Show Player

LIVE Ciclismo, Mondiali Under23 2019 in DIRETTA: OROOOOOOO! BATTISTELLA IN TRIONFO! Squalificato Eekhoff



CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DEI MONDIALI DI CICLISMO FEMMINILE DI OGGI DALLE 12.20

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

Loading...
Loading...

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

LA CRONACA DELLA GARA

VIDEO IL TRAINO DI EKHOFF CHE HA PORTATO ALLA SQUALIFICA

VIDEO LA VOLATA DI BATTISTELLA

CHI E’ SAMUELE BATTISTELLA E DOVE CORRERA’ NEL 2020

PERCHE’ SAMUELE BATTISTELLA HA VINTO A TAVOLINO? I MOTIVI DELLA SQUALIFICA DI EEKHOFF

LE DICHIARAZIONI DI SAMUELE BATTISTELLA

LE PAGELLE DELLA GARA

L’ITALIA TORNA A VINCERE IL MONDIALE UNDER 23 DOPO 17 ANNI!

Grazie a tutti per averci seguito.

19.54 MEMORABILE TRIONFO DELL’ITALIA! Oro incredibile degli azzurri, Battistelle vince il titolo mondialen under 23! Aspettiamo soltanto l’ufficialità ma non ci sono ormai dubbi.

19.53 OROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO! BATTISTELLAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA! HA VINTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO! LA GIURIA HA SQUALIFICATO EEKHOFF!

19.51 La decisione sembra difficile da prendere, bisogna ancora aspettare. Incrociamo le dita per Battistella

19.42 Stiamo aspettando la decisione della giuria, l’Italia potrebbe festeggiare una stupenda medaglia d’oro.

19.38 Sembrerebbe che Eekhoff sia stato trainato! Battistella potrebbe vincere l’oro.

19.30 LA VOLATA E’ SOTTO INVESTIGAZIONE!

Grazie per averci seguito, restate con noi per tutti gli approfondimenti sulla corsa.

19.12 La volata finale è stata lanciata da Higuita, che ha provato ad anticipare. Tempismo perfetto invece di Eekhoff, che si è imposto con uno sprint di grande potenza, mentre Battistella è partito troppo dietro e non è bastata una grande rimonta sull’esterno per la vittoria. Un grande risultato comunque per l’azzurro.

19.11 ARGENTOOOOOOOOOOOO!!!!! BATTISTELLA SUL PODIO!!!! Samuele Battistella conquista la medaglia d’argento tra gli Under23, battuto per un nulla in volata dall’olandese Nils Eekhoff, che ottiene il titolo. Bronzo invece per lo svizzero Stefan Bissegger, mentre il padrone di casa Thomas Pidcock si deve accontentare del quarto posto. Quinto il colombiano Sergio Higuita, seguito dal danese Andreas Kron e dal norvegese Tobias Foss.

19.10 Ultimo chilometro! Rientrano i tre inseguitori, sono in sette a giocarsi le medaglie.

19.09 -2 km, Battistella, lo svizzero Bissegger, il britannico Pidcock e il norvegese Foss hanno solo 5” di margine.

19.06 -4 km, 13″ di ritardo per gli inseguitori, ancora aperta la corsa.

19.05 Al loro inseguimento si è formato un terzetto con il colombiano Higuita, l’olandese Eekhoff e il danese Kron.

19.04 -6 km, alza bandiera bianca il polacco Sajnok! Restano in quattro al comando.

19.01 Continua a darsi cambi regolari i cinque battistrada, ma da dietro non mollano, resta di 25″ il vantaggio.

18.57 10 km al traguardo, l’Italia si gioca quindi una medaglia con Samuele Battistella.

18.55 Da dietro prova il forcing la Germania, ma il ritardo sale a 25″.

18.52 Inizia l’ultimo giro! 16″ di vantaggio per il quintetto al comando.

18.51 Problema meccanico per Andersen! Sfortunatissimo il norvegese, che viene quindi tagliato fuori dai giochi.

18.47 Gruppetto di testa di grande qualità, 10″ il loro vantaggio.

18.45 Sono in sei al comando: Battistella, lo svizzero Bissegger, il britannico Pidcock, i norvegesi Foss e Andersen e il polacco Sajnok.

