LIVE Giro d’Italia 2019, Cronometro Riccione-San Marino in DIRETTA: Nibali straordinario, perde solo 1’05” da Roglic

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

LA CRONACA DELLA CRONOMETRO RICCIONE-SAN MARINO

LA CLASSIFICA GENERALE AGGIORNATA DOPO LA CRONOMETRO

17.21 Grazie per averci seguito, ma restate con noi. Da leggere cronaca, analisi, approfondimenti, pagelle, video, classifiche, la Fagianata di Riccardo Magrini e tantissimo altro! Un saluto sportivo!

17.20 La nuova classifica generale:

1 1 – CONTI Valerio UAE-Team Emirates 20 36:08:32
2 12 ▲10 ROGLIČ Primož Team Jumbo-Visma 1:50
3 4 ▲1 PETERS Nans AG2R La Mondiale 2:21
4 2 ▼2 ROJAS José Joaquín Movistar Team 2:33
5 7 ▲2 MASNADA Fausto Androni Giocattoli – Sidermec 2:36
6 9 ▲3 AMADOR Andrey Movistar Team 2:39
7 6 ▼1 ANTUNES Amaro CCC Team 3:05
8 5 ▼3 MADOUAS Valentin Groupama – FDJ 3:27
9 3 ▼6 CARBONI Giovanni Bardiani – CSF 3:30
10 11 ▲1 BILBAO Pello Astana Pro Team 3:32
11 16 ▲5 NIBALI Vincenzo Bahrain Merida 3:34
12 20 ▲8 MOLLEMA Bauke Trek – Segafredo 3:45
13 8 ▼5 SERRY Pieter Deceuninck – Quick Step 3:47
14 21 ▲7 JUNGELS Bob Deceuninck – Quick Step 4:08
15 19 ▲4 CATTANEO Mattia Androni Giocattoli – Sidermec 4:34
16 23 ▲7 CARTHY Hugh EF Education First 4:36
17 13 ▼4 FORMOLO Davide BORA – hansgrohe 4:42
18 18 – MAJKA Rafał BORA – hansgrohe 4:43
19 10 ▼9 OOMEN Sam Team Sunweb 5:02
20 25 ▲5 CARAPAZ Richard Movistar Team 5:06

17.15 I primi 10 classificati di oggi.

1.SLO ROGLIC PRIMOZTJV51’ 52”
2.BEL CAMPENAERTS VICTORLTS0’ 10”
3.NED MOLLEMA BAUKETFS0’ 59”
4.ITA NIBALI VINCENZOTBM1’ 04”
5.EST KANGERT TANELEF11’ 10”
6.USA HAGA CHADSUN1’ 13”
7.LUX JUNGELS BOBDQT1’ 15”
8.GBR CARTHY HUGH JOHNEF11’ 29”
9.ESP BILBAO LOPEZ PELLOAST1’ 42”
10.ITA CATTANEO MATTIAANS1’ 51”

17.13 Roglic è il grande vincitore di giornata, ma può sorridere (eccome!) anche Vincenzo Nibali. Si è difeso alla grande: 3° a Bologna, 4° a San Marino. Lo Squalo a cronometro è andato fortissimo. Ha 1’44” da Roglic in classifica, ma le salite ancora devono iniziare….Si è messa malissimo, invece, per Yates e Lopez. Attenzione invece a Carapaz che si è difeso bene.

17.10 Roglic ha vinto la cronometro Riccione-San Marino. A 11″ Campenaerts, 1’00” Mollema, 1’05” Nibali, 1’16” Jungels, 1’52” Cattaneo, 1’55” Carapaz, 1’56” Zakarin, 2’04” Majka, 2’52” Formolo, 3’03” Landa, 3’11” Yates, Lopez a 3’45”.

17.08 Bravo Valerio Conti! Chiude a 3’34” da Roglic. Pur avendo fatto una fatica immane in salita, ha conservato la Maglia Rosa!

