Show Player

LIVE GP Beghelli 2019 in DIRETTA: la zampata di Sonny Colbrelli! Battuto Valverde in volata



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Loading...
Loading...

Con il successo di Sonny Colbrelli si chiude qui la DIRETTA LIVE testuale del GP Beghelli 2019. Tutta la redazione di OAsport vi augura una buona domenica.

Il velocista azzurro Sonny Colbrelli (Bahrain Merida) conferma ancora il suo buon momento di forma imponendosi nel GP Beghelli 2019, la seconda vittoria sulle strade emiliane. Il bis arriva grazie ad un’ottima gestione di corsa dove il favorito mette al lavoro la squadra per tutta la giornata e nel finale si inserisce nel tentativo giusto ad anticipare il resto del gruppo. Nello sprint finale è poi bravo ad eludere i tentativi di rimonta da dietro di Alejandro Valverde (Movistar) e Jack Haig (Mitchelton Scott).

16.17 Chiude il podio l’australiano Jack Haig (Mitchelton Scott).

16.16 Finisce secondo Alejandro Valverde che ha cercato di rimontare nel finale partendo da dietro ma senza riuscirci.

16.15 LA ZAMPATA DI COLBRELLI! Il velocista azzurro vince il GP Beghelli 2019.

16.15 8″ il margine dei fuggitivi. Possono farcela!

16.15 Siamo all’interno dell’ultimo chilometro, c’è Cortina a lavorare per Colbrelli in testa.

16.13 Dietro l’Astana prova a chiudere sui fuggitive, che bel finale.

16.12 3 Km al traguardo prosegue l’azione degli otto fuggitivi.

16.11 4 Km al traguardo, il vantaggio dei battistrada è di 11″. Questa può esser un’azione decisiva!

16.10 La discesa ha fatto la differenza, provano ad andarsene  Mollema, Haig, Valverde, Gaudu, Colbrelli, Garcia, Cortina e Martin.

16.08 Il plotone sta affrontando a velocità folli la discesa, al termine di questa qualche metro di pianura precede il traguardo.

16.07 Ripresi Moscon e Powless, gruppo compatto a 9 Km dal traguardo.

16.07 Powless fa la differenza, ma da dietro si muove anche Martin (Wanty).

16.05 Situazione che cambia in continuazione, ora solamente Gianni Moscon e Neilson Powless cercano di evadere, ma i migliori sono tutti subito lì alle spalle.

16.03 I corridori sono entrati nell’ultimo giro, tra poco inizierà il decisivo strappo di Zappolino.

16.02 E’ sempre la UAE Emirates a cercare di ricucire il gap con i battistrada.

16.00 Siamo ora a 15 Km dal traguardo.

15.58 Nuovo tentativo di allungo in testa al gruppo si muovono Gianni Moscon, Neilson Powless, Hugo Houle e George Bennett.

15.56 20 Km al traguardo, il gruppo torna compatto ma piuttosto allungato. Attenzione ad eventuali contro-piedi.

15.54 Ecco il tentativo di fuga, dietro tenta di ricucire la UAE Emirates:

15.52 Il gruppo è segnalato a 15″, 26 km all’arrivo.

15.50 Al comando si è formato un gruppetto di 7 atleti: Julien Bernard (Trek), Neilson Powless e George Bennett (Jumbo Visma), Edoardo Affini (Mitchelton Scott), Hugo Houle (Astana), Gianni Moscon e Ivan Sosa (Team Ineos). Gruppo a 15″, 26 km all’arrivo

15.46 C’è anche Alejandro Valverde nelle prime posizioni del gruppo, proverà una delle sue sparate nel finale di corsa?

15.41 35 Km al traguardo procede la marcia dei circa 80 uomini del gruppo verso il traguardo.

15.35 Tra quelli che potranno giocarsi le proprie carte nel finale ci sarà anche Sasha Modolo (Education First). Il velocista italiano è stato autore di una stagione tra luci ed ombre e uno squillo odierno potrebbe cambiare leggermente le carte.

15.29 Onore ai fuggitivi di giornata che hanno alimentato la corsa, vale a dire Stepan Kuriyanov (Gazprom Rusvelo), Tommaso Fiaschi (Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze) e Emil Dima (Giotti Victoria).

15.24 Termina il lungo tentativo di fuga! Gruppo compatto a 42 Km dal traguardo!

15.18 La corsa si trova a 53 Km dal traguardo, 4 giri, Stepan Kuriyanov (Gazprom Rusvelo) e Emil Dima (Giotti Victoria) procedono con 1’04 sulla prima parte del gruppo e 1’18” sulla seconda.

15.13 Il quint’ultimo passaggio dal muro di Zappolino ha prodotto un frazionamento del gruppo.

15.08 A dar man forte alla Bahrain Merida è arrivata anche la UAE Emirates, quasi impossibile che arrivino al traguardo i due battistrada.

15.00  Stepan Kuriyanov (Gazprom Rusvelo) e Emil Dima (Giotti Victoria) precedono di 3′ il gruppo a 60 Km dal traguardo.

14.56 Per il finale di corsa occhi puntanti anche sul colombiano Fernando Gaviria (UAE Emirates). Il velocista sta affrontando una stagione davvero complicata e oggi andrà alla caccia di un successe che possa cambiare le sorti.