18.43 Rientra Battistella! Insieme a lui altre tre corridori.

18.42 ATTACCA BATTISTELLA!! Grande sparata dell’azzurró, che prova a riportarsi sulla coppia di testa.

18.39 I due al comando hanno guadagnato 15″.

18.34 Attaccano due corridori: il norvegese Andersen e il polacco Sajnok.

18.31 Al passaggio sul traguardo 17″ di ritardo per il secondo gruppo.

18.30 Si entra nel circuito finale di Harrogate, con due giri da percorrere.

18.26 Ricordiamo che in testa c’è Battistella, mentre nel secondo gruppo Konychev e Covi.

18.20 Il gap tra i due gruppi si riduce a 20″ ai -35 km.

18.15 Purtroppo non ce la fa Covi, che si stacca e viene ripreso dal secondo gruppo.

18.11 Nel gruppo inseguitore ci sono invece una trentina di corridori, tra cui Alexander Konychev.

18.07 Al comando c’è quindi un gruppetto con 23 corridori, tra cui due azzurri: Alessandro Covi e Samuele Battistella.

18.06 I quattro fuggitivi vengono ripresi dalla prima parte del gruppo.

18.03 VENTAGLI! SI SPEZZA IL GRUPPO! Forte vento laterale in questa fase e si spezza il gruppo in più parti, bravo Battistella a non farsi sorprendere.

17.59 Tanti scatti in testa gruppo e si muove anche Samuele Battistella.

17.56 Il loro vantaggio è di 40″ sul gruppo, che si è ridotto notevolmente.

17.53 Restano ora in quattro al comando: Alessandro Covi, il belga Stan Dewulf, il danese Andreas Kron e il britannico Stuart Balfour.

17.49 Viene ripreso da altri tre attaccanti.

17.48 ATTACCA COVI! Sulle prime rampe si muove subito in testa l’azzurro.

17.47 Inizia la salita di Greenhow, uno dei punti chiave di questa corsa.

17.42 Sempre gli Stati Uniti a fare l’andatura, gap di 45″ per i fuggitivi.

17.37 Rientra in gruppo il padrone di casa Pidcock.

17.36 Altra caduta in gruppo con due corridori che finiscono nel prato.

17.33 Pidcock si ferma per cambiare bici e torna nella scia delle ammiraglie, mentre Dainese purtroppo è ancora più in dietro.

17.30 Brutta caduta in gruppo! Coinvolti diversi corridori, tra cui l’azzurro Alberto Dainese, il britannico Thomas Pidcock e anche tre belgi.

17.28 Gli azzurri sono sempre al coperto nel plotone comandato dagli statunitensi. Konychev è riuscito a rientrare in gruppo e Covi è ancora in fuga. Situazione tranquilla per l’Italia.

17.24 Com’è successo stamattina con le juniores, anche gli Under 23 hanno avuto diverse difficoltà nel recuperare le sacche del rifornimento dai rispettivi massaggiatori delle varie nazionali.

17.20 Siamo a 75 km dal traguardo e i battistrada hanno 1’10” di vantaggio. Ci troviamo nella zona del rifornimento.

17.15 Alexander Konychev sta rientrando in gruppo. Si trova in prossimità della coda del plotone.

17.11 Rimane assestato ad un minuto il vantaggio della fuga. Gli Stati Uniti stanno controllando in maniera perfetta.

17.08 Arriva anche la Francia ad aiutare gli Stati Uniti in testa al gruppo. Entrambe le nazioni sono rimaste fuori dalla fuga.

17.05 Mentre questa è la situazione in gruppo:

17.03 Problema meccanico per Alexander Konychev! L’azzurro ha perso parecchio tempo. Foratura anche per il danese Mikkel Bjerg, la seconda per il campione del mondo a cronometro.

17.02 Siamo a 89 km al traguardo e i dodici fuggitivi hanno un minuto di vantaggio.

16.59 Fortunatamente l’azzurro Dainese è riuscito a ritornare in gruppo. Pian piano potrà recuperare le energie spese in questo inseguimento.

