamato da De Raffaele!

Daye colpisce l’incrocio alto del tabellone. Ultimo minuto!

Sbaglia Rodriguez, risbaglia Scola da sotto, possesso Reyer che può essere molto importante

De Nicolao e Watt, in quota Venezia, hanno quattro falli, per Milano Micov, Gudaitis, Roll e Tarczewski con tre

68-65 IL GRAFFIO DI AUSTIN DAYE! La tripla del +3 Venezia, è ancora time out Messina! 1’39” al termine

65-65 RODRIGUEZ! Arresto e tiro dei suoi, parità a 2′ dalla fine!

E arriva la stoppata di Brooks, seguita poco dopo dall’infrazione dei 24! 2’23” alla fine, possesso Milano

Roll spende il quarto fallo di squadra di Milano: ora entrambe le formazioni sono in bonus

Fallo in attacco di Tarczewski che abbatte Bramos con una pericolosa sbracciata, rimessa per Venezia e Messina lo toglie dal campo rimettendo Scola

65-63 Appoggio al vetro di Bramos, ed è di nuovo +2 Reyer!

63-63 2/2 Rodriguez, e a 3’25” dalla fine torna la parità al Taliercio

Coast to coast rapidissimo di Rodriguez che subisce il fallo di De Nicolao (ed è il quarto): due tiri liberi

63-61 CHE HA FATTO DAYE! Tre finte su Brooks, che sulla terza se ne va e lascia campo libero per la sua tripla!

0/2 De Nicolao

E arriva l’antisportivo contro Sergio Rodriguez, che non aveva la possibilità di giocare la palla in quella situazione. 4’26” al termine, due liberi per De Nicolao e possesso Venezia

Spinta su De Nicolao mentre è in volo da parte di Rodriguez, c’è rimessa perché l’alzata non era legata a un tiro, ma a un tentativo di alley oop. In ogni caso, De Raffaele chiede e ottiene di andare a rivedere non tanto per questo, ma per un antisportivo del Chacho

60-61 2/2 Tarczewski, ritorna avanti l’Olimpia

Gran palla di Cinciarini praticamente in scivolata per Tarczewski, il fallo è di Watt e ci saranno due tiri liberi. Prima, però, il time out chiamato da De Raffaele

Continuano incessanti gli errori da una parte e dall’altra. 5′ alla fine

Sbaglia da tre Micov, dall’altra parte Daye cerca la transizione veloce una volta capito che Milano è rimasta ferma, ma fallisce il +3 Venezia

60-59 WATT! Con il semigancio, è vantaggio Venezia, è anche time out chiamato da Ettore Messina con 7 minuti alla fine

58-59 Stone da tre! E la Reyer torna a -1

0/2 Scola. Nessun giocatore a 4 falli, ma ce ne sono diversi a 3

Anche Scola va a guadagnarsi due liberi, il fallo è di Chappell ed è il suo terzo

55-59 1/2 Tonut

Moraschini ferma con la spallata Tonut mentre questi prova a penetrare: ci saranno due tiri liberi per la guardia della Reyer

Stoppata imperiale di Watt su Brooks!

Passi di Roll, tutto come prima con 30 secondi in meno

Si riparte con una palla persa da parte di Venezia

TOP SCORER – VENEZIA: Bramos 13; MILANO: Rodriguez 12

Scappa di mano il pallone a Daye mentre sta per tirare dall’arco, lo prende Roll che cerca la tripla da distanza siderale, ma sbaglia. Si entra nell’ultimo quarto con la situazione che vede avanti Milano, ma che è tutta da decidere!

54-59 2/2 Rodriguez, 28″1 prima dell’ultimo mini-intervallo

Stone commette fallo su Sergio Rodriguez nel tentativo di fermarne la penetrazione, ci sono due tiri liberi per l’iberico

Ancora una transizione velocissima di Tonut partita direttamente dall’altra metà campo dopo la tripla sbagliata da Della Valle, il problema è che la palla per lui è troppo lunga

54-57 Si arresta, si avvita, segna: Austin Daye! Venezia torna a -3 a un minuto dalla fine del terzo quarto

52-57 Bel canestro in allontanamento dai sei metri di Daye

50-57 Realizza l’aggiuntivo Tarczewski, e Milano è al massimo vantaggio

50-56 Tarczewski si fa perdonare con un rimbalzo d’autore con cui poi trova sia il canestro che il fallo!

