Show Player

LIVE Nuoto, Europei 2019 in DIRETTA: doppietta ORO-BRONZO Quadarella-Caramignoli negli 800 sl!



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLE GARE DELLA SESSIONE POMERIDIANA DEL 5 DICEMBRE

Loading...
Loading...

IL MEDAGLIERE AGGIORNATO DEGLI EUROPEI DI NUOTO

LA CRONACA DELL’ORO DI SIMONA QUADARELLA

MARTINA CARAMIGNOLI, IL BRONZO DEL RISCATTO

SIMONA QUADARELLA, VINCERE AIUTA A VINCERE

DONNE AL POTERE NELLE PRIME DUE GIORNATE

LE PAGELLE DEL 5 DICEMBRE

LE DICHIARAZIONI DEGLI AZZURRI

Accompagnati dall’Inno di Mameli vi salutiamo da Glasgow. Un saluto dalla redazione di OA Sport.

20.17: In questo momento è in corso la premiazione degli 800 sl con Quadarella e Caramignoli sul podio.

20.15: Italia che è, al momento, è seconda nel medagliere alle spalle della Russia con 2 ori, 1 argento e 5 bronzi.

20.13: Si conclude qui questa giornata degli Europei di nuoto in vasca corta che hanno riservato all’Italia l’oro e il bronzo di Simona Quadarella e di Martina Rita Caramignoli negli 800 stile libero donne.

20.11: Si impone la Russia con il crono di 1’36″22 (nuovo record del mondo) a precedere l’Olanda (1’37″12) e la Danimarca (1’38″02).

20.05: Di seguito l’elenco delle compagini presenti: Finlandia, Francia, Bielorussia, Russia, Olanda, Danimarca, Gran Bretagna e Germania.

20.01: Terminata la premiazione dei 100 farfalla uomini, ci si avvia all’ultima finale di giornata 4×50 mista mixed, che non vedrà però l’Italia protagonista.

19.55: Ottima prova di Elena Di Liddo che abbassa sensibilmente il proprio personale (25″37) ed è sesta, nella gara della doppietta francese Melanie Henique (24″56)-Beryl Gastaldello (24″78). La danese Beckmann è terza con il crono di 25″15.

19.54: Ora è il momento della finale dei 50 farfalla con Elena Di Liddo dentro questo atto conclusivo, grazie alla rinuncia di una delle sue avversarie, che avevano nuotato precedentemente.

19.51: OROOOOOOOOOOOOOOOO!!!!! Quadarella si aggiudica la prova con il crono di 8’10″30, precedendo l’ungherese Kesely (8’11″77) e una strepitosa Caramignoli (8’12″36). Una grande DOPPIETTA ORO-BRONZO!!

19.49: Ai 600 metri Quadarella con il crono di 6’06″14, mentre Caramignoli in lotta per la seconda piazza con Kesely ed Hassler!

19.47: Ai 400 metri Quadarella si è creata del margine con il crono di 4’02″06 con Keseky e Caramignoli che inseguono a 2″. Caramignoli però insidiata dalla Hassler.

19.45: Ai 200 metri Quadarella guida con 1’59″24, seconda Caramignoli e terza Kesely a meno di un secondo.

19.43: Ai 100 metri Quadarella guida le file della gara con il crono di 58″51 a precedere Caramignoli (59″02).

19.40: E’ il momento della finale degli 800 stile libero. Simona Quadarella punta al successo!

19.38: Vince il tedesco Kusch con il crono di 49″06 a precedere il russo Vekovishcev (49″53) e il polacco Cielsak (49″75). Sesto Rivolta (50″01) e ottavo Codia (50″63), crollato letteralmente negli ultimi 25 metri.

19.33: Ora è il momento della finale dei 100 farfalla uomini con Codia e Rivolta che cercheranno l’impresa della medaglia. Sarà decisamente complicato.

LANE NOC SURNAME AND NAME BORN Q. TIME
1
 ITA
CODIA Piero 22 OCT 1989 50.31
2
 TUR
GUERES Uemitcan 24 JUN 1999 50.12
3
 GER
KUSCH Marius 05 MAY 1993 50.08
4
 NOR
ZENIMOTO HVAS Tomoe 01 JUN 2000 49.91
5
 RUS
VEKOVISHCHEV Mikhail 05 AUG 1998 49.92
6
 POL
CIESLAK Marcin 07 APR 1992 50.10
7
 ITA
RIVOLTA Matteo 16 NOV 1991 50.20
8
 RUS
KHARLANOV Aleksandr 26 OCT 1995 50.42

19.31: In corso la cerimonia di premiazione dei 100 dorso donne.

19.25: Cocconcelli ottiene il nuovo record italiano nei 100 misti in 59″46 ed entra in finale con il settimo crono. Grande chiusura a stile libero per lei. Niente da fare per Cusinato solo 12esima.