17.06 Rojas conclude a 4’35” da Roglic. Manca solo Valerio Conti.

17.04 Che scoppola per il giovane Giovanni Carboni, addirittura 5’23”! Perde anche la maglia bianca.

17.02 Attesa per Rojas, Carboni e Conti. Quest’ultimo conserverà la Maglia Rosa.

16.59 Il francese Peters chiude con 3’46” di ritardo.

16.58 Manca poco ormai alla conclusione della cronometro. Mancano solo gli ultimi quattro della generale.

16.57 Rojas sbaglia strada e perde qualche secondo.

16.56 Ricordiamo che i tapponi di montagna inizieranno venerdì 24 maggio con la frazione di Ceresole Reale.

16.55 2’32” di ritardo per Conti da Roglic.

16.53 La classifica generale, come nelle previsioni, sarà nuovamente sconvolta.

16.51 Conti al momento accusa 2’17” da Roglic, in salita sta davvero faticando. Ma dovrebbe farcela a conservare la Maglia Rosa.

16.50 Masnada chiude a 2’47”, ha fatto meglio di Yates e Lopez, tanto per capirci. Quindi una buona cronometro.

16.48 E’ tornato a piovere fortissimo a San Marino.

16.47 Roglic ha fatto il suo, come da pronostico ha vinto e guadagnato tantissimo. L’unico a difendersi è stato Nibali a 1’05”. Inaspettate le legnate prese da Yates e Lopez, rispettivamente 3’11” e 3’45”! Ora dovranno attaccare ovunque in montagna…

16.45 Fa tanta fatica anche Giovanni Carboni, dovrà lavorare tanto su questa specialità.

16.43 Ora Conti in salita è legnoso, ha speso tanto in salita.

16.41 Le dichiarazioni di Vincenzo Nibali alla Rai: “E’ stata una buona prova con la pioggia. Ho preso una buca e si è abbassata la sella della bici, ma quando ho visto davanti Lopez ho capito che stavo andando bene. Oggi era una prova molto difficile e con la pioggia lo è stato ancora di più. Aver guadagnato qualcosa su Yates è stato molto buono, il distacco da Roglic ci sta tutto. Ora entriamo nel vero Giro d’Italia con le salite giuste“.

16.38 Sta andando fortissimo Valerio Conti, ai primi due intermedi sta viaggiando sui tempi di Nibali! Conserverà agevolmente la maglia rosa!

16.36 Questa la situazione all’arrivo e degli uomini di classifica. Roglic in vetta, 11″ Campenaerts, 1’00” Mollema, 1’05” Nibali, 1’16” Jungels, 1’52” Cattaneo (bravo), 1’55” Carapaz (ottimo), 1’56” Zakarin, 2’04” Majka, 2’52” Formolo, 3’03” Landa, 3’11” Yates, Lopez a 3’45”.

16.33 Nibali in classifica generale si trova a 1’44” da Roglic. Ad inizio Giro l’obiettivo era quello di presentarsi con massimo 2 minuti di ritardo dallo sloveno alla vigilia delle grandi montagne. Missione compiuta, ci siamo! Appuntamento sulle Alpi…

16.32 Roglic ha vinto la cronometro con 11″ su Campenaerts. 3° Mollema a 1’00”, 4° un ottimo Vincenzo Nibali a 1’05”. Lo Squalo ha accusato anche minore a quanto preventivato.

16.30 Roglic sta arrivando a velocità doppia rispetto a Formolo. Potrebbe vincere la tappa.

16.29 Sono prossimi all’arrivo Formolo e, soprattutto, Roglic. E lì daremo un voto alla cronometro di Nibali…

16.27 Roglic vede Formolo davanti a sè, ma non è una sorpresa. Benissimo Valerio Conti! Solo un minuto di ritardo al primo intermedio, guadagna 15″ su Rojas che era secondo in classifica.

16.26 Adesso dipende tutto da Roglic. Già se lo sloveno non dovesse vincere la tappa, e quindi finire davanti a Campenaerts, per Nibali andrebbe benissimo!

16.25 YATES PRENDE UNA PAGA PAZZESCA! Si è piantato! 2’06” di ritardo da NIBALIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!