50-54 Contropiede vincente di Tonut direttamente dalla schiacciata sbagliata da Tarczewski, poco più di 2′ prima della penultima sirena

La ruba Brooks, la stoppa Watt: Milano prova ad andar via, Venezia però c’è in difesa!

48-54 UN ALTRO ALLEY OOP! Stavolta Tarczewski riceve dal Chacho Rodriguez!

48-52 1/2 Watt

Tarczewski spende il suo secondo fallo su Watt, due tiri liberi

47-52 E Roll alza l’alley oop per Tarczewski!

Filloy sbaglia la tripla del pari, metà terzo quarto superata

47-50 Gran canestro in allontanamento di Daye!

45-50 2/3 Scola

Tutto il mestiere di Luis Scola: finta la tripla dall’angolo, Watt ci casca in pieno e finisce addosso all’argentino, che così lucra tre tiri liberi

45-48 Floater di Roll a segno

45-46 Spettacolare palla di Filloy per Chappell che taglia dalla linea di fondo. Poco più di 7′ rimasti nel terzo quarto

Cerca l’appoggio rovesciato Watt, non trovando i due liberi perché il fallo è arrivato prima dell’azione di tiro

43-46 Realizza l’aggiuntivo Scola

43-45 Gran canestro di Scola che sfrutta il mismatch con De Nicolao e trova anche il tiro libero aggiuntivo

Pochi canestri, tanta battaglia in questo inizio di terzo quarto con Chappell che cerca di lottare a rimbalzo con Tarczewski, commettendo fallo

43-43 Watt dal centro del pitturato trova l’ennesima parità del match

41-43 Subito l’Olimpia va da Scola vicino a canestro e riceve in cambio due punti

Si ricomincia con il primo possesso per Milano

Un minuto al via della seconda metà di gara!

Sono in campo, nuovamente, le due squadre: meno di cinque minuti all’inizio del terzo quarto

Iniziato anche un altro match di questa tredicesima giornata: a Reggio Emilia la Grissin Bon, dopo il primo quarto, è avanti 24-16 su Trieste con Vojvoda e Owens in spolvero

Qualche statistica: la valutazione dice 50-40 Venezia, che ha il 69% da due, contro il 53% di Milano. Olimpia avanti 15-10 a rimbalzo.

TOP SCORER – VENEZIA: Bramos 13; MILANO: Rodriguez 10

Rodriguez sbaglia una tripla dalla parabola altissima, ed è proprio così che si va a concludere il secondo quarto, sul 41-41, in perfetta parità!

De Raffaele rende la pariglia a Messina: altro time out. Ricordiamo che quando si ricomincerà mancheranno 3″5 all’intervallo con palla in mano per Milano.

Tanto per cambiare, arriva il time out chiamato da Messina, accolto dai fischi del Taliercio

Gli arbitri vanno a rivedere proprio questa situazione, mentre Sahin va a parlare con Chappell dell’episodio in questione

Perde palla Venezia, Chappell spende fallo con 3″5 da giocare sapendo che c’è ancora un fallo prima del bonus di Venezia, poi si beccano lo stesso Chappell, Moraschini e Cinciarini (a dire la verità è il veneziano che cerca di ascoltare una riunione in campo milanese, provocando la reazione stizzita degli ospiti)

41-41 Arriva il pari di Scola, 30 secondi all’intervallo!

41-39 IL VOLO DI MITCHELL WATT PER LA SCHIACCIATA! Lo serve Mazzola, e questa va nella top five settimanale di LBA!

39-39 1/2 Biligha

Biligha raccoglie l’air ball da tre di Moraschini, trovando poi il fallo di De Nicolao che lo manda in lunetta con due tiri liberi

39-38 DI NUOVO BRAMOS! Due triple in fila, torna vanti Venezia con 100 secondi alla seconda sirena!

