Show Player

LIVE F1, Test Abu Dhabi 2019 in DIRETTA: Russell chiude in testa, Leclerc sbatte contro il muro! Il ferrarista è 2° a 2 decimi



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA SECONDA GIORNATA DI TEST

LA CLASSIFICA DEI TEMPI E TUTTI I RISULTATI

CHARLES LECLERC HA SBATTUTO CONTRO IL MURO: COS’È SUCCESSO AL FERRARISTA? LA DINAMICA DELL’INCIDENTE

Loading...
Loading...

LE DICHIARAZIONI DI CHARLES LECLERC: “GIORNATA POSITIVA NONOSTANTE L’INCIDENTE”

L’ANALISI DELLA GIORNATA DI TEST F1

Grazie a tutti per averci seguito in questi due giorni di Test ad Abu Dhabi. L’appuntamento con la grande F1 è tra poco più di due mesi ma vi terremo compagnia per tutto l’inverno con approfondimenti, notizie e tanto altro ancora.

15.07 Ora l’appuntamento è per il 19 febbraio con la prima giornata di Test F1 2020 a Barcellona. Da oggi incominciano le vacanze invernali per i piloti, meccanici e ingegneri saranno invece al lavoro nelle varie scuderie per costruire la macchina per il 2020.

15.06 Tutti i piloti hanno completato più di 100 giri in una giornata estremamente prolifica.

15.05 Non benissimo sul giro secco la Red Bull, Alexander Albon è soltanto settimo alle spalle anche di Stroll, Gasly, Sainz e Ocon. Ottava piazza per Giovinazzi che precede la Haas di Fittipaldi.

15.03 Charles Leclerc si ferma a un paio di decimi di distacco dalla Freccia d’Argento. Il monegasco si è però reso protagonista di un incidente a un paio d’ore dal termine della sessione, ha perso il controllo in curva 14 ed è andato a sbattere contro il muro danneggiando la sua Ferrari che non è più tornata in pista. Pessima chiusura di stagione per il giovane alfiera della Rossa, a Maranello bisognerà lavorare tantissimo durante l’inverno.

15.02 George Russell è stato il migliore di giornata al volante della Mercedes e ha avvicinato il tempo siglato da Valtteri Bottas nella giornata di ieri. Ottimo rendimento per il promettente giovane che in stagione ha guidato la Williams.

15.01 CLASSIFICA DEI TEMPI.

Russell (Mercedes) 1:37.204
Leclerc (Ferrari) 1:37.401
Stroll (Racing Point) 1:37.999
Gasly (Toro Rosso) 1:38.166
Sainz (McLaren) 1:38.729
Ocon (Renault) 1:38.950
Albon (Red Bull) 1:39.181
Latifi (Williams) 1:40.188
Giovinazzi (Alfa Romeo) 1:40.575
Fittipaldi (Haas) 1:41.047
Nissany (Williams) 1:43.892

15.00 BANDIERA A SCACCHI. Terminata la seconda giornata di Test ad Abu Dhabi, si è conclusa ufficialmente la stagione di F1.

14.55 Non c’è attività in pista, si sta soltanto aspettando la bandiera a scacchi.

14.51 Charles Leclerc ha completato 103 giri, il migliore in 1:37.401: secondo tempo di giornata a due decimi da quello siglato da George Russell al volante della Mercedes.

14.48 Forniamo ulteriori specifiche sull’incidente di Charles Leclerc. Come riporta it.motorsport.com, il monegasco ha perso il controllo della sua Ferrari in curva 14 ed è andato a urtare le barriere col retrotreno danneggiando l’ala posteriore e i piloni di supporto oltre alla sospensione dietro. Possibile anche un danno alla tramissione e lavori chiusi in anticipo per la Scuderia di Maranello anche perché Leclerc aveva già raccolto tutti i dati necessari riguardo ai nuovi pneumatici Pireli. Il pilota non ha avuto il minimo problema fisico.

14.45 La Ferrari dovrà lavorare moltissimo durante tutto l’inverno se vorrà costruire una vettura in grado di competere la Mercedes, il gap sembra ancora essere molto evidente e i due giorni di Test ad Abu Dhabi non sono sembrati confortanti. Inoltre Charles Leclerc è andato a sbattere contro il muro e ha perso un paio di ore abbondanti di lavoro…

14.40 Ultimi 20 minuti a disposizione per i piloti ma ormai l’attività in pista è ridotta ai minimi termini.

14.37 Anche Antonio Giovinazzi ha sfondato abbondantemente il muro dei 100 giri al volante dell’Alfa Romeo.

14.33 Dopo questa giornata inizierà la pausa invernale per la F1, si lavorerà tantissimo in fabbrica per preparare le vetture per il 2020. La prima giornata di Test della prossima stagione sarà il 19 febbraio a Barcellona.

14.30 Ultimi trenta minuti di Test.

14.27 Nel frattempo il sole sta calando ad Abu Dhabi.

14.24 Al momento c’è poca attività di rilievo in pista.

14.21 Emergono ulteriori dettagli sull’incidente di Charles Leclerc che ha perso il controllo in curva 14 e ha battuto il posteriore contro il muro. Il danno poteva essere riparato ma serviva più tempo rispetto a quanto ne mancasse al termine dei test.

14.18 Fittipaldi ha toccato quota 125 giri!

14.15 Questi Test sono serviti soprattutto per provare le nuove gomme Pirelli per il 2020 ed effettuare delle comparazioni con gli pneumatici di questa stagione.

14.12 Questa la classifica dei tempi che dovrebbe non cambiare negli ultimi 50 minuti di attività.

Russell (Mercedes) 1:37.204
Leclerc (Ferrari) 1:37.401
Stroll (Racing Point) 1:37.999
Gasly (Toro Rosso) 1:38.166
Sainz (McLaren) 1:38.729
Ocon (Renault) 1:38.950
Albon (Red Bull) 1:39.181
Latifi (Williams) 1:40.188
Giovinazzi (Alfa Romeo) 1:40.575
Fittipaldi (Haas) 1:41.047
Nissany (Williams) 1:43.892

14.09 La Ferrari tornata ai box dopo l’incidente.

14.06 Intanto possiamo già dire che la giornata di Charles Leclerc è finita in anticipo dopo l’incidente, il monegasco non tornerà più in pista con la Ferrari.

14.03 Guardiamo da vicino il casco di George Russell che ha debuttato al volante della Mercedes in questi test ufficiali dopo una stagione nelle retrovie con la Williams e si è subito fatto valere.

14.00 Entriamo nell’ultima ora di Test e anche di questa lunghissima stagione di F1.

13.57 Un aggiornamento anche sul numero di giri percorsi: 130 per Russell, 102 per Leclerc, 108 per Stroll, 123 per Gasly, 91 per Sainz, 113 per Ocon, 111 per Albon, 106 per Giovinazzi.

13.54 Anche la Haas di Grosjean non scherza in rettilineo.

13.51 La McLaren sfreccia sul rettilineo.

13.48 Charles Leclerc è ai box e verosimilmente la Ferrari non tornerà più in pista, godiamoci qualche scatto di questa giornata.

13.45 La stagione della Ferrari si è conclusa malissimo con questo incidente di Charles Leclerc, ieri si era era girato Sebastian Vettel. I Test di Abu Dhabi non hanno sorriso alle Rosse che sono attardate rispetto alla Mercedes, serve tanto lavoro in inverno per farsi trovare pronti nel 2020.

13.42 Diamo un aggiornamento sulla classifica dei tempi ma nell’ultima ora non si è praticamente girato a causa della bandiera rossa per l’incidente di Charles Leclerc.