19.21: Cusinato è quinta con il crono di 1’00″38 nella prima semifinale dei 100 misti vinti, come prevedibile, da Katinka Hosszu (58″35).

19.20: Al via la Cusinato che cerca l’ingresso in finale.

19.15: Cerimonia di premiazione dei 400 misti uomini. A breve le semifinali dei 100 misti donne con Cocconcelli e Cusinato.

19.09: Lorenzo Mora conquista l’accesso alla finale con il crono di 50″58. Una seconda semifinale velocissima vinta da Kolesnikov (49″57) con Sabbioni nono, ma qualificato perché si è classificato secondo nella prima semifinale.

19.08: E’ il momento della seconda semifinale con Lorenzo Mora in vasca, che si gioca l’ingresso all’atto conclusivo.

19.05: Ottima prova di Sabbioni secondo in 50″66 preceduto solo dall’irlandese Ryan (50″48). A meno di clamorose sorprese l’accesso in finale è praticamente cosa fatta.

19.02: E’ il momento della prima semifinale dei 100 dorso, con Simone Sabbioni pronto a conquistare la finale.

LANE NOC SURNAME AND NAME BORN Q. TIME
1
 RUS
SHABASOV Andrei 20 JUN 1994 51.21
2
 GBR
LITCHFIELD Joe 08 JUL 1998 51.05
3
 ITA
SABBIONI Simone 03 OCT 1996 50.95
4
 IRL
RYAN Shane 27 JAN 1994 50.45
5
 CZE
FRANTA Tomas 18 APR 1998 50.74
6
 POL
STOKOWSKI Kacper 06 JAN 1999 50.98
7
 SUI
BOLLIN Thierry Frederic 11 JAN 2000 51.15
8
 NOR
LIE Markus 21 JUN 1995 51.24

18.58: Prestazione deludente di Margherita Panziera che chiude solo sesta in 57″45. Partenza completamente sbagliata dalla veneta che, da lì, ha potuto far poco. Il titolo va all’olandese Toussaint (55″71) a precedere la russa Kameneva (56″10) e la britannica Davies (56″73). L’azzurra avesse ripetuto il tempo della semifinale sarebbe stata bronzo. Un vero peccato! Scalia è ottava in 58″29.

18.56: La atlete hanno fatto l’ingresso sul piano vasca e tra poco si comincia!

18.53: E’ il momento ora della finale dei 100 dorso, con la nostra Margherita Panziera che dà l’assalto alle medaglie in una specialità dove la grande favorita è l’olandese Toussaint. Nell’atto conclusivo anche Silvia Scalia.

LANE NOC SURNAME AND NAME BORN Q. TIME
1
 ITA
SCALIA Silvia 16 JUL 1995 57.51
2
 GBR
DAVIES Georgia 11 OCT 1990 56.77
3
 ITA
PANZIERA Margherita 12 AUG 1995 56.57
4
 NED
TOUSSAINT Kira 22 MAY 1994 55.17
5
 RUS
KAMENEVA Maria 27 MAY 1999 56.37
6
 CZE
KUBOVA Simona 24 AUG 1991 56.70
7
 UKR
ZEVINA Daryna 01 SEP 1994 57.47
8
 NOR
LOEYNING Ingeborg Vassba 13 SEP 2000 57.84

18.49: E’ il momento della premiazione dei 200 rana uomini, che hanno visto il successo dell’olandese Kamminga, a precedere l’ottimo svedese Persson (2’02″80) e il tedesco Koch (2’02″87)

18.45: Purtroppo l’azzurro Tarocchi cala drasticamente a rana e chiude in sesta posizione con il crono di 4’06″87. Vince il britannico Litchfield con il crono di 4’01″36 a precedere i due russi Brodin (4’03″65) e Pasynov (4’04″98). Prova, comunque, degna di Tarocchi che per 3 centesimi stabilisce il personale.

18.44: Grande prova di Tarocchi a dorso! Terzo al termine di questo stile. Confronto con Gyurta per il bronzo. Davanti confronto tra Litchfield e Borodin.

18.42: Al passaggio dei 100 guida Litchfield con margine rispetto agli altri, mentre Tarocchi è piuttosto attardato, in difficoltà nella frazione a delfinfo.

18.40: Via alla finale dei 400 misti maschili!

