LIVE Sci alpino, Team Event Mondiali 2019 in DIRETTA: LA GIOVANE ITALIA DI BRONZO!!!! Germania ko nella finale per il terzo posto. Oro alla Svizzera


Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE del Team Event dei Mondiali 2019 di sci alpino, ad Are si assegna il settimo titolo della rassegna iridata. Non tutti i big sono iscritti a questa gara che non è sicuramente la più attesa del Mondiale ma introduce .il concetto di gioco di squadra in uno sport solitamente individuale. La formula è quella dello slalom parallelo: ogni squadra schiera quattro elementi, due uomini e due donne, e la sfida diretta consta in quattro gare. La nazionale che si aggiudica tre gare passa il turno, se la sfida si conclude sul 2-2 vengono sommati i tempi del migliore uomo e della migliore donna e la nazionale i cui componenti hanno impiegato meno tempo passa il turno. 

L’Italia ha qualche chance di inserirsi nella lotta per le medaglie anche se sarà davvero difficile salire sul podio, anche perchè questo tipo di format tradizionalmente non è gradito agli azzurri. L’Italia parteciperà con una squadra giovane composta da  Simon Maurberger, Riccardo Tonetti, Alex Vinatzer, Marta Bassino, Irene Curtoni e Lara Della Mea e agli ottavi di finale incontrerà la Finlandia. All’appello della gara mancano sciatori di Hirscher, Kristoffersen, Pinturault, Vlhova, tanto per fare qualche nome, oltre a tutta la squadra statunitense

Questi gli ottavi di finale, stilati in base alla classifica per nazionali: Austria – Argentina, Slovenia – Slovacchia, Norvegia – Repubblica Ceca, Italia – Finlandia, Francia – Russia, Germania – Gran Bretagna, Svezia – Canada, Svizzera – Belgio.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE del Team Event dei Mondiali 2019 di sci alpino: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, discesa dopo discesa, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 16.00. Buon divertimento a tutti. Foto Fabrice Coffrini/Lapresse

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

17.49: Per oggi è tutto, appuntamwento con il Mondiale di Are a giovedì: iniziano le prove tecniche con il gigante femminile. Grazie per averci seguito

17.47: L’Italia porta a casa la terza medaglia del Mondiale: bilancio più che positivo finora per la spedizione azzurra in Svezia e all’appello manca il gigante femminile dove le carte da podio non mancano

17.46: Una vittoria targata Zenhaeusern e Holdener (al secondo oro del Mondiale) per la Svizzera, l’Austria sale sul secondo gradino del podio e sul terzo c’è una spelndida e giovanissima ITALIA! Con Della Mea, Vinatzer e Maurberger eroi di giornata

17.45: E’ ORO SVIZZERA!!! Dopo le Olimpiadi vince anche i Mondiali la squadra elvetica grazie al successo con uno strepitoso 23″23 di Zenhaeusern che è indubbiamente man of the match

17.44: Zenhaeusern contro Schwarz. Due fenomeni

17.43: Truppe vince in 25″35 dominando contro Danioth. La situazione è esattamente come quella della finale del terzo posto. 2-1 Austria ma chi vince l’ultima sfida vince l’oro

17.42: Ora Danioth contro Truppe

17.42: Bravissimo Matt che supera Yule con 23″72, l’Austria pareggia il conto

17.41: Matt contro Yule

17.40: La Svizzera va avanti 1-0 con Holdener che domina la sfida con Leiensberger, competitiva solo nel finale

17.40: Holdener contro Liensberger

17.38: Strasser aveva vinto la sfida con Vinatzer uscito nel finale dopo tre quarti di gara equilibratissimam ma in alto Strassera aveva inforcato e dunque l’Italia è sul podio e conquista la terza medaglia ad Are. Oro, argento e bronzo

17.37: SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!! BRONZOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!1 HA INFORCATO STRASSER

17.36: Ora Vinatzer e Strasser: chi vince regala la medaglia alla sua nazionale

17.35: Perde ancora Irene Curtoni. Nel finale rimonta e regala alla Germania il primo punto: 2-1

17.34: Curtoni contro Duerr

17.33: Grandissimo Maurbeger!!!! Batte Tremmel con 24″19 . L’ITALIA è AVANTI 2-0 MA ADESSO VIENE IL DIFFICILE

17.32: Maurberger contro Tremmel

17.32: SIIIIIIIIIIIII!!! Della Mea vince con 25″29 e quasi tre decimi di vantaggio su Geiger. 1-0 Italia

17.30: Della Mea e Geiger al cancelletto di partenza

17.28: Le sfide della finale: Liensberger-Holdener, Matt-Yule, Truppe-Danioth, Zenhaeusern-Schwarz

17.26: La pista blù sicuramente ha meno problemi, la pista rossa è più rovinata e meno illuminata