Russell (Mercedes) 1:37.204
Leclerc (Ferrari) 1:37.401
Stroll (Racing Point) 1:37.999
Gasly (Toro Rosso) 1:38.166
Sainz (McLaren) 1:38.729
Ocon (Renault) 1:38.950
Albon (Red Bull) 1:39.181
Latifi (Williams) 1:40.188
Giovinazzi (Alfa Romeo) 1:40.575
Fittipaldi (Haas) 1:41.047
Nissany (Williams) 1:43.892

13.39 George Russell ha già completato 122 giri al volante della Mercedes e ha timbrato il miglior tempo.

13.36 Intanto già 115 giri per Pierre Gasly.

13.33 Charles Leclerc al momento è ai box e sta parlando col team, sarà difficile rivederlo in pista nel finale di sessione.

13.30 Confermiamo che Charles Leclerc ha perso il controllo della sua Ferrari tra curva 12 e curva 13 danneggiando la sua monoposto. La bandiera rossa è dovuta a questo incidente, la Rossa è tornata ai box. Di seguito alcune foto del monegascao.

13.27 Ecco le immagini della Ferrari di Leclerc che torna ai box dopo l’incidente.


13.24 BANDIERA VERDE. Si può tornare a girare ad Abu Dhabi. Mancano 96 minuti al termine.

13.21 La Ferrari di Leclerc sembra essere a posto comunque, la bandiera rossa potrebbe anche essere stata causata da Esteban Ocon ma la situazione in pista sembra essere tranquilla.

13.18 Non sembra comunque esserci nulla di grave sulla Ferrari, vedremo come proseguirà la sessione pomeridiana di questa ultima giornata di Test ad Abu Dhabi.

13.15 Ecco Charles Leclerc che è tornato ai box dopo l’incidente.


13.12 CHARLES LECLERC CONTRO IL MURO! Il monegasco è andato a sbattere in curva 13, ecco il motivo della bandiera rossa.

13.09 Questa è la prima bandiera rossa nei due giorni di Test ad Abu Dhabi e ci auguriamo che sia anche l’ultima, al momento attività sospesa.

13.06 Intanto godiamoci qualche foto di Charles Leclerc alle prese con gli autografi.

13.03 Naturalmente tutti i piloti sono fermi ai box, mancano due ore al termine di questa giornata di test.
13.00 Sempre bandiera rossa ad Abu Dhabi, si attende di sapere il motivo della sospensione.

12.57 Prima bandiera rossa dei test! Ancora da chiarire il motivo della sospensione.

12.54 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

Russell (Mercedes) 1:37.204
Leclerc (Ferrari) 1:37.401
Stroll (Racing Point) 1:37.999
Gasly (Toro Rosso) 1:38.166
Sainz (McLaren) 1:38.729
Ocon (Renault) 1:38.950
Albon (Red Bull) 1:39.181
Latifi (Williams) 1:40.188
Giovinazzi (Alfa Romeo) 1:40.575
Fittipaldi (Haas) 1:41.047
Nissany (Williams) 1:43.892

12.50 Confermati i punti deboli e di forza di Mercedes e Ferrari sulla pista degli Emirati Arabi, con Leclerc che detiene il record nel T1 e nel T2 per poi cedere il passo a Russell nel terzo settore, quello più tortuoso e a bassa velocità.

12.46 Russell conserva anche il primo posto parziale nel computo totale di giri percorsi con 114, alle sue spalle hanno superato quota 100 anche Ocon (102) e Gasly (100). Leclerc ne ha completati 98 ed è dunque a un passo dall’obiettivo.

12.42 Risposta della Mercedes con George Russell che si riprende la leadership della classifica davanti a Leclerc in 1’37″204. Sempre terzo Lance Stroll.

12.38 A meno di due ore e mezza alla fine dei test, Pietro Fittipaldi è decimo con la Haas con un miglior crono di 1’41″047 dopo aver percorso ben 97 giri del circuito di Yas Marina.

12.33 In mattinata la Red Bull ha effettuato delle prove aerodinamiche a velocità costante come si può apprezzare in questa foto postata sui social dal team austriaco.

12.27 Due giorni molto intensi ed importanti per Esteban Ocon, chiamato a prendere confidenza con la Renault in vista di un 2020 che si preannuncia fondamentale per la scuderia francese.

12.22 Ricordiamo che se almeno 7 team su 10 dovessero optare per il ritorno alle gomme 2019 si sceglierà questa strada, mentre in caso contrario Pirelli continuerà a portare le nuove mescole per la prossima stagione.

12.16 Pierre Gasly in pista con gomme C2 montate sulla sua Toro Rosso.

12.11 Vedremo se riuscirà a resistere il miglior tempo assoluto firmato da Bottas nel finale della prima giornata in 1’37″124 con la Mercedes, al momento Leclerc è distante poco meno di tre decimi da quel crono.

12.07 Alcune immagini di Charles Leclerc in azione con la Ferrari nei test Pirelli ad Abu Dhabi:

12.02 Meno di tre ore al termine della sessione e dunque del 2019 per la Formula 1, che si appresta ad andare in letargo almeno fino ai test di febbraio a Barcellona.

11.57 Solo Mercedes ha a disposizione il quadro completo della situazione, ma l’impressione è che il britannico Russell abbia dato una risposta molto importante nel confronto diretto con il più esperto Bottas dopo aver guidato per tutta la stagione con una macchina estremamente diversa dalla W10.

11.52 Carlos Sainz esce dal box McLaren e si appresta ad affrontare un run con gli pneumatici a mescola C4.

11.48 Charles si sta avvicinando alla soglia dei 100 giri percorsi in questo day-2, sicuramente più incoraggiante rispetto alla giornata di ieri in casa Ferrari.

11.43 Di seguito il riepilogo completo dei migliori tempi e del numero di giri percorsi dai piloti quest’oggi:

11.38 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

Leclerc (Ferrari) 1:37.401
Russell (Mercedes) 1:37.833
Stroll (Racing Point) 1:37.999
Gasly (Toro Rosso) 1:38.166
Sainz (McLaren) 1:38.729
Albon (Red Bull) 1:39.181
Ocon (Renault) 1:39.193
Latifi (Williams) 1:40.188
Fittipaldi (Haas) 1:41.047
Giovinazzi (Alfa Romeo) 1:41.738
Nissany (Williams) 1:43.892

11.33 Mercedes molto attiva, George Russell ha già percorso la bellezza di 87 giri ed è dunque vicino ad abbattere quota 100.

11.28 LECLERC!! 1’37″401 e prima posizione della sessione per il monegasco della Ferrari che rifila 432 millesimi alla Mercedes di Russell.

11.23 Giovinazzi completa un altro run con gomme C2 e si porta a quota 70 giri completati alla guida dell’Alfa Romeo. L’obiettivo per il pugliese sarà quello di superare la soglia delle 100 tornate.

11.18 La Mercedes ha deciso di mettere Bottas (day-1) e Russell (day-2) nelle stesse identiche condizioni per effettuare una prima valutazione importante in ottica 2021. Al momento il britannico si sta ben comportando se si considera che a questo punto della giornata Bottas era leggermente più lento prima di migliorare sensibilmente al tramonto nel finale della sessione.

11.13 Vi riproponiamo di seguito la tabella riassuntiva della giornata di ieri:

11.07 La Ferrari sta girando con gomme C5, le più morbide del lotto, vedremo dunque se Leclerc proverà ad attaccare il miglior tempo di Russell.