18.35: Ora è il momento della finale dei 400 misti con il nostro Tarocchi che spera di ben figurare, non avendo grosse chance per il podio:

LANE NOC SURNAME AND NAME BORN Q. TIME
1
 ITA
TAROCCHI Lorenzo 05 JUL 1995 4:07.52
2
 HUN
GYURTA Gergely 12 SEP 1991 4:07.00
3
 RUS
BORODIN Ilia 14 FEB 2003 4:06.57
4
 GBR
LITCHFIELD Max 04 MAR 1995 4:02.34
5
 NED
KNIPPING Arjan 01 AUG 1994 4:05.76
6
 HUN
HOLLO Balazs 10 FEB 1999 4:06.95
7
 RUS
PASYNKOV Daniil 13 OCT 1994 4:07.26
8
 FRA
MARCHAND Leon 17 MAY 2002 4:07.55

18.32: In questo momento in corso la premiazione dei 200 stile libero, vinti dal lituano Rapsys a precedere il britannico Scott e e il russo Vekovishcev.

18.29: Federica Pellegrini è terza in 52″58, preceduta da Freya Anderson (51″95) e dall’olandese Heemskerk (52″22). L’azzurra entra con il quinto tempo in questa finale ed oggettivamente puntare alla medaglia domani è complicato. Tuttavia l’azzurra ha espresso un’ottima nuotata, non così distante dal suo record italiano di 52″10 (stabilito a Riccione ad aprile).

RK HT LN NOC SURNAME AND NAME  TIME GAP
1 2 4
 GBR
ANDERSON F. 04 MAR 2001     0.70 51.95 Q
2 1 5
 DEN
BLUME P. 14 MAY 1994     0.63 52.18 0.23 Q
3 2 5
 NED
HEEMSKERK F. 21 SEP 1987     0.73 52.22 0.27 Q
4 1 4
 GBR
HOPKIN A. 24 APR 1996     0.73 52.24 0.29 Q
5 2 6
 ITA
PELLEGRINI F. 05 AUG 1988     0.73 52.58 0.63 q
6 2 3
 POL
WASICK K. 22 MAR 1992     0.70 52.81 0.86 q
7 2 7
 FRA
GASTALDELLO B. 13 FEB 1995     0.58 52.95 1.00 q
8 2 2
 RUS
USTINOVA D. 08 MAY 1998     0.73 52.96 1.01 q

18.26: Di seguito l’elenco delle seconda semifinale dei 100 stile libero donne:

LANE NOC SURNAME AND NAME BORN Q. TIME
1
 DEN
BRO Signe 05 MAR 1999 53.96
2
 RUS
USTINOVA Daria S. 08 MAY 1998 53.54
3
 POL
WASICK Katarzyna 22 MAR 1992 53.20
4
 GBR
ANDERSON Freya 04 MAR 2001 52.03
5
 NED
HEEMSKERK Femke 21 SEP 1987 52.80
6
 ITA
PELLEGRINI Federica 05 AUG 1988 53.42
7
 FRA
GASTALDELLO Beryl 13 FEB 1995 53.70
8
 BEL
DUMONT Valentine 02 JUL 2000 53.98

18.25: Vince la danese Pernille Blume (52″18) davanti alla britannica Hopkin (52″24) e alla tedesca Bruhn (53″11). Pellegrini per centrare la finale dovrà nuotare sul 53″0.

18.22: E’ il momento della prima semifinale dei 100 stile libero femminili. Nella prossima vi sarà Federica Pellegrini.

LANE NOC SURNAME AND NAME BORN Q. TIME
1
 POL
FIEDKIEWICZ Kornelia 05 AUG 2001 53.96
2
 CZE
SEEMANOVA Barbora 01 APR 2000 53.69
3
 RUS
SURKOVA Arina 17 JUL 1998 53.23
4
 GBR
HOPKIN Anna 24 APR 1996 52.71
5
 DEN
BLUME Pernille 14 MAY 1994 53.17
6
 GER
BRUHN Annika 05 OCT 1992 53.51
7
 GER
HOEPINK Lisa Katharina 17 NOV 1998 53.78
8
 FRA
MARTIN Anouchka 05 FEB 1993 53.99

18.20: L’oro continentale nei 200 rana maschili va all’olandese Kamminga in 2’02″36 a precedere l’ottimo svedese Persson (2’02″80) e il tedesco Koch (2’02″87)

18.16: E’ il momento della finale dei 200 rana maschili, che non vedrà atleti azzurri al via:

LANE NOC SURNAME AND NAME BORN Q. TIME
1
 RUS
DORINOV Mikhail 09 AUG 1995 2:05.08
2
 EST
ALLIKVEE Martin 21 MAR 1995 2:04.78
3
 GER
KOCH Marco 25 JAN 1990 2:03.55
4
 NED
KAMMINGA Arno 22 OCT 1995 2:02.41
5
 SWE
PERSSON Erik 12 JAN 1994 2:03.26
6
 ISL
MCKEE Anton Sveinn 18 DEC 1993 2:03.67
7
 GBR
MURDOCH Ross 14 JAN 1994 2:04.83
8
 BLR
SHYMANOVICH Ilya 02 AUG 1994 2:05.15

18.12: Vince il lituano Raspys questa finale dei 200 stile libero maschili con il crono di 1’41″12 a precedere il britannico Scott (1’41″42) e il russo Vekovishcev (1’41″52). Ottima la prova di Ballo che migliora ulteriormente il suo personale ed è quinto (1’42″33) a precedere Megli sesto in 1’42″77.