16.24 YATES IN CRISIIIIIIIIIIIIIII!!! PEDALATA LEGNOSISSIMA IN SALITA!

16.24 Brutto avvio per Carboni, paga 1’59” al primo intermedio, perderà tantissimo oggi…

16.22 Nibali ha guadagnato 1’58” su Landa e 2’40” su Lopez! Ma guadagnerà tanto anche su Yates!

16.21 OTTIMOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! OTTIMOOOOOOOOOOOOOO!!! CHE CUOREEEEEEEEEEEEEEEE!!! Nibali è terzo all’arrivo a 54″ da Campenaerts! Ne ha persi 5″ da Mollema. In salita è andato fortissimo! Vediamo ora Yates e Roglic!

16.19 NIBALI STA ANDANDO A RIPRENDERE LOPEZ! VAI SQUALOOOOOOOOOOOO!!!

16.18 Molto agile il rapporto di Valerio Conti, che evidentemente vuole gestirsi in vista della salita conclusiva.

16.18 Sempre in posizione Roglic, un ritmo che può far male. Questa salita pedalabile è perfetta per lo sloveno.

16.16 Anche Yates a 5 km dall’arrivo.

16.16 Il polacco Majka paga dazio sull’ascesa conclusiva e conclude a 1’53” da Campenaerts.

16.15 All’arrivo invece comanda il campione d’Europa Campenaerts con 49″ su Mollema e 59″ su Kangert.

16.14 Ricordiamo che al secondo intermedio Roglic sta guadagnando 38″ su Nibali, 48″ su Yates e 2’12” su Lopez.

16.13 Partito Valerio Conti, vedremo se riuscirà a conservare la Maglia Rosa. Ha ottime possibilità.

16.12 5 km all’arrivo per Nibali, ora è il momento di mettere il cuore.

16.11 Roglic spinge un rapporto molto duro anche in salita. Più agile Nibali. Yates è quello che si alza più spesso sui pedali.

16.10 Ha ripreso di nuovo a piovere, è un incubo!

16.08 Davvero ottimo Mollema, la grande sorpresa di oggi! E’ secondo all’arrivo a 49″ da Campenaerts! Attenzione all’olandese, è un uomo di grande esperienza…

16.08 Roglic è terzo al secondo intermedio a 51″ da Campenaerts. Sta guadagnando 38″ su Nibali e 48″ su Yates. Ora è decisiva la salita finale, qui si deciderà la cronometro.

16.06 Stanno per partire gli ultimi tre: Carboni, Rojas e Conti. 2’25” di ritardo per Formolo al secondo intermedio, paga 56″ da Nibali.

16.05 Il lussemburghese Jungels ha sofferto molto in salita ed è quarto a 1’04” dalla vetta.

16.04 Sta per arrivare Roglic al secondo intermedio.

16.03 Bene Nibali in salita, porta a 12″ il vantaggio su Yates. Landa all’arrivo paga 2’52” da Campenaerts. In salita ha limitato i danni.

16.02 Carapaz è quarto all’arrivo a 1’44” da Campenaerts. Tutto sommato si è difeso.

16.02 Roglic al momento sta guadagnando 30″ su Yates, ma non è ancora arrivato al secondo rilevamento.

16.01 Attenzione a cantare vittoria, perché manca la salita finale. Ed inoltre sta per arrivare Roglic che potrebbe dare una spallata netta a tutti al secondo rilevamento.

15.59 DIETROOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!! Yates a 1’39” al secondo intermedio, quindi paga 10″ da Nibali! Vai Squalo, ora dai tutto in salita!

15.58 Inizia la salita ora per Vincenzo Nibali. Lo Squalo si alza sui pedali.

15.56 1’29” di ritardo per Nibali al secondo intermedio, è ottavo. Sta guadagnando 1’34” su Lopez, è tantissimo!

15.55 Ecco Roglic! Paga 33″ da Campenaerts, quindi guadagna 26″ su Nibali e 16″ su Yates.

15.54 Ottimo Formolo, perde appena 11″ da Nibali.

15.53 L’estone Kangert è secondo all’arrivo a 59″ da Campenaerts. Ottima la salita finale del baltico.

15.51 Manca poco all’arrivo di Roglic al primo intermedio. Vedremo se riuscirà ad infliggere subito distacchi pesantissimi…

15.50 Addirittura 2’43” di ritardo per Landa al secondo intermedio.

15.49 Intanto si susseguono le partenze. E’ il momento del costaricano Amador.

15.47 La sensazione è che Nibali non se la sia sentita di rischiare più di tanto nel primo tratto con l’asfalto bagnato. Intanto Yates continua a guadagnare, 12″ sul siciliano.