16.56 Il plotone è costantemente comandato dagli Stati Uniti seguiti dalla Norvegia, dalla Germania e dalla Nazionale Italiana.

16.52 Attenzione! Foratura per il campione europeo Alberto Dainese! Cambio effettuato, e adesso sta cercando di tornare in gruppo.

16.50 Grande collaborazione tra i fuggitivi, mentre la pioggia e il vento continuano ad abbattersi sulla corsa.

16.46 Siamo a 100 km dal traguardo e i dodici battistrada hanno 48″ di vantaggio. Sempre gli Stati Uniti in testa al plotone.

16.41 Intanto ha perso contattato dalla testa della corsa il norvegese Hvideberg, rimasto attardato per colpa di una foratura.

16.39 Biografia di Alessandro Covi: varesino di Taino, è nato il 28 settembre 1998 (quindi domani compirà 21 anni) ed è un corridore del Team Colpack. Quest’anno ha conquistato una sola vittoria, ma ha chiuso al quarto posto, come migliore azzurro, il Giro d’Italia Under 23. Questa è la sua ultima stagione tra i dilettanti, infatti il prossimo anno passerà professionista con la UAE Team Emirates.

16.36 Come è già successo stamattina con le ragazze juniores, continuano a susseguirsi diverse scivolate dovute al meteo avverso che si sta abbattendo sullo Yorkshire.

16.32 Ricordiamo i nomi dei tredici battistrada: Johan Jacobs (Svizzera), Fred Wright (Gran Bretagna), Stan Dewulf (Belgio), Andreas Lorentz Kron (Danimarca), Jonas Iversby Hvideberg e Ludvik Aspelund Holstad (Norvegia), Alessandro Covi (Italia), Patrick Haller (Germania), Stuart Balfour e Marijn Van den Berg ( Olanda), Petr Kelemen (Repubblica Ceca), Ben Healy (Irlanda), Stanislaw Aniolkowski (Polonia). 25″ di vantaggio per loro.

16.29 Continua a piovere pesantemente sulla corsa. Il gruppo è comandato dagli Stati Uniti seguiti dalla Svizzera e dall’Italia.

16.25 Ecco un’immagine di una parte dei battistrada, tra cui il varesino Alessandro Covi:

16.20 Il gruppo però è a soli 14″ di distacco quando mancano 120 km al traguardo. Dietro comandano gli Stati Uniti.

16.15 Sono arrivati altri corridori nel gruppo degli attaccanti, riepiloghiamo quindi la formazione della fuga: Johan Jacobs (Svizzera), Jonas Iversby Hvideberg (Norvegia), Alessandro Covi (Italia), Patrick Haller (Germania), Stuart Balfour (Olanda), Petr Kelemen (Repubblica Ceca), Ben Healy (Irlanda) e Stanislaw Aniolkowski (Polonia).

16.11 Arrivano altri quattro atleti sul gruppetto di testa. Mentre c’è una caduta in coda al plotone.

16.07 Ecco i battistrada: Jacobs (Svizzera), Hvideberg (Norvegia), Covi (Italia), Haller (Germania) e Van Der Berg (Olanda).

16.04 Cercando di evadere circa sei/sette corridori. Tra di loro c’è l’azzurro Alessandro Covi!!!

16.00 Gli italiani hanno deciso di tornare nella pancia del gruppo dopo che non sono riusciti a portar via una fuga.

15.57 Adesso si sono portati al comando del gruppo i ragazzi della Norvegia e della Germania.

15.54 Una situazione veramente difficile per i ragazzi Under 23 impegnati in questa prova iridata dello Yorkshire:

15.50 Intanto sono stati ripresi Louvel e Gamper. Siamo a 148 km dal traguardo, ed ecco il forcing di tutto il gruppo azzurro!

15.48 Pioggia copiosa e forte vento sulla corsa. Si preannuncia una gara ad eliminazione. Intanto si alza notevolmente l’andatura in gruppo.