18.10: E’ il momento della finale dei 200 stile libero, con i nostri Stefano Balo e Filippo Megli che cercheranno il colpo.

18.08: La batteria è stata vinta dalla francese Henique che è la grande favorita per il successo finale (24″85). Out purtroppo dal roster della top-8 anche Di Liddo con il nono tempo.

RK HT LN NOC SURNAME AND NAME  TIME GAP
1 2 4
 FRA
HENIQUE M. 22 DEC 1992     0.58 24.85 Q
2 1 3
 DEN
OTTESEN J. 30 DEC 1987     0.63 25.23 0.38 Q
3 1 4
 DEN
BECKMANN E. 04 FEB 1997     0.70 25.24 0.39 Q
4 2 5
 FRA
GASTALDELLO B. 13 FEB 1995     0.58 25.31 0.46 Q
5 2 3
 BLR
SHKURDAI A. 03 JAN 2003     0.64 25.34 0.49 q EJ
6 2 6
 RUS
SURKOVA A. 17 JUL 1998     0.73 25.42 0.57 q
7 1 6
 GRE
NTOUNTOUNAKI A. 09 SEP 1995     0.64 25.60 0.75 q
8 2 1
 GER
SCHMIDTKE A. 20 NOV 1992     0.64 25.69 0.84 q

18.07: 26″00 per Ilaria Bianchi che conclude con il settimo posto in questa heat e purtroppo non sarà in finale. La

18.05: Di seguito la startlist della seconda semifinale con Ilaria Bianchi al via:

LANE NOC SURNAME AND NAME BORN Q. TIME
1
 GER
SCHMIDTKE Aliena 20 NOV 1992 26.27
2
 ITA
BIANCHI Ilaria 06 JAN 1990 26.03
3
 BLR
SHKURDAI Anastasiya 03 JAN 2003 25.64
4
 FRA
HENIQUE Melanie 22 DEC 1992 25.37
5
 FRA
GASTALDELLO Beryl 13 FEB 1995 25.56
6
 RUS
SURKOVA Arina 17 JUL 1998 25.68
7
 SWE
LILJEQVIST Ida

18.03: 25″75 per Di Liddo, che peggiora il crono di stamane, e si piazza in quarta posizione. La heat è vinta da Ottesen (25″23) a precedere Beckmann (25″24) e Ntountounaki (25″60). L’azzurra dovrebbe passare in finale, ma indubbiamente avrebbe potuto fare meglio.

18.02: Di seguito la startlist della prima semifinale dei 50 farfalla donne: Di Liddo pronta a dare l’assalto all’atto conclusivo.

LANE NOC SURNAME AND NAME BORN Q. TIME
1
 HUN
BORDAS Beatrix 01 AUG 1992 26.50
2
 FIN
LAUKKANEN Jenna 02 MAR 1995 26.04
3
 DEN
OTTESEN Jeanette 30 DEC 1987 25.65
4
 DEN
BECKMANN Emilie 04 FEB 1997 25.47
5
 ITA
DI LIDDO Elena 08 SEP 1993 25.60
6
 GRE
NTOUNTOUNAKI Anna 09 SEP 1995 25.92
7
 SWE
JUNEVIK Sara 14 FEB 2000 26.17
8
 TUR
OEZKAN Aleyna 01 FEB 2002 26.60

18.00: SI COMINCIA!!!!

17.58: Come detto il programma prenderà il via dalle semifinali dei 50 farfalla donne con Di Liddo e Bianchi a caccia della finale che si disputerà a chiosa di questo day-2.

17.55: 5′ al via delle gare!

17.53: Non tantissimo pubblico sugli spalti del Tollcross Swimming Centre di Glasgow ma comunque i tifosi si fanno sentire.

17.51: Si comincia dunque dalle semifinali dei 50 farfalla femminili, dove Di Liddo e Bianchi possono fare molto bene.

17.49: Di seguito il programma pomeridiano:

50 farfalla semi fem – De Liddo, Bianchi
200 stile libero mas – Ballo, Ciampi
200 rana mas
100 stile libero semi fem – Pellegrini
400 misti mas – Tarocchi
100 dorso fem – Panziera
100 dorso semi mas – Mora, Sabbioni
100 misti fem – Cocconcelli, Cusinato
100 farfalla mas – Codia, Rivolta
800 stile libero fem – Quadarella, Caramignoli
50 farfalla fem
4×50 mista mixed

17.46: Al di là dell’olandese Kira Toussaint, che sembra ingiocabile e in odore di primato europeo, la veneta può regalarsi qualcosa di importante su una distanza che non è certo la preferita. Le avversarie, in questo senso, saranno la britannica Georgia Davies, la russa Maria Kameneva e la ceca Simona Kubova.