17.25: Le sfide dirette: Della Mea-Geiger, Maurberger-Tremmel, Curtoni-Duerr e Strasser-Vinatzer

17.23: La finale per il bronzo: Italia contro Germania. La finale per l’oro: Svizzera contro Austria

17.22: Zenhaeusern vince e porta la Svizzera in semifinale ribaltando la situazione. Strasser commette un errore a metà gara: 2-2 e Svizzera in finale. L’Italia affronterà la Germania nella finale per il bronzo

17.21: Zenhaeusern contro Strasser

17.20: Duerr vince con 25″18 e mette sul piatto d’argento la finale alla Germania che va avanti 2-1

17.20: Duerr contro Danioth

17.19: Pareggia il conto Tremmel, favorito dalla pista blù: 42 centesimi di vantaggio su Yule: 1-1

17.19: Tremmel contro Yule

17.18: Dominio di Holdener che rifila 48 centesimi a Geiger e porta avanti 1-0 la Svizzera

17.18. Holdener contro Geiger

17.17: Ora Germania contro Svizzera

17.16: NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! Maurberger vince ma non basta!!!! L’Austria ha la somma dei tempi migliori di uomo e donna più bassa dell’Italia e dunque va in finale

17.15: Decisiva Maurberger contro Schwarz

17.15: NOOOOOOOOOOOOO!!!  Lara Della Mea sbaglia due volte e Liensberger nonostante un errore riesce a vincere. 2-1 Austria

17.14: Liensberger contro Della Mea

17.13: Grandissimo Vinatzeeeeeeeer!!! Vince con 6 centesimi di vantaggio. L’Italia è ancora in corsa!!! 1-1

17.13: Vinatzer-Matt: decisiva

17.12: Errore nella parte centrale di Curtoni che perde ancora. Truppe si impone con 35 centesimi di vantaggio

17.11: Curtoni-Truppe

17.11: La prima sfida è Truppe contro Curtoni, poi Vinatzer-Matt, della Mea-Liensberger e Maurberger-Schwarz

17.09: Gli azzurri provano il miracolo. Sulla carta sono la squadra meno forte delle quattro giunte in semifinale ma le sorprese sono all’ordine del giorno in questa gara. Bisogna provarci con l’Austria perchè le due formazioni che disputano l’altra semifinale sulla carta sembrano quasi inarrivabili

17.08: Queste le semifinali: Austria-Italia e Svizzera-Germania

17.07: La Svizzera è in semifinale! Zenhaeusern batte Myhrer, fa segnare un gran tempo ed elimina la Svezia! 2-2 ma avanzano gli elvetici

17.06 Zenhaeusern contro Myhrer

17.06: Hansdotter rispetta il pronostico e batte per 35 centesimi Danioth. La Svezia è avanti 2-1

17.06: Hansdotter contro Danioth

17.05: Stavolta è Yule a sbagliare a tre porte dalla fine ma aveva rischiato tantissimo per restare davanti. Vince Hargin e porta la Svezia sull’1-1. Svizzera però con il miglior tempo

17.04: Hargin contro Yule

17.03: Swenn Larsson resta avanti fino a metà gara e poi commette un errore grave ed esce. Holdener si impone e porta sull’1-0 la Svizzera

17.03: Swenn Larsson contro Holdener

17.03: Ora Svezia contro Svizzera. Super sfida!

17.02: Livello altissimo! Noel commette un errore nella parte centrale e Strasser ne approfitta per vincere per 27 centesimi e portare la Germania in semifinale: 3-1 per i tedeschi

17.01: Strasser contro Noel

17.00. Duerr domina letteralmente la sfida con Geiger e porta avanti 2-1 la Germania

17.00. Escane contro Duerr

16.59: Prova meravigliosa di Lizeroux che domina la sfida con Tremmel e pareggia il conto: 1-1

16.58: Lizeroux contro Tremmel

16.58: Vince Geiger una sfida combattutissima. 6 centesimi in meno per la tedesca. Germania avanti 1-0

16.58: Geiger contro Worley

16.57: Ora Francia contro Germania

16.56: SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!! ITALIA IN SEMIFINALEEEEEEEEEE!!! Azzurri bravissimi. Maurberger vince per 2 centesimi e gli azzurri sono in semifinale contro l’Austrai!!!! 3-1 alla Norvegia

16.55: Ora Maurberger contro Nestvold Haugen

16.55: Grande Lara della Mea!!!! Una vittoria nettissima contro Lysdahl e l’Italia è avanti 2-1

16.54: Ora Lysdahl contro Della Mea

16.54: esce Foss Solevaag in alto. Vinatzer vince facendo anche un buon tempo

16.53: Vinatzer contro Foss Solevaag

16.52: NOOOOOOOOO 2 centesimi! L’azzurra perde per un soffio nel finale la sfida con Stjernesund. Sconfitta pesantissima per l’azzurra. 1-0 Norvegia

16.52: Stjernesund contro Curtoni

16.51: Ora tocca agli azzurri contro la Norvegia!