11.02 Primo run pomeridiano dopo la pausa anche per Pietro Fittipaldi con la Haas:

10.57 Ecco alcune immagini di stamattina con Charles Leclerc alla guida della Rossa:

10.52 Finita la pausa pranzo! Charles Leclerc torna in pista al volante della SF90.

10.48 Per quanto riguarda il computo complessivo dei giri completati, Russell svetta con 79 davanti a Ocon (76), Fittipaldi (61) e Stroll (58).

10.44 Mattinata non esaltante dal punto di vista cronometrico per il nostro Antonio Giovinazzi, solo decimo in 1’41″7 a quasi 4″ dal miglior tempo odierno con l’Alfa Romeo.

10.39 Charles Leclerc ha già superato quota 50 con i suoi 52 giri all’attivo a metà giornata, perciò il monegasco della Ferrari dovrebbe agevolmente superare le 100 tornate nel corso del pomeriggio.

10.34 Carlos Sainz è quinto con la McLaren in 1’38″729 ed ha percorso fino a questo momento 43 tornate. L’iberico è reduce da una stagione fantastica in cui ha vinto il “Mondiale degli altri” arrivando sesto in campionato.

10.29 Mole di lavoro impressionante in casa Mercedes e Renault con Russell ed Ocon che hanno già percorso rispettivamente 79 e 76 giri quando mancano ancora quattro ore e mezza al termine della giornata.

10.24 Di seguito il riepilogo completo della classifica a metà di questa seconda giornata di test della Formula 1 ad Abu Dhabi:

10.19 Al momento George Russell è in testa con un buon 1’37″833 davanti a Stroll e Gasly, mentre Leclerc è quarto a tre decimi dalla Mercedes in 1’38″185.

10.14 Diversi piloti, tra cui Charles Leclerc, sono già in pausa pranzo dopo una sessione mattutina impegnativa. Nel pomeriggio ci si aspetta un’attività in pista ancora maggiore per raccogliere gli ultimi riscontri del 2019.

10.09 Le temperature sono aumentate notevolmente nelle ultime ore e adesso ci sono 28°C dell’aria e 41°C d’asfalto. Difficile ottenere prestazioni di rilievo in queste condizioni, in attesa del tramonto e dell’illuminazione artificiale.

10.05 Al termine della quarta ora odierna di test è George Russel a dettare il passo con appena un decimo di vantaggio su Lance Stroll e Pierre Gasly, poi Leclerc, Sainz e Ocon.

10.01 Ultima sortita in pista prima della pausa pranzo per lo spagnolo Carlos Sainz alla guida di una McLaren capace di chiudere il Mondiale costruttori in quarta posizione alle spalle dei tre top team.

9.57 Sono già 50 invece i giri completati dal francese Pierre Gasly con la Toro Rosso.

9.53 Si chiude qui l’impegnativa sessione mattutina di Antonio Giovinazzi sull’Alfa Romeo. Il pugliese, che ha già percorso 40 tornate, tornerà in pista dopo una breve pausa pranzo.

9.48 Quest’oggi c’è il thailandese Alexander Albon al volante della Red Bull per continuare a lavorare sulle gomme cercando di avvicinare i 153 giri completati ieri dal compagno di squadra Verstappen.

9.43 George Russell, impegnato nello stesso programma di lavoro effettuato ieri da Bottas, si porta al comando della classifica di giornata con la Mercedes.

9.39 Primi giri da pilota ufficiale della Williams per il canadese Nicholas Latifi, vice-campione del mondo in carica di Formula 2.

9.35 Charles Leclerc torna in pista con gomme C4:

9.30 Si chiudono le prime 3 ore e 30 minuti di questo Day 2

9.25 Pietro Fittipaldi raggiunge quota 50 giri con la Haas. Il brasiliano è settimo in classifica con il tempo di 1:41.421

 


9.20 Notevole lavoro sul posteriore della Red Bull. Le ghiere posizionate spiegano come si stia lavorando sui flussi in direzione gomme e alettone

 


9.15 Momento di pausa per Charles Leclerc che ha già quasi completato la distanza del Gran Premio in queste prime tre ore di sessione

 

 

9.10 George Russell in azione sulla W10 dopo il primo giorno sulla Williams

 


9.05 Carlos Sainz in azione a Yas Marina. Lo spagnolo vuole concludere al meglio una stagione che lo ha visto al sesto posto della classifica generale

 


9.00 Si chiudono le prime tre ore di questo secondo giorno di test. Sempre Lance Stroll al comando con poco margine su Charles Leclerc e George Russell

8.55 Per il momento si conferma quanto visto nel weekend a livello di tempi. Ferrari dominante nel T1, salvo poi perdere nel T2 e T3. Stupisce, invece, l’ottimo 41.661 di Stroll nel T2, contro il 41.971 di Leclerc e 41.90 di Russell

8.50 Pochi giri al momento per Carlos Sainz, 21 senza fissare tempi di riferimento, Pierre Gasly (29) e Alexander Albon (24). Nicholas Latifi, invece, non ha ancora dato il via alla sua sessione, in attesa che Nissany gli passi il volante

8.45 George Russell comanda la classifica dei giri completati con 51, quindi Charles Leclerc con 44 e Roy Nissany con 38

8.40 Tutti ai box in questo momento. La pista non vede movimento dopo le prime due ore e 30 di sessione

8.35 La classifica parziale vede:

1 Lance Stroll 1:38.101
2 Charles Leclerc 1:38.185
3 George Russell 1:38.287
4 Pierre Gasly 1:38.361
5 Esteban Ocon 1:39.193
6 Pietro Fittipaldi 1:41.421
7 Antonio Giovinazzi 1:41.738
8 Alexander Albon 1:43.078
9 Roy Nissany 1:43.892
10 Carlos Sainz senza tempo
11 Nicholas Latifi senza tempo

8.30 Lance Stroll vola al comando della seconda giornata di test con il tempo di 1:38.101, buon inizio di Day2 per il canadese e per la Racing Point

8.25 In casa Williams si inizia pensando all’aerodinamica. Nissany sta, infatti, procedendo con notevoli ghiere a livello delle pance laterali. Per il team inglese verso il 2020 l’imperativo sarà farsi trovare pronti al via della stagione per presentare una monoposto accettabile.

8.20 Vedremo come deciderà di lavorare la Red Bull in questa giornata. Ieri Max Verstappen non ha pensato al tempo, fissandolo con le gomme medie, e macinando la bellezza di 153 giri, quasi 3 Gran Premi di Abu Dhabi

8.15 Roy Nissany spiega a GpToday che i pochi giri di ieri sono comunque serviti all’israeliano per trovare il giusto feeling con la sua Williams.

8.10 Di nuovo sul tracciato Roy Nissany. Per il pilota della Williams questo Day2 dovrà vedere un numero importante di tornate, dopo il breve antipasto di ieri

 


8.05 In casa Renault prosegue secondo i piani il lavoro sia del team sia di Esteban Ocon. Dopo una prima giornata di assaggio, oggi il francese farà sul serio e dovrà totalizzare ben oltre i 100 giri a Yas Marina, quindi oltre 500km

 

8.00 Si vanno a concludere le prime 2 ore di questa seconda sessione di test di Abu Dhabi. Mancano 7 ore alla conclusione sia della giornata, sia della stagione 2019 di Formula Uno nel suo complesso.

7.55 Senza conoscere, ovviamente, ancora le vetture 2020 e il loro adattamento alle gomme, in caso di conferma delle gomme 2019 chi ne trarrebbe giovamento sarebbe sicuramente la Mercedes, ottima e impeccabile con tutte le mescole, mentre si tratterebbe di una discreta “mazzata” per la Ferrari che, invece, ha mostrato lacune sia a livello di performance con le hard sia, soprattutto, di durata, con soft e medie.