17.43: Altre possibilità da medaglia potrebbero arrivare dai 100 dorso donne. Margherita Panziera, contrariamente alle previsioni, ha nuotato un grande 100 nelle semifinali e il nuovo primato italiano di 56″57 lo dimostra senza se e senza ma.

17.40: Una finale che potrebbe riservare qualcosa di bello anche all’altra azzurra Martina Rita Caramignoli che con il suo 8’14″52 delle heat ha ulteriormente abbassato il suo personale, dimostrando una grande cattiveria agonistica in vasca. Il sogno sarebbe quello di avere due azzurre sul podio. Vedremo…

17.37: Le virate continue non sono la specialità della casa, ma Simona ha saputo crescere decisamente rispetto a quel bronzo ottenuto due anni fa a Copenaghen (Danimarca) negli 800 sl.

17.35: Negli 800 stile libero Simona Quadarella, nella città che l’anno passato le regalò tre medaglie d’oro nella piscina da 50 metri sempre nella rassegna continentale, ha voglia di sbloccarsi e di porre il primo sigillo in corta. Non è un mistero: alla romana poco piacciono questi 25 metri

17.32: Si prospetta un pomeriggio decisamente interessante al Tollcross Swimming Center.

17.30: Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della seconda giornata di semifinali e finali degli Europei 2019 di nuoto in vasca corta a Glasgow.

LA CRONACA DELLE BATTERIE DEL MATTINO DI GIOVEDI’ 5 DICEMBRE

IL PROGRAMMA DI VENERDI’ 6 DICEMBRE

13.25: Si chiude qui la nostra lunga diretta per le batterie del mattino, appuntamento alle 18 per le finali

13.22: Due azzurri in finale anche in questa specialità. Questi i finalisti dei 1500 stile libero: Paltrinieri (Ita), Romanchuk (Ukr), Christiansen (Nor), Micka (Cze), Kalmar (Hun), Aubry (Fra), Acerenza (Ita), Schwarz (Ger)

13.21: Romanchuk vince la terza e ultima semifinale con un tempo peggiore di Paltrinieri: 14’21″58, secondo Christiansen in 14’24″79, terzo Micka in 14’32″21

13.20: Ai 1400 Romanchuk passa in 13’24″86, secondo Christiansen a 3″29

13.19: Ai 1200 Christiansen tocca in 11’28″88, Christiansen a 2″80, Micka a 6″50

13.17: Ai 1000 Romanchuk tiene il ritmo con 9ì32″97, Christiansen a 2″66, Micka a 4″61

13.15: Agli 800 Romanchuk sempre solo in 7’37″20, sale Christiansen al secondo posto (7’39″18), anche lui è una minaccia per Greg, più indietro Micka

13.12: Ai 600 Romanchuk sempre avanti con 5’41″62, sui tempi di Paltrinieri, alle sue spalle Micka e Christiansen

13.09: Ai 400 Romanchuk nettamente avanti con 3’46″42, poi Christiansen e Micka

13.08: Ai 200 Romanchuk primo con 1’51″83, poi Noergaard e Micka

13.06: Ora al via l’ultima batteria con Romanchuk e Christiansen

13.05: Aubry vince la volata con Acerenza che dunque è il secondo degli azzurri con 14’38″48, Detti è quarto ed eliminato in 14’41″67

13.04: Buon 14’18″10 per Gregorio Paltrinieri che vola in finale

13.03: Ai 1400 Paltrinieri primo in 13’21″71, poi Acerenza che cerca di staccare Aubry, quarto Detti

13.01: Ai 1200 Paltrinieri in 11’27″14, Acerenza e Aubry procedono appaiati, Detti è leggermente dietro

12.59: Ai 1000 Paltrinieri passa in 9’32″62, poi Acerenza va a prendere Aubry e Detti è quarto non lontano dai due

12.58: Agli 800 Paltrinieri avanti 7’37″22, poi Aubry 7’43″63, Acerenza 7’45″46, Detti 7’45″71

12.55: Ai 600 Paltrinieri 5’41″60, poi Aubry, Detti e Acerenza

12.54: Ai 400 Paltrinieri primo con 3’45″99, secondo Aubry (3’48″80), terzo Detti (3’49″73), quinto Acerenza