16.50: Schwarz batte Zampa per 25 centesimi e regala il 4-0 alla squadra austriaca

16.49: Truppe domina e l’Austria è in semifinale. Fion dalla prima porta l’austriaca resta davanti. 3-0 Austria

16.49: Ora Truppe contro Hromcova

16.48: Sempre avanti Matt che riesce ad avere la meglio per 68 centesimi su Falat. 2-0 Austria

16.48: Matt contro Falat

16.47: Liensberger convince e si impone nella prima sfida con 51 centesimi di vantaggio sulla slovacca. 1-0 Austria

16.47: Moravcikova contro Liensberger

16.45: I quarti di finale: Austria-Slovacchia, Italia-Norvegia, Francia-Germania, Svezia-Svizzera. Spettacolo!

16.44: Van den Broecke rischia, si porta avanti e nel finale esce, lasciando via libera ad un tranquillo Yule. 4-0 Svizzera

16.43: Dominio di Holdener in stato di grazia. La svizzera vince nettamente e porta la sua nazionale ai quarti dove ci sarà il big match contro la Svezia: 3-0 Svizzera

16.42: Holdener-Decroix

16.41: Cade nel finale Verbeke, Zenhaeusern passeggia e vince. 2-0 Svizzera

16.41: Zenhaeusern-Verbeke

16.40: Non bene Danioth che fatica tantissimo a battere per 8 centesimi la carneade Vanrausel

16.40: Danioth-Vanrausel

16.39: Svizzera contro Belgio: gara sulla carta senza storia

16.38: Myhrer esce nel finale. Vince Philp ma la Svezia si impone 3-1 ed è nei quarti

16.37: La Svezia vola ai quarti di finale! Hansdotter batte nel finale di gara St Germain e gli svedesi sono avanti 3-0

16.37: Ora Hansdotter contro St. Germain

16.36: Hargin aumenta il vantaggio nel finale e batte con 27 centesimi di vantaggio Read. 2-0 Svezia

16.35: Hargin contro Read

16.35: Errori per Mielzynski e Swenn Larsson ne approfitta oper portare avanti la squadra di casa: 1-0 Svezia

16.34: Swenn Larsson contro Mielzynski

16.34: Ora Svezia contro Canada

16.33: Ryding batte Tremmel e la sfida si chiude 3-1 per la Germania

16.33: Ora Ryding contro Tremmel

16.32: Tutto facile per Duerr che fa segnare il miglior tempo di manche: 25″17: tedesche ai quarti contro la Francia, 3-0

16.31: Ora Duerr contro Guest

16.30: Strasser parte bene, mantiene il vantaggio e vince con 23 centesimi di vantaggio: 2-0 Germania

16.30: Ora Strasser contro Taylor

16.29: Nonostante qualche errore Geiger riesce ad avere la meglio contro Tilley

16.29: Geiger contro Tilley

16.28: Ora Germania contro Gran Bretaglia

16.28: Errore nel finale di un Kuznetsov in rimonta dopo una partenza tutta a favore di Noel che vince e manda la Francia ai quarti: 3-1

16.27: Ora Noel contro Kuznetsov

16.26: Gornostaeva approfitta dell’errore di Escane nella parte alta e accorcia le distanze per la Russia: 2-1 Francia

16.25: Ora Escane contro Gornostaeva

16.25: Trikichev parte meglio ma inforca e regala il secondo punto ai francesi che sono avanti 2-0

16.24: Ora Lizeroux contro Trikichev

16.24: Worley rischia e vince solo con 8 centesimi di vantaggio su Tkachenko: 1-0 Francia

16.23: Ora Worley contro Tkachenko

16.23: Ora Francia contro Russia

16.22: Italia nei quarti di finale!!!! Vinatzer supera con soli 10 centesimi di vantaggio Rasanen e regala il 3-1 agli azzurri che affronteranno la Norvegia

16.21: Ora Vinatzer contro Rasanen

16.21: Sbaglia in alto Curtoni e consegna su un piatto d’argento la vittoria a Honkanen che si impone con 63 centesimi di vantaggio: 2-1 Italia

16.20: Ora Curtoni contro Honkanen

16.19: Vittoria sul filo di lana per Maurberger che soffre fino all’ultima porta ma riesce a spuntarla per 4 centesimi

16.19: Ora Murberger contro Henttinen

16.18: Grande Lara Della Mea! Con 25″53, peggiore solo di Truppe domina Korpio, non l’ultima arrivata e l’Italia è avanti 1-0