7.50 Secondo quanto riportato dal sito F1.autoroad, Romain Grosjean ha rilasciato giudizi discordanti dopo il turno di test di ieri. Secondo il francese della Haas, infatti, le gomme 2020 hanno dato risposte migliori rispetto a quanto visto ad Austin ma, se fosse per lui, nel prossimo campionato si dovrebbe proseguire ancora con le gomme 2019.

7.45 Di nuovo in azione anche Carlos Sainz che completerà i lavori in casa McLaren dopo i 125 giri di ieri di Lando Norris

 


7.40 Proseguono i lavori, invece, in casa Alfa Romeo. Dopo un Day1 non troppo soddisfacente con Kimi Raikkonen (che ha dovuto anche chiudere in anticipo la sessione per un piccolo problema tecnico) oggi toccherà ad Antonio Giovinazzi mettere a segno quanti più km possibile, per una monoposto che in questo 2019 ha sicuramente deluso le aspettative di inizio anno

 


7.35 Dopo un primo run di 21 giri torna ai box Pietro Fittipaldi. Il giovane pilota della Haas sta girando con gomme C4 sia 2019 sia 2020, per le consuete comparazioni

 

7.30 Per il momento non hanno ancora iniziato a forzare nè Alexander Albon (12 giri ma senza tempi fissati), Nicholas Latifi e Pierre Gasly, I protagonisti, ad ogni modo, hanno ancora ben 7 ore e 30 minuti di test per macinare giri e chilometri sullo splendido circuito di Yas Marina.

7.25 Computo giri completati al momento:

Charles Leclerc 22 giri
George Russell 22 giri
Esteban Ocon 17 giri
Pietro Fittipaldi 17 giri
Antonio Giovinazzi 12 giri
Lance Stroll 13 giri

7.21 Miglior tempo al momento per George Russell, quindi Esteban Ocon in 1:39.193, Charles Leclerc terzo in 1:39. 307, quarto per Lance Stroll in 1:40.993, quinto per Pietro Fittipaldi in 1:42.577, sesto per Antonio Giovinazzi in 1:43.483

7.16 Charles Leclerc da il via al suo turno di test. Il monegasco proseguirà il lavoro di Vettel e della scuderia dopo i 136 giri di ieri. La speranza maggiore: evitare i guai tecnici come, invece, accaduto ieri.

 

7.11 Inizia la giornata anche di George Russell sul sedile della Mercedes. Ricordiamo che il team di Brackley ha già dato l’arrivederci a Lewis Hamilton che, quindi, si sta godendo le vacanze con il sesto titolo iridato della carriera.

7.07 C’è grande curiosità attorno a Esteban Ocon. Il francese, dopo un anno al simulatore della Mercedes, torna in F1 passando dalla Racing Point alla Renault con la chiara intenzione di non uscire più dal Circus e, perchè no, sognare la Mercedes.

 

7.02 Uno dei momenti più particolari della sessione di ieri, il contatto tra Sebastian Vettel e Sergio Perez. Nella staccata di curva 11 il tedesco della Ferrari prova l’attacco all’esterno al messicano, che non se ne accorge e lascia giù il piede. Lieve contatto e testa-coda per il quattro volte campione del mondo. Conclusione davvero inattesa della stagione per il ferrarista…

 


6.57 Roy Nissany ai box Williams. Pochissimi giri ieri per l’israeliano che oggi dividerà il box con Nicholas Latifi

 

6.53 Se, come accaduto ad Austin, team e piloti non dovessero essere convinti sulla bontà (a livello di degrado e surriscaldamento) delle nuove gomme della casa con la P lunga, vedremo la votazione degli addetti ai lavori. Se almeno 7 su 10 dovessero optare per il ritorno alle gomme 2019 si sceglierà questa strada.

6.48 Si attende di entrare nel vivo della sessione, nel frattempo ricordiamo che i lavori sono focalizzati sulle comparizioni tra le gomme 2019 e 2020 e specificamente sulle coperture del prossimo anno che, nella prima apparizione ad Austin non hanno ricevuto troppi consensi da parte dei piloti.

6.43 La situazione attuale a Yas Marina. 21 gradi di atmosfera, un grado in meno di ieri, e solo 21 di asfalto. Situazione interessante per le gomme

 

6.38 Sempre in casa Ferrari, da segnalare la presenza di Mick Schumacher nel paddock in queste giornate

 

6.33 La Ferrari, dopo i piccoli problemi di ieri agli scarichi, proverà a vedere di concludere una sessione senza intoppi con Charles Leclerc dopo i 136 giri di Vettel di ieri

6.29 Le gomme a disposizione dei team in questa giornata finale. 10 set come quelli di ieri da C1 a C5, sia 2019 che 2020

 


6.24 Subito in pista anche il giovane Pietro Fittipaldi con la Haas

 


6.19 Inizia la giornata anche per Esteban Ocon che ieri si è tolto la ruggine dopo un anno di stop

 


6.15 COMPUTO GIRI TOTALI DEL DAY 1

1 Max Verstappen 153 giri
2 Romain Grosjean 146 giri
3 Valtteri Bottas 138 giri
4 Sebastian Vettel 136 giri
5 Lando Norris 125 giri
6 Sergio Perez 120 giri

6.12 Carlos Sainz è il primo a rompere il ghiaccio in questa seconda giornata di test. Lo spagnolo mette la sua McLaren in pista a Yas Marina

 


6.10 I TEMPI DELLA PRIMA SESSIONE DI IERI

1) Bottas (Mercedes) 1:37.868
2) Vettel (Ferrari) 1:37.991
3) Kvyat (Toro Rosso) 1:38.183
4) Perez (Racing Point) 1:38.434
5) Grosjean (Haas) 1:39.526
6) Norris (McLaren) 1:39.741
7) Verstappen (Red Bull) 1:39.926
8) Ocon (Renault) 1:39.962
9) Russell (Williams) 1:40.368
10) Raikkonen (Alfa Romeo) 1:40.903
11) Geleal (Toro Rosso) 1:41.640
12) Nissany (Williams) 1:57.311

6.05 LA LINE UP DEI PILOTI DI OGGI

Mercedes: George Russell
Ferrari: Charles Leclerc
Red Bull: Alexander Albon
Renault: Esteban Ocon
Haas: Pietro Fittipaldi
McLaren: Carlos Sainz
Racing Point: Lance Stroll
Alfa Romeo: Antonio Giovinazzi
Toro Rosso: Pierre Gasly
Williams: Nicholas Latifi e Roy Nissany

6.00 SEMAFORO VERDE! SCATTA IL DAY 2 DEI TEST F1 DI ABU DHABI

 


5.50 Buongiorno e bentornati a Yas Marina. Tra 10 minuti prenderà il via la seconda giornata dei test F1 sulle gomme Pirelli 2020

5.55 Dopo le 9 ore di ieri, quindi, si andranno a chiudere i lavori con altre 9 ore nella sessione odierna che si concluderà, quindi alle ore 15.00 italiane, le 19.00 di Abu Dhabi

LA CRONACA DELLA PRIMA GIORNATA DI TEST

ANALISI DELLA PRIMA GIORNATA DI TEST AD ABU DHABI

MATTIA BINOTTO: “VETTEL E LECLERC LIBERI DI COMBATTERE NEL 2020”

TOTO WOLFF: “C’E’ IL 25% DI POSSIBILITA’ CHE HAMILTON LASCI LA MERCEDES”

15.10 La nostra lunga diretta termina qui, grazie per averci seguito e appuntamento a domani sempre su OASport per la seconda giornata.