36-38 Circolazione veloce di Venezia, e Bramos vola in doppia cifra con un’altra tripla dall’angolo

33-38 Ancora a segno Cinciarini, poco meno di 3′ all’intervallo

33-36 De Nicolao pesca Chappell dimenticato dalla difesa milanese, Venezia risolve un periodo poco prolifico

31-36 Penetrazione con uso delicato della mano di Micov

31-34 Micov! La tripla che è una sentenza

31-31 Realizza l’aggiuntivo Chappell

30-31 Nella lotta a rimbalzo emerge Chappell: segna, subisce il fallo di Roll e potrà andare in lunetta per riportare Venezia sulla parità a metà secondo quarto

28-31 Cinciarini con tanto spazio piazza la tripla, ed è nuovo vantaggio Milano

28-28 Chiusura in terzo tempo di Filloy, 4 punti per lui

26-28 Di nuovo Roll! Terza tripla su altrettanti tentativi, e a 6’57” dalla seconda sirena De Raffaele è costretto al time out

26-25 Bella circolazione di Milano, Micov chiude il tutto da oltre l’arco. 7’30” all’intervallo

26-22 Austin Daye era in dubbio per questa partita: piazza la tripla e i dubbi li spazza via

23-22 Bella conclusione di Brooks

23-20 Partenza praticamente da ala piccola di Vidmar che la conclude con l’appoggio

21-20 Appoggia al vetro Filloy in penetrazione

Inizia il secondo quarto

TOP SCORER – VENEZIA: Bramos 7; MILANO: Rodriguez 10

19-20 ANCORA RODRIGUEZ! Ed è con lui che Milano chiude avanti il primo quarto di una partita già intensissima!

19-17 Sergio Rodriguez non vuole problemi: tripla per lui!

19-14 Ultimo minuto del quarto, Tarczewski sbaglia la schiacciata, Tonut dall’altra parte va a segno!

17-14 2/2 Daye

Daye cerca di andare fino in fondo, trova il secondo fallo di Gudaitis e i due tiri liberi

Nell’azione successiva De Nicolao si vendica e riesce a subire lo sfondamento da Rodriguez

15-14 2/2 Rodriguez, 1’58” alla fine del primo quarto

Confermato l’antisportivo, due liberi per Rodriguez e possesso per Milano

Fallo antisportivo contro De Nicolao, per trattenuta sul braccio di Sergio Rodriguez mentre stava cercando la penetrazione. La terna arbitrale va comunque a rivedere

15-12 Quando Chappell scarica nell’angolo per Bramos, sa già come va a finire: tre punti!

12-12 A segno dai tre metri Sergio Rodriguez

12-10 Entra, piazza la tripla frontale e si fa subito vedere: Andrea De Nicolao!

9-10 Ancora Roll da tre! Sorpasso di Milano

9-7 Spara la tripla Roll!

9-4 Spettacolo Mazzola! Prima la rubata, poi il gran assist schiacciato a terra per Bramos che appoggia al vetro!

Ancora parecchi errori, tanta prevalenza delle difese dopo 4’14”. Andrea Cinciarini spende il primo fallo, che è il quarto di squadra e dunque c’è il raggiungimento del bonus per Milano

7-4 Gran movimento di palleggio arresto e tiro di Bramos che poi scocca il tiro dalla media verso la linea di fondo

5-4 1/2 Watt

Prova ad andare fino in fondo Watt, Tarczewski spende il fallo che lo manda in lunetta. Già tre i falli di squadra di Milano dopo 2’25”

4-4 Bel movimento di Gudaitis che poi effettua il semigancio con la mano sinistra

4-2 Distrazione di Gudaitis, Watt ringrazia

Dopo parecchi errori da una parte e dall’altra nei primi due minuti Watt prova a superare il raddoppio sotto canestro guadagnando il fallo di Gudaitis

2-2 Semigancio dal centro del pitturato di Watt

0-2 Subito pick&roll Micov-Scola

Primo possesso Milano

17:02 Sta ora per cominciare davvero la sfida numero 92 tra queste due squadre

17:01 Entrano in campo i due quintetti, ma prima c’è un minuto di silenzio per la scomparsa di Paolo Pellegrini, scomparso un paio di settimane fa e personalità di spicco al fianco della Reyer

17:00 Paternicò, Sahin e Pepponi i tre arbitri chiamati al Taliercio, esaurito in ogni ordine di posti

16:59 QUINTETTI – VENEZIA: Stone Chappell Bramos Mazzola Watt; MILANO: Cinciarini Roll Micov Scola Gudaitis

16:57 Quasi tutto pronto per la palla a due al Taliercio, tra pochissimo i quintetti!