14.53 C’è tutta la Bahrain Merida schierata in testa al gruppo in favore di Sonny Colbrelli il capitano odierno:

14.49 Mancano 75 chilometri al traguardo, la corsa sta per esplodere.

14.45 Cambio della situazione in testa alla corsa si stacca Tommaso Fiaschi (Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze), rimangono al comando solamente Stepan Kuriyanov (Gazprom Rusvelo), e Emil Dima (Giotti Victoria).

14.40 Il gruppo continua ad aumentare la propria andatura, ora il vantaggio dei battistrada è di 3’55”.

14.36 Mancano 81 Km al traguardo, vale a dire 6 giri.

14.30 Nella start list odierna compare l’ultimo vincitore del Giro d’Italia Richard Carapaz (Movistar). La sua condizione, però, non sembra essere delle migliori e anche lui è alla ricerca del colpo di pedale in vista di sabato.

14.23 91 Km al traguardo, i tre battistrada mantengono 4’30” di vantaggio sul gruppo che continua a rincorrere.

14.17 Tra gli italiani che possono ben figurare in una corsa come quella odierna ci sono Giovanni Visconti (KTM-Neri Sottoli) e Gianni Moscon (Ineos), tutti e due sono usciti in maniera convincente dalla competizione iridata e stanno preparando il Giro di Lombardia della prossima settimana.

14.10 Il favorito n.1 di questa competizione è Sonny Colbrelli (Bahrain Merida), già capace di vincere questa competizione qualche anno fa. Il corridore italiano ha una grande occasione per concedere il bis, dopo l’ottimo Mondiale della scorsa settimana.

14.05 Il lotto partenti odierno è davvero di primissimo piano, spicca infatti il vincitore del Tour De France 2019 Egan Bernal (Ineos). Oggi difficilmente il giovane colombiano sarà protagonista, ma rappresenta comunque una tappa di avvicinamento a sabato prossimo quando si giocherà le sue carte al Giro di Lombardia.

14.00 Ricordiamo che il circuito finale che i corridori ripeteranno per 10 volte, presenta l’unica asperità di giornata, lo strappo di Zappolino. Difficilmente vedremo una selezione importante, ma chi vorrà anticipare la volata ha solo una possibilità: fare corsa dura in questo strappo.

13.57 La corsa è transitata per una prima di dieci volte sul traguardo di Monteveglio, a questo punto mancano 106 Km di corsa al traguardo ed il gruppo sta iniziando le grandi manovre verso il finale di corsa. In questo momento i tre uomini in avanscoperta hanno 5’50” sulla testa del gruppo.

13.54 I battistrada hanno subito preso un buon margine sul gruppo che ha lasciato fare concedendogli addirittura 10′ di margine.

13.51 Sono tre gli uomini all’attacco sin dalla prima ora, Stepan Kuriyanov (Gazprom Rusvelo), Tommaso Fiaschi (Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze) e Emil Dima (Giotti Victoria).

13.48 I corridori hanno già percorso quasi 100 Km e la corsa sta per entrare nella sua fase più calda.

13.45 Buon pomeriggio e benvenuti alla DIRETTA LIVE testuale del GP Beghelli 2019.

La presentazioneIl programma e gli orari completi La start list e l’elenco di tutti i partecipanti Il percorso ai raggi X

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE testuale del GP Beghelli 2019. La corsa odierna è inserita sin dalla sua nascita nel calendario italiano autunnale e nel tempo si sta ritagliando un ruolo importante. La dimostrazione più grande viene dal lodevole lotto partenti di questa edizioni che nel finale sicuramente daranno spettacolo alla ricerca del successo.

Si partirà dalla sede operativa della Beghelli, ma il via ufficiale avverrà nel centro città di Monteveglio per farvici ritorno dopo 199.3 Km. Dopodiché verrà affrontato il brevissimo circuito del Gessiere, che toccherà le località di Castelvetro e Ca’ di Sola. Al termine di questo, la corsa farà il suo ritorno a Monteveglio, dove comincerà il circuito con l’ascesa di Zappolino di 1,6 chilometri da ripetere dieci volte. È uno strappo che nei suoi dieci passaggi farà una notevole differenza a mano a mano che verrà percorso. Attenzione anche alla successiva discesa che potrebbe favorire un gap importante trai i vari drappelli.

Il favorito può tranquillamente essere l’azzurro Sonny Colbrelli (Bahrain Merida) uscito in maniera brillante dai Mondiali e sicuro protagonista. Ma al via ci saranno una lunga serie di corridori molto pericolosi a partire dall’ultimo vincitore del Tour de France Egan Bernal (Ineos), passando per il campione in carica l’olandese Bauke Mollema (Trek-Segafredo), fino ad arrivare allo spagnolo Mikel Landa (Movistar). Tra gli altri azzurri impegnati attenzione a Giovanni Visconti (KTM-Neri Sottoli), a Giulio Ciccone (Trek Segafredo) e Gianni Moscon (Ineos).

L’appuntamento è fissato per le 13.45 quando apriremo la nostra DIRETTA LIVE testuale del GP Beghelli 2019 per non farvi perdere davvero nulla. Buon divertimento!

francesco.zambianchi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto:  Teyssot/Shutterstock.com

Loading...

Lascia un commento

scroll to top