15.08 Valtteri Bottas nel finale ha abbassato ulteriormente il limite ed ha stampato un ottimo 1’37″124 rifilando più di 8 decimi alla Ferrari di Sebastian Vettel. Solo settimo Max Verstappen, a quasi 3″ dalla vetta.

15.05 Il 2019 di Daniil Kvyat si conclude con un ottimo terzo posto al termine di una giornata in cui ha completato 72 giri sulla sua Toro Rosso.

15.00 BANDIERA A SCACCHI! La prima delle due giornate di test previste ad Abu Dhabi si è conclusa, tra poco il riepilogo completo dei tempi.

14.54 Ultimi cinque minuti prima della bandiera a scacchi, siamo in attesa della classifica definitiva del day-1.

14.48 Ecco alcuni scatti della Ferrari in questa prima giornata di test Pirelli ad Abu Dhabi con Sebastian Vettel al volante:

14.44 Un problema tecnico ha costretto l’Alfa Romeo a terminare anzitempo il programma di lavoro previsto per il day-1 nonostante i numerosi raccolti grazie a Raikkonen. Domani sarà il turno dell’italiano Antonio Giovinazzi alla guida della C38.

14.39 Finisce qui la giornata al volante di Sergio Perez, che domani lascerà il volante della Racing Point al compagno di squadra canadese Lance Stroll.

14.34 La Haas rimanda in pista Grosjean con gomme C5 per un ultimo run sotto i riflettori del Yas Marina Circuit.

14.30 Ultima mezz’ora di attività in pista in questa prima giornata di test, domani si replica a partire dalle ore 6.

14.24 Sembra che ci sia stato un contatto sul tracciato tra la Racing Point di Perez e la Ferrari di Vettel, con quest’ultimo che sarebbe andato in testacoda dopo essere stato toccato dal messicano in curva 11. Dinamica ancora tutta da confermare.

14.19 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

Bottas (Mercedes) 1:37.868
Vettel (Ferrari) 1:37.991
Kvyat (Toro Rosso) 1:38.183
Perez (Racing Point) 1:38.434
Norris (McLaren) 1:39.741
Verstappen (Red Bull) 1:39.926
Ocon (Renault) 1:39.962
Grosjean (Haas) 1:40.188
Russell (Williams) 1:40.368
Raikkonen (Alfa Romeo) 1:40.903
Geleal (Toro Rosso) 1:41.640
Nissany (Williams) 1:57.311

14.14 Alcuni scatti dei primi giri effettuati dal 25enne isrealiano Roy Nissany sulla Williams nel pomeriggio:

14.10 Ecco un’immagine davvero ravvicinata e spettacolare della McLaren di Lando Norris nel terzo settore della pista di Yas Marina:

14.06 Red Bull e Ferrari nell’ultima ora hanno lavorato principalmente sul passo gara con carico di benzina per testare il degrado delle gomme sulla lunga distanza. I tempi in questo frangente non sono molto significativi considerando i vari programmi di lavoro per ciascuna squadra.

14.02 Di seguito il riepilogo con i migliori tempi di giornata ad un’ora dalla bandiera a scacchi:

13.59 Max Verstappen adesso è il nuovo leader per quanto riguarda la graduatoria dei giri percorsi con 129, alle sue spalle Bottas con 127 e Grosjean con 121. La Ferrari supera il muro dei 100 giri ed è a quota 111 tornate completate grazie ad una seconda parte di giornata molto intensa per Vettel.

13.56 Primi giri al volante della Williams per l’israeliano Roy Nissany, il quale ha preso il posto del britannico George Russell sulla FW42.

13.53 Bottas si migliora di qualche centesimo in 1’37″868 e aumenta a 123 millesimi il suo vantaggio nei confronti di Vettel.

13.49 Ecco il casco che utilizzerà Pietro Fittipaldi nella giornata di domani al volante della Haas, mentre quest’oggi per il team americano sta girando Romain Grosjean.

13.44 Il programma di lavoro dell’Alfa Romeo prevede un totale di 135 giri da percorrere quest’oggi con Kimi Raikkonen, mentre domani toccherà al nostro Antonio Giovinazzi.

13.39 Sebastian Vettel nel frattempo si è portato ad un passo da quota 100 giri percorsi nella prima giornata dei test di Abu Dhabi conservando la seconda piazza a 35 millesimi dal leader Bottas.

13.35 Lando Norris torna in pista per un run con gomme C4, al momento il britannico della McLaren ha già completato la bellezza di 90 giri.

13.31 Da sottolineare come Haas, Mercedes e Red Bull abbiano già superato quest’oggi la doppia distanza di gara ad Abu Dhabi, vedremo se la Ferrari riuscirà a raggiungere questo obiettivo entro lo scadere del tempo.

13.26 Tra un’ora circa il tramonto sarà calato a Yas Marina e dunque entrerà in funzione l’illuminazione artificiale del circuito come già avvenuto nel corso del weekend di gara. Di conseguenza le temperature si abbasseranno provocando un probabile miglioramento delle prestazioni.

13.22 Il miglior tempo fatto segnare fino a questo momento da Bottas è ancora distante 3″2 dal record del tracciato firmato da Lewis Hamilton sempre con la Mercedes durante le qualifiche di sabato scorso in 1’34″779.

13.16 Riproponiamo di seguito la tabella riassuntiva con le mescole a disposizione dei team per questa due giorni di test organizzati dalla Pirelli in vista del 2020:

13.11 Torna in pista anche il francese Esteban Ocon con la Renault:

13.06 Alcune immagini di Kimi Raikkonen (9° a 2″4 dalla testa) alla guida dell’Alfa Romeo:

13.02 Giornata di riposo per Charles Leclerc, il quale si sta aggirando nel paddock in attesa di scendere in pista domani al volante della Rossa.

12.57 Ecco alcuni scatti di Sebastian Vettel alla sua ultima giornata in pista con la SF90, infatti domani il tedesco lascerà spazio a Charles Leclerc.

12.53 CLASSIFICA AGGIORNATA TEMPI:

Bottas (Mercedes) 1:37.956
Vettel (Ferrari) 1:37.991
Kvyat (Toro Rosso) 1:38.580
Perez (Racing Point) 1:38.964
Norris (McLaren) 1:39.741
Verstappen (Red Bull) 1:39.926
Grosjean (Haas) 1:40.188
Russell (Williams) 1:40.368
Raikkonen (Alfa) 1:40.390
Ocon (Renault) 1:41.063
Gelael (Toro Rosso) 1:41.640

12.50 Ancora nessun giro percorso da parte di Roy Nissany, il quale dovrebbe prendere il posto di George Russell in queste ultime ore di giornata al volante della Williams.

12.45 Programma di lavoro intenso anche in casa Alfa Romeo, con Kimi Raikkonen che è appena tornato ai box dopo aver raggiunto quota 82 giri con un miglior tempo di 1’40″903.

12.41 Di seguito il riepilogo completo dei tempi:

12.38 Bottas è di nuovo in pista con la Mercedes e sta girando abbastanza forte, non riuscendosi però a migliorare di pochi decimi. Il finlandese è già a quota 108 giri percorsi in questo day-1.

12.35 Daniil Kvyat balza in terza posizione con la Toro Rosso in 1’38″580, a 6 decimi di ritardo dalla vetta. Il russo ha preso il posto di Gelael nella sessione pomeridiana ed ha già completato 25 giri.

12.31 Prima giornata perfetta di test ad Abu Dhabi dal punto di visto meteorologico, con temperature abbastanza alte ma in leggera diminuzione col passare delle ore.