12.52: Paltrinieri primo con 1’50″76 ai 200, secondo Detti, sesto Acerenza

12.51: Paltrinieri parte forte ed è in testa dopo i primi 100

12.48: L’irlandese Wiffen vince la prima batteria dei 1500 stile libero con il tempo di 15’04″47. Ora tocca a Paltrinieri, Detti e Acerenza a caccia di un crono da finale

12.40: L’irlandese Wiffen è in testa a metà gara

12.33: Al via la prima batteria dei 1500 stile libero

12.31: Queste le nazionali qualificate per la finale della 4×50 mista mista: Russia, Olanda, Bielorussia, Danimarca, Francia, Gran Bretagna, Finlandia, Germania

12.28: Ancora una volta la spedizione azzurra cade sulla staffetta mista. Le cosiddette riserve non riescono ad essere all’altezza dei titolari ed è un peccato perdere occasioni in questo modo. L’Italia con Scalia, Scozzoli, Di Liddo, Miressi sarebbe stata da medaglia

12.27: ITALIA FUORI DALLA FINALE! Buttata via l’ennesima occasione di portare a casa una medaglia, forse anche d’oro. Ancora una prova non positiva di Ceccon nella farfalla. Gli azzurri chiudono quinti la loro batteria in 1’40″13

12.26: Dopo la terza frazione Russia, Bielorussia, Danimarca

12.25: A metà gara Bielorussia, Russia, Danimarca

12.25: Dopo la prima frazione Russia, Bielorussia, Israele

12.23: Italia in vasca con Scalia, Martinenghi, Ceccon, Cocconcelli

12.22: Vince l’Olanda in 1’38″69 davanti a Francia in 1’39″42 e Gbr in 1’39″76

12,21: Olanda, Francia, Austria dopo la terza frazione

12.21: Francia, Turchia, Irlanda dopo la seconda frazione

12.20: Francia, Germania, Irlanda dopo la prima frazione

12.19: Al via la prima semifinale della 4×50 mista mista. Nella seconda c’è l’Italia

12.18: Questi i finalisti dei 400 misti uomini: Scott (Gbr), Litchfield (Gbr), Knipping (Ned), Borodin (Rus), Hollo (Fin), Gyurta (Rou), Pasynkov (Rus), Tarocchi (Ita)

12.17: Lorenzo Tarocchi è in finale!!! L’azzurro strappa l’ultimo tempo utile per entrare fra i migliori otto dei 400 misti. Altro risultato sorprendente in positivo

12.10: Lorenzo Tarocchi chiude al quinto posto la sua batteria e forse dice addio alle speranze di qualificazione in finale. Sarebbe bastato probabilmente un posto in più all’azzurro. Domina Scott in 4’01″20 davanti a Borodin e Hollo. Tarocchi è quinto nella generale con 4’07″52

12.09: Quarto posto per Tarocchi che risale nella frazione a dorso

12.08: Tarocchi desolatamente ultimo dopo la frazione a farfalla

12.04: Il francese Marchand si aggiudica la prima batteria dei 400 misti uomini in 4’07″55. Ora Tarocchi nella seconda

12.00: Al via la prima batteria dei 400 misti. Nella seconda c’è l’azzurro Tarocchi

11.59: Queste le semifinaliste dei 100 misti donne: Kameneva, Hosszu, Laukkanen, Tchorz, Cocconcelli, Ugolkova, O’Connor, Kreundl, Jakabos, Jensen, Vogelmann, Gorbenko, Van Roon, Cusinato, Horska, Podmanikova

11.58: Ci sono due azzurre in semifinale anche nei 100 misti. L’ultima batteria va Hosszu con 58″98, davanti a Laukkanen

11.55: La russa Kameneva vince la penultima batteria in 58″67 davanti a Ugolkova e Kreundl. Nessun problema per la qualificazione di Cocconcelli, attualmente terza e anche Cusinato col nono posto pur con qualche rischio dovrebbe essere dentro

11.53: Brava Costanza Cocconcelli che con il primato personale chiude al secondo posto la terza batteria con il tempo di 59″85 e si mette al sicuro per la qualificazione alla semifinale. Cusinato è quarta con 1’00″44 e qualche rischio potrebbe correrlo in chiave semifinale

11.50: Ancora Israele: è Gorbenko a vincere con 1’00″37 la seconda batteria davanti all’austriaca Pammer. Ora le azzurre

11.49: L’iraeliana Polonski con 1’01″42 vince la prima batteria dei 100 misti. Nella terza di cinque Cusinato e Cocconcelli

11.46: Questi gli atleti qualificati per le semifinali dei 100 dorso uomini: Kolesnikov, Ryan, Diener, Franta, Mora, Sabbioni, Greenbank, Stokowski, Bohus, Litchfield, Braunschweig, Bollin, Christou, Shabasov, Glinta, Lie