15.45 Yates fa male. Fa 10 secondi meglio rispetto a Nibali al primo intermedio, non una bella notizia. Il tratto in pianura doveva essere quello più favorevole allo Squalo quest’oggi, perché la salita conclusiva è piuttosto agevole.

15.44 Sta facendo una bella crono l’olandese Mollema. E’ nono a 1’35” dopo il secondo intertempo.

15.43 ECCO NIBALI! 59″ di ritardo da Campenaerts al primo intermedio. Sta guadagnando 31″ su Lopez e ne ha persi 15 da Jungels. Non male, ma aspettiamo ovviamente Yates e Roglic per capire…

15.42 Arriva la notizia che Miguel Angel Lopez ha forato, da qui il distacco così ampio.

15.41 Jungels è sesto con 1’21” di ritardo al secondo rilevamento. Intanto a San Marino è spuntato il sole. Sta invece piovendo nella prima parte del percorso, quella pianeggiante.

15.40 ALTISSIMO LOPEZ! Paga già 1’30” da Campenaerts al primo intermedio!

15.40 Sbandata in curva per Simon Yates, ha rischiato di cadere.

15.40 Partito lo sloveno Primoz Roglic. Lo sloveno vuole ammazzare il Giro d’Italia in questa cronometro. Vedremo se ci riuscirà.

15.38 Non entusiasma il russo Sivakov, 2’15” al secondo intermedio. Majka invece si difende e accusa 1’19” da Campenaerts al primo rilevamento.

15.37 E’ il momento di Davide Formolo, che oggi farà fatica.

15.35 Discreto l’intermedio per Mattia Cattaneo, 1’24” dalla vetta. Zakarin paga 1’49” al secondo rilevamento.

15.33 E’ ottimo invece il primo rilevamento per Mollema, solo 54″ di ritardo per l’olandese, che fa peggio di Jungels di appena 10″.

15.32 CHE MAZZATA per il giovane britannico Geoghegan Hart, 2’08” di ritardo al primo intermedio! Davvero malissimo, rischia l’imbarcata.

15.31 E’ iniziata la cronometro di Simon Yates, forse il pericolo n.1 per Nibali e Roglic. Intanto un bravo Diego Ulissi è terzo all’arrivo a 1’57” da Campenaerts.

15.30 Carapaz accusa 1’20” dalla vetta al primo intermedio.

15.29 Al primo rilevamento Jungels accusa 44″ da Campenaerts. Ma ricordiamo che il campione d’europa belga aveva trovato condizioni meteo molto migliori.

15.28 INIZIATA LA CRONOMETRO DI VINCENZO NIBALI! Lo Squalo deve dare fondo a tutto quello che ha. Purtroppo continua a piovere incessantemente.

15.27 Lo spagnolo Izagirre è quinto al traguardo a 2’28” dalla vetta, appena un secondo meglio di Damiano Caruso.

15.26 Pozzovivo conclude la cronometro a 3’10” da Campenaerts.

15.25 Partito Miguel Angel Lopez. Il colombiano oggi dovrà difendersi. Il suo obiettivo è perdere non più di 1’30” da Roglic. Non sarà facile.

15.23 1’12” il gap di Sivakov al primo rilevamento. Ci si attendeva qualcosa in più dal russo.

15.22 Ora piove meno rispetto a prima. La partenza dello spagnolo Landa è disastrosa! Paga oltre un minuto e mezzo al primo intermedio! Non va meglio il russo Zakarin: per lui 1’06” di ritardo.

15.20 E’ il momento di tutti gli uomini di classifica, quelli veri. Il primo sarà Majka alle 15.22, poi Lopez, Nibali, Yates. Roglic partirà alle 15.40.

15.18 Ricordiamo che ora le partenze avvengono ogni 3 minuti. Tocca a Mattia Cattaneo, uomo di punta della Androni per la generale.

15.16 In gara anche l’olandese Mollema, atleta da top10 per la classifica generale. Manca poco a Vincenzo Nibali, lo Squalo scatterà alle 15.28.