12.28 Addirittura 111 giri per Grosjean.


12.26 Charles Leclerc oggi ha chiacchierato anche con qualche uomo della Mercedes, domani sarà al volante della Ferrari per la seconda giornata di Test ad Abu Dhabi.


12.23 La Ferrari ha reagito brillantemente al problema avuto con gli scarichi e Vettel ha timbrato un buon crono al rientro in pista, restando in linea con quanto fatto da Bottas al volante della Mercedes.

12.20 CLASSIFICA AGGIORNATA DEI TEMPI. Non è cambiato molto negli ultimi 50 minuti cioè da quando Bottas ha sopravanzato Vettel di 35 millesimi.

Bottas 1:37.956

Vettel 1:37.991

Perez 1:39.195

Norris 1:39.741

Grosjean 1:40.188

Russell 1.40.368

Verstappen 1:40.369

Kvyat 1:41.062

Ocon 1:41.063

Gelael 1:41.640

12.16 Poca attività in pista in questo frangente, Sebastian Vettel cercherà di avvicinarsi al muro dei 100 giri già abbondantemente infranto da Valtteri Bottas.

12.13 Nessun miglioramento in questo frangente di gara, stiamo entrando nell’ultima parte di questa seconda giornata di Test che si concluderà alle ore 15.00.

12.10 Altra uscita per Norris con la McLaren.

12.07 Intanto grandi lavori a Zandvoor dove il prossimo anno tornerà il GP d’Olanda.

12.04 Simpatico berrettino per Esteban Ocon al suo primo giorno di scuola in Renault.


12.01 Altre foto di Sebastian Vettel che ha montato la gomma rossa in questo frangente.


11.58 Bottas e Grosjean superano il muro dei 100 giri! Il finlandese ha sempre il miglior tempo in 1:38.956, 35 millesimi meglio di Vettel.

11.55 Una nota di colore: alcuni piloti hanno cambiato i caschi rispetto a quelli visti in gara, è concesso durante i Test.

11.52 Max Verstappen ha invece girato tanto ma non ha ancora trovato il giro veloce: la Red Bull sta adottando un’altra strategia rispetto a Ferrari e Mercedes?

11.49 Anche Valtteri Bottas continua a correre e vuole superare rapidamente il muro dei 100 giri completati ma al momento non si migliora.

11.46 Interessante la lotta di cronometro tra Vettel e Bottas che stanno traendo indicazioni dalle nuove gomme Pirelli per il 2020, Ferrari e Mercedes sono davvero separate da appena 35 millesimi con le nuove mescole?

11.43 Questa è stata la prima giornata di Test in F1 per Gelael


11.40 Vettel ha continuato a girare dopo il suo miglior tempo ma non è riuscito a ritoccare il crono.

11.37 CLASSIFICA AGGIORNATA DEI TEMPI.

Bottas 1:37.956

Vettel 1:37.991

Perez 1:39.195

Norris 1:39.741

Grosjean 1:40.188

Russell 1.40.368

Verstappen 1:40.369

Kvyat 1:41.062

Ocon (Renault) 1:41.063

Gelael (Toro Rosso) 1:41.640

11.34 PRONTA RISPOSTA DI BOTTAS. Il finlandese timbra 1:37.956 e stacca Vettel di 35 millesimi riportandosi al comando.

11.31 Qualche scatto di Max Verstappen dopo una mattinata molto impegnativa.


11.28 Sebastian Vettel continua a girare ma al momento non migliora, sta cercando di comprendere i segreti delle nuove gomme Pirelli.

11.25 Un aggiornamento anche sul numero di giri percorsi: 55 per Vettel, 83 per Bottas, 57 per Perez, 52 per Norris, 87 per Grosjean, 83 per Russell, 76 per Verstappen.

11.22 Ci voleva questo segnale da parte di Vettel in apertura di pomeriggio, tempo convincente e scaccia-crisi dopo le criticità agli scarichi.

11.19 Aggiornamento della classifica dei tempi dopo il crono di Vettel che è balzato al comando.


11.16 VETTEEEEEEEEEEEEEEL! RIENTRA IN PISTA, MIGLIOR TEMPO! 1:37.991, rifila mezzo secondo di distacco a Bottas. Le Ferrari è tornata dopo i problemi agli scarichi.

11.13 Ricordiamo che questa giornata di Test ad Abu Dhabi andrà avanti fino alle ore 15.00 italiane.

11.10 Un aggiornamento sulla classifica dei tempi in vista che arrivino dei miglioramenti nel pomeriggio degli Emirati Arabi Uniti.

11.07 Ultima giornata in pista per Kimi Raikkonen in questo 2019.


11.04 In mattinata abbiamo visto all’opera anche Esteban Ocon con la Renault, grande novità per il 2020: riuscirà a ottenere buoni risultati con la scuderia francese reduce da un 2019 abbastanza deludente rispeto alle attese?

11.01 Per il momento trapelano poche indiscrezioni riguardo al rendimento delle nuove gomme Pirelli per il 2020, i team e l’azienda milanese non hanno rilasciato dei commenti dopo la mattinata di Test. Sicuramente ne sapremo di più nelle prossime ore.

10.58 Ricordiamo che in questi giorni di Test non vedremo all’opera Lewis Hamilton, il sei volte Campione del Mondo è già in vacanza dopo aver vinto il GP di Abu Dhabi corso due giorni fa.

10.55 Nel pomeriggio locale dovrebbero rivedere all’opera anche Valtteri Bottas che ha dato ottime impressioni sui long run, ci si aspetta qualcosa in più da parte di Max Verstappen sul giro secco.

10.52 La speranza è che il problemi agli scarichi della Ferrari di Vettel non sia così grave e che tra poco il tedesco possa tornare in pista.

10.49 Aggiornamento della classifica dei tempi dopo l’inserimento di Perez.


10.46 Che gomme hanno usato i piloti in questa mattinata di Test? Si parla di C1 e C2 ma al momento è difficile dirlo con esattezza.

10.43 Come precisa la McLaren, la pausa pranzo non è obbligata ad Abu Dhabi ma quasi tutti i piloti si sono fermati per sedersi al tavolo. Anche Norris ha detto stop dopo 52 giri.

10.40 Perez è rientrato prima degli altri dalla pausa pranzo e ha timbrato un buon 1:39:195 salendo così in seconda posizione davanti a Vettel. Ottimo giro per il pilota della Racing Point.

10.37 In mattinata Valtteri Bottas ha piazzato una zampata dirompente sotto il profilo dei tempi e ha impressionato anche sul passo al volante di un’affidabile Mercedes.

10.34 La Ferrari ricorda che domani ci sarà Charles Leclerc al volante della Rossa per la seconda giornata di Test.


10.31 Gustiamoci qualche altra bella immagine di Sebastian Vettel ad Abu Dhabi, tra trenta minuti si tornerà a girare dopo la pausa pranzo.


10.28 Nel pomeriggio si saranno due novità: Kvyat e Nissany saranno al volante di Toro Rosso e Williams al posto di Gelael e Russell.

10.25 Secondo posto e qualche problema tecnico agli scarichi per Sebastian Vettel in questa mattinata sul circuito di Yas Marina.


10.22 Un primissimo piano sulle gomme Pirelli che sono al centro dell’attenzione in questi Test.


10.19 Ora i piloti sono fermi per la pausa pranzo, si tornerà a girare alle ore 11.00 italiane. Di seguito la classifica dei tempi dopo le prime quattro ore di Test ad Abu Dhabi.