11.44: Ultima subacquea da urlo per Kolesnikov che vince l’ultima batteria in 49″52, si qualifica per la semifinale Mora che chiude terzo in 50″88, Restivo è ottavo con 52″98, eliminato

11.43: Simone Sabbioni strappa il secondo posto con 50″95 alle spalle del ceco Franta che vince con 50″74. Semifinale acquisita per il romagnolo

11.40: L’irlandese Ryan vince in rimonta la quinta batteria con 50″45 davanti a Bollin (51″15) e a Glinta (51″23). Tocca a Sabbioni

11.38: Il britannico Williams chiude al primo posto la quarta batteria con 51″64 davanti all’ungherese Telegdy

11.36: Il turco Aydin si impone nella terza batteria con il crono di 52″44

11.32: Il britannico Litchfield si aggiudica nettamente la seconda batteria con 51″05 davanti all’ungherese Szentes

11.30: Wareing di Malta vince la prima batteria dei 100 dorso in 57″16. Nella sesta Sabbioni, nella settima Mora e Restivo

11,27: Queste le semifinaliste dei 100 stile libero donne: Anderson, Hopkin, Heemskerk, Blume, Wasick, Surkova, Pellegrini, Bruhn, Ustinova, Seemanova, Gastaldello, Hoepink, Bro, Fiedkiewicz, Dumont, Martin.

11.26: Dominio della olandese Heemskerk nella ultima batteria in 52″80, seconda Blume in 53″17, terza Surkova. Pellegrini in semifinale con il settimo

11.24: Vince la polacca Wasick la penultima batteria dei 100 con 53″20, sopravanzando una discreta Federica Pellegrini che chiude in 53″42. Non ci saranno problemi per la semifinale ma per la semifinale serve un tempo migliore

11.22: La britannica Anderson vince la quinta batteria con 52″03 davanti a Hopkin e Bruhn. Ora tocca a Federica Pellegrini

11.20: La slovena Segel vince la quarta batteria ma non riesce a scalzare dalla testa la compagna Pintar con il tempo di 54″27

11.18: L’irlandese Hill con 55″18 si impone nella terza batteria dei 100 stile donne, si avvicina il momento del debutto di Federica Pellegrini, nella sesta di sette

11.15: Va alla slovena Pintar la seconda batteria con il tempo di 54″09

11.13: La moldava Salcutan si impone nella prima batteria in 58″48

11.11: Questi i finalisti dei 200 rana maschili: Kamminga (Ned), Persson (Swe), Koch (Ger), McKee (Isl), Allikvee (Est), Murdoch (Gbr), Dorinnov (Rus), Shymanovich (Blr)

11.10: Marco Koch si aggiudica la quarta e ultima batteria con il tempo di 2’03″55

11.06: Dominio dell’olandese Kamminga nella terza batteria dei 200 rana con 2’02″41 davanti a Shymanovich e Rothbauer

11-03: Lo svedese Persson vince la seconda batteria in 2’03″26 davanti al russo Dorinov (2’05″08)

11.00: Il finlandese Kokko vince la prima batteria dei 200 rana dove non ci sono azzurri al via

10.57: Di Liddo e Bianchi qualificati per le semifinali dei 50 farfalla. Queste le qualificate: Henique, Beckmann, Gastaldello, Di Liddo, Shkurdai, Ottesen, Surkova, Ntountounaki, Bianchi, Laukkanen, Liljeqvist, Junevik, Scmidtke, Bordas, Svecena, Oezkan

10.54: Secondo posto e personale per Elena Di Liddo che, grazie ad una subacquea infinita se la gioca fino in fondo con Gastaldello, chiudendo in 25″60 contro il 25″60 contro il 25″57 della francese

10.53: Ilaria Bianchi chiude con un buon 26″03 e si qualifica per le semifinali lasciando in bilico Silvia Di Pietro per un centesimo. Vince la penultima batteria la francese Henique con 25″37 davanti alla danese Backmann

10.52: Terzo posto per Silvia Di Pietro che torna alle gare internazionali con un 26″04. Vince la russa Sukova con 25″68. Ora Ilaria Bianchi

10.49: La prima batteria dei 50 farfalla donne va alla finlandese Teijonsalo con 27″01. Nella seconda Di Pietro, nella terza Bianchi, nella quarta Di Liddo

10.48: Questi i finalisti dei 200 stile libero uomini: Scott (Gbr), Vekovishchev (Rus), Guy (Gbr), Rapsys (Ltu), Ballo (Ita), Mc Millan (Irl), Megli (Ita), Sloan (Irl)

10.47: Rapsys vince in rimonta l’ultima batteria con 1’42″78, secondo posto per Megli che è in finale assieme a Ballo con 1’43″52. Due azzurri in finale anche in questa gara!

