Seguici su

Pallavolo

Volley, Nations League 2019: Italia-USA 3-1, le pagelle degli azzurri. Nelli bomber puro, Cavuto e Russo in mostra

Pubblicato

il

L’Italia ha sconfitto gli USA nel match valido per la Nations League 2019 di volley maschile e ha conquistato la terza vittoria consecutiva nel prestigioso torneo internazionale. Gli azzurri si sono imposti con un convincente 3-1 a Ufa (Russia) e ora possono seriamente ambire alla qualificazione alla Final Six. Di seguito le pagelle dei ragazzi del CT Chicco Blengini.

GABRIELE NELLI: 8,5. L’opposto continua a esprimersi su livelli eccezionali ed è ormai diventato una certezza anche in campo internazionale: mette a segno 28 punti con una sicurezza invidiabile, non si tira indietro quando il pallone scotta, è incisivo nei momenti più delicati ed è il grande trascinatore di questa Italia con colpi da ogni zona del campo.

ORESTE CAVUTO: 7. Sta trovando continuità e spazio da titolare all’interno di questo nuovo scacchiere, deve ancora trovare lo smalto necessario per esprimersi costantemente al massimo ma dimostra a tratti di essere in possesso di buoni colpi e di un talento interessante da sgrezzare. Segna il punto della vittoria, è una valida alternativa a Nelli in fase offensiva, chiude con 11 punti a referto e può guardare con fiducia ai prossimi incontri.

OLEG ANTONOV: 6,5. L’esperienza del martello non manca mai ed un è valido motore in fase offensiva, non è precisissimo (10 su 26) ma contribuisce in maniera importante alle rimonte nel terzo e nel quarto set che sono valse il successo (11 punti a referto).

ROBERTO RUSSO: 7. Il giovane centrale si è messo in luce con i suoi primi tempi (6 su 9 in attacco) e a muro (2 stampatone), sta trovando sicurezza partita dopo partita e merita di giocare titolare anche in questi palcoscenici. Chiude la sua partita con 9 punti a referto.

DAVIDE CANDELLARO: 6. Non riesce ad affondare il colpo con i primi tempi, non trova muri-punto e fatica un po’ a ingranare contro avversari in palla come Patch e Muagututia. Chiude il suo incontro con 3 punti.

SIMONE GIANNELLI: 6,5. Il regista insiste sullo scatenato Nelli e lo mette nelle condizioni giuste di attaccare con continuità, non trascura però Antonov e Cavuto mentre a tratti dimentica un po’ i centrali. Prestazione di qualità come sempre, dalle sue mani passa inevitabilmente il risultato della nostra Nazionale.

FABIO BALASO: 6. Non è facile difendere contro i solidi attaccanti avversari ma il nostro libero si destreggia con grande personalità comportandosi in maniera egregia come ci ha sempre abituato a fare.

ALBERTO POLO: 8. Il suo servizio ha risolto il quarto set, un ace e un missile che hanno permesso all’Italia di prendere il largo nel finale. Decisivo ingresso dalla panchina, ottima mossa di Blengini.

GIACOMO RAFFAELLI, GIULIO PINALI, RICCARDO SBERTOLI, DANIELE LAVIA: S.V. Solo qualche scambio nell’arco dell’incontro.

Non entrati: Simone Anzani, Nicola Pesaresi.

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FIVB

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online