10.16 Il 2019 è comunque da dimenticare per la Ferrari e il problema agli scarichi di Vettel in mattinata non è di certo confortante in vista del 2020 dove il Cavallino Rampante deve essere davvero competitivo se vorrà lottare alla pari con la Mercedes. I problemi di affidabilità sono purtroppo stati una costante per le Rosse e bisognerà davvero migliorare notevolmente in vista del prossimo campionato.

10.13 Un primo piano su Kimi Raikkonen, al momento c’è poca attività in pista.


10.10 Qualche foto di Sebastian Vettel in azione nella giornata odierna, purtroppo è stato fermato da uno stop agli scarichi.


10.07 Uno scatto di Max Verstappen all’opera.

10.04 Sebastian Vettel ha avuto un problema agli scaricchi! Come riporta it.motorsport.com, il pilota della Ferrari si è dovuto fermare in anticipo ma tornerà in pista nel pomeriggio.

10.01 Norris in azione con la sua McLaren.


09.58 Un aggiornamento anche sul numero di giri percorsi: Bottas 62, Verstappen 60, solo 40 per Vettel.

09.55 Queste invece le condizioni della pista: 28 °C dell’aria e 38 °C per l’asfalto, si possono trarre molte indicazioni dalle gomme Pirelli.


09.52 Aggiornamento della classifica dei tempi dopo che Vettel e Bottas hanno deciso di spingere.


09.49 Botta e risposta tra Bottas e Vettel: il tedesco timbra 1:39.234 e balza in testa pe un millesimo ma il finlandese si scatena immediatamente e stampa 1:38.488.

09.45 La Racing Point ha montato delle orecchie della zona del t-wing, ricordano il personaggio di Topolino. A cosa serviranno quelle appendici?

09.42 Queste le mescole a disposizione dei piloti per i test di Abu Dhabi, verranno fatte delle comparazioni tra gomme 2019 e pneumatici 2020.


09.39 Ricordiamo la line-up di questa prima giornata di Test ad Abu Dhabi.


09.36 Alcune foto della prima giornata di Esteban Ocon in Renault.


09.33 CLASSIFICA TEMPI:

1 Bottas 1’39”235 40

2 Vettel 1’39”788 25

3 Norris 1’40”810 21

4 Grosjean 1’40”822 23

5 Verstappen 1’41”085 32

6 Russell 1’41”610 19

7 Raikkonen 1’43”108 24

8 Pérez 1’43”373 18

9 Gelael 1’43”533 23

10 Ocon 1’46”199 19

09.30 Oggi Charles Leclerc non è al volante ma ha fatto visita al o Ferrari, girerà domani.

9.27 Prosegue la giornata anche di Romain Grosjean. Quarto tempo per il francese in 1:40.822 e 40esimo giro completato per il portacolori del team Haas.

 

9.24 Valtteri Bottas in azione a Yas Marina. Già notevole la mole di lavoro del finlandese con il miglior tempo a un solo millesimo da Seb Vettel

 

9.22 Esteban Ocon continua a fare esperienza con la sua Renault

 


9.20 La particolare conformazione odierna della Racing Point con due nuove telecamere che le danno un aspetto davvero particolare…

 


9.17 Kimi Raikkonen in azione a Yas Marina

 

9.13 Max Verstappen continua a lavorare sulla lunga distanza e raggiunge quota 60 giri. Domenica il Gran Premio si è disputato sulla distanza dei 55 giri, per cui l’olandese ha già valicato quota 300 chilometi in questo Day 1.

9.08 Un’altra immagine di Esteban Ocon ai box Renault.

 

9.04 Abbiamo da poco valicato le prime 3 ore di questo Day 1 di Yas Marina. Buon avvio per Vettel e Bottas mentre Verstappen non sta ancora forzando.

9.00 Anche Robert Shwartzman nel paddock di Yas Marina. Il campione della F3 respira il mondo della Formula Uno.

 

8.55 Sebastian Vettel torna in vetta alla classifica con il tempo di 1:39.234 con un solo millesimo di vantaggio su Valtteri Bottas.

8.50 Di nuovo in azione Lando Norris, questa volta con gomme soft

 

8.45 Esteban Ocon conclude un altro run su gomme medie e torna ai box Renault per un breve stop.

 

8.40 Computo giri completati dopo 2:40. Bottas ha al momento all’attivo 47 tornate, Vettel 32, Norris 27, Verstappen 44, Grosjean 29, Russell 25, Perez 24, Gelael 31, Raikkonen 32, Ocon 19.

8.35 Quarta posizione per Max Verstappen in 1:40.794, quinta per Romain Grosjean in 1:40.822, sesta per George Russell in 1.41.610, settima per Sergio Perez in 1:41.716, ottava per Sean Gelael in 1:41.805, nona per Kimi Raikkonen in 1:43.108, decima per Esteban Ocon in 1:46.199. Ancora senza tempi Daniil Kvyat e Chanoch Nissany

8.30 Al comando si porta Valtteri Bottas con il tempo di 1:39.235, con Sebastian Vettel secondo in 1:39.985. Terzo Lando Norris in 1:40.526

8.25 Sembra davvero al settimo cielo Ocon per questo rientro in azione. Il suo cappellino indica chiaramente il suo stato… “Il mio primo giorno, ditemi ciao”

 


8.20 Mentre proseguono i lavori a Yas Marina sarà importante capire che direzione prenderà la giornata, ovvero se le squadre cercheranno di lavorare subito sui long run, o alterneranno le comparazioni tra gomme 2019 e 2020

8.15 Il saluto della Ferrari al Mondiale 2019

 

8.10 La Renault si diverte a proporre Esteban Ocon in più di una versione…

 


8.06 Uno sguardo allo splendido circuito di Yas Marina offerto dalla Ferrari

 


8.02 Sono trascorse due ore dall’inizio della sessione e a Yas Marina si sta facendo molto più sul serio rispetto al previsto. Vettel procede su buoni tempi, con Bottas che, come da tradizione Mercedes, macina chilometri su chilometri.

7.59 Romain Grosjean prosegue nel suo lavoro e sale al terzo posto in 1:40. 822 con la Haas

 

7.55 Ferrari che, con Vettel, procede su tempi interessanti con le gomme hard. La mescola più dura è stata spesso complicata da gestire per la monoposto di Maranello in questo 2019, con la Mercedes che la sfruttava in maniera strepitosa. Eclatante il caso di domenica, con Hamilton in grado di piazzare il record sul giro (con quasi un secondo di margine) a due tornate dalla conclusione, mentre le Rosse con le soft nuove non riuscivano nemmeno ad avvicinarsi.

7.50 Uno sguardo ravvicinato alle ghiere proposte oggi dalla Ferrari. Il lavoro sui flussi verso le pance della SF90 è notevole.

 


7.45 Proseguono i lavori a Yas Marina. Sono le 11.45 locali, massimo picco di temperature di aria e asfalto. Gomme Pirelli ovviamente messe alla frusta.

7.40 Ecco di nuovo Esteban Ocon in azione con la Renault

 


7.35 Torna in azione Lando Norris. Il giovane britannico sembra pronto a dare il via al suo primo vero e proprio run di questa gioranta.

 


7.31 Tutti e 10 i piloti sono scesi in pista, ma Norris e Russell non hanno ancora fissato tempi di riferimento. Vettel ha lievemente migliorato la sua prestazione, portando a 3 i decimi di vantaggio su Bottas e Verstappen. Il finlandese ha già toccato quota 30 giri, super-lavoro in casa Mercedes!