16.17: E’ il momento dell’Italia. Della Me affronta la finalndese Korpio

16.17 4-0 della Norvegia che con Nestvold Haugen fa en plein. 17 centesimi di vantaggio su Berndt

16.16: Nestvold-Haugen (Nor)-Berndt (Cze)

16.15: Lysdahl parte meglio e porta la Norvegia ai quarti di finale. I norvegesi sono avanti 3-0 e aspettano la vincente di Italia-Finlandia

16.15: Lysdahl (Nor)-Dubovska (Cze)

16.14: Non c’è partita. Foss Solveaag domina e vince la sfida con 1″35 di vantaggio. Norvegia avanti 2-0 a un passo dai quarti

16.12: Problema al cancelletto: Zabystran (Cze)-Foss-Solevaag (Nor)

16.12: Domina la norvegese Stjernesund e porta la Norvegia avanti 1-0

16.11 Stjernesund (Nor)-Capova (Cze)

16.10: Ora Norvegia contro Repubblica Ceca

16.09: Esce Spik alla seconda porta e regala la vittoria alla Slovacchia. Zampa arriva in fondo, la Slovenia non ha tempi tra i maschi, usciti entrambi. Slovacchia ai quarti contro l’Austria

16.09: Decisiva Zampa (Svk)-Spik (Slo)

16.08: Non c’è partita! Bucik rifila 76 centesimi a Hromcova e porta avanti la Slovenia: 2-1

16.07: Bucik (Slo)-Hromcova (Svk)

16.07: Inforca Marovt che era in testa. Vittoria per lo slovacco Farat e 1-1

16.06: Marovt (Slo)-Farat (Svk)

16.06: Ferk vince nettamente la sfida con Moravcikova. Non c’è storia: 1-0 Slovenia

16.05: Moravcikova (Svk)-Ferk (Slo)

16.04: Ora Slovenia contro Slovacchia

16.04: Schwarz domina la sfida con Gastaldi e l’Austria vince 4-0 contro l’Argentina

16.03: Schwarz (Aut)-Gastaldi (Arg)

16.03: Grande partenza di Truppe che batte Gastaldi e l’Austria è già nei quarti: 3-0

16.02: Ora Truppe (Aut) contro Gastaldi (Arg)

16.01: Vince Matt ma che rischi! vince con 3 centesimi di vantaggio. 2-0 Austria

16.01: Matt (Aut) contro Birkner de Miguel (Arg)

16.00. Baruzzi esce a tre porte dal traguardo ma ha impensierito Liensberger, tenendone il ritmo fino all’errore. 1-0 Austria

15.59: Baruzzi (Arg) contro Liensberger (Aut)

15.58: La prima sfida è, tra Austria ed Argentina: sulla carta non c’è partita

15.56: Tanti, troppi, i big che hanno rinunciato al Team Event. La squadra statunitense non è neppure iscritta, la Francia gareggia senza Pinturault, nell’Austria non c’è Hirscher, nella Slovacchia niente Vlhova, nella Norvegia non c’è Kristoffersen. Forse la collocazione, alla vigilia delle prove tecniche individuali, è da rivedere…

15.53: La formula è quella dello slalom parallelo: ogni squadra schiera quattro elementi, due uomini e due donne, e la sfida diretta consta in quattro gare. La nazionale che si aggiudica tre gare passa il turno, se la sfida si conclude sul 2-2 vengono sommati i tempi del migliore uomo e della migliore donna e la nazionale i cui componenti hanno impiegato meno tempo passa il turno. 

15.52: L’Italia affronterà la Finlandia negli ottavi, poi, in caso di passaggio del turno, la vincente di Repubblica Ceca-Norvegia. In semifinale potrebbe esserci l’Austria ma va fatto un passo per volta

15.49: Un oro e un argento per gli azzurri fino a questo momento al Mondiale di Are. Un bottino già buono ma si può ancora migliorare. Oggi l’Italia si affida alla linea verde con Riccardo Tonetti, quarto ieri in combinata e Irene Curtoni, specialista del parallelo, a fare da chiocce

15.47: La gara si svolge con il tabellone ad eliminazione diretta, questi gli ottavi di finale: Austria – Argentina, Slovenia – Slovacchia, Norvegia – Repubblica Ceca, Italia – Finlandia, Francia – Russia, Germania – Gran Bretagna, Svezia – Canada, Svizzera – Belgio.

15.45: L’Italia al via con Simon Maurberger, Riccardo Tonetti, Alex Vinatzer, Marta Bassino, Irene Curtoni e Lara Della Mea, squadra giovane ma con buone ambizioni

15.38: Buongiorno agli appassionati di sci alpino. E’ il giorno del Team Event ai Mondiali di Are e l’Italia proverà l’exploit, anche se non parte con i favori del pronostico

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top