15.44 Germania molto attiva in testa al gruppo per uno dei favoriti del giorno George Zimmermann.

15.40 Alexander Konychev è sempre costantemente in testa al gruppo. Intanto c’è un po’ di vento sulla corsa.

15.38 Nulla da fare anche per questo drappello. Quindi rimangono al comando soltanto Gamper e Louvel che hanno 28″ di vantaggio.

15.35 Si muovono altri corridori, compreso l’azzurro Alexander Konychev. Il gruppo è allungatissimo.

15.34 Inizia a piovere sulla corsa. Pronostici rispettati.

15.32 Prova a rinvenire sulla coppia al comando il rwandese Samuel Mugisha.

15.30 Questo è il video della partenza ufficiale:

15.26 Provano a prendere il largo Patrick Gamper della Nazionale austriaca e il francese Matis Louvel. Sono seguiti da altri quattro ragazzi.

15.22 Grande controllo tra diversi corridori presenti in testa alla corsa, mentre stanno cercando di evadere circa cinque corridori.

15.18 È cominciata ufficialmente la prova in linea degli Under 23 del Campionato del Mondo dello Yorkshire 2019!

15.14 Prosegue il tratto di trasferimento degli Under 23, mentre il campione del mondo a cronometro, il danese Mikkel Bjerg, ha un problema meccanico.

15.10 Eccoli qui i dorsali dei nostri azzurri:

15.06 Qualche difficoltà per i corridori nell’uscire dal mini circuito del Bike Park di Doncaster.

15.03 Per il momento non sta piovendo sulla corsa, anche se il cielo è decisamente cupo.

15.00 Partita la prova in linea riservata agli Under 23! I ragazzi sono in direzione del km 0.

14.58 Ci sono grandi speranze per la Nazionale Italia del CT Marino Amadori che sarà rappresentata da Giovanni Aleotti, Samuele Battistella, Alessandro Covi, Alberto Dainese, Gregorio Ferri e Alexander Konychev.

14.54 Saranno 173 i chilometri che i ragazzi dovranno affrontare da Doncaster ad Harrogate. Nel finale dovranno percorrere due giri del circuito conclusivo.

14.50 Buongiorno a tutti e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE della prova in linea Under 23 del Campionato del Mondo 2019 dello Yorkshire.

Il medagliere dei Mondiali di ciclismo

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della prova in linea Under23 maschile dei Mondiali 2019 di ciclismo nello Yorkshire (Gran Bretagna). I giovani talenti del panorama internazionale si sfideranno su un percorso di 173 km da Doncaster ad Harrogate per conquistare il titolo iridato.

Un tracciato che non presenta difficoltà altimetriche nella prima parte, visto che i primi 100 km sono sostanzialmente pianeggianti. Poi ci sarà però un netto cambio di ritmo, visto che si affronteranno una serie di brevi strappi e la salita di Greenhow, su cui ci potrà essere un’importante selezione. Successivamente si entrerà nel circuito conclusivo di Harrogate, con due giri da percorrere. Un tracciato molto tecnico e impegnativo, per un finale che si presta a più epiloghi, dallo sprint ristretto all’arrivo in solitaria.

L’Italia si presenterà al via con una squadra competitiva, in grado di conquistare una medaglia. La punta in caso di volata sarà il campione europeo Alberto Dainese, che proverà a chiudere in bellezza una grande stagione. Se la corsa sarà dura, potrebbero invece attaccare Alessandro Covi, Samuele Battistella e Giovanni Aleotti, reduce dal secondo posto al Tour de l’Avenir. Presenti poi Gregorio Ferri e Alexander Konychev, chiamati a pilotare al meglio Dainese allo sprint. La concorrenza sarà però molto alta, con tanti big presenti, come il belga Jasper Philipsen, il colombiano Sergio Higuita, il norvegese Tobias Foss, il britannico Thomas Pidcock e lo statunitense Brandon McNulty.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della prova in linea Under23 maschile dei Mondiali 2019 di ciclismo: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti per non perdervi nulla di questa corsa. Appuntamento alle 15.00. Buon divertimento!

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook- DirectVelo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top