7.26 La Ferrari, in questo tribolato 2019, ha sfruttato in maniera eccellente il proprio effetto out-wash dell’ala anteriore, accorgimento che, nelle ultime settimane, è stato provato anche dalla Mercedes. Una scelta che sembrava giusta sin dal via del campionato per le Rosse, ma che non è andata di pari passo con la ricerca del carico aerodinamico per le curve lente, che non è mai stato trovato.

7.21 Come si poteva notare dalle foto di Vettel, la Ferrari presenta notevoli ghiere davanti alle pance laterali. La scuderia di Maranello si sta concentrando sui flussi anteriori, suo fiore all’occhiello di questa stagione. Il tallone d’Achille, invece, era rappresentato dal carico aerodinamico verticale.

7.16 La colorazione delle gomme 2019 e 2020 e le mescole scelte da Pirelli per questi test

 

7.12 Sebastian Vettel inizia il suo lavoro a Yas Marina! La Rossa è in pista su gomme hard. Il tedesco ha fissato il miglior crono in 1:41.658, quindi secondo Bottas in 1:41.778, Grosjean in 1:46.984, Raikkonen, Ocon e Verstappen che ha un tempo interlocutorio di 1:51.970.

 


7.06 Un Esteban Ocon visto molto da vicino…

 

7.02 Tutto pronto anche nel box Alfa Romeo. Kimi Raikkonen potrà scendere sul tracciato di Yas Marina a breve

 


6.58 Inizia la giornata anche in casa Williams con George Russell

 

6.55 Queste 18 ore di lavori spalmate in due giorni saranno di capitale importanza anche per la Ferrari. La scuderia di Maranello ha messo in mostra notevoli criticità a livello di gomme in questo 2019, senza avere una mescola con la quale la SF90 si comportava in maniera migliore dei rivali e, anzi, spesso la durata delle coperture era nettamente inferiore ai rivali. Domenica, sempre a Yas Marina, è stato impressionante vedere Leclerc pittare dopo sole 12 tornare, mentre Hamilton e Verstappen, a loro volta con le medie, effettuare il cambio gomme al 26esimo giro…

6.50 Come preventivabile la giornata ha preso il via in maniera tranquilla. I piloti non si sono ancora concentrati sui tempi, al momento il meteo parla di sole pieno, 28 gradi e asfalto che non è lontano dai 40..

6.45 Pirelli conferma che ogni scuderia avrà a disposizione 10 set al giorno da utilizzare con un mix tra gomme 2019 e 2020 ovviamente per comparare le due gomme. 12 sui 20 totali sono scelti dalla casa milanese, gli altri dai team.

 

6.40 Fa un certo effetto non vedere più Nico Hulkenberg sulla Renault. Ora la scuderia francese avrà il suo giovane connazionale Ocon alla guida, per un 2020 che dovrà assolutamente essere di crescita dopo un 2019 negativo sotto molti punti di vista.

 

6.35 Timbra il cartellino anche Romain Grosjean. Il francese della Haas entra in azione con le gomme C4, il secondo compound più morbido a disposizione.

 

6.30 Un altro sguardo a Esteban Ocon in avvio di sessione. Il francese avrà due giorni di lavoro per recuperare il tempo perduto e aspetta un 2020 decisivo per la sua carriera.

 

6.25 In casa Haas, invece, domani scenderà di nuovo in pista il giovane brasiliano Pietro Fittipaldi, com’era successo già in altre occasioni nel corso dell’ultimo anno. Oggi sarà Romain Grosjean il protagonista

 

6.22 La Pirelli confida in maniera particolare in queste 18 ore di test, dato che le gomme edizione 2020 hanno deluso all’esordio nelle prove libere di Austin. La casa milanese ha proposto una nuova concezione di pneumatico che non è piaciuta ai piloti sia per durata, sia per surriscaldamento, sia per grip. Proprio per questo motivo si proveranno le gomme con una minore pressione interna, per capire se questa potrebbe essere la direzione giusta.

6.17 Non attendiamo particolare lavoro in questa primissima fase del turno, dato che probabilmente team e piloti preferiranno attendere la fase in notturna della sessione, con temperature meno bollenti della pista. Ad ogni modo Pirelli avrà imposto qualche giro anche in questa situazione per capire meglio le gomme 2020.

6.15 In casa Alfa Romeo si parte oggi con Kimi Raikkonen, quindi domani ecco il nostro Antonio Giovinazzi.

6.12 Per la Red Bull, sarà Max Verstappen ad aprire le danze, mentre Alexander Albon entrerà in scena domani. La Renault propone doppio turno per il rientrante Esteban Ocon, anche per fargli riassaporare le sensazioni della pista, mentre la McLaren inizierà con Lando Norris, quindi Carlos Sainz.

6.09 Subito in azione anche Lando Norris con la McLaren

 


6.07 Esteban Ocon inizia subito la sua giornata con un installation lap

 

6.05 Oggi la Ferrari vedrà al volante della SF90 Sebastian Vettel, mentre domani sarà in azione Charles Leclerc. La Mercedes, invece, concede
le vacanze anticipate al campione del mondo Lewis Hamilton e oggi schiererà Valtteri Bottas, mentre domani sarà la volta di George Russell.

6.04 I piloti che saranno in pista in questa prima giornata

  • Mercedes: Valtteri Bottas
  • Ferrari: Sebastian Vettel
  • Red Bull: Max Verstappen
  • Renault: Esteban Ocon
  • Haas: Romain Grosjean
  • McLaren: Lando Norris
  • Racing Point: Sergio Perez
  • Alfa Romeo: Kimi Raikkonen
  • Toro Rosso: Sean Gelal e Daniil Kvyat
  • Williams: George Russell

6.02 Le prime immagini di Esteban Ocon in Renault! Il pilota francese torna dopo un anno di stop e dopo l’esperienza in Racing Point

 

6.00 SEMAFORO VERDE! SCATTA IL DAY-1 DEI TEST PIRELLI DI ABU DHABI

5.55 La sessione inizierà alle ore 6.00 italiane, le 10.00 locali, e si concluderà alle ore 15.00 italiane sotto i riflettori

5.50 Buongiorno e benvenuti a Abu Dhabi. Tra 10 minuti prenderà il via la prima sessione di test Pirelli sulla pista di Yas Marina

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dei test riservati allo sviluppo delle gomme Pirelli da Formula Uno verso il Mondiale 2020. Saranno due giorni di lavoro di capitale importanza sul circuito di Abu Dhabi, dove si è appena concluso il campionato 2019, dato che la casa milanese vuole apportare modifiche sostanziali agli pneumatici della prossima stagione, dopo che hanno ricevuto critiche non di poco conto dopo l’esordio nel corso delle prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti.

Ad Austin le gomme edizione 2020 hanno riscontrato ben pochi commenti positivi da parte dei protagonisti, per cui la Pirelli è costretta ad un tour de force in vista dell’esordio dei test di Barcellona di febbraio e, successivamente, del Mondiale che avverrà, come sempre, a Melbourne.

Non sarà impegnato in questa due giorni di test il campione del mondo Lewis Hamilton, che si è meritato le vacanze anticipate, per cui la Mercedes schiererà nella giornata odierna Valtteri Bottas, mentre domani sarà impegnato George Russell sulla W10. Per la Ferrari, invece, l’esordio sarà per Sebastian Vettel, mentre chiuderà i lavori Charles Leclerc nel turno di domani.

Il primo giorno dei test Pirelli di Yas Marina scatterà alle ore 6.00 italiane (le 10.00 di Abu Dhabi) e si concluderà alle ore 15.00 in notturna. OA Sport vi proporrà la DIRETTA LIVE scritta della sessione.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top