15.14 Ora l’intensità della pioggia sembra esser nettamente calata.

15.12 Parte Bob Jungels: il campione lussemburghese punta in grande.

15.09 La top-10 al momento.

# Start time Team Time(1) #(1) Time(2) #(2) Final time Avg. #(3) Time 3rd part
1 13:19:00  Victor Campenaerts 13:43 1 26:50 1 52:03 40.115 1 25:13
2 13:26:00  Chad Haga 13:55 2 27:32 2 53:06 39.322 2 25:34
3 13:51:00  Thomas De Gendt 14:33 11 28:37 8 54:24 38.382 3 25:47
4 13:01:00  Scott Davies 14:30 7 28:09 5 54:29 38.324 4 26:20
5 14:01:00  Damiano Caruso 14:32 8 28:27 7 54:32 38.289 5 26:05
6 13:44:00  Tobias Ludvigsson 14:07 4 28:05 4 54:36 38.242 6 26:31
7 13:38:00  Krists Neilands 14:42 15 29:05 13 54:49 38.091 7 25:44
8 13:07:00  James Knox 14:49 19 29:06 14 55:22 37.712 8 26:16
9 13:09:00  Jasha Sütterlin 14:39 13 28:46 11 55:53 37.364 9 27:07
10 13:56:00  Danilo Wyss 14:54 24 29:21 21 56:32 36.934 10 27:11

15.06 Lontano Diego Ulissi dai migliori all’intermedio.

15.04 Grande attesa per Jungels che potrebbe essere uno dei possibili protagonisti.

15.02 Ora partono Tao Geoghegan Hart e Mikel Landa, già due uomini importanti.

14.59 Partenza interessante quella di Tanel Kangert al momento.

14.58 Attenzione perché è aumentata davvero tanto l’intensità della pioggia, potrebbe essere un fattore rilevante in chiave big.

14.55 Quinta piazza all’arrivo per Damiano Caruso.

14.52 Dalle 15.00 in poi inizieranno le partenze interessanti in chiave classifica generale.

14.50 Ancora bellissime immagini dalla corsa.

14.48 Una cronometro bagnata quella odierna.

14.46 Partita la Maglia Azzurra Giulio Ciccone.

14.44 Più che discreta la performance di De Gendt, terzo a 2’21”.

14.42 Tutto pronto anche per Diego Ulissi che potrebbe disputare una bella prova.

14.38 Arriva Ludvigsson: quarta piazza per il campione svedese di specialità.

14.35 Seguendo la marcia di Damiano Caruso sembra che stia leggermente aumentando l’intensità della pioggia.

14.32 Immagini di Campenaerts.

14.30 Agli intermedi è ovviamente al comando sempre il campione d’Europa Campenaerts.

14.27 In gara al momento Damiano Caruso: il gregario di Vincenzo Nibali sembra essersi ripreso dall’influenza che lo aveva colpito nei giorni scorsi.

14.23 La top-10 parziale:

1  CAMPENAERTS Victor 52:03
2  HAGA Chad 53:06
3  DAVIES Scott 54:29
4  KNOX James 55:22
5  SÜTTERLIN Jasha 55:53
6  MAS Lluís 56:39
7  BAUER Jack 57:26
8  CARRETERO Héctor 57:41
9  ČERNÝ Josef 57:45
10  HONORÉ Mikkel Frølich 57:46

14.19 Chad Haga si assesta in seconda posizione. 1’03” di ritardo per lo statunitense all’arrivo.

14.16 Abbiamo notato dei problemi tecnici con i meccanici della Lotto Soudal con il cambio bicicletta di Campenaerts.

14.14 Da segnalare che Campenaerts ha cambiato bicicletta sul finale, prendendo quella da strada per l’ultima parte.

14.12 Che tempo di Campenaerts!! Il campione europeo chiude in 52’03, con 2’26” di vantaggio su Davies.

14.07 Secondo tempo per James Knox a 53″.

14.02 Nuovo miglior tempo al traguardo per Scott Davies in 54’29”.

13.58 Campenaerts balza invece al comando al secondo intermedio in 26’50”.

13.52 Arriva al traguardo Tom Bohli, che fa registrare il miglior tempo in 58’44”.

13.42  Partita anche la maglia ciclamino Pascal Ackermann, che invece ha già vinto due tappe.

13.38 Partito Elia Viviani, che non è ancora riuscito a centrare il successo in questa Corsa Rosa.

13.34 13’43” il tempo di Campenaerts, che è quindi in testa al primo intermedio e non sarà facile migliore questo riferimento.