10.46: Megli in testa ai 100 con 50″

10.44: Il britannico Duncan Scott vince la quinta batteria con 1’40″92, davanti al russo Vekovishchev. Quarto posto per Ballo con 1’42″92, personale migliorato di un secondo e mezzo, male Ciampi, ottavo in 1’44″18. Ora Megli al via

10.43: Azzurri molto indietro dopo i primi 100: Ballo quinto, Ciampi ottavo

10.41: Vince il britannico Dean, secondo ieri nei 400, con 1’43″32, davanti all’irlandese Sloan. Sesto Zuin in 1’44″13. La finale è un miraggio per lui. Ora Ballo e Ciampi al via nella quinta batteria

10.39: Il passaggio di Zuin ai 100: 50″83, sesto

10.38: Ancora Ungheria con Nemeth in 1’45″24. Ora la quarta con Mattia Zuin

10.35: L’ungherese Zombori si aggiudica la seconda batteria con 1’46″15 davanti al lussemburghese Mannes

10.32: La prima batteria dei 200 stile libero va allo sloveno Senica con il tempo di 1’48″92

10.28: Si parte con i 200 stile libero uomini. Entrano a bordo vasca i protagonisti della prima batteria. Nella quarta Zuin, nella quinta Ballo e Ciampi, nella sesta Megli

10.25: La mattinata si chiuderà con le semifinali della 4×50 mista mista: per l’Italia al via Scalia, Martinenghi, Ceccon, Cocconcelli e poi con le tre batterie dei 1500 stile con Paltrinieri, Detti e Acerenza, tutti nella penultima batteria

10.22: Tris italiano al via nei 100 dorso con Simone Sabbioni, Lorenzo Mora e Matteo Restivo al via, Ilaria Cusinato e Costanza Cocconcelli al via nei 100 misti donne, Lorenzo Tarocchi in partenza nei 400 misti

10.19: Non ci saranno azzurri nei 200 rana uomini, mentre al via dei 100 stile donne ci sarà soltanto Federica Pellegrini per l’Italia

10.16: Si parte con il quartetto azzurro a caccia della finale diretta nei 200 stile libero: Ballo, Ciampi, Zuin e Megli, poi si prosegue con il terzetto della farfalla veloce: Di Liddo, Bianchi e Di Pietro

10.13: La carta da oro di oggi per l’Italia è Simona Quadarella che nel pomeriggio affronterà da super favorita la finale degli 800 stile libero ma aspettiamo buone notizie anche da Margherita Panziera nei 100 dorso e dalla 4×50 mista mista

10.10: Giornata grigia a Glasgow ma non sta piovendo ora, mentre in piscina il clima è piuttosto buono dopo la scorpacciata di medaglie di ieri. Volti più sereni anche se oggi c’è un’altra raffica di debutti continentali

10.08: Buongiorno agli appassionati di nuoto e benvenuti alla seconda giornata dei Campionati Europei in vasca corta di Glasgow.

Il programma e gli azzurri al via (5 dicembre)La presentazione della giornata (5 dicembre)

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della seconda giornata degli Europei di nuoto in vasca corta. Nel Tollcross Swimming Center di Glasgow (Gran Bretagna), l’Italia è reduce da una prima giornata assai remunerativa dal punto di vista delle medaglie: 6 la quota raggiunta, con 1 oro, 1 argento e 4 bronzi.

Le possibilità per rimpinguare il bottino ci sono tutte. Simona Quadarella tornerà sui blocchetti di partenza per regalarsi il primo successo in corta della sua carriera in una rassegna continentale. La romana, mai a proprio agio nella piscina da 25 metri, vuole però dimostrarsi all’altezza della situazione per centrare il primo gradino del podio negli 800 stile libero. Chance da top-3 che ci sono anche nei 100 dorso con Margherita Panziera, autrice del nuovo record italiano nelle semifinali e motivata a prendersi un risultato importante in una specialità che non è quella migliore per lei. E poi curiosità per i 200 stile libero maschili e per i 100 farfalla uomini, dove Piero Codia e Matteo Rivolta, argento ed oro a Copenaghen due anni fa, cercheranno il colpo.

Sarà poi il giorno degli esordi di Federica Pellegrini e di Gregorio Paltrinieri, rispettivamente nei 100 sl e nei 1500 sl. Distanza lunga nella quale saranno osservati speciali anche Domenico Acerenza e Gabriele Detti, reduce da un bronzo un po’ deludente nei 400 sl.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della seconda giornata degli Europei di nuoto in vasca corta: cronaca in tempo reale ed aggiornamenti costanti. Si comincia alle ore 10.30, mentre le semifinali e le finali saranno in programma alle ore 18.00 italiane (Foto: LaPresse). Buon divertimento!

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Loading...

Lascia un commento

scroll to top