16:53 In corso la presentazione delle due squadre al Taliercio, seguita dall’esecuzione dell’inno di Mameli

16:50 Dieci minuti all’inizio del match al Taliercio!

16:45 Sono tre gli ex della partita: da una parte Ariel Filloy e Bruno Cerella, dall’altra Paul Biligha

16:40 Molti i dubbi delle scorse ore in relazione tanto all’utilizzo di Austin Daye quanto a quello di Julyan Stone per quest’incontro in casa veneziana. I due giocatori, però, dovrebbero riuscire a scendere in campo, anche se non si sa bene in quali condizioni per difendere l’imbattibilità casalinga della Reyer (che però in trasferta ha sempre perso).

16:35 Si sono giocate già tre partite nel corso di questa giornata: due ieri, con i successi di Roma a Trento e della Virtus Bologna su Brindisi, e uno stamattina, con la vittoria della Dinamo Sassari sulla Fortitudo Bologna. Milano punta a riagganciare subito proprio la formazione sarda al secondo posto in classifica, mentre la Reyer vuole uscire dalle sabbie mobili della quota 10 punti, una situazione che al momento manterrebbe la squadra di coach Walter De Raffaele fuori dalla Final Eight di Coppa Italia del prossimo febbraio a Pesaro.

16:30 Buon pomeriggio a tutti i lettori di OA Sport, e benvenuti alla DIRETTA LIVE della sfida che mette di fronte i Campioni d’Italia dell’Umana Reyer Venezia e l’Olimpia A|X Armani Exchange Milano.

Così Trento-Roma ieriCosì Virtus Bologna-Brindisi ieriLa presentazione della giornata

Buon pomeriggio, e benvenuti alla DIRETTA LIVE del match di lusso della tredicesima giornata del campionato di Serie A 2019-2020 tra Umana Reyer Venezia e Olimpia A|X Armani Exchange Milano.

La sfida odierna mette di fronte gli ultimi quattro scudetti, equamente divisi, oltre che cinque degli ultimi sei, in una sequenza che soltanto Sassari, nel 2015, ha interrotto, benché non si potesse immaginare all’epoca. Milano affronta questa sfida partendo da seconda in classifica a 16 punti, mentre Venezia si trova a quota 10, in quella che è la peggior situazione di una squadra Campione d’Italia da vent’anni a questa parte, quando Varese cominciò con 4 vittorie e 7 sconfitte la stagione successiva allo scudetto della stella.

C’è un particolare curioso che riguarda la Reyer e l’andamento della sua stagione italiana (quella europea l’ha vista cogliere sette vittorie di fila per assicurarsi il passaggio del girone B di EuroCup al primo posto): al Taliercio sono arrivati tutti i suoi cinque successi, lontano dalle mura amiche tutte le sei sconfitte. Milano, invece, ha cominciato con tre perse nelle prime cinque gare, ma da lì ha messo insieme sei vittorie su sette, mentre in Eurolega deve fare i conti con una serie negativa che dura da quattro partite.

Si tratta del confronto numero 92 tra le due formazioni, con Milano che ha vinto in 70 delle precedenti occasioni. Tre delle ultime quattro partite, però, sono finite in mano alla Reyer. Gara particolare per Amedeo Della Valle, che arriva a quota 200 presenze in Serie A. Problemi di infermeria da una parte e dall’altra: Milano ha fuori Nedovic, Venezia, già priva di Goudelock il cui rientro continua a tardare, rischia di dover fare a meno anche di Austin Daye.

Umana Reyer Venezia-Olimpia A|X Armani Exchange Milano inizierà oggi alle ore 17. Buon divertimento con la DIRETTA LIVE di OA Sport!

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top