13.29 Al primo intermedio miglior tempo di Bauer in 14’02”.

13.24 Per il momento c’è il sole alla partenza, mentre all’arrivo piove.

13.19 Parte il campione europeo Victor Campenaerts, che però difficilmente potrà lottare per la vittoria oggi vista l’impegnativa salita finale

13.11 Miglior tempo all’intermedio per lo svizzero Tom Bohli

13.06 Denz al primo intermedio fa 15’15”.

12.57 Partito Matteo Moschetti (Trek – Segafredo), protagonista in due volate in questo Giro.

12.53 I corridori partiranno con un minuto di differenza tra di loro, tranne gli ultimi 15, a 3′ di distanza.

12.50 Ci siamo, parte il tedesco Nico Denz, inizia questa attesissima cronometro!

12.49 La salita finale misura invece 12 km, con una pendenza media del 4,5%, ma è molto irregolare. Infatti nella prima parte le pendenze raggiungeranno anche l’11%, poi in quella centrale ci sarà un tratto in falsopiano e contropendenza prima della rampa finale, con pendenze tra il 5% e il 10% nell’ultimo chilometro.

12.46 I primi 22 km saranno tutti in leggera ascesa, ma saranno comunque adatti agli specialisti, che potranno accumulare un margine notevole.

https://twitter.com/WhatStage/status/1130056884763922433

12.43 La presentazione video della cronometro odierna.

12.40 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della nona tappa del Giro d’Italia 2019, una cronometro individuale di 34,8 km da Riccione a San Marino.

LA STARTLIST DELLA CRONOMETRO

La classifica generalePercorso, altimetria e favoriti della nona frazione – I paesi attraversati oggiScenari tattici e presentazione generale della tappa – La cronaca dell’ottava frazione  Tutte le puntate de “La Fagianata del Magro” 

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della nona tappa del Giro d’Italia 2019, una cronometro individuale di 34,8 km da Riccione a San Marino. Oggi vivremo la prima frazione chiave di questa 102ma Corsa Rosa, con una prova contro il tempo molto impegnativa, che potrà ribaltare l’attuale classifica generale e diventare determinante nella lotta per la conquista della maglia rosa.

Il percorso è in leggera ascesa per i primi 22 km, con il primo riferimento cronometro posto dopo 11 km a Ospedaletto. Arrivati a Faetano, dove ci sarà anche il secondo intermedio, inizierà la salita finale di 12 km, che presenta una pendenza media del 4,5%, ma è molto irregolare. Infatti nella prima parte le pendenze raggiungeranno anche l’11%, poi in quella centrale ci sarà un tratto in falsopiano e contropendenza prima della rampa finale, con pendenze tra il 5% e il 10% nell’ultimo chilometro.

Il grande favorito è lo sloveno Primoz Roglic, già vincitore della cronometro inaugurale a Bologna, che è pronto ad aumentare il proprio vantaggio sui rivali diretti. Il nostro Vincenzo Nibali dovrà invece difendersi e cercare di contenere il più possibile il gap, per arrivare al meglio sulle grandi salite. Attesa poi per il britannico Simon Yates e il colombiano Miguel Angel Lopez, mentre Valerio Conti proverà a dare il tutto per tutto per difendere la maglia rosa.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della nona tappa del Giro d’Italia 2019: cronaca in tempo reale ed aggiornamenti costanti per non perdervi nulla di questa corsa. Appuntamento alle 12.45. Buon divertimento!

Foto: Valerio Origo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro d’Italia 2019, Vincenzo Nibali: “È stata una buona cronometro, ora inizierà la vera corsa con le montagne giuste”

Giro d’Italia 2019, Risultato nona tappa: Roglic vince la cronometro, 4° un super Nibali. Naufragano Yates e Lopez!